Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Kea

Da Wikitravel.
Europa : Europa mediterranea : Grecia : Egeo meridionale : Cicladi : Kea
Versione del 20 lug 2009 alle 18:09 di 93.36.125.28 (Discussione)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Tratto di costa in località Sikamia
Panorama dell'isola di Kea

Kea (In Greco: Κέα) è un'isola greca dell'arcipelago delle Cicladi.

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

Quest' isola pittoresca si trova vicino alla costa sud-est di Attica, al punto della corrente del mare Cavo D'Oro, alla frontiera del Mar Egeo e del Golfo Eboico Meridionale bordering the Aegean sea and the South Eboic Gulf (il golfo sull al sud dell' isola di Evia). L' isola ha 1790 abitanti.

Le masse di montagne che si trovano anche qui come alla maggior parte delle isole Cicladi, sono interrotte da piccole valli con poca vegetazione, dove si trova vino ed alberi di frutta, e finiscono vicino al mare in piccole baie.

Sulla parte occidentale dell' isola si trova la baia di Agios Nikolaos col porto di Korissia che e' considerate uno dei porti naturali piu' sicuri del Mediterraneo. Traghetti, alla chiamata a Korissia - anche conosciuto come Livadi - che si leva in piedi sul luogo della città di Korissia, che nei periodi antichi, con Ioulis, Karthea e Poiessa, era delle quattro citta'-stati indipendenti dell' isola.

Storia[Modifica sezione]

Kea è il Hydrossa antico, sede delle crisalidi che hanno vissuto vicino alle molte fonti e fontanei che hanno garantito l' abbondanza durante i periodi pre-istorici. Queste crisalidi sono state inseguite fuori dell'isola da un leone feroce ed a partire da qui l'isola è stato asciutta e meno fertile e regolata dalla stella Sirius.

Gli abitanti hanno fatto appello al semi-dio Aristaios, il figlio di Apollo ed della crisalide Kyrini che hanno salvato l'isola. Il punto piu' alto sull'isola è stato indicato come santuario al dio della pioggia, Ikmaios Zeus e da quel momento in poi le cose andarono meglio. Si crede che questi miti siano piu' vecchi di quelli dei dei Olimpici.

Un cimitero e uno stabilimento trovati sulla penisola di Kefala fra Otzias ed Agios Nikolaos datato intorno a 3300 AC è il primo esempio della sepoltura sistematica nell'intero Egeo. Un altro stabilimento a Agia Irini data al terzo millennio e fiori' per 1500 anni.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

In nave[Modifica sezione]

Per raggiungere l'isola in traghetto vi potete affidare al sito http://www.gtp.gr/RoutesForm.asp

Come spostarsi[Modifica sezione]

Da vedere[Modifica sezione]

Attività ricreative[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Dove mangiare[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

Prezzi medi[Modifica sezione]

Prezzi elevati[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Vita notturna[Modifica sezione]

Dove alloggiare[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

Prezzi medi[Modifica sezione]

Prezzi elevati[Modifica sezione]

Comunicazioni[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Uscire[Modifica sezione]

Escursioni[Modifica sezione]

Itinerari[Modifica sezione]

Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue