Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Edimburgo

Da Wikitravel.


Edimburgo (Gaelic: Dùn Èideann; [13]) è la capitale della Scozia. Edimburgo combina aspetti antichi e moderni, ben evidenziati dai resti medievali affiancati dall’imponente architettura in stile georgiano e moderna avanguardia che si possono ammirare dal Castello, simbolo della città. La capitale scozzese, soprannominata “L’Atene del Nord” è una città vivace e ricca di eventi tra cui l’ Hogmanay, il capodanno scozzese, che dà il via agli eventi che raggiungono l’apice durante l’estate con i festival Tattoo, the International e Fringe, tra i tanti.

Le Old and New Towns of Edinburgh sono patrimonio dell’UNESCO dal 1995.

Distretti[Modifica sezione]

Edinburgh's districts

Old Town
Il cuore medievale di Edimburgo che si snoda lungo il Royal Mile, che va dal Castello a Holyrood Palace. La maggior parte dei luoghi più interessanti si trovano qui.
New Town
L’altra metà del centro è in stile Georgiano (tardo Settecento). È il cuore commerciale della città.
Stockbridge e Canonmills
Quartiere a nord della città nuova, zona interessante e dove ci si può rilassare al Royal Botanic Garden.
Leith
La zona del porto.
Edimburgo/East
La spiaggia di Portobello e il villaggio storico di Duddingston si trovano nella parte orientale della città.
Edimburgo/South
Zona popolare tra gli studenti, quindi ci sono tante cose da fare. Più fuori ci sono le Pentland Hills, e l’affascinante Roslin Chapel.
Edimburgo/West
Qui si trovano lo zoo e lo stadio di Murrayfield dove gioca la nazionale di rugby.







Da sapere[Modifica sezione]

Il Castello di Edimburgo visto da Carlton Hill
Entrata del Castello di Edimburgo
Ponte ferroviario sul Firth of Forth, costruito nel 1890

Edimburgo si trova sulla costa occidentale delle Lowlands scozzesi, sulla sponda meridionale del Firth of Forth. Il paesaggio di Edimburgo è il prodotto di antico vulcanesimo (sia l’altura dove sorge il Castello che l’Arthur's Seat sono cime erose di antichi vulcani) e recenti glaciazioni (che hanno scavato la valle a sud del Castello e il Nor'Loch, dove oggi ci sono i Princes Street Gardens).

Orientarsi[Modifica sezione]

Il centro storico è diviso in due dai Princes Street Gardens, uno splendido parco in pieno centro. A sud c’è il castello, abbarbicato sulla cima di un antico vulcano e affiancato dalla strade della Old Town che seguono il Royal Mile in direzione est. A nord dei Princes Street Gardens si trova la stessa Princes Street - il viale dello shopping - e la georgiana New Town, costruita dopo il 1766 su una pianta regolare a griglia.

Storia[Modifica sezione]

Holyrood Palace

Edimburgo è la capitale della Scozia dal 1437.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

L'Aeroporto Internazionale di Edimburgo si trova a circa 15km dalla città. Dall'Italia ci sono voli diretti da Milano, Venezia, Bologna. Da maggio 2014 è attivo il servizio Edinburgh Tramway [14] che collega l'aeroporto al centro di Edimburgo ogni 8-10 minuti tra le 06.15 e le 22.45. Il costo dall'aeroporto a qualunque fermata è £5 per un biglietto singolo e £8 per un andata e ritorno - dove acquistare il biglietto prima di salire. Non viene dato resto, ma le biglietterie automatiche accettano carte di credito. Se volete andare all'avventura e volete risparmiare qualche sterlina potete camminare fino alla prima fermata - Ingliston Park & Ride. Da qui un biglietto per una qualsiasi destinazione (aeroporto escluso) costa solo £1.50.

Airlink Express, numero di servizio 100, va dall'aeroporto al centro (Waverley Bridge) circa ogni 10 minuti fino alle 00.22, e poi ogni 30 minuti fino alle 04.45. Il bus parte da Waverley Bridge (dalla parte opposta rispetto all'entrata della stazione) per l'aeroporto agli stessi intervalli 24 ore su 24. £4 biglietto singolo, £7 andata e ritorno 25 minuti. Dalle 00.22 alle 04.45, i passeggeri Airlink devono usare il bus notturno N22 per arrivare in aeroporto, questo parte da Princes Street. I bus N22 sono i normali Lothian Buses, gli Airlink hanno una livrea blu per distinguerli.

Potete prendere anche il normale bus 35, più economico ma molto più lento.

Come spostarsi[Modifica sezione]

Edimburgo è piuttosto compatta nella zona centrale, la maggior parte delle cose da vedere sono nella New Town e nella Old Town che si possono girare benissimo a piedi. Tenete presente che salire dalla New Town alla Old Town può essere faticoso, ma vale la pena perché dall'alto si gode di un panorama fantastico. Per raggiungere altre zone della città si possono usare altri mezzi. I trasporti pubblici non sono paragonabili a quelli di Londra o Glasgow e si basano principalmente sugli autobus che spesso restano imbottigliati nel traffico.

Da vedere[Modifica sezione]

Luoghi storici[Modifica sezione]

Cannoni sul versante settentrionale del Castello
Holyrood Palace
Calton Hill vista da North Bridge
Il Parlamento scozzese
Royal Mile
  • Edinburgh Castle [15], tel 0131 225 9846, aperto tutti i giorni da Aprile a Ottobre 9.30-18, Novembre-Marzo 9.30-17, adulti £11, bambini £5.50 - Il castello di Edimburgo, dove si tiene Edinburgh Tattoo, è una magnifica fortezza situata su uno dei punti più alti della città. Il castello è stato costantemente in uso per oltre 1000 anni ed è in condizioni eccellenti. Ci sono audio tour al costo di £3, sono molto dettagliati e valgono il prezzo. Tra le cose da ammirare Honours of Scotland (i gioielli della corona scozzese) e l'antica St Margarets' Chapel.
  • Palace of Holyroodhouse, [2]. Il Palazzo è una residenza reale e ospita la Queen's Gallery con una collezione d'arte della Collezione Reale. Il Palazzo è meglio conosciuto come la dimora di Mary Stuart e come il luogo dell'assassinio del suo segretario Rizzio da parte del marito Lord Darnley.  edit
  • Ammirate il panorama da North Bridge.
  • Scott Monument, (East Princes Street Gardens), [3]. costruito nel 1846 per commemorare la vita di Sir Walter Scott dopo la sua morte nel 1832, il monumento gotico a guglia permette di salire a circa 60 metri sopra il centro della città per godere di una vista fantastica e osservare da vicino le statuette scolpite dei personaggi delle opere di Scott.  edit
  • St Giles' Cathedral, Royal Mile, [4]. la storica Chiesa della città di Edimburgo è anche conosciuta come High Kirk di Edimburgo e prende il nome dal santo patrono della città. San Giles' è la Chiesa Madre del Presbiterianesimo e contiene la Cappella dell'Ordine del Cardo (la compagnia cavalleresca scozzese di cavalieri guidata dalla Regina). L'edificio ha una caratteristica guglia coronata ed è stato ufficialmente consacrato per la prima volta nel 1243, anche se probabilmente sul sito esisteva una chiesa prima del IX secolo.  edit
  • Mary King's Close, Warriston's Close (di fronte St Giles' Cathedral), [5]. un pezzo della storia medievale (e non solo) di Edimburgo, conservato da quando è stato chiuso nel XVIII secolo - attenzione ai fantasmi...  edit
  • Gladstone's Land, (Lawnmarket, in cima al Royal Mile), [6]. Si tratta di un edificio della Città Vecchia del XVII secolo (conosciuto come " Land") decorato con mobili d'epoca. Ha un impressionante soffitto dipinto.  edit
  • Greyfriars Kirkyard. è un cimitero molto antico nella Città Vecchia, all'angolo sud-ovest del George IV Bridge. Il cimitero contiene alcune lapidi antiche e impressionanti e una fantastica vista sulla città vecchia circostante.  edit
  • Old Calton Burial Ground. appena ad est di Princes Street e a sud-ovest di Calton Hill a New Town contiene una serie di tombe, monumenti commemorativi e ornamenti funerari. Tra i monumenti commemorativi degni di nota sono quelli dedicati al filosofo David Hume e agli scozzesi morti durante la guerra civile americana.  edit
  • Visitate lo Zoo di Edimburgo [16], poco distante dal celebre stadio di Murrayfield.
  • Parlamento scozzese (""Scottish), (alla fine del Royal Mile, davanti a Holyrood Palace), [7]. un edificio unico progettato dall'architetto spagnolo Enric Miralles. Molto controverso tra gli scozzesi, che lo considerano o un audace capolavoro di architettura postmoderna o un imbarazzo nazionale. Libero accesso a una mostra e alla Camera di discussione nei giorni non lavorativi. E' necessario acquistare i biglietti (gratuiti) per vedere il Parlamento in sessione dalla Public Gallery.  edit
  • Royal Botanic Garden, Inverleith Row (East Gate) / Arboretum Place (West Gate), [8]. Giardini molto suggestivi con una collezione di piante interessanti. Luogo ideale per passeggiare in una giornata di sole, o per sedersi e fare un picnic.  edit
  • Rosslyn Chapel, [9]. Quella del "Codice Da Vinci" di Dan Brown. A sud, fuori città, prendete il bus n° 15 per arrivare.  edit

Musei e Gallerie[Modifica sezione]

Come in tutto il Regno Unito e in Irlanda, i musei statali sono ad ingresso gratuito. Può essere richiesto un biglietto per visitare delle esibizioni temporanee e per eventi speciali.

  • National Museum of Scotland, Chambers Street, (), [10]. Il museo mescola l'architettura moderna e innovativa con il meglio del patrimonio scozzese. Il Royal Museum ha un magnifico atrio vittoriano con il Millennium Clock ad un'estremità - fate in modo di essere lì quando suona. Le mostre del Museum of Scotland includono ceramiche e armi scozzesi di epoca romana e rinascimentale.  edit
  • National Gallery of Scotland, The Mound, Edinburgh, EH2 2EL, [11]. Ingresso gratuito. L'entrata da Princes Street è stata aperta nel 2004 ed è molto comoda.  edit
  • Scottish National Gallery of Modern Art, 75 Belford Road, [12].  edit
  • Fruitmarket Gallery, 45 Market Street (vicino a Waverley Rail Station). mira a trovare il modo più appropriato per riunire artisti e pubblico. Si tratta di un'organizzazione senza scopo di lucro e di un ente di beneficenza registrato.  edit

Attività ricreative[Modifica sezione]

Edimburgo è un buon punto di partenza per visitare le Lowlands scozzesi e poi proseguire il viaggio verso nord. La città offre moltissime occasioni di svago: concerti, manifestazioni, spettacoli teatrali, festival culturali, eventi sportivi e molto altro. Se volete stare all'aria aperta e avere un assaggio della natura scozzese allora salite in cima all'Arthur's Seat, l'antico vulcano estinto che domina la città. Il sentiero inizia alla fine del Royal Mile, nei pressi del Parlamento e di Holyrood Palace. Attenzione: la salita in alcuni punti può essere molto faticosa, e le condizioni meteo in Scozia sono famose per cambiare molto repentinamente.

Folclore e manifestazioni[Modifica sezione]

Edimburgo in estate diventa "città dei festival" con un gran numero di importanti festival artistici nazionali e internazionali che si tengono in città.

  • Edinburgh Jazz & Blues Festival [17]
  • Edinburgh Military Tattoo [18] - una delle immagini iconiche di Edimburgo per milioni di persone in tutto il mondo è l'annuale Tattoo, con i suonatori di cornamusa in kilt che scendono dal Castello.
  • T on the Fringe Festival [19] - festival musicale
  • Edinburgh Fringe Festival [20] - come il nome potrebbe suggerire, questo Festival si è sviluppato sulla "frangia" del principale Festival Internazionale e offre spettacoli più alternativi, con particolare attenzione alla commedia e all'avanguardia; è oggi il più grande festival d'arte al mondo.
  • Edinburgh International Book Festival [21]
  • Edinburgh International Festival [22] - l'evento per eccellenza: ogni anno per quasi tutto il mese di agosto.
  • Edinburgh International Film Festival [23]
  • Edinburgh International Television Festival [24]
  • Edinburgh Mela [25]

Una cosa importante da decidere quando si pianifica un viaggio a Edimburgo è se si vuole andare in occasione del festival, che va da inizio agosto a metà settembre. Le camere d'albergo in città e nei dintorni sono notevolmente più costose e dovrete prenotare bene (almenosei mesi!) in anticipo.

In primavera ci sono il Children's International Theatre Festival e l' Edinburgh International Science Festival.

Acquisti[Modifica sezione]

La zona della New Town attorno a Princes Street è ricca di negozi di ogni genere, così come se ne trovano lungo e attorno al Royal Mile. I prodotti da acquistare qui e nel resto della Scozia sono sicuramente i capi di abbigliamento in lana, i kilt, e il whisky.

Dove mangiare[Modifica sezione]

Secondo alcuni esponenti dell'ente turistico scozzese, Edimburgo ha più ristoranti per persona di qualsiasi altra città del Regno Unito. I viaggiatori troveranno di tutto, dai migliori ristoranti stellati Michelin ai piccoli pub. E all'interno di questa gamma piatti tradizionali scozzesi (come l'haggis), piatti di pesce, e quelli specializzati in cucina indiana, mediterranea o cinese. Qualsiasi cosa desideriate, a Edimburgo state sicuri che la troverete. Generalmente i ristoranti etnici e i pub sono meno costosi.

Bere[Modifica sezione]

A Edimburgo troverete innumerevoli pub, acini dei quali piuttosto antichi e per questo molto suggestivi. La zona della New Town ha locali più moderni e più di tendenza, mentre nella Old Town si concentra la maggior parte dei pub tradizionali. La zona di Grassmarket, la piazza dove un tempo si teneva uno dei principali mercati della città e dove venivano anche eseguite le condanne a morte, è piena di pub e ristoranti ma molti di questi sono delle vere "trappole per turisti", frequentate soprattutto da gruppi che vengono in città per gli addii al celibato/nubilato (con le ovvie conseguenze), e specie nei weekend la situazione tende ad essere piuttosto caotica. Fate attenzione perché è facile imbattersi in gruppi di persone parecchio alterate dall'alcool.

Dove alloggiare[Modifica sezione]

L'offerta di alberghi, ostelli, bed and breakfast a Edimburgo è enorme e per tutte le tasche. Fuori dalla zona centrale i prezzi scendono, ma durante il periodo dei festival può essere difficile trovare alloggio, quindi prenotate con largo anticipo.

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Edimburgo è considerata tra le città più sicure del Regno Unito, tuttavia è sempre bene prestare attenzione a dove si va e al comportamento che si tiene. Seguite le normali regole di buon senso e non avrete problemi. Ci sono alcune zone periferiche un po' degradate che è meglio evitare: i quartieri di Niddrie e Craigmillar nel sud-est della città, Sighthill e Wester Hailes a ovest, Muirhouse e Pilton a nord. Sono comunque aree che offrono ben poco dal punto di vista turistico, quindi è difficile che finirete lì.

Uscire[Modifica sezione]

Edimburgo è ottimamente collegata a molte altre città del Regno Unito: Glasgow a ovest e Inverness a nord sono facilmente raggiungibili sia in treno che in autobus. Fuori città merita sicuramente fare un giro attraverso la contea di Fife, una delle più belle aree rurali scozzesi. Gli appassionati di golf poi non potranno fare a meno di andare a St Andrews, città universitaria e sede del Royal and Ancient Golf Club of St Andrews, conosciuto da tutti come "la Casa del Golf".



Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!