Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Tokyo

Da Wikitravel.

Tōkyō (東京) è la capitale del Giappone. Con oltre 13 milioni di persone all'interno dei soli confini della città, Tokyo è il cuore dell'area urbana più popolata del mondo, l'Area Metropolitana di Tokyo (che ha una popolazione di oltre 37 milioni di persone). Questa metropoli enorme, ricca e affascinante ha qualcosa per tutti: che si tratti di visioni high-tech del futuro o scorci nostalgici del vecchio Giappone.

Distretti[Modifica sezione]

View from Roppongi HIlls.jpg

Clima[Modifica sezione]

Tokyo è classificata come situata nella zona climatica subtropicale umida e ha quattro stagioni distinte. Le estati sono generalmente calde e umide con un intervallo di temperatura tra circa 20-30 °C anche se a volte la temperatura può oltrepassare i trenta gradi. Gli inverni sono generalmente freddi ma non insopportabili, con temperature generalmente comprese tra 0 e 10 °C, anche se occasionali ondate di freddo possono far precipitare le temperature sotto lo zero durante la notte. La neve è rara, ma in quelle rare occasioni (una volta ogni qualche anno) in cui Tokyo è colpita da una tempesta di neve, gran parte della rete ferroviaria si ferma causando chaos. I famosi fiori di ciliegio sbocciano a marzo-aprile e i parchi, il più famoso è Ueno, si riempiono di teloni blu con gente che fa baldoria e di impiegati ubriachi.

Come arrivare[Modifica sezione]

Come spostarsi[Modifica sezione]

La rete di trasporti di Tokyo è composta da 2 compagnie di metropolitana:

- La compagnia ferroviaria JR East, che gestisce in particolare la linea circolare Yamanote intorno al centro città e la linea Chuo che attraversa la città da est a ovest.

- Diverse altre compagnie ferroviarie private (Tokyu, Keio, Tobu, Sobu...), che servono i sobborghi.

In ogni caso, il prezzo del viaggio dipende dalla destinazione ed è indicato sulle mappe poste sopra le biglietterie automatiche. Per semplificare il viaggio si possono acquistare le carte prepagate: - la tessera PASMO unica per le 2 compagnie metropolitane e le ferrovie suburbane al di fuori delle JR East - la tessera Suica contactless per le linee JR East inclusa la Yamanote, inutile per coloro che possiedono già il Japan Rail Pass.

Da marzo 2007 è possibile prendere tutte le metropolitane di Tokyo (comprese le linee JR) utilizzando la Suica Card. Non c'è bisogno di avere una carta PASMO.

La linea ferroviaria JR Yamanote circonda il centro di Tokyo e serve le seguenti aree principali: Shinagawa, Shibuya, Harajuku, Shinjuku, Ikebukuro, Ueno. Questa linea è accessibile gratuitamente ai possessori di Japan Rail Pass, altrimenti il ​​biglietto costa almeno 130 yen.

Le metropolitane sono relativamente economiche variando il costo dei biglietti tra i 160 e i 300 yen secondo la distanza percorsa, frequenti e a volte l'unica scelta per un posto come Roppongi (lontano dalla vicina stazione JR). Le due compagnie della metropolitana sono Tokyo Metro (ex TRTA o EIDAN per i locali) che gestisce 8 linee, e TOEI, che ha 4 linee. Purtroppo è difficile cambiare treno tra TRTA <-> TOEI a meno che non si acquisti un nuovo biglietto, o si possieda la tessera PASMO. Ci sono anche altre linee private, come lo Yurikamone Automatic Skytrain.

Nelle ore di punta le metropolitane sono a volte affollate (da tenere in considerazione se ci si deve recare con una grossa valigia ...), ma almeno hanno l'aria condizionata mentre non c'è da temere la presenza di borseggiatori!

Nei treni, i sedili sono solitamente panche lungo le pareti. A bordo non mancano i sistemi di informazione: annuncio vocale delle stazioni e dei collegamenti in inglese e in giapponese, pannello LED che riporta almeno il nome della stazione successiva, ed eventualmente le mappe della linea che mostrano l'andamento del treno attraverso i semafori, a volte persino uno schermo piatto sopra la porta che fornisce tutti i tipi di informazioni. Le stazioni sono generalmente numerate e le linee, come ogni buona metropolitana che si rispetti, sono identificabili per colore, nome e destinazione finale.

Alcuni vagoni sono riservati alle donne nelle ore di punta (un'iscrizione a terra sulla banchina lo ricorda). Attenzione, non si entri passando davanti ad altre persone e si aspetti che i passeggeri che scendono siano usciti prima di entrare.

Quando si acquista il biglietto dal distributore, ricordare di inserire i soldi prima di scegliere la tariffa. Opportuno pensare all'acquisto anche dei biglietti giornalieri per la metropolitana: Un biglietto giornaliero aperto per la metropolitana di Tokyo (tutte le 8 linee): costa 710 yen, mentre il biglietto giornaliero per entrambe le reti (12 linee): costa 1.000 yen, infine il biglietto giornaliero per metropolitana e autobus: costa 1.500 yen.

Se si è superata la stazione programmata o si decide di andare oltre il valore del biglietto, si può, prima di lasciare la stazione, andare alla "cassa di rettifica" che permette di pagare il supplemento. Fare attenzione a tenere con se il biglietto: occorre inserirlo quando si esce!

Da vedere[Modifica sezione]

A Tokyo, la capitale del Paese, dove convivono modernità e tradizioni, si possono visitare alcuni dei monumenti divenuti simbolo del Sol Levante e i mille quartieri tipici della città. Si può cominciare da Ginza, la zona commerciale per eccellenza di Tokyo, nei cui pressi di trova il Palazzo Imperiale e alcune abitazioni storiche del Giappone, le vecchie case degli Shogun, i Signori della Guerra e dei loro guerrieri, conosciuti come samurai. Poi si può passare al quartiere di Asakusa, con il famoso Tempio di Senso-ji, oppure la zona di Rappongi, un’area moderna che ospita fra l'altro il grattacielo Mori Tower. Altrettanto suggestivo è Akihabara, quartiere rinomato per la presenza di innumerevoli negozi di elettronica, dove trovare praticamente di tutto. Meritano sicuramente una visita anche i quartieri di Shibuya, sede di ristoranti, locali, musei e gallerie d’arte, di Shinjuki con la vista panoramica dal Tokyo Metropolitan Government e l’intensa attività commerciale e il quartiere di Aoyama, un’area elegante e raffinata.

Chi volesse vedere templi e santuari può dirigersi nel quartiere di Ueno, in cui si concentra l’attività culturale di Tokyo, mentre per un po’ di svago ci sono le zone di Odaiba e Ikebukuro, famose per i manga e il divertimento. Dalla capitale è possibile osservare il Monte Fuji, distante circa 130 Km, dichiarato Patrimonio dell’UNESCO nel 2013. Per raggiugerlo da Tokyo basta prendere un autobus che vi arriva in circa 2 ore e mezza. Il periodo migliore per fare trekking sul Monte Fuji è durante l'estate, soprattutto a luglio e agosto, infatti sono disponibili diversi sentieri e percorsi attrezzati.

Attività ricreative[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Cibi[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Dove alloggiare[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Tokyo è una città sicura e non presenta nessuna problematica per il cittadino e per il turista.

Escursioni[Modifica sezione]