Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Bali: differenze tra le versioni

Da Wikitravel.
Riga 4: Riga 4:
 
LE LISTE DI ALLOGGI ANDRANNO IMMESSE ESCLUSIVAMENTE NEGLI ARTICOLI RELATIVI A CENTRI TURISTICI (CITTA', DISTRETTI URBANI, ETC.) E COMUNQUE LA DOVE GIA ESISTE LA VOCE APPOSITA "DOVE ALLOGGIARE"'.
 
LE LISTE DI ALLOGGI ANDRANNO IMMESSE ESCLUSIVAMENTE NEGLI ARTICOLI RELATIVI A CENTRI TURISTICI (CITTA', DISTRETTI URBANI, ETC.) E COMUNQUE LA DOVE GIA ESISTE LA VOCE APPOSITA "DOVE ALLOGGIARE"'.
 
-------------------------------------------------------------------------------------->
 
-------------------------------------------------------------------------------------->
[[Image:Bali Labeled.png|thumb|300px|Mappa di Bali]]
+
 
'''Bali''' è un'isola affascinante dell'arcipelago [[Indonesia|indonesiano]] che conserva, a dispetto dell'affluenza turistica, ancora angoli di paradiso. L'isola è anche un centro mistico, in cui persone particolarmente sensibili possono sentire una particolare energia irradiarsi.
+
 
L'isola è caratterizzata da una religiosità sincretica ed eccentrica: oltre all'Islam e all'all'Induismo, contaminato da pratiche e credenze locali, sull'isola si venera un mito di uomo, detto anche "il mitico".
+
'''Bali''', l’Isola degli dèi, con il suo variegato paesaggio di colline e montagne, coste frastagliate e spiagge sabbiose, terreni di origine vulcanica che fanno da contorno a una cultura unica, colorata e ricca di spiritualità, è un vero paradiso terrestre. Conosciuta in tutto il mondo per le possibilità di fare surf e immersioni, con divrse attrazioni culturali e archeologiche e svariate possibilità di alloggio, Bali è una delle mete turistiche più importanti a livello mondiale e ha qualcosa da offrire a tutti i viaggiatori, dagli escursionisti in sacco a pelo al turista più ricco.  
  
 
==Regioni==
 
==Regioni==
 +
[[Image:Bali regions map.png|thumb|500px|Mappa di Bali]]
 +
 +
{{Regionlist
 +
| region1name=[[South Bali]]
 +
| region1color=#d6ba78
 +
| region1items=[[Kuta]], [[Penisola di Bukit]], [[Canggu]], [[Denpasar]], [[Jimbaran]], [[Legian]], [[Nusa Dua]], [[Sanur]], [[Seminyak]], [[Tanah Lot]]
 +
| region1description=La parte più visitata dell’isola, con Kuta Beach e Seminyak.
 +
 +
| region2name=[[Central Bali]]
 +
| region2color=#92c6a8
 +
| region2items=[[Ubud]], [[Bedugul]], [[Tabanan]]
 +
| region2description=Il centro culturale di Bali e le montagne.
 +
 +
| region3name=[[West Bali]]
 +
| region3color=#b69bb2
 +
| region3items=[[Negara]], [[Gilimanuk]], [[Medewi Beach]], [[Pemuteran]], [[West Bali National Park]]
 +
| region3description=Traghetti per Giava e il West Bali National Park.
 +
 +
| region4name=[[North Bali]]
 +
| region4color=#d0d398
 +
| region4items= [[Lovina]], [[Singaraja]]
 +
| region4description=Spiagge di sabbia nera molto tranquille e la vecchia capitale.
 +
 +
| region5name=[[East Bali]]
 +
| region5color=#cfa786
 +
| region5items= [[Amed]], [[Mount_Agung#Besakih_Temple|Besakih]], [[Candidasa]],  [[Kintamani]], [[Klungkung]], [[Mount Agung]], [[Padang Bai]], [[Tirta Gangga]]
 +
| region5description=Villaggi costieri, un vulcano attivo e lo spettacolare Mount Agung.
 +
 +
| region6name=[[Southeastern Islands]]
 +
| region6color=#9da1c4
 +
| region6items= [[Nusa Lembongan]], [[Nusa Penida]], [[Nusa_Lembongan#Nusa_Ceningan|Nusa Ceningan]]
 +
| region6description=Isolette poco distanti a sud-est, famose per le immersioni subacquee.
 +
}}
  
 
==Città==
 
==Città==
 +
 +
<!--This list should not exceed a representative sample of nine. Other listings should be moved to their respective regions.-->
 +
 +
*[[Denpasar]] &mdash; città vivace e il centro amministrativo, ma non una destinazione turistica. [http://spirittourism.com/culture/temples/akshardham-temple-hindu-religious-place-india/ hub of the island]
 +
*[[Candidasa]] &mdash; una tranquilla città costiera, verso, Bali Aga e la costa orientale
 +
*[[Kuta]] &mdash; la capitale del surf e l’area più sviluppata di Bali, centro dello shopping e della vita notturna
 +
*[[Jimbaran]] &mdash;resorts sul mare, una spiaggia ben protetta e ristoranti di pesce a sud di Kuta
 +
*[[Legian]] &mdash; tra [[Kuta]] e  [[Seminyak]]; è anche il nome della strada principale di Kuta
 +
*[[Lovina]] &mdash; splendide spiagge di sabbia vulcanica nera e barriere coralline
 +
*[[Padang Bai]] &mdash; Un villaggio di pescatori, belle spiagge, perfette per immersioni e snorkelling e per mangiare pesce.
 +
*[[Sanur]] &mdash; resorts e spiagge frequentate da anziani
 +
*[[Seminyak]] &mdash; più tranquilla, resort e ville eleganti sul mare a nord di Legian, con ristoranti alla moda e bar e discoteche
 +
* [[Ubud]] &mdash; centro dell’arte e della danza ai piedi delle colline, con molti musei, foresta e negozi di arte e artigianato
  
 
==Altre destinazioni==
 
==Altre destinazioni==
 +
 +
<!--This list should not exceed a representative sample of nine. Other listings should be moved to their respective regions. Please discuss on the Talk page if you want to make changes.-->
 +
 +
*[[Amed]] &mdash; una zona di pacifici villaggi di pescatori, con splendide spiagge di sabbia nera vulcanica e barriere coralline che le rendono ideali per le immersioni.
 +
*[[Bedugul]] &mdash; laghi tra le montagne, un campo da golf, giardini e il famoso tempio  Ulun Danu Bratan
 +
*[[Bukit Peninsula]] &mdash; la zona più a sud di Bali, mecca del surf, grandi spiagge e il tempio Uluwatu arroccato sulla scogliera
 +
*[[Kintamani]] &mdash; il vulcano attivo Mount Batur, fantastici scenari di montagna, clima fresco e frutteti
 +
*[[Mount Agung]] &mdash;la montagna più alta di Bali e il “tempio madre“ di Besakih
 +
*[[Nusa Dua]] &mdash; un enclave di resort di lusso e una lunga spiaggia dorata
 +
*[[Nusa Lembongan]] &mdash; bel posto per immersioni, snorkelling, surf e per rilassarsi
 +
*[[Nusa Penida]] &mdash; un luogo selvaggio e quanto più fuori dal sentiero battuto che possiate trovare a Bali
 +
*[[West Bali National Park]] &mdash; trekking, bird watching e immersioni nell’unica vera area protetta di Bali
  
 
==Da sapere==
 
==Da sapere==
 +
 +
Bali è una delle oltre 17,000 isole nell’arcipelago dell’[[Indonesia]] e si trova a soli 2 km dall’estremità orientale dell’isola di [[Giava]] e a ovest di  [[Lombok]]. L’isola ha circa 4 milioni di abitanti, misura 144 chilometri da est a ovest e 80 chilometri da nord a sud.
 +
 +
Il termine "paradiso" è molto usato a Bali e non senza motivo. La combinazione di un popolo amichevole e ospitale, una straordinaria cultura infusa di spiritualità e le spettacolari spiagge meta di surfisti  e appassionati di immersioni subacquee hanno reso Bali la più importante meta turistica dell’Indonesia, senza rivali. L’80% di chi viene in Indonesia visita solo ed esclusivamente Bali.
 +
 +
La fama però ha anche un altro lato: come molti posti della parte meridionale dell’isola, la un tempo paradisiaca [[Kuta]] è degenerata in  un concentrato di cemento, bagarini e truffatori che si guadagnano da vivere cercando di spennare i turisti. L’isola ha avuto una non voluta notorietà anche per gli attentati terroristici del 2002 e 2005, ma è comunque riuscita a mantenere la propria magia. È una destinazione che ha qualcosa da offrire a tutti e anche se ha un volume di visite davvero enorme resta tranquilla e pacifica. Se volete fare un’esperienza più tradizionale e vicina ai costumi locali evitate la costa meridionale.
 +
 +
Tenete presente che Bali è visitata soprattutto tra agosto e settembre e nel periodo di Natale-Capodanno. Gli australiani la visitano durante le vacanze scolastiche all’inizio di aprile, alla fine di giugno e alla fine di settembre, mentre i turisti che vengono dalle altre parti dell’Indonesia la visitano durante i periodi delle feste nazionali. Al di fuori di questi picchi stagionali Bali è sorprendentemente tranquilla e si possono trovare buoni affari per quanto riguarda gli alloggi.
 +
 +
===Storia===
 +
[[Image:Pura_tanah_lot_sunset_no3.jpg|thumb|300px|Tramonto al tempio Tanah Lot, risalente al XV secolo.]]
 +
 +
I primi abitanti arrivarono a Bali intorno all’anno 100 a.C, ma la cultura locale ha le sue origini in quella della vicina [[Giava]], con alcune influenze del passato animista balinese. Il controllo dell’IMpero giavanese di Majapahit sull’isola divenne totale nel XIV secolo, quando Gajah Mada, primo ministro del re di Giava, sconfisse il re di Bali a Bedulu.
 +
 +
L’influenza del controllo imperiale sulla cultura locale si fece sentire nell’architettura, nella danza, nella pittura, scultura e nel teatro di marionette “wayang”, tutti aspetti ancora oggi evidenti.
 +
I pochi che non adottarono la cultura giavanese sono chiamati ''Bali Aga'' ("original Balinese") e vivono ancora nei villaggi isolati di Tenganan vicino [[Candidasa]] e Trunyan nella remota sponda orientale del Lago Batur a [[Kintamani]].
 +
 +
Con la crescita dell’Islam nell’arcipelago indonesiano, l’impero Majapahit cadde e Bali divenne indipendente all’inizio del sedicesimo secolo. L’aristocrazia giavanese trovò rifugio a Bali portando con sé un influsso ancora più forte di arte, letteratura e religione.
 +
 +
Divisa tra diversi ''rajas'' che combattevano per respingere gli invasori dell’allora islamica Giava a ovest, e nel tentativo di conquistare [[Lombok]] a est, la parte settentrionale di Bali venne alla fine conquistata dai coloni Olandesi dopo sanguinose guerre tra il 1846 e il 1849.  La Bali meridionale non venne conquistata fino al 1906, mentre la regione orientale si arrese solo nel 1908. Sia nel 1906 che nel 1908, molti Balinesi scelsero la morte alla disgrazia e combatterono in massa fino alla fine, spesso affrontando direttamente i cannoni e la linea di fuoco degli Olandesi. Questo modo suicida di combattere è conosciuto come ''puputan''.  La vittoria fu dolceamara perché le immagini del ''puputan'' macchiarono pesantemente gli Olandesi nella comunità internazionale. Forse, nel tentativo di rimediare, gli Olandesi non fecero entrare Bali in quel sistema di coltivazioni presente a Giava, ma cercarono di promuovere la cultura locale attraverso una politica di '''"Balinizzazione di Bali"'''.
 +
 +
Bali divenne parte della Repubblica di Indonesia nel 1945. Nel 1965, dopo un fallito colpo di stato sospettato di essere promosso dal Partito Comunista, violenze promosse dallo stato, anti-comuniste, scoppiarono in tutta l’Indonesia. Si dice che a Bali i fiumi divennero rossi per il sangue delle persone uccise perché sospettate di essere comuniste. Il totale delle vittime è attoron alle 80000 persone, circa il 5% della popolazione di Bali dell’epoca. 
 +
 +
La storia moderna di Bali è iniziata negli anni Settanta, quando intrepidi hippy e surfisti scoprirono le sue spiagge e le onde e il “turismo” divenne presto una delle principali fonti di guadagno. Nonostante lo shock per gli attentati del 2002 e 2005, la magia dell’isola continua ad attirare folle di persone e la cultura di Bali resta sempre spettacolare.
 +
 
===Geografia===
 
===Geografia===
 
bali e' chiamata l'ombelico del mondo
 
bali e' chiamata l'ombelico del mondo

Versione delle 15:33, 18 apr 2013


Bali, l’Isola degli dèi, con il suo variegato paesaggio di colline e montagne, coste frastagliate e spiagge sabbiose, terreni di origine vulcanica che fanno da contorno a una cultura unica, colorata e ricca di spiritualità, è un vero paradiso terrestre. Conosciuta in tutto il mondo per le possibilità di fare surf e immersioni, con divrse attrazioni culturali e archeologiche e svariate possibilità di alloggio, Bali è una delle mete turistiche più importanti a livello mondiale e ha qualcosa da offrire a tutti i viaggiatori, dagli escursionisti in sacco a pelo al turista più ricco.

Indice

Regioni

Mappa di Bali

South Bali (Kuta, Penisola di Bukit, Canggu, Denpasar, Jimbaran, Legian, Nusa Dua, Sanur, Seminyak, Tanah Lot)
La parte più visitata dell’isola, con Kuta Beach e Seminyak.
Central Bali (Ubud, Bedugul, Tabanan)
Il centro culturale di Bali e le montagne.
West Bali (Negara, Gilimanuk, Medewi Beach, Pemuteran, West Bali National Park)
Traghetti per Giava e il West Bali National Park.
North Bali (Lovina, Singaraja)
Spiagge di sabbia nera molto tranquille e la vecchia capitale.
East Bali (Amed, Besakih, Candidasa, Kintamani, Klungkung, Mount Agung, Padang Bai, Tirta Gangga)
Villaggi costieri, un vulcano attivo e lo spettacolare Mount Agung.
Southeastern Islands (Nusa Lembongan, Nusa Penida, Nusa Ceningan)
Isolette poco distanti a sud-est, famose per le immersioni subacquee.







Città

  • Denpasar — città vivace e il centro amministrativo, ma non una destinazione turistica. hub of the island
  • Candidasa — una tranquilla città costiera, verso, Bali Aga e la costa orientale
  • Kuta — la capitale del surf e l’area più sviluppata di Bali, centro dello shopping e della vita notturna
  • Jimbaran —resorts sul mare, una spiaggia ben protetta e ristoranti di pesce a sud di Kuta
  • Legian — tra Kuta e Seminyak; è anche il nome della strada principale di Kuta
  • Lovina — splendide spiagge di sabbia vulcanica nera e barriere coralline
  • Padang Bai — Un villaggio di pescatori, belle spiagge, perfette per immersioni e snorkelling e per mangiare pesce.
  • Sanur — resorts e spiagge frequentate da anziani
  • Seminyak — più tranquilla, resort e ville eleganti sul mare a nord di Legian, con ristoranti alla moda e bar e discoteche
  • Ubud — centro dell’arte e della danza ai piedi delle colline, con molti musei, foresta e negozi di arte e artigianato

Altre destinazioni

  • Amed — una zona di pacifici villaggi di pescatori, con splendide spiagge di sabbia nera vulcanica e barriere coralline che le rendono ideali per le immersioni.
  • Bedugul — laghi tra le montagne, un campo da golf, giardini e il famoso tempio Ulun Danu Bratan
  • Bukit Peninsula — la zona più a sud di Bali, mecca del surf, grandi spiagge e il tempio Uluwatu arroccato sulla scogliera
  • Kintamani — il vulcano attivo Mount Batur, fantastici scenari di montagna, clima fresco e frutteti
  • Mount Agung —la montagna più alta di Bali e il “tempio madre“ di Besakih
  • Nusa Dua — un enclave di resort di lusso e una lunga spiaggia dorata
  • Nusa Lembongan — bel posto per immersioni, snorkelling, surf e per rilassarsi
  • Nusa Penida — un luogo selvaggio e quanto più fuori dal sentiero battuto che possiate trovare a Bali
  • West Bali National Park — trekking, bird watching e immersioni nell’unica vera area protetta di Bali

Da sapere

Bali è una delle oltre 17,000 isole nell’arcipelago dell’Indonesia e si trova a soli 2 km dall’estremità orientale dell’isola di Giava e a ovest di Lombok. L’isola ha circa 4 milioni di abitanti, misura 144 chilometri da est a ovest e 80 chilometri da nord a sud.

Il termine "paradiso" è molto usato a Bali e non senza motivo. La combinazione di un popolo amichevole e ospitale, una straordinaria cultura infusa di spiritualità e le spettacolari spiagge meta di surfisti e appassionati di immersioni subacquee hanno reso Bali la più importante meta turistica dell’Indonesia, senza rivali. L’80% di chi viene in Indonesia visita solo ed esclusivamente Bali.

La fama però ha anche un altro lato: come molti posti della parte meridionale dell’isola, la un tempo paradisiaca Kuta è degenerata in un concentrato di cemento, bagarini e truffatori che si guadagnano da vivere cercando di spennare i turisti. L’isola ha avuto una non voluta notorietà anche per gli attentati terroristici del 2002 e 2005, ma è comunque riuscita a mantenere la propria magia. È una destinazione che ha qualcosa da offrire a tutti e anche se ha un volume di visite davvero enorme resta tranquilla e pacifica. Se volete fare un’esperienza più tradizionale e vicina ai costumi locali evitate la costa meridionale.

Tenete presente che Bali è visitata soprattutto tra agosto e settembre e nel periodo di Natale-Capodanno. Gli australiani la visitano durante le vacanze scolastiche all’inizio di aprile, alla fine di giugno e alla fine di settembre, mentre i turisti che vengono dalle altre parti dell’Indonesia la visitano durante i periodi delle feste nazionali. Al di fuori di questi picchi stagionali Bali è sorprendentemente tranquilla e si possono trovare buoni affari per quanto riguarda gli alloggi.

Storia

Tramonto al tempio Tanah Lot, risalente al XV secolo.

I primi abitanti arrivarono a Bali intorno all’anno 100 a.C, ma la cultura locale ha le sue origini in quella della vicina Giava, con alcune influenze del passato animista balinese. Il controllo dell’IMpero giavanese di Majapahit sull’isola divenne totale nel XIV secolo, quando Gajah Mada, primo ministro del re di Giava, sconfisse il re di Bali a Bedulu.

L’influenza del controllo imperiale sulla cultura locale si fece sentire nell’architettura, nella danza, nella pittura, scultura e nel teatro di marionette “wayang”, tutti aspetti ancora oggi evidenti. I pochi che non adottarono la cultura giavanese sono chiamati Bali Aga ("original Balinese") e vivono ancora nei villaggi isolati di Tenganan vicino Candidasa e Trunyan nella remota sponda orientale del Lago Batur a Kintamani.

Con la crescita dell’Islam nell’arcipelago indonesiano, l’impero Majapahit cadde e Bali divenne indipendente all’inizio del sedicesimo secolo. L’aristocrazia giavanese trovò rifugio a Bali portando con sé un influsso ancora più forte di arte, letteratura e religione.

Divisa tra diversi rajas che combattevano per respingere gli invasori dell’allora islamica Giava a ovest, e nel tentativo di conquistare Lombok a est, la parte settentrionale di Bali venne alla fine conquistata dai coloni Olandesi dopo sanguinose guerre tra il 1846 e il 1849. La Bali meridionale non venne conquistata fino al 1906, mentre la regione orientale si arrese solo nel 1908. Sia nel 1906 che nel 1908, molti Balinesi scelsero la morte alla disgrazia e combatterono in massa fino alla fine, spesso affrontando direttamente i cannoni e la linea di fuoco degli Olandesi. Questo modo suicida di combattere è conosciuto come puputan. La vittoria fu dolceamara perché le immagini del puputan macchiarono pesantemente gli Olandesi nella comunità internazionale. Forse, nel tentativo di rimediare, gli Olandesi non fecero entrare Bali in quel sistema di coltivazioni presente a Giava, ma cercarono di promuovere la cultura locale attraverso una politica di "Balinizzazione di Bali".

Bali divenne parte della Repubblica di Indonesia nel 1945. Nel 1965, dopo un fallito colpo di stato sospettato di essere promosso dal Partito Comunista, violenze promosse dallo stato, anti-comuniste, scoppiarono in tutta l’Indonesia. Si dice che a Bali i fiumi divennero rossi per il sangue delle persone uccise perché sospettate di essere comuniste. Il totale delle vittime è attoron alle 80000 persone, circa il 5% della popolazione di Bali dell’epoca.

La storia moderna di Bali è iniziata negli anni Settanta, quando intrepidi hippy e surfisti scoprirono le sue spiagge e le onde e il “turismo” divenne presto una delle principali fonti di guadagno. Nonostante lo shock per gli attentati del 2002 e 2005, la magia dell’isola continua ad attirare folle di persone e la cultura di Bali resta sempre spettacolare.

Geografia

bali e' chiamata l'ombelico del mondo

Clima

fa caldo tutto l' anno. il periodo migliore va dalla meta' di maggio a meta' ottobre: il clima e' caldo ascitto . durante il resto dell'anno e' piu' umido e si possono incontrare piogge tropicali.

Storia

Lingue parlate

inglese e' parlato dappertutto a bali. frequentemente qualcuno si avventura anche con l'italiano

Come arrivare

dall italia con singapore airlines via singapore ..o malaysiann airlines via kuala lumpur..oppure thai via bangkok oppure cathay via hong kong ...insomma di modi ce ne sono molti...

Come spostarsi

Da vedere

Itinerari

sicuramente il tempio di tanah lot al tramonto..besakih e il paesino di Ubud con la strada che si interseca tra jungla e coltivazioni a terrazza di riso...

  • [Mango Tree Villa[http://www.mangotreevila.com, ville con piscina deluxe tropicale sulla spiaggia di Jimbaran, Jalan Permelisan Agung, Gang Menega Jati, Jimbaran, villamangotree@gmail.com, checkin: 13:00 hrs, checkout: 12:00 hrs

Folclore e manifestazioni

Cibi

Bevande

Sicurezza personale

Uscire

beeh c'e l imbarazzo della scelta!! per i giovanla zona di puppies lane frequenatisima dai surfisti autraliani tra kuta e legian...ritrovi chic :ristorante kory e macaroni a kuta ...i tramonti spettacolari della spiaggia di jumbaram...hard rock cafe per i piu' classici...pub e disco all aperto sparse



Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti