Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Palermo

Da Wikitravel.
Palermo

Default Banner.jpg

noframe

Palermo [35] è il capoluogo della Sicilia.

Da sapere[Modifica sezione]

Bella ed immensa città, dal massimo e splendido soggiorno [...] Palermo ha edifici di tanta bellezza che i viaggiatori si mettono in cammino attratti dalla fama delle meraviglie che offre qui l'architettura, lo squisito lavoro, l'ornamento di tanti peregrini trovati dall'arte. -- Idrisi, XII secolo

Alle tre del pomeriggio, con sforzo e fatica, entrammo finalmente nel porto, dove ci si presentò il più ridente dei panorami. La città, situata ai piedi di alte montagne, guarda verso nord; su di essa, conforme all’ora del giorno, splendeva il sole, al cui riverbero tutte le facciate in ombra delle case ci apparivano chiare. A destra il Monte Pellegrino con la sua elegante linea in piena luce, a sinistra la lunga distesa della costa, rotta da baie, penisolette, promontori. Nuovo fascino aggiungevano al quadro certi slanciati alberi dal delicato color verde, le cui cime, illuminate di luce riflessa, ondeggiavano come grandi sciami di lucciole vegetali davanti alle case buie. Una chiara vaporosità inazzurriva tutte le ombre. Johann Wolfgang von Goethe

Storia[Modifica sezione]

Palermo ha una storia lunga e affascinante. Fondata dai Fenici intorno tra il VII e il VI secolo a.C. venne conquistata dai Romani nel 254 a.C. diventando rapidamente uno dei centri più importanti della Sicilia assieme a Siracusa che mantenne lo status di capoluogo amministrativo. Nel V secolo, ormai alla fine dell'Impero Romano, venne conquistata dai Vandali (429) per passare poi sotto il controllo dei Bizantini nel 536 fino alla conquista da parte dei Saraceni nel 831. Venne infine conquistata dai Normanni diventando il luogo di incoronazione per i re di Sicilia il cui regno, con alterne fortune, durò per secoli. All'inizio del XIX secolo divenne capitale del Regno delle Due Sicilie, titolo che rimase fino al 1861. Il passaggio di così tante culture e influenze diverse ha lasciato tracce indelebili nella cultura e nell'aspetto della città, rendendo Palermo uno dei più grandi esempi di melting pot culturale della storia europea.

Come arrivare[Modifica sezione]

Il golfo di Mondello e la spiaggia

In aereo[Modifica sezione]

Aeroporto Falcone e Borsellino (anche conosciuto come Aeroporto di Punta Raisi) L'aeroporto internazionale di Palermo si trova a circa 35 km ad ovest della città, nella zona di Punta Raisi. Offre collegamenti con tutte le principali città italiane e con le maggiori capitali europee.

In alternativa è possibile anche atterrare all'Aeroporto di Trapani-Birgi, collegato a Palermo con un Bus della Terravision al prezzo di 10 euro. L'aeroporto dista circa 100 km.

Raggiungere Palermo[Modifica sezione]

  • Bus navetta biglietto corsa singola da e per Palermo: € 6.10, gestito da Autolinee Prestia e Comandé, (+39) 091 580457, [1].  edit
    • Dall'aeroporto prima corsa ore 5.00 - successiva dalle ore 6.30 alle 24.00 - ogni mezz'ora
    • Da Palermo: prima corsa ore 4.00 - successiva dalle 05.00 alle 23.00 - ogni mezz'ora
  • Collegamento ferroviario Trinacria Express Il costo del biglietto è di € 5.50, gestito da Ferrovie dello Stato, (892) 021, [2].  edit
  • Taxi
  • Noleggio auto

In treno[Modifica sezione]

Treni a lunga percorrenza da e per Milano Centrale, Roma Termini, Torino Porta Nuova.

Per quanto riguarda i collegamenti regionali, esistono dei treni regionali diretti per le città di Messina, Catania, Agrigento e Trapani.

In autobus[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

Arrivati all'aeroporto Falcone e Borsellino (Punta Raisi) o a quello di Trapani Birgi si può utilizzare il servizio di autonoleggio per spostarsi tra le varie città. Nei due aeroporti sono presenti tutte le principali aziende di noleggio auto nazionali e internazionali come Alamo, Avis, Budget, Dollar, Europcar, Enterprise, Hertz, Thrifty, Sixt o le nazionali Maggiore e Sicily by Car.

In nave[Modifica sezione]

Il porto di Palermo è collegato da numerose linee traghetto con Genova, Livorno, Civitavecchia, Napoli, Cagliari, Tunisi.

Come spostarsi[Modifica sezione]

A Palermo è presente una fitta rete di autobus che aiuta quotidianamente molti turisti a spostarsi inoltre è presente una rete di metropolitana la quale sta subendo una grande espansione. A partire dal 2015 è possibile anche utilizzare la prima delle tre linee di tram previste. Si possono anche noleggiare mezzi di trasporto come le biciclette, scooter e auto.

Molte delle attrazioni turistiche di Palermo sono concentrate nel centro storico. Dunque potrebbe essere anche consigliabile passeggiare per le vie del centro così da potere anche ammirare la città.

Da vedere[Modifica sezione]

La Zisa
La Cattedrale
Piazza Pretoria

A differenza di altre celebri città italiane come Roma, Milano, Firenze o Venezia, solo per citare quelle più visitate dai turisti, Palermo stranamente non gode della stessa fama e viene quasi ignorata. Qui non troverete la folla e il turismo di massa che si vedono in altri centri, il che rende il soggiorno in città decisamente più godibile.

Palermo è una città con un grande patrimonio artistico-culturale. Questo deriva dalle diverse dominazioni che si sono susseguite, fondata dai fenici, divenuta colonia greca, poi romana e infine città arabo-normanna. Specie questi ultimi hanno lasciato grandi architetture e la loro influenza è tangibile camminando per le vie della città. Immancabilmente chi va a Palermo deve visitare:

  • Il Museo d'Arte islamica (Castello della Zisa), [3]. «La Zisa era il palazzo dei piaceri, costruita da un re cristiano ma araba nella sua concezione: è stato un riconoscimento dei trionfatori agli sconfitti» Un gioiello di architettura araba e di monumentalità normanna. La perfetta sintesi della mescolanza tra dominatori e dominati, la Zisa come simbolo di una Sicilia felicissima.  edit
  • La Cattedrale (Cattedrale Metropolitana della Santa Vergine Maria Assunta), [4]. La Cattedrale di Palermo è un grandioso complesso architettonico composto in diversi stili, dovuti alle varie fasi di costruzione. Eretta nel 1185 dall'arcivescovo Gualtiero Offamilio sull'area della prima basilica che i Saraceni avevano trasformato in moschea, ha subito nel corso dei secoli vari rimaneggiamenti; l'ultimo è stato alla fine del Settecento, quando, in occasione del consolidamento strutturale, si rifece radicalmente l'interno su progetto di Ferdinando Fuga. Nel 1767 infatti, l'arcivescovo Filangieri aveva commissionato a Ferdinando Fuga un restauro conservativo dell'edificio, teso solamente a consolidarne la struttura. I lavori ebbero inizio solo dal 1781, eseguiti non dal Fuga ma dal palermitano Giuseppe Venanzio Marvuglia e durarono fino al XIX secolo inoltrato. I rifacimenti del Marvuglia furono in realtà molto più invasivi e radicali dei progetti dell'architetto fiorentino, che pensava invece di conservare, almeno in parte, il complesso longitudinale delle navate e l'originario soffitto ligneo. Il restauro intervenne a cambiare l'aspetto originario del complesso, dotando la chiesa della caratteristica ma discordante cupola, eseguita secondo i disegni del Fuga. Fu in quest'occasione che si distrusse la preziosa tribuna che Antonello Gagini aveva innalzato all'inizio del XVI secolo e che era ornata di statue, fregi e rilievi. Anche le pittoresche cupolette maiolicate destinate alla copertura delle navate laterali risalgono al rifacimento del 1781.  edit
  • Orto botanico, Via Lincoln, 2, 091 23891236 (), [5]. Ospita oltre 12.000 specie differenti. Oasi e spazio per rilassarsi e concedersi alla natura. L'Orto Botanico dell'Università di Palermo è una delle istituzioni più importanti d'Italia ed è attivo da oltre 200 anni. 9:00-19:00.  edit
  • Teatro Massimo, Piazza Verdi. Il "Teatro Massimo" è diventato un punto di riferimento per Palermo. Situato in Piazza Verdi, realizzato da Ernesto Basile, oggi è il Teatro lirico più grande d'Italia, terzo in Europa.  edit
  • Galleria Regionale della Sicilia, Via Alloro, 4, (Palazzo Abatellis), (), [6]. da martedì a venerdì 9.00-18.30; sabato, domenica e festivi 9.00-13.00. Prima domenica del mese Ingresso gratuito. Possibilità di biglietto cumulativo con il Museo interdisciplinare; Prenotazione: Nessuna. Nel centro storico della città, in un edificio risalente al XV secolo in stile gotico catalano, che fu residenza di Francesco Abatellis, maestro portulano del Regno. La struttura subì gravi danni nei secoli e venne restaurata più volte, fino al progetto di allestimento di Carlo Scarpa del 1953. Le opere esposte documentano la cultura figurativa della Sicilia occidentale dal XII al XVII secolo frutto di donazioni e acquisizioni (gran parte proveniente dal Museo Nazionale di Palermo, oggi Museo Archeologico regionale). Tra le opere si trovano capolavori di Antonello da Messina, Gagini, Laurana, Novelli. 8,00 €; Riduzione 4,00 €.  edit

L'elenco potrebbe essere più lungo considerando l'elevato numero di chiese, piazze e palazzi sparsi in città. Occorre quindi quanto meno ricordare i nomi di costruzioni come "La Martorana" e la Chiesa di San Cataldo, o ancora Piazza Pretoria (conosciuta dai Palermitani come "Piazza della Vergogna") con la sua bellissima fontana, San Giovanni degli Eremiti, Villa Bonanno, Piazza Politeama in cui è situato un altro teatro celebre di Palermo (Teatro Politeama per l'appunto), "I 4 Canti" e le varie Porte che separavano il cuore della città dalle campagne.

Shopping[Modifica sezione]

I negozi di Addiopizzo sono gestiti da negozianti che promuovono la cultura della legalità e la lotta alla mafia. Sostenendo loro sosterrete anche numerose iniziative di protezione e sostegno alle vittime della mafia. L'elenco degli esercizi che partecipano si trova nel sito dell'associazione.

Mangiare[Modifica sezione]

La cucina palermitana è una cucina tipicamente povera che tende a non buttare nulla e a sfruttare il possibile. Molto conosciute sono le ricette con l'utilizzo di melanzane e broccoli, o ancora dei "tenerumi" ovvero le foglie delle zucchine e ancora la tradizionale pasta al forno con anelletti.

Celebre ormai è lo "street food" che sta diventando il simbolo di questa città. Camminando lungo le strade della città spesso ci si può imbattere in venditori ambulanti o piccoli bar in cui mangiare velocemente una delle tantissime pietanze sicule. Palermo in particolar modo è rinomata per il "Pane e panelle", per il "Pani ca meusa" (Panino con la milza), le Arancine (al femminile a Palermo), lo Sfincione (simile ad una pizza ma con un gusto diverso), e un'ampia gamma di "Pezzi di Rosticceria" che vanno dai classici calzoni e rollò fino alle barchette o al pizzotto.

Molto presente anche la cultura e la tradizione araba, in particolare nei dolci come la Cassata e la Frutta Martorana. Tra i dolci infine devono essere annoverati anche i Cannoli, famosi a Palermo e in generale in Sicilia

Low cost[Modifica sezione]

Mangiare a Palermo è molto economico e non per questo la qualità è bassa, anzi. Comprare un "Pezzo di Rosticceria" (calzone, arancina, rollò, pizzotto) varia da 1 euro a 1.5 euro, massimo 1.8/2 nei bar più famosi di Palermo. Anche cenare in alcune trattorie non prevede un costo elevato con primi piatti tradizionali e molto gustosi spesso a 3 euro. "Pane e Panelle" e "Pane ca meusa" solitamente costano 1.50. Pertanto è possibile soggiornare a Palermo e mangiare con poco.

  • Antica Focacceria San Francesco, [7]. Due location in centro, una in via Alessandro Paternostro 58, l'altra in via Camillo Benso Cavour 133  edit
  • Il Proverbio, Discesa dei Giudici 24, +39 091 617 3267. Ristorante e pizzeria, economico ma buono  edit
  • Trattoria Trapani, piazza Giulio Cesare 16, +39 091 616 1642. Cucina tradizionale, ottimo rapporto qualità-prezzo.  edit

Medio[Modifica sezione]

  • Bistrot Cuor di Caffè, via Cavour 107, 091 887 2793 (). Piatti espressi, panini, falafel, piadine, crepes, waffel e tanto altro.  edit
  • Bebop Ristorante, via Riccardo Wagner 3, 091 325346, [8]. Cucina siciliana moderna  edit
  • Tritalo Burger & Tartare, Via Principe di Belmonte 84, +39 091 609 0678, [9]. Steakhouse, cucina mediterranea, pesce. Da provare.  edit
  • Ristorante Palazzo Branciforte, Via Bara All’Olivella, 2, +39 091 321748 (), [10]. Cucina italiana moderna.  edit

Costosi[Modifica sezione]

  • A'Cuncuma Restaurant, Via Judica, 21, +39 320887991 anche whatsapp, [11]. sun-sab 19:30 - 23:00. Cucina gourmet e tradizionale  edit
  • Bye Bye Blues, via del Garofalo 23 (Mondello), 091 6841415 (), [12]. lunedì chiuso. Ristorante stella Michelin, cucina a base di pesce.  edit
  • Ottava Nota, Via Butera, 55, 091 6168601, [13]. lunedì dalle 20:00 alle 23:00; dal martedì al giovedì dalle 13:00 alle 15:00 e dalle 20:00 alle 23:00; il venerdì e il sabato dalle 13:00 alle 15:00 e dalle 20:00 alle 23:30. Cucina italiane e mediterranea.  edit

Vita notturna[Modifica sezione]

La vita notturna palermitana è concentrata soprattutto su 4 zone in particolare: Vucciria, Ballarò, Massimo (detta Champagneria) e Magione. Questi sono i quattro punti nevralgici in cui solitamente solitamente flussi di gente si ritrovano per bere, mangiare, scherzare e ballare. Pur essendo quartieri popolari, soprattutto Vucciria, Ballaro e Magione, la notte è possibile incontrare qualsiasi tipo di persona: dallo studente, al libero professionista, dal giovane ragazzo al padre di famiglia. Come tutte le zone in cui si concentra la "movida" è certamente prevedibile che vi siano anche dei rischi di cui è necessario prestare attenzione.

Oltre queste zone è possibile anche trascorrere una serata più tranquilla passeggiando per le vie del centro, per Via Libertà e magari spostarsi in uno dei numerosi pub presenti nelle vie limitrofe.

D'estate una buona parte della città la sera si sposta nella zona di Mondello, il lungomare cittadino in cui è possibile gustarsi un rinfrescante gelato.

Dove alloggiare[Modifica sezione]

  • In Itinera Atelier B&B, Via della Libertà 58, Cell +393490502656, [14]. B&B nel centro di Palermo, nella famosa via Libertà, a pochi metri dal bellissimo Giardino Inglese e dalla fermata dello Shuttle Bus Aeroportuale. Ogni camera è arredata con eleganza e dispone di tutti i comfort, TV smart LED, aria condizionata, minibar, bagno con doccia emozionale. La colazione offre una vasta scelta tra prodotti tipici Siciliani. A disposizione degli ospiti un internet point e una biblioteca con volumi dedicati all'arte siciliana.  edit
  • Hotel Villa D’Amato Palermo - Via Messina Marine 178/180, 90121 Palermo, Italia [www.hotelvilladamato.it]. Telefono +39 091 621 2767. Camere con vista mare, bagno privato, doccia, TV satellitare e wi-fi gratis. Tariffe: Singola: €30-€60 Matrimoniale €40-€70.
  • Piazza Marina Bed and Breakfast, Salita Partanna 3, +39 091327607 Cell +393425605626 (), [15]. Bed and Breakfast situato a Palermo nell'antico quartiere della Kalsa, a due passi dal porto di Palermo chiamato La Cala il B&B Piazza Marina è un affascinante dimora nel centro storico di Palermo a pochi passi dalle principali attrazioni storico artistiche di Palermo. Ma è anche un punto di partenza ideale per godersi la vita notturna.  edit
  • B&B A Casa di Amici (b&b palermo), Via Porta di Castro, 75/77, +39 091.7654650 oppure +39 091.584884 (), [16]. Nel centro della città di Palermo, a pochi metri dal Teatro Massimo, è possibile soggiornare al b&b palermo centro A casa di amici. Una struttura all'avanguardia nel cuore di Palermo che vi permetterà di visitare e girare palermo anche a piedi senza la necessità di affittare una macchina. La Cattedrale, il Palazzo Reale con la Cappella Palatina, i Quattro Canti e le altre bellezze del capolouogo siciliano distano infatti non più di 600 metri. A Casa di Amici è anche perfettamente collegato con i principali servizi e trasporti di Palermo: la Stazione Centrale, a sua volta ben collegata con l'aeroporto e il porto di Palermo, si trova a 10 minuti di strada a piedi.  edit
  • B&B Il Giardino di Ballarò, Via Porta di Castro, 75/77, +39 091212215 Cell +39 3391834950 (, fax: +39 0917098066), [17]. Nel centro della città, consente a chiunque soggiorni nella struttura di visitare e vivere il centro storico di Palermo anche a piedi.  edit
  • Attic 12 Bed and Breakfast, Via Giuseppe Alessi, 51 - Palermo, +39.3333100546, [18]. In Attico panoramico, superaccessoriato, posteggio gratuito, solo per una coppia di persone. Vicino Via Libertà.  edit
  • B&B La Via Delle Biciclette, Via Divisi, 74, 90133 Palermo, [19]. Nel cuore del centro storico di Palermo a pochi passi dalla stazione centrale e da tutti i collegamenti di trasporto urbano  edit
  • 120 Rodionoff B&B - Bed&Breakfast (B&B), Via Giuseppe Sciuti 120 (centro, vicino via Libertà), +39 333 7091711 (), [20]. Al 120 Rodionoff B&B le camere hanno aria condizionata, riscaldamento, bagno privato, Tv LCD con satelliti Astra e HotBird, internet gratis sia wi-fi che con cavo ethernet. €70 al giorno per la camera matrimoniale. (38.14047622710244,13.351396769285202) edit
  • Palermo Lincoln Suite, Via Lincoln, 161, +39 091.6176750 (), [21]. A soli 200 metri dalla Stazione Centrale di Palermo, il Lincoln Suite è una struttura accogliente con un rilassante giardino. Offre la connessione internet Wi-Fi gratuita e camere spaziose e climatizzate con balcone e bagno privato.  edit
  • B&B Villa Addaura Mondello, Lungomare Cristoforo Colombo, 1931, 90151 Mondello Palermo, +39.091.6849031, [22]. Villa Addaura, bed and breakfast a Mondello, Palermo, si trova in una splendida posizione in riva al mare, da cui dista soltanto 10 metri, a soli 5 minuti d’auto dal paese di Mondello.  edit
  • Hotel Alberi del Paradiso, Via dei Mulini, 18-20 90015 Cefalù (PA), 0039 0921 423900 (, fax: 0039 0921 423990), [23]. L'Hotel Alberi del Paradiso, è uno dei più prestigiosi Resorts di Charme e Relax in Sicilia.  edit
  • B&B Ai Vicerè Palermo, Via Pignatelli Aragona, 82 90141 Palermo, +39.091.5073915 (), [24]. Il B&B Ai Vicerè gode di una comoda posizione centrale, dalla quale è possibile raggiungere rapidamente a piedi i punti più interessanti della città. A pochi passi dal Teatro Massimo di Palermo, il B&B a Palermo è situato in pieno centro storico, in uno dei quartieri più esclusivi della città, animato dalla presenza di numerosi pubs, ristoranti e negozi.  edit
  • Hotel Le Calette, Via Vincenzo Cavallaro,12 - 90015 Cefalù (PA), +39 0921 424144 (, fax: +39 0921 423688), [25]. Adagiato su una splendida baia, Le Calette è l'hotel ideale per una vacanza di relax e cultura in Sicilia. A soli due chilometri dal centro storico di Cefalù l'albergo gode di un eccezionale panorama sul promontorio della Rocca e sui faraglioni della Calura.  edit
  • Bed&Breakfast o'scià, Via Garibaldi,8 - 90133 Palermo, +39 091.6177950, [26]. (38.112329,13.367497) edit
  • B&B Porta di Castro, Via Porta di Castro, 223 90134 Palermo, +39 091.7025564 Cel. +39 328.2639433 (), [27]. Situato nel centro storico di Palermo alle spalle del Palazzo dei Normanni, a 400 metri dalla Cattedrale,dista pochi minuti dalla stazione della metropolitana. I principali punti di interesse della città sono facilmente raggiungibili in pochi minuti (38.112329,13.367497) edit
  • B&B Federico Secondo, Via S. Cristina, 24 - 90139 Palermo, +39.091.6114234 (), [28]. Comodo ed elegante Bed And Breakfast situato in pieno centro, a pochi metri dalla Cattedrale.  edit

Medio[Modifica sezione]

  • Hotel Villa Gaia [36] Via Pintorno Cefalu,90015 PA. Deliziosa struttura affacciata sul lungomare di Cefalù e a pochi passi dal centro storico, l'Hotel Villa Gaia elegantemente ristrutturato nel 2002 ed inaugurato nel 2003 si presenta come una magnifica opportunità per tutti coloro che amano comodità, lusso e praticità.
  • Hotel Ucciardhome Palermo - Via Enrico Albanese 34/36, Borgo Vecchio, 90139 Palermo, Italia [37]. Telefono +39 091 348 426. Camere da letto con bagno privato, doccia, wi-fi gratis e colazione inclusa. Tariffe: Singola: N/A Matrimoniale €100-€160
  • San Paolo Palace Hotel [38] via Messina Marine 91 Palermo, 90123.Non lontano dal centro della città, con vista panoramica sul golfo di Palermo, San Paolo Palace Hotel è un moderno hotel AMD funzionale, in grado di eguagliare la tradizione di ospitalità con i servizi alberghieri
  • Villa D'Amato, Via Messina Marine 180 - 90121 Palermo, +39 091 6212767 (, fax: +39 091 6213057), [30].  edit
  • Hotel Tonic, Via Mariano Stabile, 126 - 90139 Palermo, (, fax: +39 091.585560), [31]. checkin: 2 PM; checkout: 11 AM.  edit

Lusso[Modifica sezione]

  • Mondello Palace Hotel, Viale Principe di Scalea - 90151 Palermo, +39 091.450001 (, fax: +39 091.450657), [32]. Il Mondello Palace Hotel sorge nella località balneare di Mondello, a soli 7 km dal centro di Palermo e a 25 minuti d’auto dall’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo. Situato a 10 metri dalla spiaggia di soffice sabbia dorata e immerso in un lussureggiante giardino mediterraneo, il Mondello Palace Hotel è una elegante struttura con ampi saloni di gusto classico. Pone a disposizione dei suoi ospiti una piscina all’aperto, connessione internet wifi gratuita e un parcheggio per le auto interno alla struttura. (38.20173,13.32509) edit
  • Hotel Ucciardhome, Via Enrico Albanese, 34/36 - 90139 Palermo, +39 091.348426 (, fax: +39 091.7302738), [33]. (38.11536398979666,13.360957503318787) edit
  • Quintocanto Hotel e Spa, Corso Vittorio Emanuele 310 - 90100 Palermo, +39 091.348426 (, fax: +39 091.7302738), [34].  edit

Fuori città[Modifica sezione]

Nelle vicinanze di Palermo si trovano molti luoghi che meritano una visita. Se il tempo lo permette potete rilassarvi sulle spiagge: Mondello è la spiaggia dei palermitani, spesso affollata, e nelle vicinanze della splendida Riserva Naturale di Capo Gallo. Spostandosi lungo la costa verso ovest si raggiunge facilmente San Vito lo Capo, la Riserva dello Zingaro, un'altra area naturale molto suggestiva, e poi i centri di Erice e Trapani. All'interno vale la pena di visitare Monreale per ammirare lo splendido duomo.