Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Kimolos

Da Wikitravel.
Cicladi : Kimolos
Versione del 27 set 2007 alle 19:13 di Gobbler (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
L'isola di Poliegos vista da Kimolos



In breve
Nome Kimolos
Nome
ufficiale
Κίμωλος
Status Comunità rurale
Classifica Isola mediterranea
Nazione Grecia
Regione Egeo meridionale
Prefettura Cicladi
Superficie 53 km²
Abitanti 769 (2001)
CAP 84004
Prefisso +30 22870

Kimolos, (in Greco Κίμωλος) è un'isola greca dell'arcipelago delle Cicladi vicinissima a Milo.

Luoghi[Modifica sezione]

  • Choriò (letteralmente: Il paese) -- L'unico centro abitato costituito da una parte nuova (Neo Choriò) e da una parte vecchia (Paliò Choriò) nella zona dove sorgeva il castello veneziano.
  • Psathì è lo scalo di Choriò a circa 1 km di distanza. Vi attraccano le navi provenienti dal Pireo, da Lavrio e dalla vicina Milos.
  • Polyego -- Un'isola disabitata ad est di Kimolos, meta di escursioni con barche private da Kimolos. Il nome significa "l'isola dalle molte capre".

Da sapere[Modifica sezione]

Kimolos è rimasta al di fuori delle rotte battute dal turismo di massa e, secondo l'opinione di alcuni, ciò costituisce il suo principale privilegio. Nude rocce e case bianche costituiscono gli elementi base del paesaggio di "Argentiera" come la battezzarono i veneziani a causa del colore delle sue rocce, anche se queste si rivelano spesso essere color ruggine. L'unico abitato dell'isola è Choriò con le rovine di un castello veneziano intorno al quale si estende il rione di Exo Kastro con vecchie case appiccicate l'una all'altra. La chiesa del Christo risale al XVI secolo ed è la più antica del paese. Altre chiesette, spesso niente più che cappelle votive, sono sparse tra i vicoli. Quiete e solitudine caratterizzano l'atmosfera di Kimolo e l'orologio cessa di essere un rivale e viene spesso dimenticato sul comodino.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

L'areoporto più vicino è a Milo

In nave[Modifica sezione]

Come spostarsi[Modifica sezione]

  • Non esistono agenzie di noleggio auto o di semplici motorini. Si possono noleggiare però barche con cui compiere il periplo dell'isola. Sul tratto di costa settentrionale, completamente disabitato è stata avvistata la foca Monachus monachus. Escursioni possono essere effettuate anche alla vicina isola di Polyegos

Da vedere[Modifica sezione]

  • Museo folcloristico (Laografikò Musìo) -- Si trova nella zona alta di Choriò ed è sorto grazie all'iniziativa personale di un medico oggi in pensione, Manoli Christoulàki che ha trasformato una sua proprietà in una esposizione permanente di costumi tradizionali usati dai locali alla fine del XIX secolo. Vi sono esposti anche numerosi utensili da cucina e per le necessità della vita quotidiana d'allora. Le stanze del piano superiore riproducono minuziosamente una casa di Kimolo del XIX secolo con arredi d'epoca. Aperto fino alle ore 13:00

L'interesse di Kimolos sta nel mare. Piccole spiaggie di sabbia si trovano a Mavrospilia, Kalamitsi e Alykì dove è possibile anche piantar le tende.

Attività ricreative[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Dove mangiare[Modifica sezione]

Nonostante Kimolos sia un'isola assai poco turistica, i piatti locali possono rivelarsi una sorpresa per chi non disdegna i sapori genuini della cucina greca. Di fatto le pietanze sono ancora "casareccie" arricchite con ingredienti naturali. La famosa insalata greca viene insaporita con l'aggiunta di capperi, feta e aceto locali. Spesso zucchine, melanzane e pomodori provengono direttamente dall'orticello a fianco della taverna e crescono senza l'ausilio di fertilizzanti come si nota dalla loro buccia che non è coriacea.

Bere[Modifica sezione]

Vita notturna[Modifica sezione]

Dove alloggiare[Modifica sezione]

In genere la stagione turistica di Kimolos dura solo due mesi: luglio ed agosto. Al di fuori di questi mesi alcune pensioni chiudono ma è sempre possibile trovare ospitalità presso qualche famiglia. La capacità ricettiva di Kimolos ammonta complessivamente a 220 posti letto.

  • Sardi Evgenia -- Tel.: +30 22870 51458, +30 210 4000858. Fax: +30 210 4000858
  • Pasamihalis Georgios -- Tel.: +30 22870 51340. Fax: +30 22870 51340
  • Rampis Nikolaos -- Tel.: +30 22870 51048
  • Petraki Margarita -- Tel.: +30 22870 51314
  • Marinakis Georgios -- Tel.: +30 22870 51595. Fax: +30 22870 51201. Aperta solo nei mesi luglio-agosto
  • Sofia -- Tel.: +30 210 4615977, +30 22870 51219. Fax: +30 22870 51305.
  • Ventouris Apostolos -- Tel.: +30 22870 51329, +30 22870 51495
  • Vamvakaris Evaggelos -- Tel.: +30 22870 51437. Fax: +30 22870 51150

Prezzi medio alti[Modifica sezione]

  • The Doctor's Windmill (Il mulino del dottore) -- sito web
  • Appartamenti Sardis -- Località Alikì (Αλική in greco). Tel.: +30 210 4000856, +30 2287051458. Fax: +30 2287028047. Cell.: +30 6977238244. sito web

Comunicazioni[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Commissariato di Kimolos. Tel.: +30 22870 51205

Uscire[Modifica sezione]

Escursioni[Modifica sezione]

Itinerari[Modifica sezione]



Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti