Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Uganda

Da Wikitravel.
Localizzazione
noframe
Bandiera
Ug-flag.png
In breve
Capitale Kampala
Governo Repubblica
Valuta Scellino dell'Uganda (UGX)
Superficie totale: 236,040 km2
acque: 36,330 km2
terra: 199,710 km2
Abitanti 24,699,073 (stima del luglio 2002)
Lingua ufficiale Inglese (ufficiale), Ganda o Luganda Swahili, Arabo
Religione Cattolica 33%, Protestante 33%, Musulmana 16%, credenze indigene 18%
Elettricità 240V 50HZ
Presa tipo inglese
Prefisso 256
Internet TLD .ug


Uganda è il nome di una nazione dell'Africa centrale

Regioni[Modifica sezione]

Città[Modifica sezione]

  • Kampala (Central) - la capitale - è la città maggiormente abitata (2005: 1.353.236 abitanti).
  • Tororo (Eastern) è sede di numerose industrie.
  • Jinja (Busoga). E' dall'Uganda che il Nilo inizia il suo corso. A Jinja si trovano infatti le celebri sorgenti del fiume Nilo.

Altre destinazioni[Modifica sezione]

Parchi Nazionali[Modifica sezione]

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

L'Uganda confina a Nord con il Sudan, a Est con il Kenya, a Sud con il Ruanda e la Tanzania e a Ovest con la Repubblica Democratica del Congo. E' bagnata a Sud dal lago Vittoria. L'Uganda non ha sbocchi sul mare.

Clima[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

Cultura[Modifica sezione]

Festività[Modifica sezione]

  • 26 Gennaio - Anniversario dell'RNM.
  • 8 Marzo - Festa della donna. E' una festività molto sentita nel Paese, tanto che molti uffici chiudono e in varie piazze (non solo della capitale, ma anche di piccoli centri minori) si può assistere a manifestazioni sul tema dei diritti delle donne.
  • 3 Giugno - Giornata dei martiri. Il 3 Giugno 1886 32 ragazzi venivano bruciati vivi a Namugongo per aver rinunciato ad abdicare alla propria fede cristiana. Ogni anno il 3 Giugno si raccolgono centinaia di migliaia di cristiani, provenienti da tutte le regioni dell'Uganda, del vicino Kenya, Rwanda, Tanzania, ecc... per commemorare la memoria dei martiri ugandesi.
  • 9 Giugni - Giornata degli eroi.
  • 9 Ottobre - Indipendence Day.

Essendo forte nel Paese la presenza di cristiani e musulmani, le festività legate a questi due calendari vengono celebrate.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

L'aeroporto internazionale di Entebbe (che dista circa 35 km da Kampala - la capitale) è piuttosto ben collegato con l'Europa, sono infatti numerose sono le compagnie aeree che operano su quest'aeroporto.

In treno[Modifica sezione]

Al momento non esiste alcun treno passeggeri che arrivi in Uganda o che si muova all'interno del Paese. La linea ferroviaria, costruita durante il periodo della colonizzazione inglese, resta in parte utilizzata per il trasporto di merci.

In autobus[Modifica sezione]

Ci sono varie compagnie che effettuano il trasporto diretto da Kampala a Nairobi, a Kigali e Dar es Salam. Il bus notturno da Kampala (in partenza intorno alle 16.00) raggiunge Nairobi intorno alle 6.00. Il costo di questo tragitto si aggira intorno ai 23000 UGX (pari a €8,10).

In auto[Modifica sezione]

In nave[Modifica sezione]


Come spostarsi[Modifica sezione]

Mappa dell'Uganda

In boda-boda[Modifica sezione]

E' il mezzo di trasporto probabilmente più diffuso (sia tra i locali che tra i turisti) e più economico nella capitale e in quasi tutte le principali città. Il boda-boda è una sorta di taxi, ma al posto dell'auto, il nostro autista si muoverà in moto, scooter o bicicletta. E' sicuramente un mezzo veloce per muoversi nel traffico nelle ore di punta e un'esperienza divertente, bisogna però stare molto attenti quando si utilizza un boda-boda in quanto questi sono spesso coinvolti in incidenti. Se comunque si chiede al guidatore di guidare piano (pole pole in swahili), nella maggior parte dei casi saremo ascoltati.

In matatu[Modifica sezione]

I matatu sono dei minibus da 14 posti che si muovono nelle città più grandi con dei percorsi pressappoco definiti. Oltre che a muoversi all'interno delle città effettuano anche dei collegamenti tra le principali località. Li riconoscerete subito: bianchi, strapieni di persone, con "comodissimi" sedili di velluto. E' necessario che chiamiate sempre il matatu che volete fermare (alzate un braccio e tenetelo teso fino a quando l'autista non abbia chiaramente manifestato la sua intenzione a fermarsi).

In aereo[Modifica sezione]

E' anche possibile muoversi all'interno del Paese con dei miniaerei. Questi, che partono da un aeroporto minore nella strada tra Kampala e Entebbe, collegano la regione centrale con varie città e con numerosi parchi nazionali.

In treno[Modifica sezione]

In seguito agli alti costi di gestione della linea ferroviaria e ai pochi introiti, il trasporto passeggeri è stato sospeso.

In autobus[Modifica sezione]

Vari autobus collegano Kampala con i principali centri del Paese. Solitamente questi autobus non partono ad orari precisi, ma solo quando l'autobus è pieno. Capiterà di dover viaggiare in piedi, fino a quando durante il percorso non siano scese persone e quindi liberati dei posti. Il costo di questo mezzo di trasporto non è molto alto: il costo di un viaggio da Kampala a Masindi - 4 ore - si aggira intorno agli 8000 UGX (€2,82).

In auto[Modifica sezione]

In nave[Modifica sezione]

Lingue parlate[Modifica sezione]

Molte sono le lingue parlate nel Paese. La lingua nazionale è l'inglese, parlato esclusivamente da coloro che hanno frequentato la scuola (nella capitale e comunque in quasi tutte le principali città non sarà difficile comunicare in inglese). Altre lingue diffuse sono lo Swahili (quella che più si avvicina ad essere una lingua franca) e il Luganda (parlata principalmente nella parte centrale del Paese - Kampala e dintorni).

Attività ricreative[Modifica sezione]

Moneta[Modifica sezione]

Valuta locale[Modifica sezione]

La moneta locale è lo scellino ugandese (UGX). Il cambio attuale è di circa 2795,27926 scellini per Euro.

Costo della vita[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Cibi[Modifica sezione]

Tipologia di ristoranti[Modifica sezione]

Bevande[Modifica sezione]

Alloggi[Modifica sezione]

Educazione[Modifica sezione]

Opportunità di lavoro[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Prevenzioni Sanitarie[Modifica sezione]

Obbligatorio il vaccino contro la febbre gialla, da effettuarsi presso Centri autorizzati dal Ministero della Sanità, che provvederanno, conclusa la vaccinazione, a rilasciarvi il “Certificato internazionale di vaccinazione e rivaccinazione”, la cui durata legale è di 10 anni. Vivamente consigliati i vaccini contro meningococco, epatite A e tifo. Data l'alta incidenza di malati di AIDS è utile adottare tutte le precauzioni, che restano comunque vivamente consigliate in qualsiasi parte del mondo (verificare sempre la sterilità delle siringhe, utilizzare precauzioni nel caso di partner occasionali, ecc...). La malaria è endemica nel Paese.

Rispettare gli usi[Modifica sezione]

Comunicazioni[Modifica sezione]

Poste[Modifica sezione]

Telefoni[Modifica sezione]

Internet[Modifica sezione]


Africa
Afrika.png
Algeria - Angola - Benin - Botswana - Burkina Faso - Burundi - Camerun - Capo Verde - Ceuta (Sp.) - Ciad - Rep. del Congo - Rep. Dem. del Congo - Costa d'Avorio - Egitto - Eritrea - Etiopia - Gabon - Gambia - Ghana - Gibuti - Guinea - Guinea Equatoriale - Guinea-Bissau - Isole Comore - Kenya - Lesotho - Liberia - Libia - Madagascar - Malawi - Mali - Marocco - Mauritania - Maurizio - Melilla (Sp.) - Mozambico - Namibia - Niger - Nigeria - Rep. Centrafricana - Riunione (Fr.) - Ruanda - Sahara Occidentale (territorio indefinito) - São Tomé e Príncipe - Senegal - Seychelles - Sierra Leone - Somalia - Sudafrica - Sudan - Sweaziland - Tanzania - Togo - Tunisia - Uganda - Zambia - Zimbabwe


Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti