Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Kanchanaburi

Da Wikitravel.
Treno che attraversa ail ponte sul fiume Kwai

Kanchanaburi (pronuncia gaan jà ná bù rii) (Thai: กาญจนบุรี) è una città alla confluenza dei fiumi Kwai Noi e Kwai Yai. E' il centro amministrativo della provincia omonima.

Da sapere[Modifica sezione]

La maggior parte dei viaggiatori vengono qui per ammirare il celebre ponte sul fiume Kwai, immortalato nel romanzo e poi al cinema nel film del 1957. Oltre ai diversi musei associati al periodo della guerra e della costruzione della ferrovia, molti escursionisti approfittano dell'atmosfera rilassata delle rive del fiume per allontanarsi da Bangkok. Kanchanaburi è anche la porta d'accesso all'omonima provincia circostante. Sempre più visitatori stanno scoprendo perché i thailandesi la conoscono come una delle più belle province del paese, con le sue cascate e i parchi nazionali facilmente accessibili.

Come arrivare[Modifica sezione]

In bus[Modifica sezione]

Si arriva in autobus da Bangkok, a seconda del bus che prendete (prima o seconda classe) potrete metterci dalle 2 alle 3 ore. Ci sono inoltre altri bus diretti da altre località quali Sangkhlaburi, Nakhon Pathom, Pattaya e Ayutthaya.

In treno[Modifica sezione]

Potete prendere il treno da Bangkok. Ce n'è uno che parte alle 7:50 e arriva poco dopo le 10.

Come spostarsi[Modifica sezione]

Kanchanaburi è un po' troppo grande per spostarsi comodamente a piedi. Ci sono piccoli songthaew che collegano vari posti come le stazioni del bus, del treno e altri luoghi durante la giornata e costano poco. Tuttavia, se vedono un "Farang" (occidentale) solitario o due, vi offriranno un passaggio per qualsiasi luogo. È necessario negoziare il prezzo. Sono disponibili anche mototaxi e tuk-tuk, con prezzi negoziabili, e alcune pensioni offrono il noleggio di biciclette. Un certo numero di posti in città (per lo più lungo Maenam Kwai Rd) noleggiano biciclette per 50 baht/giorno, o motociclette per 150-200 baht, a seconda che si tratti di un automatico. Ricordatevi di chiedere una mappa e le indicazioni per raggiungere i luoghi più popolari. Se soggiornate vicino al molo di Chakkadone a sud, i servizi turistici sono difficili da trovare. Chiedete al vostro hotel di chiamare un tuk tuk per voi, perché non li troverete sulla strada. Chakkadone alla stazione degli autobus, 60 baht; al cimitero di guerra o al ponte sul fiume Kwai, 100 baht. Il viaggio di ritorno sarà più economico. Inoltre qui non si parla inglese e tutti i cartelli stradali e dei negozi sono in thailandese. Vale la pena fare una passeggiata nel mercato di strada per vedere le prelibatezze locali.

Da vedere[Modifica sezione]

Cascate Erawan
  • Il ponte sul fiume Kwai - Situato a circa 3 km a nord di Kanchanaburi (lungo la New Zealand Road, al largo di Saeng Chuto Road), questo ponte di ferro (Saphan Mae Nam Kwae) che attraversa il fiume Kwai Yai è la principale attrazione per molti visitatori. Immortalato nel famoso film e nel romanzo, faceva parte della famigerata Death Railway per la Birmania, costruita dai prigionieri di guerra che lavoravano per i giapponesi in condizioni infernali durante la Seconda Guerra Mondiale. Durante la costruzione della ferrovia morirono circa 16.000 prigionieri di guerra e 90.000 operai asiatici (la maggior parte dei quali furono ridotti in schiavitù). L'attuale ponte di ferro è la seconda versione in tempo di guerra (una parte dell'originale si trova nel Museo della Guerra), ma due campate centrali "a scatola" sono state ricostruite dopo la guerra per sostituire tre sezioni distrutte dai bombardamenti alleati.

Ci sono diversi musei dedicati al periodo della Seconda Guerra Mondiale ma non vale la pena visitarli a parte quelli relativi alle ferrovie.

Fuori città[Modifica sezione]

La zona a nord-ovest di Kanchanaburi è dominata dalle bellissime valli del fiume Kwai. È un'area di grande bellezza naturale, con una quantità impressionante di cascate, grotte, laghi e paesaggi montuosi. La maggior parte delle attrazioni possono essere visitate in un'escursione di un giorno da Kanchanaburi. Per la maggior parte delle attrazioni è possibile viaggiare in modo indipendente, ma può essere una seccatura in quanto i treni locali e gli autobus sono lenti e inflessibili. Se volete visitare l'Hellfire Pass e le cascate Erawan in un giorno, sappiate che non ci sono collegamenti pubblici in autobus tra di loro, anche se ci sono visite guidate.

Lungo la Death Railway[Modifica sezione]

La Death Railway (Ferrovia della Morte) è la ferrovia che venne scavata per volere dei giapponesi dai loro prigionieri di guerra per collegare la zona con la Birmania.

Mentre la maggior parte dei visitatori ammirano le spettacolari Cascate Erawan, le Cascate Sai Yok Noi sono più accessibili, perché si trovano direttamente sulla strada per Sangkhlaburi. Le Sai Yok Yai Falls si trovano più lontano da Kanchanaburi, sulla stessa strada. Ma accanto alle cascate, il parco nazionale ospita anche grotte calcaree e sorgenti termali. E può essere facilmente abbinato al Hellfire Pass Memorial.

  • Hellfire Pass - Solo negli anni '80, Konyu Cutting (conosciuto come Hellfire Pass dai prigionieri di guerra e dagli operai asiatici che tagliavano e facevano saltare a mano la roccia per liberare questo passaggio per la Death Railway) è stato recuperato dalla giungla come un grande memoriale di guerra finanziato dal governo australiano. Sono disponibili eccellenti strutture museali e tour a piedi autoguidati (le donazioni sono benvenute). La discesa attraverso la giungla fino al passo (ascoltare le storie dei sopravvissuti attraverso le cuffie audio) è un'esperienza commovente. Prima di partire, prendetevi un momento per una pausa di riflessione al belvedere della pace che si affaccia sulla bellissima Kwai Noi Valley.
  • Parco Nazionale Erawan - le cascate di Erawan sono tra le più belle della Thailandia, da non perdere se avete tempo a disposizione. L'entrata costa 300 baht, più 20 per le moto. Le cascate sono composte da sette livelli - tutte pittoresche aree forestali ombreggiate e ottime per nuotare. Fate un'escursione di almeno due ore più il tempo che volete passare nuotando nelle cascate. Ci sono anche aree ombreggiate per sedersi. Dato che sono molto famose è facile che ci sia parecchia gente, quindi il momento migliore è il mattino presto o verso il tramonto.

Cosa fare[Modifica sezione]

Mangiare[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Dove alloggiare[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]