Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Wikitravel:Chi siamo

Da Wikitravel.
Il logo di Wikitravel.

"Chi siamo". Sotto questo titolo viene fornito qualche utile cenno sulla storia e sugli sviluppi di WikiTravel ad uso di tutti quegli utenti italiani che non conoscono l'inglese o non hanno tempo e voglia di andare a "spulciare" nelle voluminose pagine in inglese del progetto, comprese quelle delle discussioni altrettanto pesanti, noiose e interminabili.

Scopi

Wikitravel (http://wikitravel.org) è un progetto per creare una libera, completa, aggiornata e modificabile guida turistica mondiale. I contributori sono i Wikitravellers di tutto il mondo.


Un po' di storia

Michele Ann Jenkins, fondatrice di WikiTravel con in braccio la figlia Amita. Sullo sfondo la cattedrale del Sangue Versato a San Pietroburgo
Evan Prodromou, coniuge di Michele Anne Jenkins e membro fondatore di WT

Il progetto è nato nel 2003 da un'idea di Michele Ann Jenkins Prodromou, alias Maj e del suo compagno Evan Prodromou. Il progetto è stato ispirato e sostenuto nei suoi passi iniziali da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La registrazione del dominio è stata effettuata il 19 febbraio 2003 mentre il software Mediawiki è stato installato il 24 luglio successivo. Agli inizi del 2004 erano già mille gli articoli redatti dai wikitravellers di lingua inglese. Nel febbraio 2004 il database ha subito il primo crash di una certa rilevanza.

Il 20 aprile 2006, la coppia fondatrice, senza preoccuparsi di consultare i membri della comunità, provvedeva a vendere la propria "creatura" alla Internet Brands, Inc. per una cifra che non è stata resa nota ma che secondo i gossips dovrebbe essere stata di qualche "milioncino" in dollari (1.7.000.000 $, secondo quanto comunicato qualche anno più tardi da Internet Brand).

Il 16 giugno 2006, vedeva la luce la versione italiana di Wikitravel destinata a crescere rapidamente nonostante l'abbandono repentino della maggior parte dei suoi amministratori e contributori.



La vendita di Wikitravel alla Internet Brands, società commerciale in mano a Bill Gross, un Californiano attivo nel commercio di autovetture, ha creato una profonda spaccatura in seno alla comunità. Alcuni dissidenti tedeschi sono riusciti a dar vita al progetto WV che ha visto la luce il 10 dicembre 2006 e che oggi a distanza di pochi mesi appare già sviluppato ma non ancora in grado di competere con WT per mancanza di altre versioni. Il 10 dicembre 2007 è stata inaugurata anche la versione IT WV che è la prima a seguire il progetto tedesco.

Ulteriori malumori doveva suscitare l'annuncio del 3 agosto 2007 relativo alla fondazione di "WikiTravel Press" [1], una società editrice con sede a Singapore, sorta sempre per iniziativa della coppia Prodromou e di Jani Patokallio [2], l'amministratore della versione finlandese di WT ma attivo soprattutto in quella inglese con lo pseudonimo di Jpatokal. Per l'occasione Jpatokal o Jani come viene spesso chiamato, provvedeva a trasferirsi dai brumosi lidi patrii a quelli ben più caldi ed esotici di Singapore. Tra i suoi "duties" iniziali quello di tramutare l'articolo su Taipei in una guida cartacea destinata al mercato inglese.

Appena 12 giorni dopo, Michele Ann Jenkins, fondatrice di WT, rinunziava a rinnovare il suo contratto con la Internet Brands con il pretesto di volersi dedicare esclusivamente alla propria famiglia. In realtà, come la stessa Jenkins ha puntualizzato nel suo annuncio alla comunità, dietro le sue dimissioni si celava l'intenzione dei managers della IB di prendere il controllo diretto di WikiTravel. La notizia produceva un ulteriore effetto negativo sulla comunità che si sentiva orfana ed esposta nei confronti della I.B., impaziente di ricavar danaro da WikiTravel.

Nel maggio del 2012 amministratori e utenti della versione inglese di Wikitravel abbandonavano in massa il progetto con l'intento di realizzarne uno nuovo nell'ambito di Wikimedia Foundation. Internet Brands ha bloccato il fork intervenendo sul codice API in aperto contrasto con il copyright adottato, la licenza Creative Commons che rende i contenuti del sito accessibile a tutti. I dirigenti della società si sono rivolti al tribunale di S. Francisco nel tentativo di impedire la migrazione di utenti a Wikimedia Foundation. Essi non hanno citato in giudizio la celebre fondazione che amministra Wikipedia bensì un utente Heilman and Holliday, reo di aver istigato la comunità ad abbandonare il progetto.

Ciò nonostante il progetto si avvia a diventare un sito zombie e nell'attesa che il tribunale decida, la comunità di lingua inglese dovrebbe migrare a WV ricostituendo l'unità spezzatasi nel 2006 (Tedeschi e italiani da una parte, inglesi e tutte le altre versioni dall'altra). Del resto la fondazione Wikimedia è già intervenuta con vari strumenti software e hardware in sostegno di WV, incrementandone di molto le potenzialità e accelerandone enormemente la crescita. Segui gli sviluppi sulla discussione al bar di it/WP

Caratteristiche di WikiTravel

Wikitravel si basa sul principio di condivisione della conoscenza che rende il viaggio così bello. Quando i viaggiatori si incontrano on the road, danno informazioni sui luoghi dove sono stati e ne chiedono riguardo i posti che visiteranno. Noi vogliamo rendere facile la condivisione di queste conoscenze, permettendo a tutti di trarne vantaggio. La nostra licenza copyleft significa proprio questo.

Per creare Wikitravel, usiamo un tool (o processo, o tecnologia) chiamata Wiki che permette a tutti gli utenti di internet di creare, aggiornare, modificare e inserire immagini in ogni articolo del sito. Noi tutti condividiamo le nostre conoscenze, le modifichiamo, le smontiamo e le rimontiamo in un qualcosa di coeso e unico. Più persone modificano gli articoli, meglio Wikitravel diventa.

Abbiamo raggiunto alcuni obiettivi importanti, ma abbiamo ancora tanto da fare. Se sei un nuovo utente, sentiti libero di far conoscere il sito ad altri e aiutaci!




Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti