Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Patrimoni dell'Umanità: differenze tra le versioni

Da Wikitravel.
Riga 288: Riga 288:
 
===[[Costa Rica]]===
 
===[[Costa Rica]]===
 
*[[Area di conservazione Guanacaste]]
 
*[[Area di conservazione Guanacaste]]
*[[Parco nazionale Isola del Coco]]
+
*[[Isola del Coco|Parco nazionale Isola del Coco]]
  
 
===[[Costa d'Avorio]]===
 
===[[Costa d'Avorio]]===

Versione delle 17:58, 6 nov 2006

Il logo che contrassegna i patrimoni dell'umanità.

L'UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization), ossia l'Organizzazione Culturale Scientifica e Educativa delle Nazioni Unite, redige periodicamente un elenco di siti di eccezionale importanza - naturale e culturale. Al 2006, un totale di 830 siti (644 beni culturali, 162 naturali e 24 misti) presenti in 138 nazioni del mondo è stato incluso nella lista. Attualmente l'Italia è la nazione a detenere il maggior numero di siti inclusi nella lista dei patrimoni dell'umanità.

Indice

Lista dei patrimoni dell'umanità

N.B.: Il numero tra parentesi indica l'anno di ingresso nella lista.

Italia


Afghanistan

Albania

Algeria

Andorra

Argentina

Argentina/Brasile

  • Missione gesuita del Guaraní: Rovine di São Miguel das Missoes (1983-1984)

Armenia

Australia

Austria


Azerbaijan

  • Città-fortezza di Baku con il Palazzo di Shirvanshah e la Torre della Vergine

Bahrain

Bangladesh

Belgio

Belize

Benin

Bermuda

Bielorussia

Bielorussia/Polonia

Bolivia

Bosnia-Erzegovina

  • Mostar, il centro città e l'area del ponte

Botswana

Brasile

Bulgaria

Cambogia

Camerun

Canada

Cile

Cina

Cipro

Città del Vaticano

Colombia

Corea del Sud

Costa Rica

Costa d'Avorio

Costa Rica/Panamà

Croazia

Cuba

Danimarca

Dominica

Ecuador

Egitto

El Salvador

Estonia

  • Centro storico di Tallinn
  • Festival Canori
  • L'Isola di Kihnu

Etiopia

Filippine

Finlandia

Francia

Francia/Spagna

Gambia

Georgia

Germania

Gerusalemme

(La città vecchia di Gerusalemme è all'interno di Gerusalemme Est, che è sotto il controllo israeliano dal 1967, ma non è riconosciuto come territorio facente parte di Israele dalle Nazioni Unite e da molte nazioni. Il sito è stato proposto come patrimonio dell'umanità nel 1981 dalla Giordania, che ritirò le sue pretese sulla città nel 1988.)

Ghana

Giappone

Giordania

Grecia

Guatemala

Guinea e Costa d'Avorio

Haiti

Honduras

India

Indonesia

Iran

Iraq

Repubblica d'Irlanda

Isole di Salomone

Israele


Kazakistan

Kenya

Laos

Lettonia

  • Centro storico di Riga

Libano

Libia

Lituania

Lituania / Russia

Lussemburgo

  • Città di Lussemburgo: i suoi vecchi quartieri e fortificazioni

Macedonia

  • La regione di Ohrid con i suoi aspetti storico-culturali e il suo ambiente naturale

Madagascar

Malawi

Malesia

Mali

Malta

Marocco

Mauritania

Messico

Mongolia / Russia

Montenegro

Mozambico

Nepal

Nicaragua

Niger

Nigeria

Norvegia

Nuova Zelanda

Olanda e Antille Olandesi

Oman

Pakistan

Panamá

Paraguay

Perù

Polonia

Portogallo

Regno Unito

Repubblica Ceca

Repubblica Centrafricana

Repubblica Democratica del Congo

Repubblica Dominicana

Romania

Russia

St. Kitts & Nevis

Senegal

Serbia

Seychelles

Siria

Slovacchia

Slovenia

Spagna

Sri Lanka

Stati Uniti d'America

Sudafrica

Sudan

Suriname

Svezia

Svizzera

Tanzania

Tailandia

Tunisia

Turchia

Turkmenistan

Ucraina

Uganda

Ungheria

Ungheria e Slovacchia

Uruguay

Uzbekistan

Venezuela

Vietnam

Yemen

  • Città storica di Zabid
  • Città vecchia di Sana'a
  • Vecchia città fortificata di Shibam

Zimbabwe

Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti