Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Thailandia: differenze tra le versioni

Da Wikitravel.
Asia : Asia del Sud-Est : Thailandia
m (Ha modificato il livello di protezione di "Thailandia" ([move=autoconfirmed] (infinito)))
(Tipologia di ristoranti)
Riga 228: Riga 228:
 
==Cibi==
 
==Cibi==
 
==Tipologia di ristoranti==
 
==Tipologia di ristoranti==
 +
Nella storica Chiang Mai,nell'importantissimo complesso del Kantary Terrace,il 5 dicembre giorno del compleanno del re,è stato inaugurato un nuovo ristorante La Tavernetta dello chef Danilo Ragusa,italiano doc.Qui potrete trovare qualità,freschezza,passione tutto sapientamente raccontato direttamente dal creatore dei piatti.Sarete accolti in un clima familiare,semplice dove il buon cibo fa da padrone....Il ristorante è situato al terzo piano del complesso con ampio terrazzo...basta parole è da provare!!!
  
 
==Bevande==
 
==Bevande==

Versione delle 19:33, 22 apr 2013

noframe
Localizzazione
noframe
Bandiera
Th-flag.png
In breve
Capitale Bangkok
Governo Monarchia costituzionale
Valuta Thai baht (THB). 1 EUR = 48 THB circa
Abitanti 62,354,402 (Censimento del luglio 2002)
Lingua ufficiale Thai (ufficiale) più dialetti vari
Religione Buddisti: 95%, Musulmani: 3.8%, Cristiani: 0.5%, Induisti: 0.1%, altri: 0.6% (1991)
Elettricità 220V/50Hz
Presa tipo americano ed europeo
Prefisso +66
Internet TLD .th
Visitatori 7,483,000 (anno 2000)
10,034,000 (anno 2004)
Sito web Ente ufficiale del turismo thai (in inglese)


La Thailandia è una nazione del Sud-est asiatico che ogni anno raccoglie un importante flusso turistico, grazie sopratutto ai suoi numerosi centri balneari. I litorali del versante occidentale sono stati devastati dallo Tsunami.

Indice

Da sapere

Geografia

Con i suoi 513.000 km² di superficie, la Thailandia è la 49° nazione del mondo per estensione. È paragonabile per dimensioni alla Spagna.

La Thailandia è sede di regioni geografiche distinte, in parte corrispondenti ai gruppi regionali amministrativi. Il nord del Paese è montuoso e vi si trova il più alto picco del paese, il monte Doi Inthanon che raggiunge i 2.576 metri. A nordest si trova l'altopiano di Khorat, delimitato dal fiume Mekong. Il centro del paese è costituito da una pianura alluvionale dove scorre il Chao Phraya, che si getta nel Golfo del Siam. Il sud è costituito dallo stretto ponte di terra di Kra Isthmus che si allarga nella penisola di malacca.

Clima

Il clima locale è di tipo tropicale e caratterizzato dalla presenza dei monsoni. Tra metà maggio e settembre si assiste ad un monsone sudoccidentale caratterizzato da grande piovosità, caldo e nuvolosità. Tra novembre e metà marzo si assiste invece al manifestarsi di un monsone asciutto e freddo di nordest. L'isthmus meridionale è invece caldo e umido.

Storia

Cultura

Festività

Molte sono le festività in Thailandia, soprattutto quelle a carattere religioso o correlate a particolari eventi della monarchia come il compleanno del re Rama IX. Purtroppo le banche rimangono chiuse anche in occasione di festività religiose.

Makha Bucha - Ricorre il giorno di luna piena del mese lunare di Makha (marzo o febbraio in genere). Makha Bucha commemora il giorno in cui 1,250 discepoli del buddhismo si riunirono spontaneamente per ascoltare un sermone dell'Illuminato. In quel giorno essi ricevettero i voti entrando a far parte del Sangha, l'ordine monastico del buddismo. La festa è celebrata ovunque nel paese con devoti che si recano al tempio con una candela in mano ed effettuando poi giri intorno allo scrigno custodito nel tempio.

Nuovo Anno Cinese - Viene celebrato dalla comunità cinese presente nel paese e particolarmente numerosa a Bangkok nel quartiere di Yaowarat, la Chinatown locale. In questo giorno i cinesi fanno offerte in cibo ai loro antenati.

Songkran (สงกรานต์) - Celebra il nuovo anno che, secondo la tradizione Thai, ricorre in genere il 13 o il 15 aprile ma la data può variare. Dura 4 giorni e forse è la più simpatica delle feste che si celebrano nel paese perché si è liberi di bagnarsi a vicenda. Si fa un grande uso di pistole ad acqua che vengono vendute ovunque. Il Songkran viene celebrato con maggior foga a Chiang Mai, nel sobborgo Khao San Road di Bangkok e in molte località turistiche come Pattaya, Ko Samui e Phuket. A volte però si viene bersagliati con acqua gelata frammista a cubetti di ghiaccio. Molti sono gli incidenti che accompagnano questa festa, dovuti allo stato di particolare eccitazione o anche di ebbrezza di alcuni partecipanti.

Ritratto del re Bhumibol Adulyadej (Rama IX) a Phitsanulok.

Loy Krathong (ลอยกระทง) - Ricorre il primo giorno di luna piena del mese di novembre. In quest'occasione i Thai si riversano sulle rive dei fiumi, dei laghi e persino sui bordi delle piscine degli alberghi e affidano alle acque fiori o candele accese con bastoncini d'incenso assicurati su delle foglie di banano o in bacinelle di plastica. Loi significa "galleggiare" e Krathong "zattera". La festa è in onore della dea delle acque che dona la vita. Secondo la tradizione Thai se si formula un desiderio nel momento di affidare alle acque il krathong, questo si realizzerà. A Sukhotai, dove il Loy Krathong è maggiormente sentito, si tengono spettacoli vari. Nel nord, invece a Chiang Mai e Chiang Rai vengono librate in cielo lanterne di carta contenenti una fiammella che ad una certa altezza si confondono con gli astri del firmamento.

Giorno dell'Incoronazione - Ricorre il 5 maggio e commemora l'assunzione al trono di Thailandia del re attuale Rama IX, uno dei sovrani più longevi al mondo, essendo stato incoronato nel 1950.

Compleanno del re - Ricorre il 5 dicembre, giorno del compleanno di Rama IX. Il 5 dicembre è anche la festa del papà in Thailandia. Di fatto i Thai considerano il loro sovrano come un padre e gli tributano un grande rispetto. In questa occasione gli edifici vengono decorati di giallo, il colore reale. Nel centro di Bangkok a (Rattanakosin) dove si trova il palazzo reale vengono sistemate lanterne ovunque, finanche sui rami degli alberi.

Compleanno della Regina - Ricorre il 12 agosto, data della festa della mamma in Thailandia e viene celebrato in modo analogo.


Regioni

Le regioni della Thailandia

Le 76 province amministrative del paese possono essere convenientemente raggruppate in cinque regioni turistiche:

Il Nord - La regione settentrionale della Thailandia fa perno sulla città di Chiang Mai. Vi sono insediate numerose tribù montanare. Il Triangolo d'oro si trova in quel punto del fiume Mekong che segna i confini tra Thailandia, Laos e Myanmar.
Il Centro - formato da bassopiani solcati da numerosi fiumi alla cui estremità meridionale si situa la capitale..
Isaan - Regione del Nord-est fuori dai normali sentieri battuti dai turisti caratterizzata da imponenti rovine di epoca Khmer.
L'Est - spiagge ed arcipelaghi tropicali facilmente raggiungibili da Bangkok. La località balneare più famosa di questa regione è senz'altro Pattaya.
Il Sud - Centinaia di km di litorali e di isole sia sul versante occidentale del Mar delle Andamane sia su quello orientale del golfo di Thailandia. Phuket, Krabi sono tra i centri più famosi di questa regione..


Città

Mappa della Thailandia.
  • Bangkok - La capitale del paese, frenetica ed inquinata.
  • Ayutthaya - Un'antica capitale dichiarata dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'Umanità
  • Chiang Mai - Una città storica
  • Chiang Rai - Un punto di accesso al Triangolo d'oro.
  • Hua Hin - spiagge pulite, non ancora affollate e ottimi ristoranti.
  • Kanchanaburi - Dove si trova il ponte sul fiume Kwai.
  • Pattaya - Una delle principali destinazioni turistiche del paese.
  • Phitsanulok - Un importante nodo dei trasporti thailandesi nel centro del paese
  • Sukhothai - La prima capitale della Thailandia.
  • Ubon Ratchathani -

Altre destinazioni

Isole e spiagge:

  • Ko Chang - Un tempo un'isoletta tranquilla oggi un centro turistico in pieno sviluppo
  • Ko Lanta - un'isola sonnolenta vicinor Krabi
  • Ko Pha Ngan - site of the famous Full Moon Party
  • Ko Phi Phi - un luogo preferito dai giovani con il sacco a pelo. Vi è stato girato il film The Beach
  • Ko Samet - La spiaggia più vicina alla capitalethe nearest island beach escape from Bangkok
  • Ko Samui - Una località esclusiva un tempo frequentata da hippies
  • Ko Tao - Un paradiso per chi ama esplorare i fondali marini
  • Phuket - the original Thai paradise island
  • Rai Leh - una stupefacente spiaggia vicino Krabi



Come arrivare

Requisiti d'ingresso

Per visitare la Thailandia è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento in cui si mette piede nel paese.

Porre massima attenzione alla scadenza dei visti in quanto la permanenza in Thailandia oltre la data autorizzata ha risvolti di carattere penale con multe salate per sanare la situazione in via amministrativa.

Il visto è rilasciato direttamente in aeroporto od al confine a costo zero per un soggiorno inferiore ai 30 giorni, all'aereoporto bisogna però essere in possesso del biglietto di ritorno. Il visto di 30 giorni può essere esteso per massimo sette giorni presso la polizia addetta all'immigrazione contro pagamento di una tassa (estensione da fare prima della scadenza). Un nuovo visto di 30 giorni si può ottenere uscendo temporaneamente dallo stato (con pullmino verso la Cambogia o Laos se il confine è vicino, al costo di circa 2000 bath tutto compreso) e sempre prima che scada il visto già ottenuto. L'operazione uscita e nuovo visto si può ripetere solo due volte (la massima permanenza ammessa con visto alla frontiera è di 90 giorni nell'arco di sei mesi).

Altra possibilità è richiedere il visto al consolato Milano o Roma prima della partenza (valido per 60 giorni per ogni entrata più estensione con tassa in polizia) ed è richiedibile per più entrate, due o tre (attenzione bisogna comunque uscire dallo stato e rientrare entro i 60 giorni più eventuale estensione in polizia).

Altra possibilità è quella di garantire, con deposito bancario di almeno 800000 bath su banca Thai, che non vivete a carico dello stato (deposito che deve essere datato da almeno tre mesi) ed in questo caso potete ottenere il visto di un anno (sempre con tassa di circa 5000 bath), rinnovabile se il deposito sussiste ancora.

Altra possibilità, oltre all'accredito in banca Thai della pensione che da diritto al visto annuale se superiore a 500000 bath annui, è quella di fregarsene dei visti ed alla prima occasione o controllo finite in gatta... buia ....

In aereo

Esistono voli settimanali per questa destinazione da quasi tutto il continente europeo. La compagnia nazionale è la Thai Air che attualmente (aprile 2007) ha 9 voli settimanali no-stop da Milano-Malpensa e da Roma-Fiumicino.

La compagnia aerea Condor [1] effettua voli da Venezia e Milano Malpensa per Bangkok (anno 2007)

La compagnia tedesca LTU [2] effettua voli per Bangkok da varie città tedesche

Dal continente europeo, con un volo no-stop, la durata del viaggio sarà circa di 12 ore. Molte di più se si effettua un volo in code-sharing che prevede uno scalo in un paese del Medio Oriente o nel nord Europa.

Il fuso orario è di 6 ore in più rispetto all'Italia, 5 quando da noi vige l'ora legale.

Via Terra

La strada polverosa che conduce a Siem Rep, (Cambogia) appena superato il valico di frontiera di Aranyaprathet

Cambogia

Aranyaprathet - Poipet è il valico di frontiera più usato dai turisti occidentali che dalla Thailandia si recano via terra in Cambogia. Una volta superata la frontiera, si incontra il centro di Siem Reap e il sito archeologico di Angkor. Un tempo questo itinerario era un vero incubo, adatto più a persone con spirito di esploratori che a normali turisti. Oggi, invece, il tragitto è molto più agevole che non in passato anche se il tratto di strada tra Poiret e Siem Reap non è che una pista polverosa come mostrato dalla foto a fianco.

Laos

Il più frequentato posto di frontiera con il Laos è costituito dal ponte dell'amicizia che scavalca il fiume Mekong e collega la città thai di Nong Khai con Vientiane, capitale del Laos. Oltre questo è possibile varcare la frontiera in altri punti sempre sul fiume Mekong: Chiang Khong / Huay Xai, Nakhon Phanom / Tha Khaek, Mukdahan / Savannakhet.

Malaysia e Singapore

driving up is entirely possible, although not with a rented vehicle. Main crossings (with name of town on Malaysian side in brackets) between Thailand and Malaysia are Padang Besar (Padang Besar) and Sadao (Bukit Kayu Hitam) in Songkhla province, Betong (Pengkalan Hulu) in Yala province, and Sungai Kolok (Rantau Panjang) in Narathiwat province. There are regular buses across the border, mostly to the southern hub of Hat Yai.

Myanmar:

  • Mae Sai / Tachileik - Agli stranieri è concesso di varcare il confine in ambo i sensi. Non ci sono restrizioni riguardo al proseguimento del viaggio all'interno di Myanmar. Per raggiungere Tachileik o Kengtung si può prendere un volo domestico da Heho).
  • Mae Sot / Myawaddy - Agli stranieri è concesso varcare questo confine soltanto dal lato della Thailandia ma non in senso inverso. Non esiste possibilità di pernottamento a Myawaddy nè di proseguire il viaggio da qui per altre località di Myanmar. Non è richiesto alcun visto ma in sua vece si paga una tassa d'ingresso di 10 USD o 500 baht.
  • Passo delle Tre Pagode (Sangkhlaburi / Payathonzu) - Anche qui è possibile varcare il confine dalla parte della Thailandia ma non in senso inverso. Non è possibile proseguire il viaggio all'interno di Myanmar. Dietro versamento di 10 $ o 500 baht si può valicare il confine ma non viene rilasciato alcun visto e i passaporti sono trattenuti al posto di controllo di Myanmar finchè non si torna indietro.
  • Ranong / Kawthoung - Gli stranieri possono valicare i confini da entrambi i lati. Non vi sono restrizione circa il proseguimento del viaggio in Myanmar. Kawthoung è raggiungibile via aerea da Yangon e da Mergui o anche in battello da Mergui/Dawei & Yangon ma non via terra. Se si entra in Myanmar senza essersi premuniti di visto, si ha diritto ad un soggiorno di 3 giorni/due notti dietro versamento di 10 $ o 500 baht. Non si ha diritto, però a proseguire oltre Kawthoung.

Come spostarsi

In aereo

Compagnie aeree di interessi Thai sono:

  • Thai Airways International [3] - La Compagnia di bandiera
  • Bangkok Airways [4] -
  • Nok Air [5] -
  • One-Two-GO Airlines [6] -
  • Orient Thai Airlines [7] -


  • SGA Airlines [8]
  • Superfly
  • Thai AirAsia

In treno

Rete ferroviaria della Thailandia

Le Ferrovie di Stato della Thailandia (SRT) si svillupano per un totale di 4000 km circa da Chiang Mai nel nord fino ai confini con la Malaysia a sud. Paragonati agli autobus, la maggior parte dei treni appare lenta ma il servizio è confortevole. Le tariffe dipendono dalla velocità e dalla classe scelta ma sono in genere a buon mercato. E' possibile scegliere fra tre tipi di classe:

  • Prima classe (chan neung) - Su alcuni treni esistono compartimenti con cuccette a due posti e possibilità di regolare l'aria condizionata individualmente ma i prezzi non sono concorrenziali rispetto ai voli aerei.
  • Seconda classe (chan song) - Costituisce un buon compromesso, venendo a costare quanto un autobus extraurbano di categoria superiore e con un livello di comfort praticamente analogo. Alcuni treni hanno l'aria condizionata, altri no. In genere quando questa esiste si paga un piccolo supplemento. In questa classe le cuccette al piano superiore sono più strette ma vengono un po' di meno. I servizi igienici sono ridotti all'essenziale. La velocità è abbastanza elevata simile a quella di un autobus ma non si possono trasportare biciclette. I sedili di 2^ classe dei treni express sono reclinabili e il rinfresco è incluso nel prezzo.
  • Terza classe (chan saam) - Costituisce il modo più economico per viaggiare in Thailandia e, sotto certi aspetti, il più divertente e il più pittoresco. Sono abbastanza affollati e si viaggia in compagnia di gente che spesso si porta appresso enormi sacchi di riso e una bottiglietta di whisky, tanto per fare un esempio. Gli stranieri o farang che hanno deciso di viaggiare in 3^ classe saranno al centro dell'attenzione, il che può far piacere per un po' ma non quando il viaggio dura 10 ore o più. Pochi treni di 3^ classe hanno i sedili imbottiti. La maggior parte non ha che sedili in legno. Il cibo è disponibile da venditori ambulanti che irrompono nel treno ad ogni stazione.

E' meglio effettuare la prenotazione soprattutto quando si ha intenzione di viaggiare in cuccetta. Alcune agenzie vi risparmieranno le code alle biglietterie per una commissione di 100 baht a biglietto. Si può prenotare anche via e-mail enger-ser@railway.co.th passenger-ser@railway.co.th] per un sovraprezzo di 200 baht.

In autobus

In auto

In nave

Lingue parlate

Attività ricreative

Moneta

La moneta nazionale è il Baht (THB) - 1 EUR = 43,2649 THB (aprile 2007) ... 1 EUR = 50 THB (dicembre 2007). In molte località turistiche è possibile poter pagare già in Euro o in Dollari ma, onde evitare tassi di cambio spesso al limite dello strozzinaggio, conviene sempre cambiare in valuta locale i propri Euro o, se possibile, usufruire del pagamento con la moneta elettronica.

Valuta locale

Costo della vita

Acquisti

Cibi

Tipologia di ristoranti

Nella storica Chiang Mai,nell'importantissimo complesso del Kantary Terrace,il 5 dicembre giorno del compleanno del re,è stato inaugurato un nuovo ristorante La Tavernetta dello chef Danilo Ragusa,italiano doc.Qui potrete trovare qualità,freschezza,passione tutto sapientamente raccontato direttamente dal creatore dei piatti.Sarete accolti in un clima familiare,semplice dove il buon cibo fa da padrone....Il ristorante è situato al terzo piano del complesso con ampio terrazzo...basta parole è da provare!!!

Bevande

Alloggi

Educazione

Opportunità di lavoro

Sicurezza personale

Prevenzioni Sanitarie

Being a tropical country, Thailand has its fair share of exotic tropical diseases. Malaria is generally not a problem in any of the major tourist destinations, but is endemic in rural areas along the borders with Cambogia (including Ko Chang in Trat Province), Laos and Myanmar. As is the case throughout South-East Asia, dengue fever can be encountered just about anywhere, including the most modern cities.

HIV/AIDS and other sexually transmitted diseases are common. Condoms are sold in all convenience stores, supermarkets, pharmacies, etc.

Rispettare gli usi

Il popolo Thai è un popolo gentile e sorridente in ogni occasione ed è doveroso rispettare la loro Religione ed il Re con la famiglia reale. Offendere la religione ha rilevanza penale. Siate gentili e sarete sempre accolti con un sorriso.

La testa è considerata la parte nobile del corpo e la più intima, non toccate la testa di chi non conoscete. Se siete maschi non toccate le donne se non ne avete il permesso.

Se siete maschi non rivolgetevi mai ad una suora, vestite di bianco, esse non possono parlare direttamente e non possono ricevere nulla da un uomo, ma solo per tramite. All'inverso se siete femmina è molto scorretto parlare o dare cose direttamente ad un religioso maschio senza tramite.

Non buttate una monetina, salvo ai bambini in occasione di un funerale, essa riporta l'effige del Re e l'azione del buttarla offende indirettamente.

I piedi sono la parte meno nobile del corpo, non calpestate effigi, nei templi e nelle case si entra scalzi, non sedetevi con i piedi tesi verso le altre persone o verso Buddha, entrando nel Tempio non calpestate la soglia.

Comunicazioni

Potete connettere alla rete via cellulare GPRS o UMTS connesso al computer acquistando una sim telefonica con numero Thai a poche centinaia di bath.

Si attiva poi il trasferimento dati sullo stesso numero (che funziona comunque per il traffico voce e sms) e la connessione per 10 ore indipendentemente dal traffico costa 100 bath (2 Euro) ... purtroppo in molte zone molto lenta a livello di 10kb/sec ma soli 0,2 euro all'ora su cellulare ... meditate gente ... meditate ...

Per Skype voce e men che meno video il bitrate non è sufficiente ... accontentarsi della tastiera ...

Poste

In tutto lo stato è in funzione un discreto servizio postale anche verso l'estero. Gli uffici postali non coprono il territorio come in Italia e spesso sono affollati, ma garantiscono comunque un discreto servizio.

Telefoni

Le schedine sim con numero Thai sono acquistabili in molti luoghi, senza alcuna formalità. E' conveniente per noi italiani abbandonare temporaneamente il numero usuale e telefonare, anche verso l'Italia con un numero Thai. La trasmissione del numero chiamante è automatica e si può essere richiamati senza spese a carico ... o conversare con altri cellulari Thai al prezzo di un bath al minuto (corrispondenti a 50 minuti per un euro)


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti