Apri il menu principale

Wikitravel β

Lo stato di Chin evidenziato in giallo nella mappa amministrativa di Myanmar

Lo stato di Chin si trova nella parte occidentale di Myanmar, ai confini con il Bangladesh, (divisione di Chitagong) e con lo stato indiano di Mizoram. A meridione confina con lo stato di Rakhine, facente parte di Myanmar.
Lo stato di Chin è precluso al turismo individuale. Permessi vengono concessi assai raramente ed esclusivamente a gruppi turistici

RegioniModifica

CittàModifica

Altre destinazioniModifica

Parchi nazionaliModifica

Attrattive naturaliModifica

Da sapereModifica

Questo stato è diviso in 14 municipalità: Cikha, Hakha, Falam, Kanpalet, Matupi, Rezua, Mindat, Paletwa, Rihkhuadar, Thantlang, Teddim, Tuithang e Tonzang.

L'etnia Chin comprende vari sottogruppi che oggi parlano lingue differenti. Il nome Chin sembra essere stato loro attribuito dai Birmani e significherebbe "canestro" oppure "amico". Di fatto i Chin sono noti per la loro abilità nel tessere fibre vegetali e in passato stabilirono relazioni commerciali con le genti dei bassopiani birmani.

Ogni tribù ha il suo proprio nome: Asho, Laizo, Zyou, Mizo, Zomi, K'cho etc. Spesso questi nomi non sono altro che varianti di una stessa denominazione.

La religione prevalente è il Buddismo Theravada. Grazie all'opera di missionari europei molti elementi di queste etnie si sono convertiti al cristianesimo ma permangono i culti animisti, spesso praticati sia dai buddisti che dai Cristiani.

Lingue parlateModifica

Come arrivareModifica

Come spostarsiModifica

Da vedereModifica

Attività ricreativeModifica

CibiModifica

BevandeModifica

Sicurezza personaleModifica

UscireModifica