Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Stati Uniti d'America

Da Wikitravel.
America del Nord : Stati Uniti d'America
noframe
Localizzazione
noframe
Bandiera
Us-flag.png
In breve
Capitale Washington (D.C.)
Governo Repubblica federale
Valuta dollaro US (USD) [1]
Superficie 9,631,418 km2
Abitanti 293,027,571 (Luglio 2004 statistica)
Lingua ufficiale Inglese, Spagnolo (parlato da una considerevole minoranza), Hawaiano (nelle isole Hawaii)
Religione Cristiana 78% (Protestante 52%, Cattolica 24% Mormone 2%) altre 10%, ateismo 10%, Ebraica 1%, Musulmana 1% (2002)
Elettricità 120V / 60Hz
Prefisso +1 [2]
Internet TLD .us .gov .mil

Indice

Le regioni degli USA

Gli Stati Uniti d'America ("USA", "US", "Stati Uniti", "America", o semplicemente gli " States"), sono una nazione del Nord America. Gli USA includono anche alcune isole e arcipelaghi del Pacifico (come le Hawaii) elevate al rango di stato e territori dei Caraibi non incorporati (come Porto Rico).
La nazione più potente della Terra è anche un grande polo del turismo mondiale.
Con una storia di immigrazione che ha avuto inizio nel XVII secolo, gli USA sono un misto di aree urbane densamente popolate e vasti territori ancora disabitati o scarsamente abitati. Gli Stati Uniti amano definire se stessi come un crogiolo di razze e culture provenienti dai 4 angoli del mondo. Ciò è senz'altro vero e percepibile anche nel corso di una breve visita negli "States".

Regioni[Modifica sezione]

Gli USA si estendono da una parte all'altra del continente americano, dall'oceano Atlantico al Pacifico. La nazione è vasta e varia per cui si vuole esplorarla tutta converrà suddividerla in in regioni. Queste sono:

New England (Connecticut, Maine, Massachusetts, New Hampshire, Rhode Island, Vermont)
la regione storica degli Stati Uniti, caratterizzata da un clima alquanto continentale, è composta da stati di modesta estensione territoriale per cui è possibile visitarli tutti nell'arco di una settimana.
Mid-Atlantic (Delaware, Maryland, New Jersey, New York, Pennsylvania)
Va da New York al distretto federale o Washington DC. È una regione ad alta densità abitativa con numerose città fra le più grandi del Paese ma anche con centri balneari famosi come Long Island e Atlantic City, sulla costa del New Jersey.
Sud (Alabama, Arkansas, Georgia, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Carolina del Nord, Carolina del Sud, Tennessee, Virginia, Virginia occidentale)
Ha caratteri e tradizioni culturali propri la patria del jazz, del rock 'n' roll e dei blues. È una regione subtropicale dalla vegetazione lussureggiante con vaste piantagioni.
Florida
Il nord della Florida è simile alla regione del Sud ma se ne distingue per i suoi "megaresorts" come quello di Orlando, retirement communities, e della città di Miami dal carattere spiccatamente latino e tropicale. Non bisogna tralasciare una visita al parco delle Everglades.
Midwest (Illinois, Indiana, Iowa, Michigan, Minnesota, Missouri, Ohio, Wisconsin)
La regione presenta rilevanti diversità al suo interno contro l'opinione comune che la vorrebbe una terra piatta e monotona. È una terra di estese fattorie, grandi foreste e centri minori molto pittoreschi che convivono a fianco di grossi centri industriali. Alcuni degli Stati del Midwest lambiscono i Grandi Laghi, il più grande ecosistema di acqua dolce al mondo.
Texas
Secondo stato della federazione per estensione territoriale e di fatto una nazione a sè per motivi storici e geografici. Il paesaggio varia dai vastissimi terreni alluvionali prospicienti il golfo del Messico alle pianure dove si pratica l'allevamento del bestiame su larga scala fino ai deserti e alle catene montuose dell'Ovest. Infine non bisogna dimenticare la tradizione gastronomica del Texas che contribuisce a farne un'entità diversa in seno agli USA.
Grandi pianure (North Dakota, Dakota del Sud, Nebraska, Kansas, Oklahoma)
Il viaggio verso Ovest continua attraverso stati dalle sembianze alquanto piatte. Si passa dalle foreste all'estremità orientale alle praterie centrali e infine alle steppe (shortgrass prairies) che coprono gli altipiani occidentali dal paesaggio desolato rimasto immutato dal periodo della prima colonizzazione e della corsa all'oro .
Montagne Rocciose (Colorado, Idaho, Montana, Wyoming)
Questa enorme e spettacolare catena montuosa molto erosa dall'azione dei venti e dai molti picchi innevati offre innumerevoli opportunità di svaghi all'aria aperta che variano dalle semplici escursioni a piedi al risalire i fiumi in canoa e a sport invernali come lo sci praticabile tutto l'anno.
Sud ovest (Arizona, New Mexico, Nevada, Utah)
Una regione scarsamente popolata con estese zone desertiche e profondamente influenzata da tradizioni e usi ispanici. Qui si trovano spettacolari attrazioni naturali.
California
La California offre città di prim'ordine come San Francisco e Los Angeles, stupendi parchi nazionali e foreste, centri di sport invernali e stazioni balneari alla moda oltre a incredibili deserti e foreste.
Pacifico di Nord ovest (Washington, Oregon)
Questa regione dal clima temperato offre natura incontaminata e città moderne. Montagne, vulcani, foreste e una bellissima area costiera con anche parti di steppa e deserto.
Alaska
Lo stato più esteso degli USA attraversato dal circolo polare artico è uno stato montuoso e dalla natura ancora intatta per la cui salvaguardia combattono gli ecologisti americani.
Hawaii
Un arcipelago di origine vulcanica nella zona tropicale del Pacifico a 2,300 miglia dalla California (lo stato più vicino), un paradiso delle vacanze di lunga tradizione.



Politicamente, gli USA sono divisi in stati semindipendenti (da cui il loro nome); vedi la relativa lista di Stati americani.

Città[Modifica sezione]

Le maggiori città degli USA
Statua della Libertà - N.Y.


Le città più importanti degli USA sono le seguenti:

  • Washington (D.C.) - La capitale federale, adorna di monumentali edifici amministrativi .
  • Boston -La capitale dello stato del Massachusetts è soprattutto una città di giovani studenti provenienti dai quattro angoli della Terra per via delle sue ambite Università.
  • Chicago - La "Windy City" ("Città del vento") o "Second City", cuore pulsante del Midwest, snodo importantissimo del servizio di trasporto nazionale, famosa per il suo grande numero di gemme architettoniche e altissimi grattacieli.
  • Los Angeles - La casa di Hollywood e dell'industria dei film, Los Angeles, città ricca di palme, offre montagne, spiagge, tramonti e qualsiasi altra cosa i turisti sperino di trovare in California.
  • Miami - soprannominata "Magic City" (la città magica), Miami presenta una delle più belle spiagge del paese e ha uno dei più importanti porti degli USA. È il luogo dove sbarcano, per la maggiore, gli emigranti dall'America Latina e dai Caraibi per avere un'opportunità di rimanere negli Stati Uniti.
  • New Orleans - La "Crescent City" è famosa per il suo tipico quartiere francese e per l'annuale celebrazione del Mardi Gras. È anche uno dei centri della cultura cajun.
  • New York - La città più grande d'America e una delle capitali dell'economia e della cultura mondiali. New York è soprannominata la città che non dorme mai e offre una arte, cultura, divertimento per tutti. Un vero microcosmo che rappresenta tutto il mondo.
  • San Francisco - Una delle città più fotogeniche al mondo, San Francisco offre una diversificata gamma di attrazioni, ed è un gateway popolare per la costa della California e Yosemite National Park
  • Seattle - Questa città verde e piovosa è nota per la sua scena culturale (patria della musica grunge, tra le varie) e per essere il luogo dove sono nate società come Amazon e Microsoft.

Altre destinazioni[Modifica sezione]

Il Grand Canyon, Arizona

Fuori dalle grandi città ci sono altre importanti e famose attrazioni.

Capire gli USA[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti d'America non sono quelli che si vedono in televisione o al cinema. Sono una nazione grande e molto diversificata, con profonde differenze da una zona all'altra, differenze dovute ai diversi popoli e alle culture che li abitano, alle grandi distanze che separano le diverse regioni, differenze che si manifestano anche dal punto di vista geografico e climatico. Questo paragrafo serve a dare delle linee generali per chi vuole mettersi in viaggio alla scoperta di questa grande nazione, fornendo informazioni generali ma che possono contribuire a dare un'idea generale. Ricordate: il fascino degli Stati Uniti è dato anche dalle tante cose diverse che si trovano sul territorio.

Geografia[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti continentali (spesso chiamati CONUS dai militari statunitensi) o "Lower 48" (i 48 stati a parte Alaska e Hawaii) sono compresi tra l'Oceano Atlantico a est e l'Oceano Pacifico a ovest, e la maggior parte della popolazione vive sulle zone costiere. Gli unici confini terrestri sono quelli a nord, con il Canada e a sud con il Messico.

Il paese ha tre catene montuose principali. Gli Appalachi che si estendono dal Canada fino allo Stato dell'Alabama, qualche centinai odi chilometri a ovest dell'Oceano Atlantico. Sono la più antica delle catene montuose e offrono viste spettacolari e splendide aree dove campeggiare. Le Montagne Rocciose (soprannominate Rockies) sono in media le più altre del Nord America e si estendono dall'Alaska al o New Mexico, con molte aree protette da parchi naturali. Sono una regione ideale per le escursioni, per fare campeggio, sciare e ammirare splendidi paesaggi. La zona della Sierra Nevada e di Cascade sono le catene più recenti. Le Sierra si estendono nella zona interna della California, con zone come Lake Tahoe e lo Yosemite National Park, per poi lasciare spazio alla catena vulcanica delle Cascade, dove si trovano alcune delle montagne più alte del paese.

I Grandi Laghi segnano buona parte del confine tra gli Stati Uniti orientali e il Canada. Sono più dei mari interni che dei laghi, formatisi dal ritiro dei ghiacciai alla fine dell'ultima Era Glaciale. I cinque laghi si estendono per centinaia di chilometri toccando gli Stati del Minnesota, Wisconsin, Illinois, Indiana, Michigan, Ohio, Pennsylvania e New York, e sulle loro sponde si trovano aree naturali incontaminate e grandi centri industriali. Sono la seconda riserva d'acqua dolce più grande del mondo dopo le calotte polari.

Grand Teton National Park, Wyoming

Clima[Modifica sezione]

Il clima è prevalentemente temperato con alcune eccezioni pazzesche. L'Alaska è uno Stato artico, mentre le Hawaii,al centro dell'Oceano Pacifico, e la Florida sono tropicali. La metà occidentale del paese è coperta da pianure e montagne. Le Grandi Pianure sono aride, piatte ed erbose e diventano un deserto arido spostandosi più verso ovest con anche profondi canyon. Come per qualsiasi luogo, se si ha in mente di visitare gli Stati Uniti è meglio conoscere il clima e portarsi un abbigliamento adeguato.

Le stagioni possono variare in modo incredibile in alcune regioni, incluse le città del nord e del Midwest. Durante l'inverno città come New York, Chicago, o Boston presentano abbondanti nevicate e temperature rigide. Le estati tuttavia sono calde con alcune giornate molto umide. A volte temperature superiori ai 38°C coprono tutto il Midwest e le Grandi Pianure. Alcune zone delle pianure settentrionali possono raggiungere temperature pericolosamente fredde (-30°C) durante l'inverno. A volte le temperature rigide raggiungono zone anche più a sud come il Kansas o addirittura l' Oklahoma.

Le Grandi Pianure e il Midwest sono anche le zone dei tornado dalla tarda primavera fino a inizio autunno. Se avete in programma di visitare una zona in queste aree fate bene attenzione a seguire le previsioni meteo e tenete d'occhio il cielo per nuvole minacciose. In molte zone ci sono delle sirene d'allarme e quando suonano indicano un tornado nelle vicinanze e in sostanza vi dicono di cercare un rifugio.

Il clima degli Stati di Sud-est è caldo e umido durante l'estate, mentre l'inverno è generalmente sereno con temperature piacevoli che rendono le attività all'aria aperta molto indicate. L'autunno invece è un'esplosione di colori. Il periodo migliore qui è da ottobre ad aprile, quando il clima è splendido e ci sono meno insetti. In questa regione, specie lungo la costa atlantica, possono esserci gli uragani, in particolare durante l'estate. Pochi di questi colpiscono le regioni interne, ma se vengono annunciati non prendete la cosa alla leggera. Spesso infatti intere aree vengono evacuate.

Le Montagne Rocciose sono fredde e nevose e in alcune località cadono 1,200 cm di neve in una singola stagione. Alcune località sciistiche di fama mondiale si trovano in Colorado e nello Utah. Anche durante l'estate può nevicare, tanto che in alcune aree nevica praticamente tutto l'anno.

Nella zona intermontana e nel Gran Bacino tra l'Oregon e lo Stato di Washington le temperature spesso scendono a -18°C d'inverno e salgono a 38°C durante l'estate.

I deserti del sud-ovest sono aridi e torridi con temperature ben oltre i 40°C anche in città come Las Vegas e Phoenix. Da luglio a settembre sono frequenti i temporali, anche forti, a causa del monsone estivo che sale dal Messico. Gli inverni sono miti e la neve è rara.

Clima freddo e umido è comune nella zona nord-occidentale come a Seattle o Portland. La pioggia è più frequente d'inverno e la neve lungo la costa è rara. Nello Stato di Washington la pioggia cade praticamente durante tutto l'anno, mentre nelle altre zone è più frequente dall'autunno alla primavera.

Il bacino idrico dei fiumi Mississippi e Missouri segna un ideale confine tra l'est e l'ovest e attraversa il paese da nord a sud fino al Golfo del Messico.


Storia[Modifica sezione]

L'America, in senso stretto, è stata abitata da popolazioni Amerinde che oggi negli Stati Uniti sono conosciute con il nome di nativi americani. Con popolazioni nell'ordine di decine di milioni, molte tribali e cacciatori-raccoglitori, in seguito si formarono delle comunità basate sull'agricoltura come le Cinque Nazioni del Nord-est o il Pueblo del sud-ovest.

Gli insediamenti europei nacquero nel XVI secolo con St. Augustine, in Florida, grazie a dei missionari provenienti dalla Spagna. Gli Spagnoli fondarono molte altre colonie specie nella zona di sud-ovest, nella zona dei Grandi Laghi e lungo il corso dei fiumi Ohio e Mississippi. La colonia della Louisiana, nata attorno alla città di New Orleans, in seguito divenne roccaforte dei Francesi sul Golfo del Messico. Colonie più piccole vennero fondate dagli Olandesi dove ora sorge New York, Dagli Svedesi sulla costa atlantica e dai Russi in Alaska e nella zona nord-ovest del Pacifico.

La fondazione delle colonie britanniche in Virginia e Massachusetts all'inizio del diciassettesimo secolo segna l'inizio degli Stati Uniti d'America come oggi li conosciamo. Le tredici colonie costituite sulla costa atlantica furono quelle che siglarono la Dichiarazione d'Indipendenza del 4 luglio 1776, la data che segna la nascita ufficiale della nazione.

Cultura[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti sono fatti da molti gruppi etnici e la cultura del paese varia da regione a regione, e anche in una singola città come New York, per esempio, possono convivere dozzine se non centinaia di comunità. Nonostante le differenze esiste comunque un forte senso di identità nazionale e alcuni tratti culturali predominanti. Molto in generale, si può dire che gli Americani credono fermamente nella responsabilità personale e che un individuo possa determinare il proprio successo o fallimento, ma è anche importante notare che ci sono diverse eccezioni e che un paese grande come gli Stati Uniti ha migliaia di tratti caratteristici. Lo stile di vita del sud, nel Mississippi per esempio, potrà sembrare del tutto diverso al Massachussetts, nel nord-est.

Festività[Modifica sezione]

Negli Stati Uniti ci sono diverse festività che i viaggiatori farebbero bene a tenere a mente.

  • Capodanno (January 1) - quasi tutto chiuso
  • Martin Luther King Day (terzo lunedì di gennaio) - molti uffici governativi e banche chiuse; programmi per la sensibilizzazione sulle diversità
  • San Valentino (February 14) - nessuna chiusura particolare, solo grandi feste
  • Presidents Day (terzo lunedì di febbraio) - (anche Washington's Birthday) - molti uffici governativi e banche chiuse;
  • San Patrizio (17 marzo) - nessuna chiusura particolare, solo feste a tema irlandese e relative grandi sbronze.
  • Pasqua - pochi chiudono; funzioni religiose
  • Memorial Day (ultimo lunedì di maggio) - molti chiudono; alcune funzioni patriottiche; gite verso le spiagge o nei parchi e in genere il weekend che segna l'inizio della stagione estiva
  • Independence Day (Giorno dell'Indipendenza o semplicemente 4 luglio) (4 luglio) - molti negozi chiusi, parate patriottiche con spettacoli di fuochi d'artificio dopo il tramonto
  • Labor Day (primo lunedì di settembre) - la fine della stagione estiva
  • Columbus Day (secondo lunedì di ottobre) - uffici governativi e banche chiuse
  • Halloween (October 31) -
  • Veterans Day (11 novembre) - ufffici e banche chiuse;
  • Thanksgiving (Giorno del Ringraziamento) (quarto martedì di novembre, non ufficialmente il venerdì e il weekend dopo) - molti negozi chudono; riunioni di famiglia e al venerdì iniziano le spese natalizie
  • Natale

Come arrivare[Modifica sezione]

Benvenuti!

I cittadini delle 27 nazioni del Visa Waiver Program [3], i Canadesi, i Messicani che vivono al confine e gli abitanti delle Bermuda non hanno bisogno di un visto in entrata negli Stati Uniti.

Le nazioni del Visa Waiver Program sono: Andorra, Austria, Australia, Belgio, Brunei, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Italia, Giappone, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Portogallo, San Marino, Singapore, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito.

I turisti provenienti da questi paesi devono sapere che restituire la green card applicata sul passaporto all'entrata è una loro responsabilità. Se non viene fatto al termine del soggiorno potreste risultare rimasti negli Stati Uniti e il permesso di entrate potrebbe esservi negato in futuro. Il personale aereo o alla frontiera in genere prendono la carta alla partenza, ma assicuratevene e se vi capita di averla ancora con voi contattate ufficiali statunitensi per aver informazioni su come restituirla al più presto possibile.

Il consiglio migliore è comunque quello di controllare la documentazione richiesta presso il United States State Department o il consolato statunitense più vicino. In più se state andando in macchina controllate di avere i documenti relativi all'assicurazione, al noleggio, patente di guida eccetera prima di entrare negli Stati Uniti dato che i controlli negli ultimi anni sono diventati molto più stretti.

Tutti i turisti hanno un breve colloquio in cui gli ufficiali cercano di determinare il reale motivo della visita. Siate pronti ad esibire prove: una lettera se siete in viaggio d'affari o la prenotazione dell'albergo e il biglietto di ritorno se siete in vacanza. Una volta che vi viene dato il permesso verranno anche prese le impronte digitali e una fotografia digitale.

Il Department of Homeland Security ha disposto un ulteriore programma di sicurezza chiamato US-VISIT [4] in cui si chiedono impronte digitali e foto anche al momento di lasciare il paese.

Chi viene da altri continenti non può introdurre carne, frutta o verdura negli Stati Uniti, ma può portare cibi tipo pane. Controllate il sito APHIS per avere ulteriori dettagli.

All'arrivo negli Stati Uniti[Modifica sezione]

I più comuni tipi di visto negli Stati Uniti

  • B1: Business visitor - Visita d'affari
  • B2: Tourist (visto turistico, include chi viene a visitare amici o familiari)
  • C1: Transit (visto di transito)
  • F/M: Student (studenti)
  • H/L: Employment (lavorativo)
  • I: Journalism/Media (giornalisti)
  • J1: Exchange program (programma di scambio)
  • K: Prospective spouse (possibile coniuge)
  • TN: lavoratori NAFTA dal Canada o Messico
  • WB: Visa Waiver Program, Business; non oltre 90 giorni
  • WT: Visa Waiver Program, Turistico; non oltre 90 giorni

Prima dell'arrivo, se non siete cittadini Canadesi o delle Bermuda, vi verrà consegnato il modulo bianco I-94 (se entrate con un visto) o il verde I-94W (se entrate grazie al visa waiver) da riempire. È una procedura in via di eliminazione per chi arriva via aereo o via mare mentre viene mantenuta per chi arriva via terra. Comunque sia per Maggio 2013 non dovrebbe più essere necessario.

Se non siete cittadini statunitensi o non siete residenti negli Stati Uniti alla Dogana avrete un colloquio con gli ufficiali addetti per conoscere il motivo del vostro viaggio. La cosa più importante per loro è sapere che voi abbiate i mezzi economici per sostenervi senza così aver bisogno di iniziare attività illegali e non previste dal visto. Tenete pronte delle "prove", come una lettera dell'azienda che intendete visitare se siete in viaggio d'affari o la registrazione della conferenza alla quale dovete assistere. Se siete u turista dovrete far vedere di avere mezzi a sufficienza e in entrambi i casi magari mostrare il biglietto per il viaggio di ritorno. Questo processo dura circa un minuto ma in alcuni casi potreste essere interrogati in aree riservate e i vostri bagagli perquisiti. Non portate nulla che possa far pensare che siete immigrati (animali, fotografie, lettere, bagagli eccessivi). Se non siete convincenti il vostro visto potrebbe essere revocato all'istante e potreste essere imbarcati sul volo successivo verso il paese d'origine.

Dopo questo processo vi verranno prese le impronte digitali e una fotografia digitale. Queste misure sono chiamate U.S.-VISIT [5] e si applicano nella maggioranza dei porti, aeroporti e altri punti di ingresso.

Gli ufficiali di dogana e immigrazione non scherzano e prendono ogni minaccia in modo serio, anche una semplice battuta o uno scherzo può far scattare misure di sicurezza come interrogatori o espulsione forzata nel peggiore dei casi.

Dovrete indicare l'indirizzo di dove passerete la prima notte, il nome dell'hotel, ostello, università eccetera non è sufficiente. Dovete scrivere nome della via e numero civico. Se siete in hotel dovete mostrare la prenotazione e fate in modo di essere certi che vi stiano aspettando per quel dato giorno perché gli ufficiali possono telefonare e chiedere informazioni. Fate in modo di avere il numero di telefono a portata di mano e tenete ogni messaggio, e-mail che possa avere informazioni utili.

Una volta ammessi una parte del modulo I-94 o I-94W verrà affrancata sul passaporto. Tenetelo al sicuro perché dovrete darlo al personale di volo al momento del ritorno e se non lo fate potrà sembrare che siate rimasti. Anche questa procedura è in fase di eliminazione per i passeggeri che arrivano via aereo (maggio 2013).

Dogana[Modifica sezione]

Alla dogana viene consegnato un modulo, in genere uno per ogni famiglia che deve essere compilato. Dopo essere ammessi e aver recuperato i bagagli passerete in un'area di controllo dove vi verrà chiesto se avete qualcosa da dichiarare e in genere poi vi verrà indicata l'uscita. In ogni caso gli ufficiali possono fare dei controlli e passare i vostri bagagli ai raggi x, o perquisire personalmente il bagaglio.

Non potete portare frutta o carne fresca, ma potate portare cibi secchi come il pane. Controllate APHIS [6] per altri dettagli. La dogana statunitense è abbastanza veloce, molti dei prodotti vietati qui sono vietati anche in altri paesi, l'unica regola particolare è che è vietato introdurre prodotti provenienti da paesi in cui vige l'embargo come Cuba, Iran, Corea del Nord, Siria, e Myanmar (Burma).

Oltre ai vostri effetti personali potete portare 200$ di merce dal duty free, inclusi 1 litro di alcolici (per chi ha più di 21 anni) e una stecca di sigarette. Se state portando più di 10.000$ in contanti dovete dichiararlo alla dogana e vi sarà dato un modulo da compilare. Non farlo potrebbe costarvi una multa e il sequestro del denaro.

American Samoa, Guam, le Isole Marianne del Nord, le Isole Vergini sono fuori della giurisdizione federale. Ognuna ha le proprie regole e viaggiare tra queste regioni e gli Stati Uniti richiede un'ispezione doganale. Ci sono notevoli differenze per quanto riguarda i cittadini americani di ritorno da queste aree.

Dopo la dogana[Modifica sezione]

Tutti i cittadini in entrata, residenti e turisti, devono passare il controllo immigrazione e la dogana al momento dell'ingresso, non importa se hanno coincidenze per altre città all'interno degli Stati Uniti.

Dato che avrete recuperato i bagagli dovrete rifare la procedura d'imbarco. Per fortuna in molti aeroporti sono stati predisposti dei nastri dove lasciare la valigia che è già stata controllata per la destinazione finale. Questo sistema funziona solo se alla partenza avete chiesto espressamente di fare il check-in dei bagagli per la destinazione finale, altrimenti dovrete rifare ogni volta la procedura d'imbarco.

Uscire dagli Stati Uniti e rientrare dal Canada o dal Messico[Modifica sezione]

Pensate di restare più a lungo?| Assicuratevi di lasciare il paese prima della scadenza indicata sul modulo I-94 (non sul visto). Se restate più a lungo o violate i termini del visto (per esempio lavorando senza autorizzazione), il visto verrà immediatamente invalidato e non avrete più una posizione regolare. In più diventerà molto più difficile rientrare negli Stati Uniti e in alcuni casi vi sarà proibito entrare per un periodo di tre anni se non in modo permanente. Se entrate secondo il programma Visa Waiver Program e restate più a lungo avrete bisogno di un visto per tutte le future visite negli Stati Uniti d'America.

In aereo[Modifica sezione]

Seattle skyline

Molti raggiungono gli Stati Uniti via aereo. Nonostante molte delle città all'interno abbiano un aeroporto internazionale, per esempio Pittsburgh, in Pennsylvania, ci sono pochi voli diretti per queste località ed è molto più probabile che entriate negli Stati Uniti da uno degli aeroporti sulla costa. I tre punti di ingresso principali sono:

  • Da sud Miami, Florida è il principale ingresso per chi viene dall'America Latina. Anche Dallas e Houston sono molto importanti.

Attenzione: gli Stati Uniti non riconoscono il concetto di transito internazionale. Dovete avere un visto valido per gli Stati Uniti anche se state facendo solo uno scalo tecnico e siete diretti verso un'altra nazione.

In auto[Modifica sezione]

Le strade dal Canada e dal Messico sono talmente numerose che è praticamente impossibile elencarle tutte. Se passate la frontiera in macchina preparatevi comunque a dei controlli sul passaporto e a un'attesa media di 30 minuti. In alcune aree particolarmente sensibili i controlli possono essere severi e le perquisizioni accurate. In particolare la zona di confine con il Messico risulta essere particolarmente controllata a causa dei problemi legati al narcotraffico. Assicuratevi sempre di avere il visto che costa circa 6$ e si paga in contanti se siete sotto il Visa Waiver Program.

In nave[Modifica sezione]

Entrare negli Stati Uniti via mare, a parte con una crociera, può essere difficile. I porti principali per le imbarcazioni private si trovano a Los Angeles, in Florida e negli altri Stati della costa orientale.

Ci sono alcuni traghetti passeggeri tra il Canada e gli Stati Uniti, soprattutto dalle province atlantiche verso il New England e dal British Columbia verso Seattle.

In treno[Modifica sezione]

Amtrak offre servizio internazionale da Vancouver, Toronto, e Montreal verso gli Stati Uniti con treni giornalieri per città come Seattle o New York.

Come spostarsi[Modifica sezione]

Il Golden Gate Bridge a San Francisco, California

La grandezza degli Stati Uniti e la distanza tra le varie città rende l'aereo il principale mezzo di trasporto per chi viaggia a medio termine, ma se avete tempo viaggiare in macchina o in treno può essere un'esperienza davvero interessante.

In aereo[Modifica sezione]

Senza dubbio l'aereo è il mezzo più conveniente con cui spostarsi tra le varie città degli Stati Uniti. Un viaggio da una costa all'altra dura circa 6 ore, molto poco se paragonati ai giorni o alle settimane necessarie se si viaggia via terra o via mare. Molte città sono servite da uno o due aeroporti e anche molte città più piccole hanno il proprio scalo passeggeri. Il sistema hub and spoke è molto diffuso: secondo questo schema il traffico aereo delle città più piccole si ferma prima nel hub di una città dove il traffico viene radunato prima di essere deviato verso la città di destinazione. I bagagli sono imbarcati direttamente verso il luogo di destinazione. A seconda del punto di partenza, a volte può essere più conveniente andare in macchina verso una grande città e da lì prendere l'aereo, o atterrare in una grande città e poi prendere una macchina fino al luogo di destinazione.

La competizione tra le principali compagnie è davvero forte. Spesso una singola città anche piccola è servita da almeno 2 compagnie grandi, ma negli ultimi anni anche negli Stati Uniti sono nate compagnie low cost Southwest Airlines la più grande e conosciuta; a differenza delle simili compagnie europee ci sono clausole molto pesanti se non si prenota in anticipo.

In ogni caso la scelta è talmente ampia che è possibile trovare voli economici da e per tutte le principali città statunitensi se state volando all'interno del paese.

In treno[Modifica sezione]

I treni passeggeri negli Stati Uniti sono scarsi e piuttosto costosi. Il servizio infatti e' penalizzato rispetto ad altri mezzi di trasporto come l'aereo che sono molto più pratici e veloci rispetto al trasporto su rotaia. I treni a lunga percorrenza non sono molto sfruttati, mentre e' diversa la situazione dei treni pendolari attorno alle grandi citta' come New York o Chicago che hanno una vasta rete ferroviaria che unisce i piccoli centri periferici. Il servizio ferroviario nazionale Amtrak (1-800-USA-RAIL) che serve molte citta' e' piu incentrato sui giri turistici che ai veri e propri collegamenti tra le principali città. Ci sono sconti del 15% per studenti e anziani e la possibilità di acquistare un USA Rail Pass valido per 30 giorni e a disposizione solo dei turisti stranieri.

Amtrak offre molti servizi e possibilità che mancano agli altri mezzi di trasporto. Molte attrazioni naturali e alcuni dei paesaggi più spettacolari infatti non si possono vedere dalla strada o dall'aereo, mentre dal treno (e dai posti in alto) si può godere degli spettacolari panorami del paese. Amtrak infatti offre molti tragitti attraverso alcune delle aree più belle d'America. Chi viaggia per un periodo limitato potrà trovare il treno un mezzo poco conveniente semplicemente perché il paese è grande e la sua grandezza è ben evidente in certe aree naturali. Chi invece ha tanto tempo a disposizione scoprirà che viaggiare in treno offre la possibilità di ammirare l'America in un modo impareggiabile senza i problemi e le noie di noleggiare una macchina o girare per gli aeroporti.

Una delle tratte principali della Amtrak e di maggior utilizzo tra gli americani è la Northeast Corridor line, tra Boston e Washington (D.C.). Ferma a New York, Philadelphia e molte altre città. È una linea elettrica che raggiunge la velocità massimo di oltre 200 km/h anche se la velocità media è molto minore. I treni più veloci sono il Metroliner e Acela Express, entrambi con servizio di prima classe ma che possono essere abbastanza costosi. Data la difficoltà e la spesa che occorre per raggiungere un aeroporto delle grandi città del Nord-est a volte il treno è un mezzo più comodo e conveniente.

Mentre alcuni treni del Northeast Corridor e altri a media percorrenza non necessitano di prenotazione, altri di livello superiore e a lunga percorrenza la richiedono. Durante i periodi di festa alcuni di quelli a lunga percorrenza possono far registrare il tutto esaurito settimane o addirittura mesi in anticipo, quindi è sempre meglio prenotare con il più ampio anticipo possibile.

Una delle principali tratte panoramiche, la California Zephyr, va da Emeryville nella Bay Area della California fino a Chicago, via Reno, Salt Lake City e Denver. Il viaggio dura circa 60 ore e offre viste favolose sui deserti, le Montagne Rocciose e le Grandi Pianure, impossibili da ammirare se viaggiate in aereo. Alcuni dei siti sono addirittura impossibili da raggiungere in macchina. I treni corrono una volta al giorno e di solito sono sempre esauriti.

Amtrak fornisce anche viaggi giornalieri tra Seattle e Vancouver, Canada e molti altri tra Seattle e Eugene, Oregon sulla linea Amtrak Cascades.

I passeggeri che viaggiano su lunghe distanze con Amtrak possono prenotare un posto in una cuccetta (Economy class) o pagare un extra per avere un compartimento privato. I treni Amtrak a ovest hanno una carrozza-salotto con finestre che vanno dal pavimento al soffitto, perfette per ammirare il paesaggio.

In auto[Modifica sezione]

La storia d'amore tra l'America e l'automobile è leggendaria e molti americani preferiscono viaggiare in auto tra le varie città del proprio stato o regione. I viaggiatori stranieri potranno non apprezzare abbastanza il bisogno di un'automobile qui. Naturalmente nelle città più grandi come New York o Chicago ci sono molti mezzi di trasporto pubblici, ma in gran parte delle città medio-grandi del sud e dell'ovest i mezzi sono più scarsi e per questo avere una macchina è più comodo.

C'è un fascino romantico legato all'idea del lungo viaggio in macchina; molti americani vi diranno che non si può vedere la "vera" America senza viaggiare in macchina. Data la carenza di mezzi pubblici tra le città americane , la perdita di tempo per il viaggio può essere pareggiata dalla comodità di viaggiare poi all'interno di una città con la propria automobile e poi molte grandi attrazioni naturali come il Grand Canyon sono quasi impossibili da raggiungere senza automobile.

Gli Stati Uniti sono coperti da una rete di autostrade statali e interstatali'. La distinzione tra un'autostrada "US" e una "I" è burocratica ma in genere le "Interstate" tendono ad essere più lunghe. La rete autostradale è un comodo sistema per raggiungere varie città o per attraversarne una particolarmente grande. L'applicazione dei limiti di velocità indicati è imprevedibile, tenere il passo coi guidatori locali in genere evita problemi.

Affittare una macchina costa tra i $30 e i $100 al giorno, con sconti per noleggi di lunga durata. Le compagnie più importanti sono la Hertz [7] (+1 800 230 4898); Avis [8] (+1 800 230 4898); Thrifty Car Rental [9]; e Dollar Rent A Car [10]. In ogni città ce n'è almeno una. Rent-A-Wreck [11] (+1 800 944 7501) noleggia macchine usate a prezzi più bassi. Molte agenzie hanno uffici nella maggiori città e negli aeroporti. Non tutte consentono di prendere uan macchina in una città e lasciarla in un'altra e molte hanno tariffe più alter per i lunghi viaggi.

Molte accettano International Driver's Permit (patente internazionale) sol ose presentata con la patente di guida valida del paese di provenienza. Prima di iniziare il viaggio potreste iscrivervi a qualche auto club e ricordatevi il telefono cellulare: molte agenzie hanno un servizio di emergenza stradale ma possono avere una copertura incompleta nelle aree più remote. Il club più grande e famoso degli Stati Uniti è American Automobile Association [12] (1-800-391-4AAA), conosciuto come "Triple A". L'iscrizione annuale costa $60. I membri del AAA inoltre hanno sconti in molti hotel, motel, ristoranti e attrazioni, il che rende utile l'iscrizine anche se non si guida. In alternativa Better World Club [13] (1-866-238-1137) offre tariffe e benefici simili al AAA, ma ha un servizio più puntuale ed è più eco-friendly (1% del ricavato viene devoluto in programmi di ripristino ambientale).

I segnali stradali spesso dipendono dalla capacità di leggere in inglese dato che usano solo parole. Il paese sta gradualmente adottando segnali con simboli internazionali, di solito con una "traduzione" in Inglese. Raramente si usa il sistema metrico decimale: le distanze e i limiti di velocità si danno in miglia e miglia/ora. (1 miglio = 1.6 km)

La benzina ("gas") si vende a galloni e il gallone americano è inferiore a quello britannico ed equivale a 3,785 litri. Anche gli ottani sono inferiori a quelli europei. Nonostante gli aumenti del prezzo del carburante a livello mondiale in America i prezzi si sono mantenuti costanti e anche se variano da regione a regione e a seconda della stagione in genere oscillano tra i 2 e i 3 dollari a gallone.

In autobus[Modifica sezione]

Viaggiare in autobus è piuttosto diffuso negli Stati Uniti ma non ovunque. Molti preferiscono questo mezzo ad altri quando possibile, specie per muoversi tra le piccole città. Molti disabili e anziani ne fanno uso in quanto guidare un'automobile può essere difficile o troppo caro.

Greyhound Bus Lines (+1 800 229 9424) è la compagnia più diffusa. Il suo North American Discovery Pass permette viaggi illimitati da 4 a 60 giorni, ma è meglio fare un giro in qualche autobus prima di decidere se avventurarsi in un lungo percorso attraverso l'America.

Per il servizio autobus tra le principali città della costa orientale ( Washington (D.C.), New York, Philadelphia, e Boston) i viaggiatori possono acquistare biglietti molto scontati (a prezzi inferiori di Greyhound) da diversi piccoli operatori, in genere chiamati "Chinatown bus" perché in genere partono e arrivano nei quartieri cinesi delle grandi città. Questo tipo di servizio si sta diffondendo anche sulla costa ovest.

In autostop[Modifica sezione]

L'autostop negli Stati Uniti ha una lunga storia che risale almeno al 1911. Oggi fare l'autostop non è più così diffuso ma ogni anno sono migliaia le persone che tentano questo metodo per attraversare il paese.. Le leggi relative all'autostop sono state proposte nel Uniform Vehicle Code (UVC) e adottate con varie modifiche dai vari Stati. In generale è legale fare autostop in quasi tutto il paese se non si è su un'autostrada (segnata da una linea bianca continua a lato) o su una delle autostrade interstatali dove è proibito l'accesso ai pedoni.

Molti Stati non permettono l'accesso a piedi nella autostrade. In pochi Stai è tollerato o permesso (tranne nelle strade a pedaggio). L' Oklahoma, il Texas e l' Oregon sono i pochi che permettono ai pedoni (autostoppisti) ai bordi delle autostrade sebbene non in alcune aree metropolitane. In Oklahoma è permesso in tutte le autostrade gratuite, non in quelle a pedaggio. Il Texas lo proibisce solo in quelle a pedaggio e sulle autostrade gratis attorno a El Paso. In Oregon è proibito solo nelle tre contee che formano il distretto tri-met (Multnomah, Clackamas e Washington (Metro Portland).) In Missouri è proibito solo entro i limiti delle città di Kansas City e St. Louis.

Se siete sulle autostrade più piccole camminate sul lato opposto, di fronte al traffico. Tenere un cartello con indicata la vostra destinazione o tenere il pollice alzato funziona in entrambi i casi. Attenzione però: causa criminalità fare l'autostop può essere pericoloso ed è altamente sconsigliato e in alcune aree per un autostoppista è molto difficile riuscire a trovare un passaggio.

Conversare[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti non hanno una lingua ufficiale a livello federale, ma l'Inglese è di gran lunga la più diffusa. Diversi stati hanno dichiarato come propria lingua ufficiale l´inglese. Alcuni stati hanno dichiarato come propria lingua ufficiale anche lo spagnolo e forniscono i servizi in entrambe le lingue. I visitatori provenienti dai paesi del Commonwealth potrebbero essere guardati in modo un po´ strano nel caso usino espressioni tipiche della propria varietà di inglese. Allo stesso modo è probabile che restino di stucco di fronte a certe espressioni dell´inglese parlato in America, ma in ogni caso ce la faranno a cavarsela. Agli accenti di lingua inglese diversi da quello americano è legata una certa dose di romanticismo, e alle persone può far piacere sentire qual è il vostro.

La maggior parte degli accenti americani deriva da accenti irlandesi e britannici, con una qualche influenza olandese. Ci sono accenti regionali molto affascinanti nel Sud e in Texas, nel New England, a New York City, in California, e nell´Upper Midwest, ma a parte la pronuncia e alcune colorite espressioni locali, tutti gli americani parlano inglese. Gli americani tendono a parlare la propria varietà nativa ma nei colloqui formali parlano con un accento che si avvicina all´accento blando del Midwest reso popolare da radio, tv e cinema. Molti, inoltre, tenteranno di usare questo accento se capiscono che comprenderli è un problema. Comunque, gli americani con accenti locali molto forti possono essere davvero difficili da capire per chi non parla inglese come lingua madre.

Molti afroamericani e altri americani di diverse discendenze parlano quello che i linguisti definiscono "inglese vernacolare afroamericano" ("AAVE"), derivante dalle varietà di inglese del sud degli Stati Uniti con la probabile influenza delle lingue africane occidentali.

In nuovo messico si parla anche spagnolo. Nonostante sia improbabile ritrovarsi in aree dove nessuno parla inglese, una buona padronanza dello spagnolo aiuterà a comunicare più facilmente. Oltre all´inglese e allo spagnolo, si parla il francese nelle aree di campagna a ridosso del confine con il Quebec; l´hawaiano è la lingua madre delle Hawaii e in molte Chinatown nelle grandi città americane si parla comunemente il cinese.

A parte gli immigrati o gli americani di seconda generazione, pochi americani parlano bene una lingua straniera. Molti americani che hanno studiato hanno imparato nel corso degli studi almeno una lingua straniera (Spagnolo perlopiù), ma nonostante questo, non significa che la parlino! Visitare gli USA senza una conoscenza almeno rudimentale dell´inglese può essere molto difficile, eppure studiando un po´, magari anche da un dizionarietto non ci sono problemi, e in genere, chiedendo aiuto, le persone saranno felici di darvelo.

In confronto con altri paesi occidentali, agli Americani piace molto di più parlare di politica. Può sorprendere come radio e tv non facciano altro che trasmettere per tutto il giorno dibattiti politici. Molti americani tengono molto alla politica interna americana e a quella estera e bisogna essere prudenti nel fare affermazioni che potrebbero non essere capite.

Cosa vedere[Modifica sezione]

Faro di Portland Head, Portland, Maine, in New England

Gli Stati Uniti offrono una straordinaria varietà di luoghi da visitare e non resterete mai senza nulla da vedere e se pensate di aver finito scoprirete che c'è qualcos'altro da vedere nelle vicinanze.

Il Great American Road Trip, il lungo viaggio in macchina attraverso il paese è il modo più tradizionale per scoprirne la bellezza. Saltate in macchina e viaggiate lungo le Interstates, fermatevi negli hotel lungo le strade, molto convenienti come i ristoranti, e fermatevi ad ogni trappola da turisti lungo la via fino a raggiungere la vostra destinazione.

Potrete vedere scenari naturali mozzafiato, capolavori dell'architettura moderna e trovare occasioni di divertimento davvero uniche.

Paesaggi naturali[Modifica sezione]

Dagli spettacolari ghiacciai dell'Alaska ai parchi boscosi sugli Appalachi, dai deserti del Sud-ovest ai Grandi Laghi, poche nazioni al mondo possono vantare la stessa varietà e bellezza naturale degli Stati Uniti.

I Parchi Nazionali d'America sono un buon punto d'inizio. Yellowstone National Park è stato il primo vero parco naturale al mondo e rimane uno dei più famosi ma ce ne sono altri 57. Il Grand Canyon è probabilmente la gola naturale più spettacolare al mondo; il Sequoia National Park [14] e lo Yosemite National Park [15] ospitano le squoie, gli alberi giganti, i più alti del mondo; Glacier National Park [16] è fatto da ghiacciai immensi; Canyonlands National Park [17] potrebbe invece essere scambiato per Marte ; e il Great Smoky Mountains National Park [18] è caratterizzata da una grande fauna selvatica e rigogliose foreste. Se non sono abbastanza ricordate che potete sempre fare tante attività sportive all'aria aperta.

Ma sono solo l'inizio. Il National Park Service gestisce anche i Monumenti Nazionali, i Memoriali, i Siti Storici e molto altro ancora. Ogni Stato ha i propri parchi statali che possono essere tanto belli quanto quelli federali. In quasi tutti si paga un biglietto d'ingresso, soldi che vengono poi usati per il mantenimento e la salvaguardia di queste aree naturali. La ricompensa vale il prezzo che si paga.

Ma non è la sola opzione dato che molte delle meraviglie naturali degli Stati Uniti possono essere viste senza pagare il biglietto. Per esempio le Cascate del Niagara si trovano al confine con il Canada e dal lato statunitense sarete esattamente in parte alla cascata, per ammirarne la potenza dell'acqua. Le Montagne Rocciose si possono ammirare per centinaia di chilometri in ogni direzione, mentre le placide aree costiere del Midwest e del Medio Atlantico hanno offerto relax agli americani per generazioni. E sebbene siano molto diversi tra loro, l'Alaska e le Hawaii sono probabilmente i due Stati più spettacolari: non hanno vere attrazioni, ma sono essi stessi delle attrazioni.

Siti storici[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti nonostante abbiano storia breve offrono diversi siti di interesse storico da visitare.

La preistoria del continente può essere difficile da scoprire dato che molte delle tribù di nativi americani non hanno costruito insediamenti stabili. Ma in particolare ad ovest, sulle Montagne Rocciose, e' possibile visitare insediamenti scavati nella roccia come quelli di Mesa Verde, e le vicine pitture rupestri. Il Museum of the American Indian a Washington, D.C. e' un buon punto di partenza da cui iniziare a scoprire la cultura dell'America prima dell'arrivo dei coloni europei. Dato che e' stata la prima regione ad essere colonizzata dagli Europei, la costa orientale del New England, del Mid-Atlantic e del Sud ha molto siti che riguardano la storia iniziale degli Stati Uniti. La prima colonia britannica fu quella di Jamestown, Virginia, anche se l'insediamento di Plymouth, Massachusetts, sembra avere più presa sulla nazione.

Nel diciottesimo secolo si svilupparono centri come Philadelphia e Boston, e mentre le colonie crescevano in dimensioni e ricchezza le relazioni con la Gran Bretagna si fecero sempre più fredde fino al culmine del Boston Tea Party e l'inizio della Rivoluzione Americana.

Monumenti[Modifica sezione]

Gli Americani non si sono mai tirati indietro di fronte a grandi opere di ingegneria e molte di queste si trovano nelle città e sono importanti attrazioni.

Washington, D.C., la capitale, ha molti monumenti che meritano di essere visitati come il Washington Monument (l'obelisco piu alto del mondo), il Lincoln Memorial e il Vietnam Veterans Memorial, il grande muro su cui sono riportati i nomi dei caduti durante la guerra del Vietnam. Tra gli latri luoghi da visitare ci sono il Campidoglio e naturalmente la Casa Bianca che spesso vengono scelti per rappresentare l'intera nazione.

Per la verita alcune intere skyline di citta si possono considerare dei monumenti nazionali, basti pensare a New York e ai grattacieli di Manhattan. Dove sorgeva il World Trade Center oggi si trova la nuova Freedom Tower, ma non si possono dimenticare autentici capolavori dell'architettura come l' Empire State Building e il Chrysler Building. Chicago ha quello che un tempo era l'edificio più alto del mondo, la Sears Tower, e molti altri. Altre skyline da ammirare sono quelle di San Francisco (con il Golden Gate Bridge), Seattle (con lo Space Needle), Miami, e Pittsburgh.

Alcune costruzioni pero' vanno oltre le semplici skyline. Per esempio il Gateway Arch di St. Louis, la Statua della Libertà a Manhattan, la Hollywood Sign a Los Angeles, o addirittura le fontane del casino Bellagio a Las Vegas richiamano un gran numero di visitatori. L'incredibile Mount Rushmore, anche se distante dalle città, viene visitato da circa due milioni di persone ogni anno.

Musei e gallerie[Modifica sezione]

Negli Stati Uniti c'e' praticamente un museo per ogni cosa. Dai giocattoli all'arte, dalle leggende dello sport e dello spettacolo ai dinosauri, in quasi ogni città c'e' un museo che vale la pena di visitare.

La maggior parte dei musei si trovano nelle grandi città e nessuna può competere con Washington, D.C., dove ha sede la Smithsonian Institution. Con quasi 20 musei la maggior parte dei quali situati nel National Mall, lo Smithsonian e' l'istituzione che si occupa di curare la cultura e le tradizioni americane. tra i musei principali vanno ricordati il National Air and Space Museum, il National Museum of American History, e il National Museum of Natural History, ma uno qualsiasi dei musei Smithsonian vale la pena di essere visitato per passarci un pomeriggio, e poi sono tutti a entrata gratuita.

A New York City potete visitare musei di fama mondiale come il Guggenheim Museum, l' American Museum of Natural History, il Museum of Modern Art (MOMA), il Metropolitan Museum of Art, l' Intrepid Sea-Air-Space Museum, ed Ellis Island Immigration Museum.

Si potrebbero passare settimane a visitare i musei di Washington e New York, ma anche le altre città ne hanno di interessanti. In seguito un breve elenco:

  • Carnegie Museums di Pittsburgh
  • Children's Museum di Indianapolis, Indiana
  • Exploratorium — San Francisco
  • Hollywood Walk of Fame — Los Angeles
  • Monterey Bay Aquarium — Monterey, California
  • Museum of Science & Industry — Chicago
  • Naismith Memorial Basketball Hall of Fame — Springfield, Massachusetts
  • National Aquarium di; Baltimora, Maryland
  • National Baseball Hall of Fame and Museum a Cooperstown, New York
  • Pro Football Hall of Fame a Canton, Ohio
  • Rock and Roll Hall of Fame and Museum — Cleveland, Ohio
  • San Diego Zoo — San Diego, California
  • Strong National Museum of Play a Rochester, New York

Itinerari[Modifica sezione]

Di seguito qualche itinerario attraverso le regioni degli Stati Uniti d'America:

  • Appalachian Trail — un percorso a piedi attraverso gli Appalachi dalla Georgia al Maine
  • Braddock Expedition — il percorso fatto durante la guerra Franco-Indiana dal generale inglese Edward Braddock e dal giovane George Washington da Alexandria, Virginia attraverso Cumberland, Maryland fino al fiume Monongahela River vicino Pittsburgh.
  • The Jazz Track — un tour nazionale nei più importanti jazz club
  • Lewis and Clark Trail — ripercorrere la rotta a nord-ovest dei due grandi esploratori lungo il fiume Missouri
  • Route 66 — il tour sul tracciato della mitica autostrada che univa Chicago a [Los Angeles]]
  • Santa Fe Trail — percorso storico attraverso il sud-ovest dal Missouri a Santa Fe
  • Touring Shaker country — vi porta attraverso le comunità degli Shakers, discendenti dei quaccheri, nel Mid-Atlantic, New England e regioni del Midwest
  • U.S. Highway 1 — un viaggio lungo la costa orientale dal Maine alla Florida

Cosa fare[Modifica sezione]

  • Musica — Nele citta medie e grandi si tengono svariati concerti, specie in grandi arene all'aperto. Ci sono poi i festival come lo Street Scene [19] a San Diego o South by Southwest [20] a Austin. Non mancano i concerti di musica classica delle orchestre sinfoniche. Molte regioni sono famose per avere un proprio particolare stile musicale. Nashville e' conosciuta come Music City per il gran numero di artisti di musica country che vi abitano. Qui si trova il Grand Ole Opry, una delle sale da concerto pi' famose del paese. La musica country ha successo in tutta la nazione, ma e' piu' concentrata nel sud e nel West. Seattle e' la patria del rock grunge rock, mentre a Los Angeles hanno base molte band anche per il fatto che la maggior parte delle principali case discografiche ha sede qui.
  • Marching Band — Un'altra delle caratteristiche della musica americana e' data dai festival delle bande di strada. Se ne pouo trovare uno in ogni weekend da Settembre al Ringraziamento e poi ancora da Marzo a Giugno in California. Molto importante la Bands of America Grand National Championship che si tiene ogni autunno a Indianapolis.
  • Sport professionistici — Negli Stati Uniti c'e' una lega professionistica per molti sport. Le piu' importanti sono:
    • MLB [21] — Major League Baseball. Il baseball e' da molti considerato come lo sport americano per eccelelnza. La lega ha 30 squadre e il campionato dura da aprile a settembre con i playoff che si tengono ad ottobre. Ogni squadra gioca 162 partite durante la stagione e i biglietti piu' economici vanno dai 10 ai 20 dollari.
    • NBA [22] — National Basketball Association il campionato di pallacanestro piu' importante e bello del mondo. La stagione inizia a novembre e termina ad aprile. I play-off si tengono tra aggio e giugno.
    • NFL [23] — National Football League, il football americano e' un altro sport-simbolo del paese. La lega ha 32 squadre, la stagione dura da Settembre a Dicembre con i play-off che si tengono a Gennaio mentre la finale, il celebre Super Bowl, si tiene a Febbraio.
    • NHL [24] — Il campionato nazionale di hockey su ghiaccio e' molto seguito. Diversi giocatori vengono dal Canada ma ce ne sono molti che vengono anche dall'Europa, in particolare da Svezia, Finlandia, Russia, Repubblica Ceca e Slovacchia. Il campionato dura a Ottobre ad Aprile e i playoff per l'assegnazione della Stanley Cup si tengono in Giugno.
    • INDYCAR [25] — La "regina" degli sport automobilistici americani, la cu igara-simbol oe' la mitica 500 Miglia di Indianapolis. A diffrenza della NASCAR in cu isi corre principalmene su circuiti ovali, la INDYCAR e' conosciuta per essere molto piu' veloce e per la varieta' dei circuiti di gara.
    • NASCAR [26] — La National Association for Stock Car Auto Racing (NASCAR) e' da molti considerata ancora uno sport regionale popolare specie nel sud degli Stati Uniti. da qualche anno pero' e' diventata uno dei principali sport motoristici del paese con un crescente numero di spettatori.
    • MLS [27] — Major League Soccer, il campionato di calcio americano. Questo sport non ha ancora raggiunto una grossa fama nel paese, ma comlice l'immigrazione di provenienza europea sembra destinato a crescere.
  • Sport universitari — Gli sport universitari e scolastici in genere sono tenuti in grande considerazione egli Stati Uniti. Tra le competizioni piu seguite va senz'altro ricordato il campionato di basket National Collegiate Athletic Association (NCAA) [28], dove si possono vedere all'opera molti futuri campioni della NBA.
  • Sport liceali — Anche a livello liceale lo sport e' molto importante. Alcuni Stati hanno una particolare tradizione per una disciplina invece che per un'altra. Per esempio il Texas e' famoso per il football, l'Indiana per il basket, il Minnesota per l'hockey e l'Iowa per la lotta.
  • Festival e Fiere — Tra le feste nazionali si ricordano il Memorial Day, Independence Day (o Quattro Luglio), e Labor Day. Altre importanti ricorrenze e' il Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day) . In molte citta poi si tengono feste locali legate alla storia del posto.
    • Memorial Day — e' la giornata dedicata agli americani caduti durante tutte le guerre. Da non confondere con il Veterans Day (11 Novembre) che commemora i veterani di guerra. Il Memorial day segna anche in modo non ufficiale l'inizio dell'estate. Un momento in cui il traffico e' particolarmente sostenuto verso i parchi naturali dove e' tradizione fare delle gite.
    • Independence Day — la festa dell'indipendenza americana dalla gran Bretagna. In questo giorno si tengono parate, concerti, grigliate all'aperto e l'immancabile spettacolo di fuochi d'artificio.
    • Labor Day — La festa dei lavoratori, che negli Stati Uniti si festeggia il rimo lunedì di settembre invece del primo maggio. Segna in genere la fine dell'estate.
  • Parchi Nazionali. Ci sono decine di parchi nazionali negli Stati Uniti, molti nelle regioni interne e comunque non troppo distanti dalle città.
    • National Trails System il "Sistema dei sentieri nazionali" e' un gruppo di 21 percorsi panoramici e storici per un totale di più di 50.000 chilometri di percorsi attraverso alcune delle aree naturali e storiche più interessanti e affascinanti del paese.

Valuta[Modifica sezione]

Banconote americane

Costo della vita[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti in genere sono cari, ma ci sono alcuni trucchi per limitare i danni! Il budget minimo per campeggio/ostello/cibo preparato da sé è di 50$ al giorno, e può raddoppiare se si decide di alloggiare in un motel e mangiare in locali economici. Se si aggiunge una macchina in affitto e sistemazione in hotel si spenderanno almeno 200$ al giorno. Ci sono molte differenze regionali: le grandi città come New York e Los Angeles sono care, mentre i prezzi vanno giù nelle zone di campagna.

Mance[Modifica sezione]

Dare la mancia è diffusissimo negli Stati Uniti. In genere le mance vengono date così:

  • Ristoranti: 15-20%
  • Tassisti, barbieri, altro personale di servizio: 10-15%
  • Baristi: $1 per drink o 15% del totale
  • Fattorini: $1-2 a bagaglio
  • Portieri d'albergo: $1 per bagaglio (se aiutano), $1 per chiamare un taxi
  • Autisti bus navetta: $1-2 (opzionale)
  • Personale di pulizie d'albergo: $1-2 al giorno (opzionale)

Quella importante è nei ristoranti. In teoria dare la mancia ai camerieri è un'opzione ma in pratica, tranne in casi eccezionali (servizio molto al di sotto dello standard) si dovrebbe sempre lasciare la mancia. In molte aree del paese è legale pagare i camerieri al di sotto del minimo sindacale e quindi le mance sono la maggior parte del guadagno del personale e vengono divise tra lo staff. In genere si lasciano in contanti sul tavolo al momento di andarsene. Se pagate con carta di credito potete inserire la mancia direttamente. Un buon modo per calcolarla è raddoppiare la tassa del 7,5-10% che si trova sul conto, quindi una mancia del 15-20% sul totale è giusta.

Se trovate un servizio o cibo scadente (per esempio servito freddo) e chi vi serve rifiuta di risolvere il problema, spiegate la situazione al manager prima di decidere se non lasciare la mancia. In un buon ristorante vi porgeranno le scuse cercando di rimediare e a quel punto ci si aspetta comunque una mancia (anche se il pasto viene offerto dal manager in segno di scuse). La mancia si da anche in caso di errori in buona fede (cibo rovesciato e offerta di pagare il conto della tintoria, per esempio). Se ricevete un servizio scadente e non ottenete scuse una o due monetine di mancia sono un segno per esprimere il proprio disappunto. In alcuni ristoranti si applica direttamente sul conto una maggiorazione del 15% come "mancia", controllate prima di pagare.

Le mance non sono diffuse nei ristoranti come le catene di fast-food dove si ordina alla cassa e si riceve il pasto. Alcuni di questi hanno un barattolo per le mance al banco dove potete mettere una mancia a vostra discrezione.

Mangiare[Modifica sezione]

La varietà di ristoranti negli Stati Uniti è notevole. In una città come New York si possono trovare ristoranti di ogni genere e da ogni parte del mondo. Una cosa che un viaggiatore dall'Europa o dall'America Latina noterà è che in molti ristoranti non servono alcool o servono solo vino o birra. Alcuni ristoranti, specie nelle città più grandi, adottano la politica del BYOB (Bring Your Own Booze) ovvero "portate i vostri alcolici". Altra caratteristica è il grande numero di fast food e catene di ristoranti. Molti aprono al mattino presto e chiudono a tarda notte; pochi sono aperti 24 ore su 24. Un altro fatto è la generosità delle porzioni che sono cresciute notevolmente negli ultimi 20 o 30 anni.

Fumare[Modifica sezione]

Negli Stati Uniti il divieto di fumo nei locali pubblici è molto esteso e ogni Stato ha una propria legge in proposito e in alcuni luoghi è talmente severo che viene visto con disprezzo anche nelle aree designate ai fumatori. Quindi, se proprio volete fumare, controllate bene che non ci siano divieti e chiedete ai vicini di tavolo se non reca fastidio.

Tipi di ristoranti[Modifica sezione]

I ristoranti Fast food come McDonald's, Subway e Burger King sono ovunque. Ma la varietà di questi ristoranti è incredibile: pizza, cibo cinese e messicano, pesce, pollo, carne alla griglia e gelato stanno iniziando ad arrivare. In questi ristoranti non si servono alcolici, lo standard sono le "soda" (chiamate anche "pop" nel Midwest verso l'ovest New York e l'ovest della Pennsylvania o genericamente "coke" nel sud) e altri soft drink. Quando chiedete da bere spesso vi daranno un bicchiere di plastica che riempirete da soli. Questi ristoranti sono puliti, il servizio è limitato ma cortese. Non sono previste mance.

Take-out è molto comune nelle grandi città, per i piatti che richiedono più tempo rispetto a un normale fast-food. Ordinate per telefono e poi andate al ristorante e prendere il vostro cibo da riportare a casa. Molti posti fanno anche consegne, molto più facile mangiare così una pizza o del cibo cinese. La pizza a domicilio in particolare è molto diffusa e ci sono numerose catene come Pizza Hut, Domino's, Papa John's, ae Little Caesars.

Fast-Casual è una novità degli ultimi anni e in crescita. Sono posti che costano circa $5-7 a pasto che viene preparato al momento. Un po' più sano rispetto al fast-food. Le catene principali sono Chipotle, Noodles and Company, Panera Bread, Five Guys (hamburger), e Freddies Burgers.

Catene di ristoranti sono altrettanto diffuse e sono un passo avanti in qualità rispetto ai precedenti e possono essere specializzate in particolari tipi di cucina. Le più famose sono International House of Pancakes [29] (IHOP) e Red Lobster [30], Olive Garden [31], Applebee's [32] e T.G.I. Friday's [33], solo per fare qualche nome. Queste servono anche alcolici ma non sempre.

Le grandi città americane sono come le altre di ogni parte del mondo. Potete scegliere piccoli ristoranti di quartiere o grandi ed eleganti ristoranti dai menu stravaganti, con prezzi tutt'altro che abbordabili. In molti di questi è d'obbligo indossare giacca e cravatta.

Il diner è tipicamente americano e un genere di ristorante molto famoso in America. Si trovano in genere lungo le autostrade e sono aperti 24 ore. Offrono pasti generosi come insalate e zuppe, pane, bibite e dolci. Sono molto apprezzati dai residenti specie per la colazione. Tra le catene di diner ci sono Denny's [34] e Norm's [35] ma ce ne sono molti altri che non fanno parte di alcuna catena e sono gestiti da privati.

Un compendio dei ristoranti americani non sarebbe completo senza i truck stop. Li troverete solo durante un viaggio in macchina o autobus. Si trovano lungo le autostrade e servono in genere i camionisti con un'area separata per il rifornimento di carburante e aree parcheggio dove i camionisti possono riposare. Questi ristoranti servono panini al roast-beef, polpettone, pollo fritto e i soliti hamburger e patatine fritte. Negli ultimi anni sono nate catene anche di questi come Flying J Travel Plazas e Petro Stopping Centers, con ristoranti aperti 24 ore incluso il buffet "all you can eat" (a volontà). Per sapere se il cibo è buono basta guardare quanti camion ci sono parcheggiati.

Alcuni bar fanno anche servizio ristorante fino a tarda notte.

I ristoranti americani servono le bibite con molto ghiaccio. Se non lo volete basta chiederlo, tanto è probabile che la bibita sia già abbastanza fredda. L'acqua in genere non è gasata, in caso basta chiedere "sparkling water". In molti ristoranti vi verranno riempiti di nuovo il bicchiere con bibita o tè senza costi aggiuntivi, ma è meglio chiedere per sicurezza.

Tipo di servizio[Modifica sezione]

Molti ristoranti non sono aperti per colazione. Quelli che lo fanno (soprattutto fast-food e diner), servono uova, toast, pancakes, cereali, caffè, eccetera. Molti smettono di servire la colazione tra le 10 e le 11, ma altri, in particolare i diner, continuano tutto il giorno. In alternativa potete prendere ciambelle, muffin, frutta, caffè e altro nelle stazioni di servizio e nei negozi. Coffee shops come Starbucks sono molto conosciuti per la colazione, anche se è più apprezzato il cibo del caffè; altri come Dunkin' Donuts o Einstein Brothers Bagels sono a volte più apprezzati per il caffè che per il cibo.

Continental Breakfast è la classica colazione continentale con cereali, pane, muffin, frutta, caffè o tè. È quella più diffusa negli hotel e nei motel.

Lunch è il pranzo.

Dinner, la cena, è il pasto principale e se scegliete un normale ristorante è consigliabile prenotare.

Buffet sono diffusi ed economici. A un prezzo fisso potete prendere davvero di tutto, ma non sempre è di buona qualità e in genere si tratta di cucina americana o cinese-americana.

I Sunday brunch si servono dalla mattina al primo pomeriggio con menu da colazione e pranzo e spesso c'è un buffet. La qualità e i prezzi variano.

Tipi di cibi[Modifica sezione]

costolette di maiale a Memphis

Molti cibi sono essenzialmente gli stessi in tutti gli Stati Uniti, ma ci sono delle particolarità regionali. Nel Sud la tradizione vuole che ci siano grits (un semolino di granturco), collard greens (verdure bollite aromatizzate con prosciutto e aceto), tè freddo dolce, carne alla griglia, pesce-gatto), pannocchie, okra e gumbo (uno stufato con pesce o salsiccia, riso, okra e a volte pomodori).

Il Barbecue, BBQ, o barbeque è una specialità americana. In genere petto di manzo, costolette o spalla di maiale cotto lentamente per ore. Viene accompagnato da diverse salse e ogni regione americana ha delle diverse varietà più o meno speziate o piccanti. In genere il miglior BBQ si trova nel Sud con particolari modi di cucinarlo a Kansas City, Texas, Tennessee, e North Carolina. Tuttavia il migliore tipo di barbecue è quello nei posti meno appariscenti, con posate di plastica e tavoli da picnic mentre nei ristoranti più distinti difficilmente lo troverete ben fatto.

Data la forte immigrazione negli Stati Uniti la cucina etnica è molto diffusa e potete trovare di tutto, da quella dell'Etiopia alla cucina del Laos.

La Cucina cinese si trova ovunque ed è adattata al gusto americano. L'autentica cucina cinese si trova soprattutto nelle varie Chinatown delle principali città. Si trovano poi molte altre cucine orientali come la giapponese, thailandese, vietnamita e l'indiana. La cucina fusion spesso indica cibi e ricette orientali unite a tecniche più americane.

Cucina Messicano/Ispanico/Tex-Mex. Molto popolare ma adattata. Combina fagioli, riso, formaggio, manzo e pollo piccanti con le tipiche tortillas, e l'immancabile guacamole. Piccole autentiche taquerias si trovano nella zona Sud-ovest del paese, ma si stanno diffondendo anche in altre aree.

La cucina mediorientale e Greca stanno diventando famose. Tra le specialità vanno ricordati il gyro (conosciuto come "doner kebab" o "schawarma" in Europa), l' Hummus e i dolci baklava che si trovano spesso nei supermercati assieme a molti altri prodotti.

La cucina vegetariana si trova più facilmente nelle grandi aree urbane. Dato l'aumento del numero di vegetariani negli Stati Uniti, molti ristoranti stanno adattando i loro menu per venire incontro alle varie esigenze.

Chi è a regime di dieta con poche calorie si troverà a proprio agio negli Stati Uniti. Nonostante la fama di essere un paese grasso ,la consapevolezza dell'importanza di una dieta a basso contenuto di calorie e campagne di sensibilizzazione stanno cambiando il menu di molti ristoranti che ora propongono dei menu "leggeri" (lite) a richiesta.

Per chi viaggia con un occhio al portafogli, i supermercati americani offrono una grande varietà di cibi preconfezionati e pronti da mangiare.

Nella città più grandi ci sono diversi negozi di alimentari che hanno snack, cibi pronti e bibite. A differenza di altri i loro prodotti sono venduti a poco e si può avere un pasto completo per soli 5 dollari.

Etichetta[Modifica sezione]

Nei ristoranti americani generalmente è considerato inopportuno unirsi ad un tavolo occupato da altre persone, anche se ci sono sedie inutilizzate. Tuttavia ci sono eccezioni a questa regola, pricipalmente nei self-service con le tavolate lunghe. Naturalmente durante il pasto nei ristoranti è consigliabile evitare "slurping" o altri rumori così come la conversazione forte (telefonate comprese). Il non finire la propria pietanza non viene presa come un'offesa, anzi, su vostra rischiesta la maggior parte dei ristoranti vi impacchetteranno il cibo in modo tale che possiate poi mangiarlo a casa o darlo ai vostri animali domestici.

Bere[Modifica sezione]

Vigneti a Palisade, Colorado

Le usanze americane per quanto riguarda il bere sono molto varie. Nelle aree rurali l'alcool è servito soprattutto nei ristoranti, nelle grandi città invece ci sono molti più bar e pub fino ad eleganti nightclub.

Gli americani in genere preferiscono birra leggera o lager, ma negli ultimi anni si è notato un certo interesse per altri tipi di birra. Oggi ci sono locali che hanno decine se non centinaia di tipi di birra di ogni tipo. Sono sorte inoltre molte microbirrerie artigianali e ci sono alcune birrerie che nel proprio locale vendono solo i propri prodotti.

Il vino in America è un altro prodotto in continua crescita. I vini californiani son tra i migliori al mondo e si trovano ovunque, ma ci sono altre regioni nel paese famose per i propri vigneti come la Napa Valley o la Williamette Valley. I vini frizzanti come lo champagne e il prosecco in genere si servono in bottiglia e non al calice come spesso avviene in Europa. I wine-bar non sono ancora diffusi, ma stanno iniziando a comparire nelle città più grandi.

I super-alcolici di solito si bevono con delle aggiunte di ghiaccio ("on the rocks") o "straight up" (liscio).

Nonostante sia normale per gli americani bere alcolici ci sono delle restrizioni che derivano dal periodo del Proibizionismo degli anni Venti del Novecento. L'età legale per bere è 21 anni in tutti gli Stati Uniti. Se avete meno di 30 anni è probabile che vi verrà chiesto comunque un documento d'identità. La vendita degli alcolici è in genere proibita dopo una certa ora, in genere le 2 del mattino. In molti stati la maggioro parte dei negozi può vendere solo vino o birra, i superalcolici hanno negozi dedicati. Alcuni Stati, specie del sud, proibiscono del tutto o quasi l'alcool nei locali pubblici e anche le vendite di domenica possono avere delle restrizioni.

In molte città è proibito bere in pubblico (fuori dai bar e dai ristoranti) con vari livelli di tolleranza. La guida in stato di ebbrezza è un problema molto sentito e con limiti che vanno dallo 0,05% allo 0,08%. In occasioni di particolari eventi ci sono posti di blocco dove si sottopongono i guidatori ai test a cui non ci si può sottrarre. La pena può essere una forte multa o addirittura una o due notti in prigione. È proibito anche avere un contenitore aperto con dell'alcool a portata di mano di chi guida.

Nightlife[Modifica sezione]

Le luci di Las Vegas, Nevada

I nightclub in America offrono diverse cose dalle discoteche con le hit del momento a posti più oscuri dedicati a generi musicali più disparati. Ci sono anche locali per la musica country o honky tonks, che sono molto frequenti specie nel Sud e nel West in aree rurali e lontane dalla costa, ma uno o due si trovano in genere anche nelle grandi città. Nelle città medie e grandi poi si trovano locali frequentati dalle comunità gay.

Fino al 1977 l'unico Stato in cui era legale il gioco d'azzardo era il Nevada. Questo Stato ha permesso il gioco sin dagli anni Trenta con la creazione di città come Las Vegas e Reno. Soprannominata "Sin City" (la Città del Peccato), Las Vegas è diventata la meta del divertimento più sfrenato per gli adulti e offre intrattenimento di ogni tipo a tutte le ore, parchi di divertimento, nightclubs, strip-club, spettacoli, bar e ristoranti di lusso. Il gioco d'azzardo si è diffuso poi in altre città del paese come Atlantic City, New Jersey e Biloxi, in Mississippi, così come nei battelli sui fiumi, navi da crociera e riserve indiane in tutti gli Stati Uniti. Le lotterie di stato sono un altro fenomeno importante.

Alloggi[Modifica sezione]

Motel anni 50 a Seligman, Arizona, sulla Route 66

Nelle aree rurali degli Stati Uniti gli alloggi più comuni sono i motel. Economici e perfetti per chi viaggia in macchina, la maggior parte è pulita e offre anche diversi servizi come telefono, tv, bagno privato eccetera. Come tanti alloggi low-cost in giro per il mondo, anche i motel tendono ad attirare la clientela più disparata. Motel 6 è una catena nazionale a buon mercato ($30-$60, a seconda della città). Super 8 Motels è un'altra catena anch'essa a prezzi contenuti. Nella regione nord-orientale molti dei motel si trovano all'uscita della autostrade, in particolare lungo le più trafficate come la I-95.

Gli Hotel si trovano in tutte le città. Costano di più rispetto ai motel e offrono più servizi. Esistono catene a prezzi abbordabili come Amerisuites, Hawthorn, Days Inn , e Microtel e AmericInn, tutti questi hotel offrono sistemazioni comode in gran parte del paese.

In molte aree, specie lungo la costa del New England, si trovano diversi bed and breakfast.

Non mancano poi gli ostelli, molti dei quali affiliati alla American Youth Hostel (affiliato a Hostelling International). I prezzi sono contenuti, in genere tra gli 8 e i 24 dollari a notte. Attenzione però: la maggiori parte degli ostelli si trovano nelle città principali, in quelle medio-piccole è difficile trovarne.

Il campeggio è un'altra opzione a buon mercato. Specie nei parchi naturali ci sono delle aree attrezzate dove poter passare la notte immersi nella natura. La maggior parte di questi campeggi sono di ottima qualità e l'ingresso può costare $8-$20 a macchina. Kampgrounds of America (KOA) è un franchise di campeggi in tutto il paese.


Opportunità di lavoro[Modifica sezione]

L'America è una mecca per chi cerca lavoro, ma può essere difficile ottenere i permessi necessari per lavorare legalmente. Alcuni permessi sono dati in un certo numero a seconda del paese di provenienza. Il modo migliore è cercare lavoro prima di arrivare e lasciare che l'azienda appoggi la vostra richiesta di permesso, ma anche questo è difficile. Le opportunità migliori le hanno comunque quelle persone che hanno delle capacità molto richieste negli Stati Uniti.

I giovani studenti possono chiedere il visto J1 "Exchange Visitor [36] che permette lavori alla pari o in genere stagionali fino a 4 mesi. Il Dipartimento di Stato americano ha tutte le informazioni necessarie per chi vuole fare domanda per questo tipo di vista.

Il visto H-1B è temporaneo e riguarda un numero limitato di lavoratori qualificati o meno. In genere si basa su un livello di istruzione alto e su una domanda compilata da un datore di lavoro statunitense, e il lavoro per per il quale fate domanda deve essere in relazione ai vostri studi. C'è poi un visto di lavoro permanente che prevede simili requisiti. In ogni caso il datore di lavoro deve dimostrare che nessuno nella sua compagnia/azienda voglia fare o sia qualificato per fare quel lavoro.

In genere chi ha un visto B1/B2 non può lavorare. Lavorare senza permesso negli Stati Uniti può essere punito con l'arresto, l'espulsione e l'impossibilità di rientrare nel paese

Se volete cambiare il tipo di visto o se volete entrare negli Stati Uniti con un visto lavorativo controllate i siti governativi del Dipartimento di Stato [37] che rilascia i visti all'estero e i Servizi ai cittadini e agli Immigrati [38] che gestisce le questioni degli immigrati all'interno del paese.

Chiunque entri con il Visa Waiver Program non può cambiare la propria condizione in nessun caso.

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti hanno la reputazione di essere un luogo violento e con alto tasso di criminalità. È vero che i crimini violenti accadono spesso, ma se siete turisti e avrete buon senso sarà difficile che possa capitarvi qualcosa di spiacevole. L'aspetto che può preoccupare di più è quello legato alla diffusione delle armi da fuoco, ma le cifre dicono che la maggior parte dei decessi dovuti all'uso di queste armi riguarda persone che si conoscono o l'ambito familiare. Tenete inoltre presente che le zone più frequentate dai turisti sono generalmente sicure e ben controllate dalla polizia. Le aree fuori dai grandi centri urbani poi sono più tranquille. La regola è sempre la stessa: usate il buon senso, non uscite da soli di notte in zone poco frequentate e buie, non portate con voi troppi contanti e oggetti di valore, fate attenzione agli sconosciuti e state alla larga dalle aree malfamate. Le occasioni in cui bisogna fare maggiormente attenzione sono quando si guida e quando si viene avvicinati da sconosciuti nelle città. In macchina tenete sempre le portiere chiuse e i finestrini alzati, se qualcuno cerca di entrare andate via subito. Tenete gli effetti personali nel baule mai in vista. Raccogliere autostoppisti è sconsigliato e in alcuni stati è illegale. Nelle città la truffa più comune è che qualcuno vi avvicini, vi racconti una qualche tristissima storia di come ha perso il lavoro, la famiglia eccetera e poi vi chieda dei soldi in cambio. Gli attacchi nei confronti degli omosessuali non sono comuni ma possono capitare in aree rurali o dove non ci sono comunità gay attive. Le città più grandi soon molto più tolleranti, le più piccole invece tendono ad essere più conservatrici. I controlli di sicurezza tra Stati Uniti e Messico sono stati intensificati a causa dell'immigrazione illegale e del traffico di droga. Attraversate il confine solo alle frontiere ufficiali.

Polizia[Modifica sezione]

La polizia americana è di solito gentile, professionale e onesta. Quando vestono l'uniforme sono anche molto più formali, prudenti e freddi rispetto ad altri corpo di polizia di altri paesi. Se venite fermati mantenete la calma, collaborate e siate gentili, evitate movimenti bruschi e dite cosa state facendo se per esempio dovete cercare i documenti in una borsa. Accendete le luci dentro la macchina e tenete le mani sul volante per segnalare che non siete una minaccia, non uscite dal veicolo se non vi viene richiesto. Se seguite le istruzioni dell'agente difficilmente verrete arrestati (a meno che non abbiate davvero commesso un crimine o assomigliate a qualche ricercato).

Non cercate di corrompere i poliziotti in nessun modo e nessuna circostanza. La polizia americana rifiuta per principio cose del genere e il solo suggerire una cosa del genere potrà significare nell'immediato arresto. Non cercate di pagare la multa all'agente che ve l'ha fatta o anche questo potrà sembrare un tentativo di corruzione. Se dovete pagare una multa l'agente vi darà l'indirizzo della più vicina stazione di polizia o corte giudiziaria o ufficio governativo. La maggior parte delle multe per infrazioni del traffico si pagano per posta.

911/Servizi di emergenza[Modifica sezione]

Per ogni emergenza chiamate il 911 (pronunciato "nine-one-one") e sarete messi in contatto con il più vicino centro emergenza (polizia, vigili del fuoco, ambulanza eccetera). Chiamare il 911 è gratis dai telefoni fissi e dai portatili. Una volta in linea descrivete la situazione e vi verrà mandato aiuto. A meno che non chiamiate da un telefono cellulare l'operatore sarà in grado di rintracciare la chiamata e avvertire le strutture più vicine.

Con i telefoni cellulari è più difficile: in alcuni Stati potreste essere connessi all'ufficio regionale della polizia di stato o della stradale e in seguito messi in contatto con l'agenzia locale alla quale dovrete spiegare di cosa avete bisogno. Da qualche anno grazie ai sistemi GPS incorporati nei telefoni è più facile determinare la posizione di una chiamata e per gli operatori del 911 è più facile gestire le chiamate e mandare soccorsi.

A volte potrebbe essere meglio avere i numeri di emergenza locali se siete in una determinata area. Tuttavia le chiamate ai servizi locali non vengono registrate e non sempre possono essere in grado di rintracciarvi, quindi da questo punto di vista è meglio affidarsi al 911.

Ricordate che se avete un telefono GSM potete anche chiamare il 112, il numero di emergenza internazionale. La chiamata poi viene indirizzata al 911.

Come in molti paesi un abuso del servizio potrà costarvi una pesante multa o addirittura l'arresto.

Pattuglie di confine - Border Patrol[Modifica sezione]

Se state visitando città vicine al confine canadese o messicano come Detroit) o (San Diego) o la zona sud della Florida potreste incontrare la Border Patrol, le pattuglie di confine. Questi hanno l'autorità di controllare e rinforzare l'identità degli immigrati in aree designate, in genere 40 miglia dal Canada e 75-100 dal Messico, anche se spesso i controlli sono estesi a 100 miglia il che comprende Stati interi o intere grandi aree urbane. La Border Patrol si trova meno nell'area del Canada, con le guardie che controllano più facilmente i treni e gli autobus a lunga percorrenza. AL confine con il Messico e nelle aree costiere del sud invece essere fermati per strada per in controllo è molto più comune.

Gli stranieri devono essere in possesso di passaporto, visto e I-94(W) di entrata (o Green Card) in ogni momento. Non averli con sé durante un controllo potrebbe avere gravi conseguenze: persone in possesso di visti a lungo termine e residenti sono stati multati e in casi estremi hanno visto la cancellazione del visto per non averlo avuto con sé. Se i documenti sono in ordine non verrete interrogati. Anche agli stessi cittadini statunitensi viene chiesto più spesso di avere dei documenti d'identità nelle aree sotto la giurisdizione delle pattuglie di confine.

Nelle zona più interne controlli del genere sono affidati all'Immigration and Customs Enforcement che in genere non prende di mira i turisti a meno che non sospettino che stiano lavorando illegalmente. Nella maggior parte degli Stati la polizia e altre autorità locali non possono chiedervi il passaporto o fare domande sul vostro status di immigrazione a meno che non siate arrestati e accusati di un crimine, quindi poi viene fatto solo per mettervi in contatto con l'ambasciata del proprio paese.

Droghe[Modifica sezione]

Le droghe che si trovano per strada, come la marijuana, sono illegali in tutto il paese. La marijuana è più tollerata rispetto ad altre (specie nella West Coast) ma non come in Canada o in certi paesi dell'Europa occidentale. Anche se diversi stati hanno legalizzato la marijuana per uso legale questo non vi mette al riparo dall'accusa di possesso, quindi è meglio evitare sostanze del genere durante il soggiorno negli Stati Uniti. Le pene possono essere severe e possono includere anche il carcere anche per un minimo possesso di droga. Inoltre il possesso di QUALSIASI droga, anche in quantità minima, vicino a una scuola vi farà finire in carcere. Se cercate di importare anche una minima quantità di droga all'interno degli Stati Uniti potrebbe risultare in accusa di traffico.

Eccezioni sono quelle degli Stati del Colorado e di Washington (non Washington D.C.) che di recente hanno legalizzato l'utilizzo ricreativo della marijuana. Adesso è possibile possederne fino a circa 28 grammi (un'oncia) se venduta da un rivenditore autorizzato e solo ai superiori di 21 anni. Tuttavia l'utilizzo per strada o all'interno di edifici pubblici è illegale, quindi, se dovete, fatelo in privato. Il governo federale considera la marijuana ancora illegale quindi il futuro di queste leggi è ancora incerto. Il possesso è l'uso di marijuana è ancora illegale negli Stati vicini al Colorado e a Washington, quindi non portate marijuana fuori a questi stati per nessun motivo.

Armi da fuoco[Modifica sezione]

Non è un segreto che la diffusione delle armi da fuoco negli Stati Uniti sia altissima ed è vero che moltissimi americani possiedono un'arma per uso sportivo o no. Il possesso è legale con diversi gradi di restrizione a seconda degli Stati. Dal punto di vista legale le armi vanno dai fucili da caccia alle armi automatiche.

Gli stranieri che sono nel paese da meno di 180 giorni non possono detenere armi o munizioni a meno che non siano nel paese per motivi di caccia o sportivi o ameno che non abbiano una licenza di caccia valida rilasciata dallo Stato che stanno visitando. Passaporto + Visto + Licenza di caccia rilasciata dallo Stato = possesso/utilizzo di armi. Entrare in una gara ufficiale conferisce il permesso. Tutto il resto è illegale.

La grande maggioranza degli americani non è violenta tranne in caso di autodifesa, sono responsabili di portare e utilizzare le proprie armi secondo quanto stabilito dalla legge. Tutti gli Stati hanno delle leggi che regolano l'utilizzo della forza, anche mortale, in caso di difesa personale o degli altri quando c'è un ragionevole rischio di essere feriti o uccisi. Questo diritto si estende alla protezione della casa e, in alcuni stati, alla protezione di altri possedimenti.

Le possibilità che veniate coinvolti in incidenti con armi da fuoco negli Stati Uniti sono molto basse, ma è bene ricordare:

  • In città vedere qualcuno con un'arma bene in vista è molto più preoccupante di quanto possa esserlo vederlo in campagna e può essere segno di guai in vita. Ricordate però che molti Stati permettono di portare armi in vista ai cittadini e anche se poco frequente in città, potrebbe capitare di vedere qualcuno con un fucile in braccio. Altri Stati permettono un "possesso nascosto", vale a dire che si possono tenere armi in tasca, o nella borsa, nella giacca, nel cassetto della macchina eccetera.
  • Se vi avvicinate alla casa di uno sconosciuto di notte cercate di restare sempre in vista dallo spioncino e con le braccia in vista così da poter essere visti dall'interno. Molte persone potrebbero scambiarvi per un malintenzionato.
  • In effetti è bene tener in mente che chiunque potrebbe essere armato, quindi evitate scontri fisici o mosse improvvise che potrebbero essere interpretate come una minaccia.
  • La caccia è uno sport molto popolare nelle aree rurali. Se restate sui normali sentieri non vi succederà nulla, ma se decideste di avventurarvi fuori dalle zone battute farete meglio a informarvi se ci sono cacciatori in zona e se lo fate abbiate il buon senso di indossare colori sgargianti (arancione) per differenziarvi dal terreno e non essere scambiati per una preda. Se avete un cane dovreste mettergli addosso una veste simile
  • I proprietari di case o altro possono difendersi dai ladri con le armi da fuoco. Nelle aree rurali è buon senso non entrare nei terreni dove è scritto proprietà privata.
  • Sparare è comunque un'attività ricreativa molto diffusa nel paese e spesso anche i turisti si cimentano. Ci sono svariati poligoni di tiro che hanno anche alloggi per i turisti e con a disposizione una grande varietà di armi, ma hanno anche una politica "minimo due persone", ovvero non nolegginao armi a scnosciuti solitari per motivi di sicurezza.

Prevenzioni sanitarie[Modifica sezione]

Gli Stati Uniti sono l'unico paese industrializzato a non avere un sistema sanitario nazionale e gli americani in genere preferiscono affidarsi a un'assicurazione sanitaria privata. Questo è un dibattito molto sentito e uno dei cavalli di battaglia dell'attuale Presidente Barack Obama che vuole la riforma del sistema sanitario in modo da garantire assistenza gratuita anche e soprattutto per quella fascia di popolazione che non può permettersi le spese mediche. In qualità di viaggiatori assicuratevi di avere un'assicurazione di viaggio [39] o un'assicurazione rilasciata dal governo perché ricevere cure mediche negli Stati Uniti senza assicurazione può essere costoso. Se siete senza assicurazione non verrete rifiutati ma dovrete poi pagare il conto.

Le infrastrutture mediche sono gestite a livello cittadino e di contea. Molti ospedali sono privati e altri gestiti da grandi gruppi di affari, consigli cittadini, organizzazioni religiose o altro. Alcuni non ammettono pazienti che non siano coperti dall'assicurazione con cui sono affiliati.

Ci sono poi cure gratis per i poveri che hanno un sussidio governativo, una larga percentuale. Le ER (pronto soccorso) degli ospedali per legge non possono mandare via nessuno. Le attese possono essere molto lunghe tranne che per i casi gravi. Le cure presso le ER possono costare molto di più rispetto a un dottore normale. Ci soon poi delle cliniche gratuite che però offrono servizi limitati

Comunicazioni[Modifica sezione]

Telefoni[Modifica sezione]

I numeri di telefono negli Stati Uniti hanno un formato fisso XXX-YYY-ZZZZ. Dove le prime 3 cifre (XXX) sono il prefisso che può essere omesso se si chiama dalla stessa area. Nelle grandi città però può essere necessario inserirlo. Le altre 3 cifre (YYY) non hanno più un significato geografico e vanno sempre inserite, le ultime 4 completano il numero. Prima del prefisso bisogna digitare "1". Le chiamate verso il Canada e verso certe isole dei Caraibi possono essere fatte come chiamate interne agli Stati Uniti. Chiamate ad altre destinazioni richiedono un altro prefisso (011). Negli hotel prima di avere la linea bisogna digitare un altro codice, in genere "8" o "9".

I numeri con prefisso 800, 888, 877, o 866 sono gratuiti e non possono essere chiamati da altri paesi. Il prefisso 900 si usa per servizi a pagamento.

In molte aree turistiche, ristoranti e bar si trovano telefoni pubblici con pagine bianche e pagine gialle a disposizione. Altre informazioni si possono ottenere chiamando il 411 (numeri locali) o 1-area-code-555-1212 (da altre zone). In genere queste chiamate sono a pagamento.

Prima dell'avvento dei telefoni cellulari le cabine telefoniche e i telefoni a gettoni erano molto diffusi. Oggi molti sono stati rimossi e le tariffe sono aumentate.

Ci sono schede per telefonare che si possono acquistare in molti negozi. Spesso servono per chiamare un determinato paese, quindi fate attenzione a prendere quella giusta per voi.

I telefoni cellulari non sono molto compatibili. Nonostante il GSM sia molto popolare, negli Stati Uniti si usa la frequenza insolita di 1900 MHz; controllate tramite il vostro operatore o in ogni caso cercate di avere un telefono triband che possa funzionare. Le tariffe di roaming sono alte e gli SMS spesso non si usano a causa dell'incompatibilità tra le reti. In alternativa potete affittare un telefono (negli aeroporti si trovano diversi negozi a tariffe molto basse, circa 3 dollari al giorno) oppure comprare un telefono e una scheda prepagata di tipo economico.


Oltre il 75% degli americani ha accesso a internet, da casa o dall'ufficio. Gli Internet Cafe però non sono diffusi fuori dalle grandi aree metropolitane e anche nelle grandi città sono di meno rispetto alle città europee. Tuttavia si possono trovare computer con accesso gratuito nelle biblioteche dei licei, college, università.

Se portate il vostro computer,

  • molti hotel forniscono accesso a internet in camera. A volte wireless e spesso questo servizio è messo in conto a parte, ma sempre più spesso viene inserito nel costo della stanza. wireless.
  • Sta aumentando la diffusione di connessioni wireless nei bar, nelle librerie e altri luoghi pubblici.
  • Alcune città poi hanno connessione WiFi gratis anche se è ancora agli stadi iniziali.

Se non portate il computer potete accedere a internet da:

  • tutte le biblioteche pubbliche oggi offrono una connessione gratuita, ma dovrete aspettare e le ore di servizio son limitate. Molte biblioteche permettono solo 30 minuti alla volta.
  • Il modo migliore per noleggiare un computer sono i "photocopy shop" (copisterie) come FedEx Kinko's (+1 800 2KINKOS/+1 800 254 6567) che è una catena nazionale.
  • Alcuni hotel hanno dei "business center" dove poter accedere a internet, spedire fax e usare una stampante.

Ulteriori informazioni[Modifica sezione]

Il sistema americano pone i diversi Stati responsabili del turismo e il governo federale responsabile della politica estera.

Questo significa che il Governo Federale fornisce tutte le informazioni necessarie e i requisiti legali per entrare nel paese, mentre le informazioni dettagliate sui luoghi da visitare vengono fornite dagli uffici statali del turismo che sono ben disponibli ad inviare mappe e opuscoli informativi. Informazioni si trovano anche in entrata dei singoli Stati: se state viaggiando in macchina troverete che alle frontiere ci sono dei veri e propri Visitor's Centers dove trovare moltissime informazioni turistiche per quello Stato.. Chiamando o scrivendo ai singoli "State Commerce Department" le informazioni potranno esservi inviate via email o per posta.


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti