Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Pagina principale: differenze tra le versioni

Da Wikitravel.
(formatting)
(37 revisioni intermedie di 8 utenti non mostrate)
Riga 25: Riga 25:
 
|-  
 
|-  
 
|align="left" width="50%" style="background-color:#edfcf7; border-top:1px solid #8AAA88; border-left:1px solid #8AAA88; border-bottom:1px solid #8AAA88;padding-top:10px; padding-right:10px; padding-left:10px; padding-bottom:10px;" valign="top"|  
 
|align="left" width="50%" style="background-color:#edfcf7; border-top:1px solid #8AAA88; border-left:1px solid #8AAA88; border-bottom:1px solid #8AAA88;padding-top:10px; padding-right:10px; padding-left:10px; padding-bottom:10px;" valign="top"|  
<h2 style="margin:0;background:#bae8bc;font-family:sans-serif;font-size:120%;font-weight:bold;border:1px solid #779979;text-align:left;color:#000;padding-left:0.4em;padding-top: 0.2em;padding-bottom:0.2em;">[[Wikitravel:Destinazione_del_mese|Destinazione del mese]]</h2>  
+
<h2 style="margin:0;background:#bae8bc;font-family:sans-serif;font-size:120%;font-weight:bold;border:1px solid #779979;text-align:left;color:#000;padding-left:0.4em;padding-top: 0.2em;padding-bottom:0.2em;">[[Wikitravel:Destinazione_del_mese/Archivio|Destinazione del mese]]</h2>  
 
<div style="float:right;margin-left:0.5em;margin-top:0.5em">  
 
<div style="float:right;margin-left:0.5em;margin-top:0.5em">  
[[Immagine:Schwedagon2DerFussi.jpg|noframe|200px|Yangon: Il lago Kandawgy]]   
+
[[Immagine:Doni_aux_Maldives_cropped.jpg|noframe|200px|Maldive]]   
 
</div>  
 
</div>  
'''[[Yangon]]''' - A differenza di altre metropoli del [[Sud-est asiatico]] Yangon conserva ancora l'aria coloniale anche se molti dei sontuosi palazzi costruiti dagli inglesi avrebbero bisogno di un urgente restauro. La città ha perso il suo ruolo di capitale in favore della sconosciuta [[Naypyidaw]] ma costituisce ancora la porta d'ingresso principale per la maggior parte dei turisti che si recano in [[Myanmar]].
+
'''[[Maldive]]''' - La Repubblica delle Maldive è uno stato composto da un gruppo di atolli situati nell'Oceano Indiano a sud-sudovest dell'India.
 +
 
 +
Destinazione turistica d'elite fin dalla sua apertura al turismo, la repubblica maldiviana sta conoscendo una nuova epoca dopo le catastrofiche conseguenze dello tsunami del dicembre del 2004. Il governo infatti ha promosso una politica di allargamento turistico che ha coinvolto soprattutto le isole abitate dalla popolazione locale. Colpiti da gravi danni, gli abitanti hanno avuto concessioni di trasformazioni turistiche dei loro alloggi e/o possibilità di edificare strutture turistiche sui terreni di proprietà. Se cercate una pausa dal freddo è la perfetta stagione per andare a vedere di persona questo Paradiso...
 
<Br />   
 
<Br />   
<small>''[[Yangon|Per saperne di più]]''</small>
+
<small>''[[Maldive|Per saperne di più]]''</small>
 
 
 
 
 
|align="left" width="50%" style="background-color:#edfcf7; border-top:1px solid #8AAA88; border-right:1px solid #8AAA88; border-bottom:1px solid #8AAA88;padding-top:10px; padding-right:10px; padding-left:0px; padding-bottom:10px;" valign="top"|  
 
|align="left" width="50%" style="background-color:#edfcf7; border-top:1px solid #8AAA88; border-right:1px solid #8AAA88; border-bottom:1px solid #8AAA88;padding-top:10px; padding-right:10px; padding-left:0px; padding-bottom:10px;" valign="top"|  
<h2 style="margin:0;background:#cedff2;font-family:sans-serif;font-size:120%;font-weight:bold;border:1px solid #8597ab;text-align:left;color:#000;padding-left:0.4em;padding-top: 0.2em;padding-bottom:0.2em;">[[Wikitravel:Fuori dal sentiero battuto|Fuori dal sentiero battuto]]</h2>    
+
<h2 style="margin:0;background:#cedff2;font-family:sans-serif;font-size:120%;font-weight:bold;border:1px solid #8597ab;text-align:left;color:#000;padding-left:0.4em;padding-top: 0.2em;padding-bottom:0.2em;">[[Wikitravel:Fuori dal sentiero battuto/Archivio|Fuori dal sentiero battuto]]</h2>    
 
<div style="float:right;margin-left:0.5em;margin-top:0.5em">  
 
<div style="float:right;margin-left:0.5em;margin-top:0.5em">  
[[Immagine:DukKhanTheinTempelDerFussi.jpg|noframe|200px|Il tempio "Duk Khan Thein" a Mrauk U]]
+
[[Immagine:Isola.jpg|noframe|200px|Isole Fær Øer]]
 
</div>  
 
</div>  
'''[[Mrauk U]]''' -- Questa guida è dedicata al sito archeologico dell'antica capitale del regno di [[Rakhine (stato)|Rakhine]] nell'odierna [[Myanmar]] che prosperò tra il XV e il XVIII secolo. Il sito, raggiungibile solo in barca, è disseminato dai resti di numerose pagode e templi, parecchi dei quali sono in ottimo stato di conservazione. Una meta ideale per il prossimo mese di novembre che segna gli inizi della stagione asciutta in [[Myanmar]]. <br /> <small>''[[Mrauk U|Per saperne di più]]''</small>
+
'''[[Isole Faer Oer]]''' -- Le Isole Fær Øer (far. Føroyar, dan. Færøerne) sono un arcipelago che si trova nel nord dell'oceano Atlantico tra la Scozia, la Norvegia e l'Islanda.
 +
 
 +
Sono un membro del Regno Unito di Danimarca che comprende anche Danimarca e Groenlandia. Sono diventate una regione autonoma del Regno di Danimarca dal 1948 e, nel corso degli anni, hanno ottenuto il controllo su quasi tutte le questioni di politica interna, tranne la difesa, con l'eccezione di una piccola forza di polizia e guardia costiera, non hanno una forza militare organizzata, (che rimane responsabilità della Danimarca) e gli affari esteri.
 +
 
 +
Le Fær Øer hanno legami tradizionali con l'Islanda, le Shetland e le Orcadi, le Ebridi e la Groenlandia. L'arcipelago si separò politicamente dalla Norvegia nel 1815. Le Fær Øer hanno due rappresentanti nel Consiglio nordico.
 +
 
 +
<small>''[[Isole Faer Oer]]''</small>
 
|}
 
|}
 
|-
 
|-
Riga 49: Riga 57:
 
{{newsleftdivider}}
 
{{newsleftdivider}}
  
{{newsitem|[[Regno Unito]]|10 luglio 2007|Dopo che a [[Londra]] sono state rinvenute due automobili poi esplose senza causare vittime, e che un'autobomba all'aeroporto di [[Glasgow]] si è recentemente fatta esplodere, sono state decise alcune nuove misure di sicurezza negli aeroporti, nei porti e nelle stazioni. Si consiglia di recarsi in questi luoghi con largo anticipo prima di una partenza.}}
+
{{newsitem|[[New York]]|Impressionism, Fashion, and Modernity|80 dipinti di persone associati a vestiti dell'epoca, accessori, fotografie e stampe sottolinea il rapporto fra arte e moda durante anni significativi (1865 - 1885) durante i quali Parigi emerse come capitale dello stile nel mondo. Fonte: http://www.metmuseum.org}}
  
  
 
{{newsmiddivider}}
 
{{newsmiddivider}}
  
{{newsitem|[[Italia]]|22 luglio 2007|La compagnia low cost MyAir sta procedendo a numerose cancellazioni di voli a causa della penuria di aerei. All'areoporto di Bergamo i ritardi sono di 2-10 ore e, secondo le previsioni della compagnia le difficoltà si protrarranno fino alla prima settimana di agosto}}  
+
{{newsitem|[[Parigi]]|16 - 22 gennaio 2013|Festival del Cinema: Télérama 2013: Festival dei migliori film del 2012
 +
 
 +
In programmazione: The Descendants d’Alexander Payne; Elles de Malgorzata Szumowska avec Juliette Binoche; Hasta la Vista de Geoffrey Enthoven; Two Days in New York de Julie Delpy; Aux yeux de Tous de Cédric Jimenez; Tyrannosaur de Paddy Considine; Avengers de Joss Whedon; Miss Bala de Gerardo Naranjo; Moonrise Kingdom de Wes Anderson; Trishna de Michael Winterbottom. Ingresso 3 euro. Fonte: http://www.vivaparigi.com}}  
  
 
{{newsrightdivider}}
 
{{newsrightdivider}}
  
{{newsitem|[[Grecia]]|26 agosto 2007|Un rogo di immani proporzioni ha ridotto in cenere gran parte del [[Peloponneso]] lungo un fronte che va dall'antica [[Olimpia]] alla penisola del [[Mani]]. Più di 60 le vittime, migliaia i senza tetto. Impressionante [[:Immagine:Greece AMO 2007238 lrg.jpg|l'immagine satellitare]] che rivela l'entità del disastro.}}
+
{{newsitem|[[Merano]] ([[Bolzano]])|1 febbraio - 26 maggio 2013|CINDY SHERMAN. That’s me - That’s not me Le opere giovanili 1975-1977. Per la prima volta in Italia, la mostra presenta 50 opere che la fotografa e regista americana realizzò tra il 1975 e il 1977 a Buffalo, agli albori della sua carriera, quando era poco più che ventenne. Fonte: http://www.clponline.it}}
  
 
|}
 
|}
Riga 65: Riga 75:
 
|align="left" width="100%" style="background-color:#F3F3F3; border:1px solid #808080;padding:7px;"|
 
|align="left" width="100%" style="background-color:#F3F3F3; border:1px solid #808080;padding:7px;"|
 
<div style="margin:0;background:#d3d3d3;font-family:sans-serif;font-size:120%;font-weight:bold;border:1px solid #808080;text-align:left;color:#000;padding-left:0.4em;padding-top: 0.2em;padding-bottom:0.2em;">[[Wikitravel:Versioni linguistiche di Wikitravel|Altre Lingue]]</div>
 
<div style="margin:0;background:#d3d3d3;font-family:sans-serif;font-size:120%;font-weight:bold;border:1px solid #808080;text-align:left;color:#000;padding-left:0.4em;padding-top: 0.2em;padding-bottom:0.2em;">[[Wikitravel:Versioni linguistiche di Wikitravel|Altre Lingue]]</div>
'''Più di 1000 articoli''' [[:en:Main Page|English (Inglese)]], [[:de:Hauptseite|Deutsch (Tedesco)]], [[:fr:Accueil|Français (Francese)]], [[:ja:メインページ|日本語 (Giapponese)]], [[:pt:Página principal|Português (Portoghese)]], [[:es:Portada|Español (Spagnolo)]], [[:nl:Hoofdpagina|Nederlands (Olandese)]].<br>
+
'''Più di 1000 articoli'''  
 +
[[:es:Portada|Español]],
 +
[[:fr:Accueil|Français]],
 +
[[:it:Pagina principale|Italiano]],
 +
[[:ja:メインページ|<span title="Japanese">日本語</span>]],
 +
[[:nl:Hoofdpagina|Nederlands]],
 +
[[:pt:Página principal|Português]],
 +
[[:ru:Заглавная страница|Русский]],
 +
[[:fi:Etusivu|Suomi]],
 +
[[:sv:Huvudsida|Svenska]]<br>
 
<small>'''Al di sotto:''' [[:ca:Pàgina principal|Català (Catalano)]],
 
<small>'''Al di sotto:''' [[:ca:Pàgina principal|Català (Catalano)]],
 +
[[:ar:الصفحة الرئيسية|<span title="Arabic (ar:)">العربية</span>]]
 +
[[:ca:Pàgina principal|Català]],
 
[[:eo:Ĉefpaĝo|Esperanto]],  
 
[[:eo:Ĉefpaĝo|Esperanto]],  
[[:fi:Etusivu|Suomi (Finlandese)]],
+
[[:he:|<span title="Hebrew (he:)">עברית</span>]],
[[:hi:%E0%A4%AE%E0%A5%81%E0%A4%96%E0%A5%8D%E0%A4%AF_%E0%A4%AA%E0%A5%83%E0%A4%B7%E0%A5%8D%E0%A4%A0|हिन्द (Hindi)]],
+
[[:hi:मुखपृष्ठ|हिन्दी]],
[[:hu:Kezdőlap|Magyar (Ungherese)]],  
+
[[:hu:Kezdőlap|Magyar]],
[[:pl:Strona główna|Polski (Polacco)]],
+
[[:ko:대문|한국어]],
[[:ro:Portal|Română (Romeno)]],
+
[[:pl:Strona główna|Polski]],
[[:sv:Huvudsida|Svenska (Svedese)]]</small>
+
[[:ro:Portal|Română]],
 +
[[:zh:首页|<span title="Chinese (zh:)">中文</span>]]</small>
 
|}
 
|}
  
 +
,
 +
 +
 +
 +
 +
 +
 +
[[ar:الصفحة الرئيسية]]
 
[[ca:Pàgina principal]]
 
[[ca:Pàgina principal]]
 
[[de:Hauptseite]]
 
[[de:Hauptseite]]
Riga 81: Riga 111:
 
[[eo:Ĉefpaĝo]]
 
[[eo:Ĉefpaĝo]]
 
[[es:Portada]]
 
[[es:Portada]]
[[fi:Etuvisu]]
+
[[fi:Etusivu]]
 
[[fr:Accueil]]
 
[[fr:Accueil]]
 
[[he:עמוד ראשי]]
 
[[he:עמוד ראשי]]
[[hi:%E0%A4%AE%E0%A5%81%E0%A4%96%E0%A5%8D%E0%A4%AF_%E0%A4%AA%E0%A5%83%E0%A4%B7%E0%A5%8D%E0%A4%A0|हिन्द (Hindi)]],
+
[[hi:मुखपृष्ठ]]
 
[[hu:Kezdőlap]]
 
[[hu:Kezdőlap]]
 
[[ja:メインページ]]
 
[[ja:メインページ]]
Riga 93: Riga 123:
 
[[ru:Заглавная страница]]
 
[[ru:Заглавная страница]]
 
[[sv:Huvudsida]]
 
[[sv:Huvudsida]]
 +
[[zh:首页]]
 +
[[wts:Main Page]]
 +
  
 
[[WikiPedia:Wikitravel]]
 
[[WikiPedia:Wikitravel]]
 
[[Dmoz:]]
 
[[Dmoz:]]

Versione delle 21:45, 7 gen 2013


Wikitravel è un progetto per creare una libera, completa, aggiornata e modificabile guida turistica mondiale. Fino a questo momento sono state aperte 4 988 pagine e altre vengono continuamente scritte dai Wikitravellers di tutto il mondo. Guarda la pagina di aiuto affinchè anche tu possa editare pagine del progetto.

Destinazione del mese

Maldive

Maldive - La Repubblica delle Maldive è uno stato composto da un gruppo di atolli situati nell'Oceano Indiano a sud-sudovest dell'India.

Destinazione turistica d'elite fin dalla sua apertura al turismo, la repubblica maldiviana sta conoscendo una nuova epoca dopo le catastrofiche conseguenze dello tsunami del dicembre del 2004. Il governo infatti ha promosso una politica di allargamento turistico che ha coinvolto soprattutto le isole abitate dalla popolazione locale. Colpiti da gravi danni, gli abitanti hanno avuto concessioni di trasformazioni turistiche dei loro alloggi e/o possibilità di edificare strutture turistiche sui terreni di proprietà. Se cercate una pausa dal freddo è la perfetta stagione per andare a vedere di persona questo Paradiso...
Per saperne di più

Fuori dal sentiero battuto

Isole Fær Øer

Isole Faer Oer -- Le Isole Fær Øer (far. Føroyar, dan. Færøerne) sono un arcipelago che si trova nel nord dell'oceano Atlantico tra la Scozia, la Norvegia e l'Islanda.

Sono un membro del Regno Unito di Danimarca che comprende anche Danimarca e Groenlandia. Sono diventate una regione autonoma del Regno di Danimarca dal 1948 e, nel corso degli anni, hanno ottenuto il controllo su quasi tutte le questioni di politica interna, tranne la difesa, con l'eccezione di una piccola forza di polizia e guardia costiera, non hanno una forza militare organizzata, (che rimane responsabilità della Danimarca) e gli affari esteri.

Le Fær Øer hanno legami tradizionali con l'Islanda, le Shetland e le Orcadi, le Ebridi e la Groenlandia. L'arcipelago si separò politicamente dalla Norvegia nel 1815. Le Fær Øer hanno due rappresentanti nel Consiglio nordico.

Isole Faer Oer

Impressionism, Fashion, and Modernity

80 dipinti di persone associati a vestiti dell'epoca, accessori, fotografie e stampe sottolinea il rapporto fra arte e moda durante anni significativi (1865 - 1885) durante i quali Parigi emerse come capitale dello stile nel mondo. Fonte: http://www.metmuseum.org


16 - 22 gennaio 2013

Festival del Cinema: Télérama 2013: Festival dei migliori film del 2012

In programmazione: The Descendants d’Alexander Payne; Elles de Malgorzata Szumowska avec Juliette Binoche; Hasta la Vista de Geoffrey Enthoven; Two Days in New York de Julie Delpy; Aux yeux de Tous de Cédric Jimenez; Tyrannosaur de Paddy Considine; Avengers de Joss Whedon; Miss Bala de Gerardo Naranjo; Moonrise Kingdom de Wes Anderson; Trishna de Michael Winterbottom. Ingresso 3 euro. Fonte: http://www.vivaparigi.com

1 febbraio - 26 maggio 2013

CINDY SHERMAN. That’s me - That’s not me Le opere giovanili 1975-1977. Per la prima volta in Italia, la mostra presenta 50 opere che la fotografa e regista americana realizzò tra il 1975 e il 1977 a Buffalo, agli albori della sua carriera, quando era poco più che ventenne. Fonte: http://www.clponline.it

Più di 1000 articoli Español, Français, Italiano, 日本語, Nederlands, Português, Русский, Suomi, Svenska
Al di sotto: Català (Catalano), العربية Català, Esperanto, עברית, हिन्दी, Magyar, 한국어, Polski, Română, 中文

,

Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti