Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Vienna

Da Wikitravel.
Statue allegoriche davanti al Parlamento a Vienna

Vienna [1] (Wien in tedesco) è la capitale e allo stesso tempo uno stato federale dell'Austria, completamente circondato dalla Bassa Austria. Vienna è sede di importanti organizzazioni internazionali tra le quali: OPEC, AIEA e ONU. Il centro storico della città è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Distretti cittadini[Modifica sezione]

  1. Innere Stadt
  2. Leopoldstadt
  3. Landstraße
  4. Wieden
  5. Margareten
  6. Mariahilf
  7. Neubau
  8. Josefstadt
  9. Alsergrund
  10. Favoriten
  11. Simmering
  12. Meidling
  13. Hietzing
  14. Penzing
  15. Rudolfsheim-Fünfhaus
  16. Ottakring
  17. Hernals
  18. Währing
  19. Döbling
  20. Brigittenau
  21. Floridsdorf
  22. Donaustadt
  23. Liesing

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

Le fortune storiche di Vienna e del regno che le si formò intorno, coincisero con quelle di un'unica famiglia: la Casa d'Asburgo. Un dominio assoluto che durò molti secoli e seppe fare di Vienna il bastione della cristianità e il centro di un impero su cui non tramontava il sole. Mai una capitale ricevette un'impronta più decisiva di quella che l'ultimo dei sovrani, Francesco Giuseppe, conferì allo stile architettonico e all'urbanistica della città.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

All'Aeroporto di Vienna atterrano voli provenienti da Bologna (provincia), Firenze, Milano, Palermo, Rimini, Roma, Treviso, Torino, Venezia e Verona. Il centro è raggiungibile in 30 minuti con la metropolitana suburbana S7.

In treno[Modifica sezione]

Per Vienna partono quotidianamente treni diretti da Bologna (provincia), Venezia, Mestre, Milano, Gorizia.

In auto[Modifica sezione]

In autobus[Modifica sezione]

Dall'Italia partono diverse linee internazionali.

In nave[Modifica sezione]

Come spostarsi[Modifica sezione]

Trasporto pubblico[Modifica sezione]

Il modo migliore per spostarsi in città sono i mezzi pubblici: metropolitana, tram, autobus e ferrovia suburbana. Per i turisti sono disponibili vari tipi di biglietti: da 24 ore su tutta la rete € 5,70; da 72 ore su tutta la rete € 13,60; Vienna Card per 72 ore di seguito su tutta la rete a € 18,50 (comprese numerose agevolazioni nei musei, teatri, negozi, ristoranti etc.). I biglietti sono acquistabili presso i distributori automatici, gli sportelli della Wiener Linien e nelle tabaccherie (Trafik). I bambini con meno di sei anni viaggiano gratis, mentre i ragazzi da 6 a 15 anni non pagano solo la domenica e nei giorni festivi, oltre che durante le vacanze scolastiche.

Metropolitana[Modifica sezione]

Mappa della metropolitana

La metropolitana dispone di 5 linee – U1, U2, U3, U4 e U6.

Fermate linea U1 
Reumannplatz - Keplerplatz - Südtirolerplatz - Taubstummengasse - Karlsplatz - Stephansplatz - Schwedenplatz - Nestroyplatz - Praterstern (Nord Wien) - Vorgartenstraße - Donauinsel - Kaisermühlen (Vienna International Centre) - Alte Donau - Kagran.
Fermate linea U2 
Karlsplatz - Museumsquartier - Volkstheater - Rathaus - Schottentor -Schottenring.
Fermate linea U3 
Ottakring - Kendlerstraße - Hütteldorfer Straße - Johnstraße - Schweglerstraße - Westbahnhof - Zieglergasse - Neubaugasse - Volkstheater - Herrengasse - Stephansplatz - Stubentor - Landstraße (Wien Mitte) - Rochusgasse - Kardinal-Nagl-Platz - Schlachthausgasse - Erdberg - Gasometer - Zippererstraße - Enkplatz - Simmering.
Fermate linea U4 
Hütteldorf - Ober St. Viet - Unter St. Viet - Braunschweiggasse - Hietying (Tierpark) - Schönbrunn - Meidling Hauptstraße - Längenfeldgasse - Margaretengürtel - Pilgramgasse - Kettenbrückengasse - Karlsplatz - Stadtpark - Landstraße (Wien Mitte) - Schwedenplatz - Schottenring - Roßauer Länder - Friedensbrücke - Spittelau - Heiligenstadt.
Fermate linea U6 
Siebenhirten - Perfektastraße - Erlaaer Straße - Alterlaa - Am Schöpfwerk - Tscherttegasse - Meidling - Philadelphiabrücke - Niederhofstraße - Längenfeldgasse - Gumpendorfer Straße - Westbahnhof - Burgasse–Stadthalle - Thaliastraße - Josefstädter Straße - Alser Straße - Michelbeuern Allg. Krankenhaus - Wähinger Straße Volksoper - Nußdorfer Straße - Spittelau.

Taxi[Modifica sezione]

Per il servizio taxi, meno economico e più affidabile, chiamate il 60160, 31 300, 40 100 o 81 400. Oltre a questi ci sono anche servizi speciali come il taxi sightseeing o il taxi in bicicletta], dei risciò coperti per due persone, un modo ecologico per vedere la città. Per le corse in città è in funzione il tassametro; la tariffa base parte da €2.50 dalle 6 alle 23 da lunedi a sabato, e da €2.60 nelle altre fasce orarie, e a questa va aggiunta una modica tariffa a chilometro. I tassisti si aspettano una piccola mancia: di solito il 10% della tariffa finale. I taxi si possono trovare nei pressi delle stazioni ferroviarie e delle fermate dei taxi in tutta la città, oppure si possono fermare per strada. In genere i tassisti non accettano carte di credito.

Bicicletta[Modifica sezione]

La Citybiek Wien offre la possibilità di usare le biciclette al costo di € 2.00 al giorno. Le stazioni in cui potete prendere e lasciare le biciclette sono 50 e il servizio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Tram[Modifica sezione]

Il tram è un mezzo di trasporto comodo e romantico,sebbene più lento dei treni U-Bahn. La rete tranviaria viennese è assai vasta, e costituisce la soluzione perfetta per visitare la città spendendo poco. I tram n.1 e n.2, che girano attorno all'Innere Stadt in direzione opposta, sono particolarmente popolari tra i turisti e vi daranno modo di ammirare i bei palazzi della Ringstrasse. I tram sono contraddistinti da numeri o lettere e servono il centro e alcuni sobborghi viennesi.

Da vedere[Modifica sezione]

Castello di Schönbrunn visto dal parco interno
Chiesa di San Carlo
Hundertwasser
Monumento di Johann Strauß (figlio)
  • Castello di Schönbrunn - ex residenza estiva della famiglia imperiale con un enorme parco dove si trovano anche il museo delle carozze, la serra delle palme, la casa delle farfalle e il giardino zoologico [2]
  • Palazzo Imperiale Hofburg - per sette secoli fu il centro dell'impero asburgico [3]
  • Duomo di Santo Stefano - imponente edificio in stile gotico con il campanile alto 137 m; all'interno uno dei più grandi organi d'Europa e le catacombe con i resti di numerosi Asburgo [4]
  • Chiesa di San Carlo - l'edificio in stile barocco viennese fu costruito tra il 1716 e 1739. Nel 1713 Vienna fu colpita per la settima volta dalla peste che causò circa 8.000 vittime, così l'imperatore Carlo VI decise di dedicare un edificio sacro al protettore degli appestati San Carlo Borromeo.
  • Chiesa Votiva - chiesa in stile neogotico realizzata per volere dell'arciduca Ferdinando Massimiliano in segno di ringraziamento per il mancato attentato del 1853 contro suo fratello.
  • Chiesa di San Pietro - una delle più antiche chiese della città risalente all'XI secolo
  • Teatro dell'Opera - costruito tra il 1861 e 1869 per volere dell'imperatore Francesco Giuseppe. Nel 1945 fu raso al suolo da una granata e nel 1955 fu nuovamente inaugurato. [5]
  • Municipio - edificio in stile gotico costruito tra il 1872 e 1883
  • Parlamento - il portico del parlamento è ispirato agli antichi templi greci e una grande fontana rappresenta la dea della saggezza Pallade Atena [6]
  • Kusnt Haus Wien e Hundertwasserhous - pittoreschi edifici asimetrici nella Lowengasse 3, progettati da Friedrich Hundertwasser seguendo un'architettura ecologica (non è stato adoperato materiale plastico e sintetico, ma solo legno e mattoni) [7]
  • Haas Haus - ideata dall'architetto Hans Hollein è stata innaugurata nel 1990; si trova di fronte al duomo di Santo Stefano
  • Prater - il più grande parco giochi di Vienna,fondato nel 1043, dove si trova la nota ruota panoramica Riesenrad alta 65 m [8]
  • Kunsthistorisches Museum - museo di storia dell'arte, uno dei musei di prima importanza delle capitali europee, le cui principali sezioni sono dedicate a: archeologia e arte egiziana, del vicino oriente, e greco-romana; la pinacoteca che vanta opere fra l'altro di Raffaello, Vermeer, Velazquez, Rubens, Rembrandt, Dürer, Tiziano e Tintoretto; raccolte di scultura e arte decorativa [9]
  • Museo di storia naturale - museo diviso in più sezioni, con 20 milioni di oggetti [10]
  • Museo della tecnica - nei pressi del castello di Schönbrunn, con una ricca collezione di auto d'epoca, carrozze, locomotive e altri macchinari antichi [11]
  • Belvedere - castello in stile barocco e parco eretti da Eugenio di Savoia che ospitano la galleria d'arte dove potete ammirare capolavori di Schiele e Kokoschka, e anche "Il Bacio" di Klimt [12]
  • MAK – Museo d'Arte Applicata e Contemporanea; design dal Medioevo ad oggi. [13]
  • Museo degli orologi - vanta oltre 3.000 pezzi [14]
  • Torre del Danubio - alta 252 m e all'altezza di 150 m si trova la terrazza panoramica da cui si gode di una bellissima vista sulla città e sulla Foresta Viennese, e sopra di essa il ristorante su piattaforma rotante [15]
  • Ringstrasse - è l'anello di grendi viali che in 6 km, raccordandosi al Donaukanal, circoda la zona monumentale di Vienna: il viaggio sentimentale alla ricerca della perduta Austria Felix, e della nuova città che è nata nel frattempo, non può che partire da qui,dato che vi si trovanola maggior parte delle chiese, dei musei e degli edifici più insigni.Il lusso e la grandiosità delle costruzioni poste ai due lati del grande vialerendono pienamente l'idea della passata grandezza della città. L'attigua Karntner Strasse costituisce, con il Graben e il Kolhmarkt, il centro dello shopping elegante e della vita cittadina.

Attività ricreative[Modifica sezione]

Concerti di musica classica[Modifica sezione]

  • Wiener Hofburg Orchester - Concerti dalle melodie dei valzer viennese e delle operette del Johann Strauss e di Franz Lehár e da arie d’opera di Wolfgang Amadeus Mozart, in le sale delle feste dell’Palazzo Imperiale Hofburg. Concerti di San Silvestro e di Capodanno della Wiener Hofburg Orchester si svolge sempre il 31° dicembre e il 1° gennaio in la sala delle feste e nella Redoutensaal dell’ Hofburg.

Folclore e manifestazioni[Modifica sezione]

  • Concerto Filarmonico di Capodanno si tiene ogni 1° gennaio e viene trasmesso in diretta in tutto il mondo

Opportunità di studio[Modifica sezione]

Opportunità di lavoro[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Dove mangiare[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Vita notturna[Modifica sezione]

Dove alloggiare[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

  • apartment ag [16], Jaegerstrasse 24, A-1200 Vienna, +43 650 7702919 [17]. Splendido appartamento in classico stile viennese, recentemente ristrutturato. 69€ per 1 - 4 persone.

Prezzi medi[Modifica sezione]

  • Austria Classic Hotel Wien***",Praterstrasse 72, Vienna 2. Leopoldstadt, info@classic-hotelwien.at, Tel: +43 1 211 30-0, Fax: +43 1 211 30-72. L’Austria Classic Hotel Wien, struttura gestita da più di 200 anni personalmente dai proprietari. La casa storica offre 81 camere non fumatori, confortevoli dotate di doccia o vasca da bagno, WC, asciugacapelli, telefono, TV via cavo (flatscreen), radio, cassaforte e minibar. Le camere doppie e singole si trovano in posizione tranquilla.
  • Hotel Graf Stadion***, Buchfeldgasse 5, Vienna 8. Josefstadt, hotel@graf-stadion.com, Tel: +43 1 4055284, Fax: +43 1 4050111. La casa fu eretta negli anni 1824/1825 in stile biedermeier ed è oggi sotto protezione del patrimonio culturale. Secondo i documenti esistenti l’albergo è stato gestito dal 1897. La casa offre 39 camere singole e doppie, equippaggiate con letto matrimoniale ovvero due letti separati, bagno con doccia/wc, asciugacapelli, TV-SAT a schermo piatto, radiosveglia e telefono.
  • Hotel Pension Residenz*** [19], Ebendorferstraße 10, A-1010 Vienna, +43-1-40647860, fax: +43 1 406478650 info@residenz.cc. centro storico di Vienna, a due minuti nel Municipio è circondato da monumenti ed edifici storici.
  • ViennApart [20], Nussdorfer Strasse 27, A-1090 Vienna bookings@viennapart.at. Aperto recentemente, offre appartamenti belli ed eleganti in un edificio del ottocento vicino al centro città. Accesso internet (WiFi) gratuito.

Prezzi elevati[Modifica sezione]

  • Hotel Am Parkring, Am Parkring 12, +43-(1)- 514 80-0 (fax: +43-(1)- 514 80-40), [21].  edit

Comunicazioni[Modifica sezione]

Da consultare: Frasario tedesco

Poste[Modifica sezione]

Telefoni[Modifica sezione]

Postazioni Internet e Wi-Fi spots[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Uscire[Modifica sezione]

Escursioni[Modifica sezione]

Itinerari[Modifica sezione]



Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti