Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Gand

Da Wikitravel.
Gand

Default Banner.jpg

Gand di notte

Gand [7] è una città del Belgio, nella regione delle Fiandre. Per lungo tempo è stata capitale delle Fiandre rivaleggiando con Bruges.

Da sapere[Modifica sezione]

Gand è una città che ha circa 250.000 abitanti, le sue dimensioni e la posizione permettono di godere un interessante mix tra una certa apertura cosmopolita e la tranquilla atmosfera di un centro di provincia. Gand è vivace, molti giovani la scelgono per venire ad abitare invece di stare in campagna o per evitare il caos di città più grandi come Bruxelles e Anversa.

Gand è una città ricca di storia. Nel Medioevo era una delle città più ricche e potenti d’Europa ed era considerata la seconda città più grande a nord delle Alpi dopo Parigi. L’impatto di questo ricco passato è ben visibile nell’imponente architettura delle chiese e delle case dei ricchi mercanti. L’intero centro della città ha un aspetto e un atmosfera che ricordano molto bene la vivacità di una città-stato tardo medievale. L’amministrazione cittadina ha liberato il centro dal traffico delle macchine rendendolo così accogliente e aperto, cosa che impressiona anche gli abitanti.

Gand è anche un centro universitario con più di 60000 studenti. Per questo ci sono tantissimi giovani. Ma a differenza di Leuven, altro centro universitario delle Fiandre, non ci sono solo giovani ma un mix di stranieri e artisti che si sono trasferiti qui oltre naturalmente ai nativi di Gand. In questo senso, e a differenza di centri di provincia o grandi città, la gente qui è di mentalità aperta e tollerante, cosa che si riflette in tutti gli aspetti della vita. Per molti Gand è diventata la casa e sono molto orgogliosi di vivere in questa città.

Come arrivare[Modifica sezione]

In treno[Modifica sezione]

Gand è a circa mezz’ora di viaggio da Bruxelles e sulla tratta che da Bruxelles va a Bruges. Se avete in mente di visitare sia Bruxelles che Bruges allora fermatevi anche a Gand. Ci sono treni diretti che collegano anche l’aeroporto di Bruxelles, Anversa, Lille e altre destinazioni. C’è un Thalys al giorno per Bruxelles/Parigi e Ostenda.

Ci sono due stazioni ferroviarie: Gent-Dampoort e Gent-Sint-Pieters. Gent-Sint-Pieters è servita da tutti i treni che passano per Gand, mentre Gent-Dampoort è solo per linea da/per Anversa. Durante l’ora di punta del mattino e della sera i treni possono essere molto affollati e trovare posto a sedere può essere difficile. Stessa situazione durante i weekend estivi col bel tempo per i treni diretti verso la costa. La stazione di Gent-St-Pieters è affollatissima nel tardo pomeriggio di venerdì durante il periodo dei corsi universitari. Tenetelo in mente se dovete fare il biglietto o raggiungere i binari. I treni più veloci in Belgio sono indicati con “IC” nei pannelli elettronici, seguiti dai treni “IR”, mentre i treni “L” sono più lenti e fanno molte fermate intermedie. Questo è molto importante per chi viaggia tra Gand e Bruges dato che il treno per “Brugge“ è un “L” mentre allo stesso orario c’è un treno più veloce che parte da Gand e diretto a “Brugge-Oostende”.

Se venite da Bruges, Bruxelles o Anversa nel weekend il biglietto di ritorno costa meno (tariffa speciale: weekendreturn).

Chiesa di San Nicola vista dal campanile

In macchina[Modifica sezione]

Arrivare a Gand in macchina è facile seguendo le autostrade. La E40 e la E17 passano per Gand. Bruxelles e Anversa sono a 40 minuti, Bruges a 30 minuti. Nelle ore di punta è facile che i tempi si allunghino.

In autobus[Modifica sezione]

Eurolines ha degli autobus che collegano Gand a Parigi, Amsterdam, Colonia e Londra.

Megabus fa servizi da/per Londra, Bruxelles e Amsterdam. La fermata degli autobus Megabus per Gand è al Campanile Hotel Gent ad Akkerhage, che è nella parte sud della città.Le linee di autobus locali 65 e 67 fermano nelle vicinanze.

Come spostarsi[Modifica sezione]

A piedi[Modifica sezione]

Il centro di Gand è abbastanza piccolo e si può girare a piedi. Tuttavia, la stazione principale (Gent Sint-Pieters) non è in centro ma a circa mezz’ora a piedi. Il modo migliore per arrivare in centro dalla stazione è il tram che ci arriva in 10 - 15 minuti.

In bicicletta[Modifica sezione]

La bicicletta è ottima per girare per Gand. Tenete però presente che molte strade sono acciottolate il che può rendere il viaggio accidentato. Fate anche attenzione ai binari del tram. Nonostante questo vedrete molti abitanti utilizzare la bicicletta per spostarsi. In giro ci sono diverse rastrelliere dove poter lasciare la propria (chiudetela col lucchetto). Molte strade a senso unico sono a doppio senso per le biciclette.

Mezzi pubblici[Modifica sezione]

Il sistema di trasporti pubblici a Gand è eccellente e di solito in orario. Un biglietto singolo costa € 2.00 se comprato a bordo del bus/tram o € 1.20 se comprato alle biglietterie automatiche vicino alle fermate. Questi biglietti sono validi per un’ora su tutti gli autobus e tram. Se pensate di fermarvi più a lungo potete acquistare un pass a € 10.00: è valido per 10 viaggi all’interno della città e si può usare anche in altre città fiamminghe come Anversa o Bruges. Il tram è il mezzo più veloce e comodo per spostarsi, specie dalla stazione dei treni al centro storico.

Se alla fermata del bus/tram c’è una biglietteria automatica dovrete acquistare qui il biglietto perché l’autista a bordo non ve lo farà. Potete anche acquistare i biglietti via SMS se avete un telefono belga: le istruzioni si trovano ad ogni fermata. La compagnia di trasporti è De Lijn.

AL chiosco Lijnwinkel (vicino alla stazione di Sint-Pieters) potete trovare mappe gratuite della città e dei dintorni con tutte le linee di autobus e tram.

Se arrivate alla stazione Gent-St-Pieters potete prendere il tram 1 (fino a 'Korenmarkt'). Ci vogliono 10 minuti. Gent-Dampoort è più vicina al centro (circa 15 minuti a piedi) ed è collegata anche con diversi autobus.

Cosa vedere[Modifica sezione]

Panorama del centro
  • Belfort en Lakenhalle (Torre campanaria e Sala delle stoffe), Emile Braunplein (Tram: 1 or 4 to Sint-Baafsplein), +32 09/233-39-54, [1]. tutti i giorni 10-18. La torre è stata un simbolo dell'autonomia della città, iniziata nel 1313 e finita nel 1380. Prendete l'ascensore per salire fino a 66 metri e ammirare il panorama della città. La sala invece risale al 1425 ed era il luogo di riunione dei mercanti di stoffe e lana. 5€ adulti, 3.75€ anziani e studenti, gratis under 19.  edit
  • Sint-Baafskathedraal (Cattedrale di San Bavone), Sint-Baafsplein (Tram: 1 o 4 fino a Sint-Baafsplein), +32 09/269-20-45, [2]. Cattedrale: Apr-Ott lun-sab 8:30-18, dom 13-18; Nov-Mar lun-sab 8:30-17, dom 13-17. Cappella dell'Agnello Mistico e cripta: Apr-Ott lun-sab 9:30-17, dom 13-17; Nov-Mar lun-sab 10:30-16, dom 13-16. Da non perdere. Esterni in stile romanico, gotico e barocco mentre all'interno ci sono dipinti e sculture preziosi incluso ilPolittico dell'Agnello Mistico di Jan van Eyck del 1432. Parte è chiusa per restauri e i lavori si possono seguire da dietro un pannello di vetro. Un'altra opera importane è il San Bavone di Rubens che risale al 1623. Cattedrale: gratis; Cappella dell'Agnello Mistico e cripta: 4€ adulti, 1.50€ bambini 6-12, gratis under 6.  edit
  • Het Gravensteen (Castello dei Conti), Sint-Veerleplein (Tram: 1 o 4 fino a Sint-Veerleplein), +32 09/225-93-06, [3]. Apr-Set tutti i giorni 9-18; Ott-Mar tutti i giorni 9-17. Chiuso 1 gennaio, 24-25, 31 dic. Costruita dal Conte Filippo d'Alsazia, conte delle Fiandre, dopo essere tornato dalle Crociate nel 1180 con immagini di castelli crociati simili in Terrasanta. C'è un piccolo museo che racchiude anche i resti della camera delle torture. Salite sui bastioni dell'edificio principale per ammirare il panorama sulla città. 8€ adulti (guida inclusa), 6€ sconto (gruppi di min. 15 p, +55 anni, 19-26 anni), gratis under 19, accompagnatori disabili € 3,00 guida.  edit
  • Sint-Niklaaskerk (Chiesa di San Nicola), Korenmarkt (entrata su Cataloniestraat) (Tram: 1 o 4 fino a Korenmarkt), +32 09/225-37-00. lun 14:30-17; mar-dom 10-17. Un mix di elementi romanici e architettura fiamminga, questa chiesa imponent evenne pagata dalle corporazioni e dai mercanti di Gand tra il XIII e il XV secolo. Restauri recenti. La torre è una delle "tre torri di Gand" - la prima ad essere sorta sulla città. gratis.  edit
  • Vooruit. Grazie alla sua tradizione socialista, Gand ha diversi edifici che testimoniano la potenza del movimento social-democratico. La cooperativa 'Vooruit' (Progresso) gestiva negozi, panifici, un quotidiano, un cinema e un centro culturale per il movimento dei lavoratori. Alcuni edifici sono splendidi esempi dell'architettura a cavallo tra XIX e XX secolo, art nouveau e art déco. I maggiori esempi sono a Vrijdagsmarkt (sede di 'Ons Huis' - Casa Nostra - ancora utilizzato oggi dal sindacato) e il Kunstencentrum Vooruit in Sint-Pietersnieuwstraat, centro culturale del movimento lavoratori e oggi centro artistico e sala concerti.  edit

Musei[Modifica sezione]

  • STAM – museo della città di Gand: racconta la storia della città e si trova all'interno dell'Abbazia di Bijloke del XIV secolo. Nel refettorio ci sono affreschi del periodo pre-Eyckiano. STAM illustra la storia di Gand con più di 300 oggetti e applicazioni multimediali interattive. Le mostre temporanee si concentrano su vari aspetti della città. I visitatori possono costruire Gand con i mattoncini LEGO.

Cosa fare[Modifica sezione]

Un bel modo per visitare la città è quello di fare delle crociere in barca lungo i canali.

  • Rederij Dewaele Canal Cruise, Graslei o Korenlei, +32 09/223-88-53, [4]. Aprile - Ottobre, tutti i giorni dalle 10 alle 18, Novembre - Marzo weekend dalle 11 alle 16. Il tour dura circa 40 minuti ma ce ne sono di più lunghi. 5€ adulti; 4.50€ anziani, studenti e under 26; 2.50€ bambini dai 3 ai 12; gratis bambini di età inferiore ai 3 anni.  edit
  • Jan Plezier Boottochten, Snepkaai o Ketelvest, +32 0475 696 880, [5]. barca frittella= 11.5€ adulti; 9.50€ dai 6 ai 12 anni; gratis bambini under 6.  edit

Acquisti[Modifica sezione]

  • Vrijdagmarkt (il mercato del venerdì). Il mercato del venerdì è un appuntamento che risale al XIII secolo. Mercati lungo le strade al venerdì (7:30-13) e sabato (11-18), e anche la domenica (7-13).  edit

Dove mangiare[Modifica sezione]

Oliebollen, frittelle tipiche

A Gand si trova un’eccellente e poco costosa versione della cucina fiamminga, secondo i locali è una delle migliori perché unisce la delicatezza della cucina francese con la corposità del nord Europa. Provate le cozze (moules), le costine o stoverij (cotte per tre ore nella birra scura e con aggiunta di una salsa) e le immancabili patatine.

Altro piatto tipico è il Gentse waterzooi (letteralmente "acqua bollita di Gand"), che in origine era il cibo dei poveri: uno stufato di pesce (rombo, di solito) e verdure. Oggi spesso si trova fatto con il pollo.

I ristoranti a Korenmarkt e Vrijdagmarkt hanno prezzi ragionevoli; i menu e il 'menu del giorno' alla Brasserie Borluut è un affare e include il Gentse waterzooi. I ristoranti di livello superiore si trovano nel quartiere del XIV secolo chiamato 'Patershol', vicino al Castello. Nella zona vicino a Sleepstraat c’è una numerosa comunità turca dove si trovano diversi ristoranti.

  • Café des arts, Schouwburgstraat 12 (vicino Kouter). Ottima brasserie, cucina franco-belga. Ogni due settimane propongono diverse novità scritte sulla lavagna. Prenotazione consigliata. 20-30€/pp.  edit
  • t'Oud klooster, Zwarte zusterstraat 5 (vicino Veldstraat). Autentica cucina belga. Menu piccolo ma molto buono. Specialità del momento scritte su lavagna. D’estate si può mangiare fuori. Prenotazione consigliata perché è piccolo. 20-30€/pp.  edit
  • Mosquito coast, Hoogpoort 28 (vicino Groentemarkt). Ristorante esotico con specialità. Prenotazione altamente consigliata. 20-30€/pp.  edit
  • Soup'r, Sint-Niklaasstraat 9 (vicino San Nicola). Ottimo per mangiare qualcosa veloce durante il giorno. Zuppe e panini freschi. 5-10€/pp.  edit
  • De Papegaai, Annonciadenstraat 17. Uno dei posti migliori in città per mangiare uno snack per qualità, prezzi, porzioni, posizione, possibilità di menu vegetariano e tanti posti a sedere. 4-7€/pp.  edit

Bere[Modifica sezione]

Per i pub autentici andate a St. Veerleplein (la piazza di fronte al Castello), i pub davanti alla chiesa di Sint Jacob (nei weekend), o la zona studentesca attorno a Blandijnberg (Mount Blandin), vicino alla facoltà di Arte e Filosofia riconoscibile per la torre di 64 metri art deco della biblioteca.

Centro: Castello-Korenmarkt-Graslei[Modifica sezione]

  • Waterhuis aan de bierkant (The Waterhouse on the beerside), Groentenmarkt 9 (near the Castle), Tel +32 9 225 06 80 [email protected],[8]. 400 tipi di birre , ma è un po’ turistico.
  • 't Dreupelkot, Groentenmarkt 12 (vicino al Castello), Tel +32 9 224 21 20 [email protected], [9]. 200 tipi di genever (liquore tipico fatto col ginepro) belga, alcuni dei quali fatti in casa. Provate quello al pepe se avete coraggio. Circa € 2 per un genever.
  • Hot Club de Gand, Schuddevisstraatje - Groentenmarkt 15b, non è un club ma un piccolo pub cui si accede attraverso uno stretto vicolo. Famoso per i concerti jazz e le jam session. Gli stessi proprietari hanno il Hot Cub Reserva, Jan Breydelstraat 32, che a breve distanza ha anche cucina e musica dal vivo.
  • Het Velootje (The Little Bike), Kalversteeg 2 (tra il Castello e Vrijdagmarkt). Considerato una trappola da turisti, ma vale la pena visitarlo. Decorato da una collezione di 200 vecchie biciclette. Tutto sui €4.5.
  • A Korenmarkt, c’è il jazz pub Damberd.

Sint-Jacobs e Vrijdagmarkt (Vlasmarkt-Beestenmarkt)[Modifica sezione]

  • Charlatan, Vlasmarkt 6, club famoso con concerti live [10].
  • Jos [11], Vlasmarkt 7 e il Bar des Amis [12], Vlasmarkt 5.
  • de Dulle Griet, Vrijdagmarkt 50, tipico bar fiammingo con 250 tipi di bevande (soprattutto birre belghe) [13].
  • Più alternativi sono il Kinky Star [14], Vlasmarkt 9, 't begin van 't einde, Vlasmarkt 14 e Video [15], Oude Beestenmarkt 7, tutti con musica dal vivo.

Zona studentesca[Modifica sezione]

  • Backdoor, Sint-Amandsstraat 26. Stile British. Centinaia di birre e whisky serviti con sottofondo di Oasis, The Doors, The Libertines e altri.
  • Overpoortstraat è una strada che ha 34 pub e bar dove durante la settimana (in particolare mercoledì e giovedì sera) gli studenti fanno festa. Alcuni dei posti più famosi sono il Decadance [16] (house, techno, drum&bass), Boom Boom (rock'n roll), Den Drummer [17] (rock and metal), Twieoo [18], Cuba Libre(conosciuto anche come Puta Libre) [19] (commerciale, R&B,...), The Frontline dove fanno concerti metal, punk e hardcore.
  • 't Krawietelke , Graaf Arnulfstraat 1. Vasta scelta di birre, cocktail e liquori. Musicalmente inclini all’ alternative rock. Ci sono anche vari giochi da tavolo e freccette. Anche se nella zna studentesca, questo locale è più simile a quelli di Vlasmart e Sint-Jacobs rispetto a quelli di Overpoortstraat. Concerti live il lunedì.
  • Porter House, Stalhof 1 (vicino Overpoortstraat). Pub ufficiale degli studenti Erasmus di tutta Europa
  • Plan b [20] Tipico e carino, nel centro città. Bella vista sul fiume. Verlorenkost 17 - 9000 Gent 0498/10 66 03
  • Bloomingdale's, Ter Platen (vicino al cinema Kinepolis). Trendy cocktailbar.

Altri posti[Modifica sezione]

Volete provare qualcosa lontano dai soliti giri turistici?

  • Het Gouden Hoofd, Slachthuisstraat 96. Se vi trovate affamti/assetati nella zona chiamata "De Visserij" provate questo posto. Si trova in un vecchio macello, ottimi piatti e la birra locale Gulden Draak alla spina. Sempre nella stessa zona De Visserij c’è anche il De Kleine Kunst e Fabula Rasa lungo il canale a Ferdinand Lousbergkaai. In questa zona mangiare e bere non costano tanto.
  • El Negocito, Brabantdam 121. Forse avete sentito parlare del "distretto a luci rosse" di Gand conosciuto anche come "Het Glazen Straatje" (la strada di vetro). Appena oltre si trova questo bar cileno. Ogni settimana concerti degli artisti dell’etichetta associata. Provate le specialità importate come il Pisco Sour o Malta Con Huevo (birra e uovo). Prezzi sotto la media.
  • Hotsy Totsy, Hoogstraat 1. Jazz club vivace, prezzi nella media e qualcosa di più. Un’alternativa ai posti più coosciuti.
  • Old Fashioned, Hoogpoort 19. L’unico "Cocktail & Absinthbar" che vale il nome. Il tutto in un bello stile Art-Nouveau.
  • De Spinnekop, Einde were 44. ISe lo trovate da soli dovete essere davvero persi. Il nome della strada significa “fine del mondo”, ed è quello che sembra. È uno dei vecchi segreti di Gand. Birra La Chouffe alla spina per €2, piatti al massimo a €12 con alternative per vegetariani e senza glutine. Molto probabile ascoltare Bob Dylan o Tom Waits. Aperto tutte le sere trane venerdì e sabato.

Dove alloggiare[Modifica sezione]

Canali di Gand

Economici[Modifica sezione]

Costosi[Modifica sezione]

  • Hotel Trianon I St-Denijslaan 203, Tel.: +32 9 220-4840 Fax: +32 9 220-4950. Hotel Trianon I vicino alla stazione di St. Pieter. Prezzi da €62 a notte; colazione €5. Tutte le stanze hanno il bagno, quelle categoria lusso hanno anche la jacuzzi.
  • Best Western, Cour Saint-Georges Botermarkt 2, Tel. +32 9 224-2424 Fax:+32 9 224-2640. , 'L'hotel più vecchio d'Europa, dal 1228'. In centro, vicino alle torri. Da €125 - €200 per una stanza.
  • NH Gent Belfort, Hoogpoort 63. 9000 Gante. Ghent, +32 9 2333331, [6]. In centro storico, a pochi passi dalle principali attrazioni. Rooms from 109€.  edit

Altro[Modifica sezione]

  • Autour des Tours Limburgstraat 26, 9000 Gent, +32 (0)488.77.78.36 . L'edificio risale al XIX secolo. Vicino al centro storico che si raggiunge a piedi.
  • Ecohostel Andromeda Bargiekaai 35, +32 (0)486.67.80.33 . Letti a partire da €22, su una barca a 10 minuti a piedi dal centro. Ambiente creativo, moderno e spazioso, internet e colazione.

Uscire[Modifica sezione]

  • World War I Flanders Field American Cemetery and Memorial[21]: Cimitero e Memoriale dei caduti americani durante la Prima Guerra Mondiale. A 48 km da Gand, a Waregem, lungo l'autostrada E-17. Aperto tutti i giorni tranne 25 dicembr e 1 gennaio dalle 9 alle 17. Qui si trovano i resti di 368 morti durante la guerra per liberare il Belgio. Nella cappella si trovano i nomi di 93 Americani i cui resti non sono mai stati trovati o identificati. Ingresso gratuito
  • Bruges la Venezia del nord, a 25 minuti di treno da Gand.
  • Courtray o Kortrijk, a 25 minuti di treno da Gand, storica e bellissima città delle Fiandre Occidentali.
  • Bruxelles Capitale del Belgio, a 35 minuti di viaggio in treno
  • Ostenda la città più grande sulla costa belga, a 40 minuti di treno da Gand
  • Liegi la città più importante della Vallonia. Un'ora e mezza di treno da Gand.