Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Isole Vergini Americane

Da Wikitravel.
America Centrale : Caraibi : Isole Vergini Americane
Versione del 18 mag 2007 alle 23:39 di 83.225.29.68 (Discussione)

Foto del porto di Charlotte Amalie Nelle Isole Vergini Americane (USA).
Localizzazione
noframe
Bandiera
Vq-flag.png
In breve
Capitale Charlotte Amalie
Governo Territorio USA non incorporato
Valuta Dollaro americano (USD)
Superficie totale: 352 km2
acque: 3 kmkm2
terra: 349 km2
Abitanti 123,498 (Statistica del luglio 2002)
Lingua ufficiale Inglese (ufficiale), Spagnolo, Creolo
Religione Battista 42%, Cattolica 34%, Episcopale 17%, altre 7%
Prefisso +1 (340)
Internet TLD .vi
Visitatori 538,000 (anno 2003)
544,000 (anno 2004)
Sito web Sito ufficiale del Turismo


Le Isole Vergini Americane sono un territorio insulare dei Caraibi appartenente agli Stati Uniti d'America. Stanno ad Est di Portorico, fra il mar dei Caraibi e l'oceano Atlantico settentrionale. Insieme alle Isole Vergini Britanniche, poco più a Nord, costituiscono un unico arcipelago. Sole, sabbia, mare e surf sono le risorse naturali di questo gruppo insulare dei Caraibi. Un tempo le isole erano un possedimento d' oltremare della Danimarca noto con il nome di "Indie occidentali Danesi". Furono acquistate dagli USA nel 1917

Isole

Le isole maggiori sono 3:

Città

Mappa delle isole Vergini

Altre destinazioni

Capire

Clima

Il clima è subtropicale, temperato dai venti alisei di levante, con basse percentuali di umidità e con lievi variazioni stagionali della temperatura. La stagione delle piogge va da maggio a novembre. Negli ultimi anni vi si abbattono uragani particolarmente violenti accompagnati da inondazioni e intramezzati da periodi di siccità più lunghi che in passato.

Terreno

Ubicazione

Le isole hanno un'importante collocazione nell'Anegada Passage - un canale di passaggio chiave per le imbarcazioni che si dirigono verso il Canale di Panama; Saint Thomas possiede uno dei migliori porti naturali con acque profonde nei Caraibi.

Storia

Nel corso del XVII secolo, l'arcipelago fu diviso in due unità territoriali: una Inglese e l'altra Danese. La canna da zucchero, prodotta grazie all'opera degli schiavi, spinse l'economia delle isole nel corso del XVIII secolo e all'inizio del XIX. Nel 1917, gli Stati Uniti acquistarono la porzione Danese, che era stata in condizioni di declino economico a partire dall'abolizione della schivitù nel 1848.

Feste nazionali 
Transfer Day (giorno del passaggio dalla Danimarca agli USA), 27 March (1917)

Come arrivare

In aereo

Arrivando dagli Stati Uniti è probabile atterri a Charlotte Amalie, su St. Thomas per prendere un'imbarcazione o altri aerei più piccoli per raggiungere le altre isole. Se si arriva con un aereo grande, può essere interessante raggiungere l'isola prima di notte per vedere quanto la pista di atterraggio sia veramente vicina all'oceano.

Molti voli utilizzano la connessione attraverso Puerto Rico, ma i voli diretti dagli Stati Uniti sono di solito più economici e richiedono meno confusione e tempo di volo. In genere arrivano da Chicago o New York (con la compagnia American), Atlanta (con la compagnia Delta), come pure da Charlotte, Miami.

In nave

Come spostarsi

Lingue parlate

Acquisti

Cibi

Bevande

Dove alloggiare

Apprendere

Lavorare

Sicurezza personale

Prevenzione sanitaria

Rispettare gli usi

Comunicazioni


Questa pagina non è ancora stata tradotta completamente dalla lingua inglese. Se puoi, terminala o riscrivila tu, eliminando il testo in lingua straniera quando hai finito. Non usare traduttori automatici! Per l'elenco completo delle altre pagine da tradurre dalla stessa lingua vedi la relativa categoria.
Nota: se non vedi il testo da tradurre potrebbe essere nascosto, fai clic su modifica per visualizzarlo.




Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti