Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Shan (stato): differenze tra le versioni

Da Wikitravel.
m
m (Città)
Riga 8: Riga 8:
 
* [[Mong La]] - Una specie di Las Vegas in Myanmar
 
* [[Mong La]] - Una specie di Las Vegas in Myanmar
 
* [[Muse]] - (Mu-se), Località di frontiera opposta a [[Ruili]] nello [[Yunnan]], [[Cina]]
 
* [[Muse]] - (Mu-se), Località di frontiera opposta a [[Ruili]] nello [[Yunnan]], [[Cina]]
* [[Tachileik]] - località di frontiera di fronte a [[Mae Sai]] in [[Thailandia]],[[Chiang Rai (Provincia)|provincia di Chiang Rai]],
+
* [[Tachileik]] - località di frontiera di fronte a [[Mae Sai]] in [[Thailandia]],[[Chiang Rai (Provincia)|provincia di Chiang Rai]].
 +
* [[Taunggyi]]
  
 
== Altre destinazioni ==
 
== Altre destinazioni ==

Versione delle 21:54, 5 ott 2006

Lo stato di Shan evidenziato in giallo nella cartina di Myanmar

Lo Stato di Shan fa parte di Myanmar e confina con la Cina a Nord, con il Laos ad Est e con la Thailandia a Sud. Il fiume Mekong segna i confini dello Shan con il Laos. Questa regione di frontiera è nota con l'attributo di "Triangolo d'oro", sebbene il termine si riferisca più specificatamente nella zona del fiume Mekong in cui si incontrano i confini di Myanmar, Thailandia e Laos. Il triangolo d'oro era un'area in cui fino alla fine del XX secolo si produceva oppio in quantità notevoli. In seguito la produzione è andata rapidamente scemando.

Indice

Regioni

Città

Altre destinazioni

Da sapere

Gli Shan sono stretti consanguinei dei Dai, presenti oltre confine nella provincia cinese dello Yunnan. Essi costituiscono la minoranza etnica più numerosa nell'Unione di Myanmar e hanno combattuto una lunga guerra con la giunta militare di Yangon. Diversamente dalle altre minoranze etniche, spesso vessate dalla giunta militare, gli Shan hanno ottenuto un'ampia autonomia incluso il privilegio di mantenere un esercito armato. Nonostante questo la situazione politica nello stato rimane instabile. Esistono numerosi posti di blocco lungo le strade montane del paese e in special modo nelle aree di frontiera con la Thailandia e con la Cina. Questi posti di blocco sono gestiti da diversi eserciti che si sono spartiti il territorio con l'intento di estorcere denaro a chi lo attraversa e di controllare il flusso di merci da e per la Cina. Nel luglio 2005, un ufficiale del governo centrale incaricato di continuare i negoziati di pace con i gruppi ribelli fu imprigionato con l'accusa di corruzione. Secondo gli esperti dietro questo fatto si cela l'intenzione della giunta militare di riprendere quanto prima il pieno controllo della regione.

Lingue parlate

Come arrivare

Come spostarsi

Da vedere

The daily market in the regional administrative city of Kengtung is a sprawling complex with a wide variety of goods, including tourist souvenirs - though they do not get many tourists. Instead the market is full of local residents and hill tribe people dressed in their colorful traditional clothing, and Buddhist monks and nuns with their begging bowls. A visit can easily consume half a day of people watching, shopping and bargaining (this market is much more interesting than the border market in Tachileik, where hawkers harass tourists with soft porn and cigarettes).

Itinerari

Attività ricreative

Mangiaret

Bere

Sicurezza personale

Uscire



Questo articolo è un outline ed ha bisogno di maggiori contenuti. Ha un template, ma non è abbastanza. Per favore, buttati e aiutalo!

Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue