Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Stati Uniti d'America: differenze tra le versioni

Da Wikitravel.
America del Nord : Stati Uniti d'America
(Storia)
(Cultura)
(Etichette: ADMIN PLEASE CHECK, SPAMBOT, VANDAL, OR GOOD EDIT?)
Riga 122: Riga 122:
  
 
===Cultura===
 
===Cultura===
<!--
+
Gli Stati Uniti sono fatti da molti gruppi etnici e la cultura del paese varia da regione a regione, e anche in una singola città come New York, per esempio, possono convivere dozzine se non centinaia di comunità. Nonostante le differenze esiste comunque un forte senso di identità nazionale e alcuni tratti culturali predominanti. Molto in generale, si può dire che gli Americani credono fermamente nella responsabilità personale e che un individuo possa determinare il proprio successo o fallimento, ma è anche importante notare che ci sono diverse eccezioni e che un paese grande come gli Stati Uniti ha migliaia di tratti caratteristici. Lo stile di vita del sud, nel Mississippi per esempio, potrà sembrare del tutto diverso al Massachussetts, nel nord-est.
Due to its size and the fact that nearly all citizens are descended from immigrants it is in general not possible to identify a single "American" culture.  Visitors to the South will find a far different culture than those traveling to California or New York City.  However, there ''is'' a culture that is said to be American, in a way a stereotype of what America wishes itself to be, a culture that people over the globe have seen in [[Hollywood]] film, and that has energized immigrants from all over the world. Like all stereotypes there is a certain truth to it; likewise, there is a certain falsity. For example, it has been said that America is a "classless" society.  This is true in the sense of ''class'' as it is traditionally known in Europe or India, where one's class at birth largely determines one's social station in life. But there is a huge disparity in the socioeconomic status of the upper and lower classes in America.  The "classlessness" means that one can freely move between them by changing one's financial situation; one's ''outcomes'' &ndash; not one's ''origins'' &ndash; determine one's class.
+
 
+
It is also true that Americans are more materialistic and individualistic than many other cultures, though that is probably true of any very wealthy society. The wealth on display almost casually in large shopping malls all over the country might seem shocking to someone from a developing country. Yet it is also true that America is more religious than most other industrialized countries. So it is a mixed bag, and this should make it an interesting place to visit.
+
 
+
Many current trends in industrialized and developing countries began in the United States, and almost every modern invention, including telephones, cars, airplanes, radio, television, computers, the Internet, and many others, were either invented or first mass-produced in the United States. The dependence on cars and the national interstate system to get around has long been an American icon, and to this day the United States has one of the highest per-capita car ownerships in the world. Other traditional elements of United States culture include Hollywood films, country music, blues, jazz, rock, rap, pop music, baseball, and fast food.
+
 
+
While numerous political parties exist, the system is dominated by the Democratic and Republican parties.  The current Democratic party tends to be more liberal on fiscal and social issues and attracts much of its support from urban voters, especially in the Northeast and West Coast.  The Republican party is more conservative on these issues and attracts much support from voters in rural areas, especially in the South.  Both parties are fairly centrist, however; far-right or far-left political movements that might take hold in other places tend to do poorly here.
+
 
+
While most domestic political issues have little impact on international travelers, the current debate within the U.S. over immigration is worthy of attention.  Ongoing concerns about the availability of jobs, the question of national identity for a "nation of immigrants", the still-open wounds of the country's racist heritage, and new fears of political violence from foreign nationals, have all contributed to impassioned views on the subject.  ''Illegal'' immigration (primarily from Mexico) is one of the focuses of this debate, but it spills over into policies regarding port/border controls, "guest workers", and even permanent legal immigration.  Hostility rarely takes violent form, but suspicion about a visitor's legal status or intentions may lead to discourteous treatment or unpleasant situations, and heated discussions.
+
-->
+
  
 
===Festività===
 
===Festività===

Versione delle 16:13, 15 mag 2013

noframe
Localizzazione
noframe
Bandiera
Us-flag.png
In breve
Capitale hnWashington (D.C.)
Governo Repubblica federale
Valuta dollaro US (USD) [1]
Superficie 9,631,418 km2
Abitanti 293,027,571 (Luglio 2004 statistica)
Lingua ufficiale Inglese, Spagnolo (parlato da una considerevole minoranza), Hawaiano (nelle isole Hawaii)
Religione Cristiana 78% (Protestante 52%, Cattolica 24% Mormone 2%) altre 10%, ateismo 10%, Ebraica 1%, Musulmana 1% (2002)
Elettricità 120V / 60Hz
Prefisso +1 [2]
Internet TLD .us .gov .mil
Le regioni degli USA

Gli Stati Uniti d'America ("USA", "US", "Stati Uniti", "America", o semplicemente gli " States"), sono una grande nazione del Nord America. Gli USA includono anche alcune isole e arcipelaghi del Pacifico (come le Hawaii) elevate al rango di stato e territori dei Caraibi non incorporati (come Porto Rico).
La nazione più potente della Terra è anche un grande polo del turismo mondiale.
Con una storia di immigrazione che risale al XVII secolo, gli USA sono un misto di aree urbane densamente popolate e vasti territori ancora vuoti. Gli Stati Uniti amano definire se stessi come un crogiolo di razze e culture provenienti dai 4 angoli del mondo. Ciò è senz'altro vero e percepibile anche nel corso di una breve visita negli "States".

Regioni

Gli USA si estendono da una parte all'altra del continente americano, dall'oceano Atlantico al Pacifico. La nazione è vasta e varia per cui si vuole esplorarla tutta converrà suddividerla in in regioni. Queste sono:

  • Il New England -- la regione storica degli Stati Uniti, caratterizzata da un clima alquanto continentale, è composta da stati di modesta estensione territoriale per cui è possibile visitarli tutti nell'arco di una settimana.
  • Il Mid-Atlantic -- Va da New York al distretto federale o Washington DC. È una regione ad alta densità abitativa con numerose città fra le più grandi del Paese ma anche con centri balneari famosi come Long Island e Atlantic City, sulla costa del New Jersey|Jersey.
  • Il Sud -- Ha caratteri e tradizioni culturali propri la patria del jazz, del rock 'n' roll e dei blues. È una regione subtropicale dalla vegetazione lussureggiante con vaste piantagioni.
  • La Florida -- Il nord della Florida è simile alla regione del Sud ma se ne distingue per i suoi "megaresorts" come quello di Orlando, retirement communities, e della città di Miami dal carattere spiccatamente latino e tropicale. Non bisogna tralasciare una visita al parco delle Everglades.
  • Il Texas -- Secondo stato della federazione per estensione territoriale e di fatto una nazione a sè per motivi storici e geografici. Il paesaggio varia dai vastissimi terreni alluvionali prospicienti il golfo del Messico alle pianure dove si pratica l'allevamento del bestiame su larga scala fino ai deserti e alle catene montuose dell'Ovest. Infine non bisogna dimenticare la tradizione gastronomica del Texas che contribuisce a farne un'entità diversa in seno agli USA.
  • Il Midwest -- La regione presenta rilevanti diversità al suo interno contro l'opinione comune che la vorrebbe una terra piatta e monotona. È una terra di estese fattorie, grandi foreste e centri minori molto pittoreschi che convivono a fianco di grossi centri industriali. Alcuni degli stati del Midwest lambiscono i Grandi Laghi, il più grande ecosistema di acqua dolce al mondo.
  • Le Grandi pianure -- Il viaggio verso Ovest continua attraverso stati dalle sembianze alquanto piatte. Si passa dalle foreste all'estremità orientale alle praterie centrali e infine alle steppe (shortgrass prairies) che coprono gli altipiani occidentali dal paesaggio desolato rimasto immutato dal periodo della prima colonizzazione e della corsa all'oro .
  • Le Montagne Rocciose -- Questa enorme e spettacolare catena montuosa molto erosa dall'azione dei venti e dai molti picchi innevati offre innumerevoli opportunità di svaghi all'aria aperta che variano dalle semplici escursioni a piedi al risalire i fiumi in canoa e a sport invernali come lo sci praticabile tutto l'anno.
  • Il Sud ovest -- Una regione scarsamente popolata con estese zone desertiche e profondamente influenzata da tradizioni e usi ispanici.
  • La California -- La California offre città di prim'ordine come San Francisco e Los Angeles, stupendi parchi nazionali e foreste, centri di sport invernali e stazioni balneari alla moda oltre a incredibili deserti e foreste.
  • Il Pacifico di Nord ovest --
  • L'Alaska -- Lo stato più esteso degli USA attraversato dal circolo polare artico è uno stato montuoso e dalla natura ancora intatta per la cui salvaguardia combattono gli ecologisti americani.
  • Le Hawaii -- Un arcipelago di origine vulcanica nella zona tropicale del Pacifico a 2,300 miglia dalla California (lo stato più vicino), un paradiso delle vacanze di lunga tradizione.

Politicamente, gli USA sono divisi in stati semindipendenti (da cui il loro nome); vedi la relativa lista di Stati americani.

Città

Le maggiori città degli USA
Statua della Libertà - N.Y.

Le città più importanti degli USA sono le seguenti:

  • Washington (D.C.) - La capitale federale, adorna di monumentali edifici amministrativi .
  • Boston -La capitale dello stato del Massachusetts è soprattutto una città di giovani studenti provenienti dai quattro angoli della Terra per via delle sue ambite Università.
  • Chicago - La "Windy City" ("Città del vento") o "Second City", cuore pulsante del Midwest, snodo importantissimo del servizio di trasporto nazionale, famosa per il suo grande numero di gemme architettoniche e altissimi grattacieli.
  • Los Angeles - La casa di Hollywood e dell'industria dei film, Los Angeles, città ricca di palme, offre montagne, spiagge, tramonti e qualsiasi altra cosa i turisti sperino di trovare in California.
  • Miami - soprannominata "Magic City" (la città magica), Miami presenta una delle più belle spiagge del paese e ha uno dei più importanti porti degli USA. È il luogo dove sbarcano, per la maggiore, gli emigranti dall'America Latina e dai Caraibi per avere un'opportunità di rimanere negli Stati Uniti.
  • New Orleans - La "Crescent City" è famosa per il suo tipico quartiere francese e per l'annuale celebrazione del Mardi Gras.
  • New York - La città più grande d'America e una delle capitali dell'economia e della cultura mondiali. New York e' soprannominata la città che non dorme mai e offre una arte, cultura, divertimento per tutti. Un vero microcosmo che rappresenta tutto il mondo.
  • San Francisco - Una delle città più fotogeniche al mondo, San Francisco offre una diversificata gamma di attrazioni, ed è un gateway popolare per la costa della California e Yosemite National Park
  • Seattle - Questa città verde e piovosa è noto per la sua tendenza scena culturale e la presenza commerciale internazionale di high-tech giganti.

Altre destinazioni

Il Grand Canyon, Arizona

Fuori dalle grandi città ci sono altre importanti e famose attrazioni.

Capire gli USA

Gli Stati Uniti d'America non sono quelli che si vedono in televisione o al cinema. Sono una nazione grande e molto diversificata, con profonde differenze da una zona all'altra, differenze dovute ai diversi popoli e alle culture che li abitano, alle grandi distanze che separano le diverse regioni, differenze che si manifestano anche dal punto di vista geografico e climatico. Questo paragrafo serve a dare delle linee generali per chi vuole mettersi in viaggio alla scoperta di questa grande nazione, fornendo informazioni generali ma che possono contribuire a dare un'idea generale. Ricordate: il fascino degli Stati Uniti è dato anche dalle tante cose diverse che si trovano sul territorio.

Geografia

Gli Stati Uniti continentali (spesso chiamati CONUS dai militari statunitensi) o "Lower 48" (i 48 stati a parte Alaska e Hawaii) sono compresi tra l'Oceano Atlantico a est e l'Oceano Pacifico a ovest, e la maggior parte della popolazione vive sulle zone costiere. Gli unici confini terrestri sono quelli a nord, con il Canada e a sud con il Messico.

Il paese ha tre catene montuose principali. Gli Appalachi che si estendono dal Canada fino allo Stato dell'Alabama, qualche centinai odi chilometri a ovest dell'Oceano Atlantico. Sono la più antica delle catene montuose e offrono viste spettacolari e splendide aree dove campeggiare. Le Montagne Rocciose (soprannominate Rockies) sono in media le più altre del Nord America e si estendono dall'Alaska al o New Mexico, con molte aree protette da parchi naturali. Sono una regione ideale per le escursioni, per fare campeggio, sciare e ammirare splendidi paesaggi. La zona della Sierra Nevada e di Cascade sono le catene più recenti. Le Sierra si estendono nella zona interna della California, con zone come Lake Tahoe e lo Yosemite National Park, per poi lasciare spazio alla catena vulcanica delle Cascade, dove si trovano alcune delle montagne più alte del paese.

I Grandi Laghi segnano buona parte del confine tra gli Stati Uniti orientali e il Canada. Sono più dei mari interni che dei laghi, formatisi dal ritiro dei ghiacciai alla fine dell'ultima Era Glaciale. I cinque laghi si estendono per centinaia di chilometri toccando gli Stati del Minnesota, Wisconsin, Illinois, Indiana, Michigan, Ohio, Pennsylvania e New York, e sulle loro sponde si trovano aree naturali incontaminate e grandi centri industriali. Sono la seconda riserva d'acqua dolce più grande del mondo dopo le calotte polari.

Grand Teton National Park, Wyoming

Clima

Il clima è prevalentemente temperato con alcune eccezioni pazzesche. L'Alaska è uno Stato artico, mentre le Hawaii,al centro dell'Oceano Pacifico, e la Florida sono tropicali. La metà occidentale del paese è coperta da pianure e montagne. Le Grandi Pianure sono aride, piatte ed erbose e diventano un deserto arido spostandosi più verso ovest con anche profondi canyon. Come per qualsiasi luogo, se si ha in mente di visitare gli Stati Uniti è meglio conoscere il clima e portarsi un abbigliamento adeguato.

Le stagioni possono variare in modo incredibile in alcune regioni, incluse le città del nord e del Midwest. Durante l'inverno città come New York, Chicago, o Boston presentano abbondanti nevicate e temperature rigide. Le estati tuttavia sono calde con alcune giornate molto umide. A volte temperature superiori ai 38°C coprono tutto il Midwest e le Grandi Pianure. Alcune zone delle pianure settentrionali possono raggiungere temperature pericolosamente fredde (-30°C) durante l'inverno. A volte le temperature rigide raggiungono zone anche più a sud come il Kansas o addirittura l' Oklahoma.

Le Grandi Pianure e il Midwest sono anche le zone dei tornado dalla tarda primavera fino a inizio autunno. Se avete in programma di visitare una zona in queste aree fate bene attenzione a seguire le previsioni meteo e tenete d'occhio il cielo per nuvole minacciose. In molte zone ci sono delle sirene d'allarme e quando suonano indicano un tornado nelle vicinanze e in sostanza vi dicono di cercare un rifugio.

Il clima degli Stati di Sud-est è caldo e umido durante l'estate, mentre l'inverno è generalmente sereno con temperature piacevoli che rendono le attività all'aria aperta molto indicate. L'autunno invece è un'esplosione di colori. Il periodo migliore qui è da ottobre ad aprile, quando il clima è splendido e ci sono meno insetti. In questa regione, specie lungo la costa atlantica, possono esserci gli uragani, in particolare durante l'estate. Pochi di questi colpiscono le regioni interne, ma se vengono annunciati non prendete la cosa alla leggera. Spesso infatti intere aree vengono evacuate.

Le Montagne Rocciose sono fredde e nevose e in alcune località cadono 1,200 cm di neve in una singola stagione. Alcune località sciistiche di fama mondiale si trovano in Colorado e nello Utah. Anche durante l'estate può nevicare, tanto che in alcune aree nevica praticamente tutto l'anno.

Nella zona intermontana e nel Gran Bacino tra l'Oregon e lo Stato di Washington le temperature spesso scendono a -18°C d'inverno e salgono a 38°C durante l'estate.

I deserti del sud-ovest sono aridi e torridi con temperature ben oltre i 40°C anche in città come Las Vegas e Phoenix. Da luglio a settembre sono frequenti i temporali, anche forti, a causa del monsone estivo che sale dal Messico. Gli inverni sono miti e la neve è rara.

Clima freddo e umido è comune nella zona nord-occidentale come a Seattle o Portland. La pioggia è più frequente d'inverno e la neve lungo la costa è rara. Nello Stato di Washington la pioggia cade praticamente durante tutto l'anno, mentre nelle altre zone è più frequente dall'autunno alla primavera.

Il bacino idrico dei fiumi Mississippi e Missouri segna un ideale confine tra l'est e l'ovest e attraversa il paese da nord a sud fino al Golfo del Messico.


Storia

L'America, in senso stretto, è stata abitata da popolazioni Amerinde che oggi negli Stati Uniti sono conosciute con il nome di nativi americani. Con popolazioni nell'ordine di decine di milioni, molte tribali e cacciatori-raccoglitori, in seguito si formarono delle comunità basate sull'agricoltura come le Cinque Nazioni del Nord-est o il Pueblo del sud-ovest.

Gli insediamenti europei nacquero nel XVI secolo con St. Augustine,, in Florida, grazie a dei missionari provenienti dalla Spagna. Gli Spagnoli fondarono molte altre colonie specie nella zona di sud-ovest, nella zona dei Grandi Laghi e lungo il corso dei fiumi Ohio e Mississippi. La colonia della Louisiana, nata attorno alla città di New Orleans, in seguito divenne roccaforte dei Francesi sul Golfo del Messico. Colonie più piccole vennero fondate dagli Olandesi dove ora sorge New York, Dagli Svedesi sulla costa atlantica e dai Russi in Alaska e nella zona nord-ovest del Pacifico.

La fondazione delle colonie britanniche in Virginia e Massachusetts all'inizio del diciassettesimo secolo segna l'inizio degli Stati Uniti d'America come oggi li conosciamo. Le tredici colonie costituite sulla costa atlantica furono quelle che siglarono la Dichiarazione d'Indipendenza del 4 luglio 1776, la data che segna la nascita ufficiale della nazione.

Cultura

Gli Stati Uniti sono fatti da molti gruppi etnici e la cultura del paese varia da regione a regione, e anche in una singola città come New York, per esempio, possono convivere dozzine se non centinaia di comunità. Nonostante le differenze esiste comunque un forte senso di identità nazionale e alcuni tratti culturali predominanti. Molto in generale, si può dire che gli Americani credono fermamente nella responsabilità personale e che un individuo possa determinare il proprio successo o fallimento, ma è anche importante notare che ci sono diverse eccezioni e che un paese grande come gli Stati Uniti ha migliaia di tratti caratteristici. Lo stile di vita del sud, nel Mississippi per esempio, potrà sembrare del tutto diverso al Massachussetts, nel nord-est.

Festività

Come arrivare

Welcome!

In aereo

In auto

In nave

In treno

Come spostarsi

In aereo

In treno

In auto

In autobus

In autostop

Conversare

Gli Stati Uniti non hanno una lingua ufficiale a livello federale, ma l'Inglese è di gran lunga la più diffusa. Diversi stati hanno dichiarato come propria lingua ufficiale l´inglese. Alcuni stati hanno dichiarato come propria lingua ufficiale anche lo spagnolo e forniscono i servizi in entrambe le lingue. I visitatori provenienti dai paesi del Commonwealth potrebbero essere guardati in modo un po´ strano nel caso usino espressioni tipiche della propria varietà di inglese. Allo stesso modo è probabile che restino di stucco di fronte a certe espressioni dell´inglese parlato in America, ma in ogni caso ce la faranno a cavarsela. Agli accenti di lingua inglese diversi da quello americano è legata una certa dose di romanticismo, e alle persone può far piacere sentire qual è il vostro.

La maggior parte degli accenti americani deriva da accenti irlandesi e britannici, con una qualche influenza olandese. Ci sono accenti regionali molto affascinanti nel Sud e in Texas, nel New England, a New York City, in California, e nell´Upper Midwest, ma a parte la pronuncia e alcune colorite espressioni locali, tutti gli americani parlano inglese. Gli americani tendono a parlare la propria varietà nativa ma nei colloqui formali parlano con un accento che si avvicina all´accento blando del Midwest reso popolare da radio, tv e cinema. Molti, inoltre, tenteranno di usare questo accento se capiscono che comprenderli è un problema. Comunque, gli americani con accenti locali molto forti possono essere davvero difficili da capire per chi non parla inglese come lingua madre.

Molti afroamericani e altri americani di diverse discendenze parlano quello che i linguisti definiscono "inglese vernacolare afroamericano" ("AAVE"), derivante dalle varietà di inglese del sud degli Stati Uniti con la probabile influenza delle lingue africane occidentali.

In nuovo messico si parla anche spagnolo. Nonostante sia improbabile ritrovarsi in aree dove nessuno parla inglese, una buona padronanza dello spagnolo aiuterà a comunicare più facilmente. Oltre all´inglese e allo spagnolo, si parla il francese nelle aree di campagna a ridosso del confine con il Quebec; l´hawaiano è la lingua madre delle Hawaii e in molte Chinatown nelle grandi città americane si parla comunemente il cinese.

A parte gli immigrati o gli americani di seconda generazione, pochi americani parlano bene una lingua straniera. Molti americani che hanno studiato hanno imparato nel corso degli studi almeno una lingua straniera (Spagnolo perlopiù), ma nonostante questo, non significa che la parlino! Visitare gli USA senza una conoscenza almeno rudimentale dell´inglese può essere molto difficile, eppure studiando un po´, magari anche da un dizionarietto non ci sono problemi, e in genere, chiedendo aiuto, le persone saranno felici di darvelo.

In confronto con altri paesi occidentali, agli Americani piace molto di più parlare di politica. Può sorprendere come radio e tv non facciano altro che trasmettere per tutto il giorno dibattiti politici. Molti americani tengono molto alla politica interna americana e a quella estera e bisogna essere prudenti nel fare affermazioni che potrebbero non essere capite.

Valuta

Banconote americane

Costo della vita

Gli Stati Uniti in genere sono cari, ma ci sono alcuni trucchi per limitare i danni! Il budget minimo per campeggio/ostello/cibo preparato da sé è di 50$ al giorno, e può raddoppiare se si decide di alloggiare in un motel e mangiare in locali economici. Se si aggiunge una macchina in affitto e sistemazione in hotel si spenderanno almeno 200$ al giorno. Ci sono molte differenze regionali: le grandi città come New York e Los Angeles sono care, mentre i prezzi vanno giù nelle zone di campagna.

Mance

Cibi

Tipi di cibi

Etichetta

Nei ristoranti americani generalmente è considerato inopportuno unirsi ad un tavolo occupato da altre persone, anche se ci sono sedie inutilizzate. Tuttavia ci sono eccezioni a questa regola, pricipalmente nei self-service con le tavolate lunghe. Naturalmente durante il pasto nei ristoranti è consigliabile evitare "slurping" o altri rumori così come la conversazione forte (telefonate comprese). Il non finire la propria pietanza non viene presa come un'offesa, anzi, su vostra rischiesta la maggior parte dei ristoranti vi impacchetteranno il cibo in modo tale che possiate poi mangiarlo a casa o darlo ai vostri animali domestici.

Bevande

Alloggi

Apprendere

Opportunità di lavoro

Sicurezza personale

Prevenzioni sanitarie

Comunicazioni

Telefoni

Internet

Per maggiori informazioni