Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Repubblica di Macedonia

Da Wikitravel.
Europa : Europa mediterranea : Repubblica di Macedonia

Questa pagina non è ancora stata tradotta completamente dalla lingua inglese. Se puoi, terminala o riscrivila tu, eliminando il testo in lingua straniera quando hai finito. Non usare traduttori automatici! Per l'elenco completo delle altre pagine da tradurre dalla stessa lingua vedi la relativa categoria.
Nota: se non vedi il testo da tradurre potrebbe essere nascosto, fai clic su modifica per visualizzarlo.


Monastero di Sveti Naumi, Ohrid Macedonia
Localizzazione
noframe
Bandiera
noframe
In breve
Capitale Skopje
Governo Repubblica parlamentare
Valuta Dinaro macedone (MKD)
Superficie 25,333
Abitanti 2,050,554 (2006)
Lingua ufficiale Macedone: 70%, Albanese: 21%, Turco: 3%, Serbo-Croato: 3%, altri: 3%.
Religione Ortodossi: 67%, Musulmani: 30%, altri: 3%.
Prefisso +389
Internet TLD .mk
Visitatori 158,000 (anno 2003)
165,000 (anno 2004)
Sito web In inglese


La Macedonia,[1] nota anche con il nome di Ex Republica Yugoslava di Macedonia (FYROM), è uno stato balcanico senza accesso al mare. Confina a Nord con la Serbia, ad ovest con l'Albania, ad est con la Bulgaria e a sud con la Grecia. E' uno stato giovane, sorto dalla dissoluzione della federazione Yugoslava. Subito dopo la dichiarazione dell'indipendenza ha dovuto affrontare una lunga controversia con la vicina Grecia che le ha rifiutato il diritto di fregiarsi del nome di Macedonia, con la motivazione che il termine era appannaggio esclusivo del popolo, della storia e della cultura greca e nessuno straniero poteva permettersi di usarlo.

Regioni[Modifica sezione]

Il fiume Vardar divide il piccolo stato in due regioni geografiche: la occidentale prevalentemente a carattere prevalentemente montuoso e l' orientale in genere collinare e pianeggiante. Sebbene i Macedoni siano tutti cordiali quelli della regione orientale lo sono ancora di più.

Divisione amministrativa[Modifica sezione]

Città[Modifica sezione]

  • Bitola - Seconda città del paese per numero di abitanti.
  • Kriva Palanka - famosa per il vicino monastero di San Joakim Osogovski
  • Krushevo - una località storica.
  • Ohrid - Una località turistica sul lago omonimo molto popolare e con ottimi alberghi
  • Prilep - Una città fra campi di tabacco e monasteri medievali.
  • Struga - Un'altra località turistica sul lago di Ohrid.

Altre destinazioni[Modifica sezione]

Capire[Modifica sezione]

La Macedonia è una nazione con 7 minoranze etniche tra cui ci sono tensioni latenti soprattutto tra Albanesi e Macedoni. Tetovo, ad esempio ha una popolazione costituita da albanesi al 90%. Molta gente consiglia di non andarci.

Clima[Modifica sezione]

Il clima presenta caratteri intermedi tra il mediterraneo e il continentale. L'estate e l'autunno sono caldi e secchi mentre l'inverno è relativamente freddo con frequenti e copiose precipitazioni nevose
File:Prilep1.jpg
The road to Markovi Kuli fortress in Prilep

Terreno[Modifica sezione]

La zona montuosa del paese ad occidente del fiume Vardar lascia spazio ad ampie valli e profondi bacini lacustri.

Storia[Modifica sezione]

L'area comprendente oggi la nazione macedone ha una storia ricca ed antica. Qui sorse il fulcro del regno di Macedonia governato dal re Filippo e da suo figlio Alessandro il grande. Qui si avvicendarono in seguito Romani, Bizantini, Bulgari, Slavi e Turchi ottomani. Ciascun di questi dominatori ha lasciato la sua orma nel paese come attestano i teatri ellenistici e romani, le chiese bizantine, le moschee e i bazar delle città maggiori. Nel XIX secolo la Macedonia fu incorporata per pochi anni nello stato bulgaro ma alla fine della I guerra mondiale entrò a far parte del regno di Iugoslavia. Nel 1948 entrò a far parte della repubblica confederata di Iugoslavia come stato di Macedonia.

Arrivare[Modifica sezione]

Mappa della Macedonia.

In aereo[Modifica sezione]

La Macedonia ha due aeroporti internazionali: Il principale serve Skopje (SKP) ed il secondo la regione del lago di Ohrid (OHD).
Un'alternativa è volare fino a Salonicco o a Sofia e da li prendere un autobus. Sbrigare le formalità di frontiera può far perdere un po' di tempo.

In treno[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

In autobus[Modifica sezione]

In nave[Modifica sezione]

Spostarsi[Modifica sezione]

Farsi capire[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Mangiare[Modifica sezione]

Pietanze[Modifica sezione]

Pesce[Modifica sezione]

Bevande[Modifica sezione]

Alloggi[Modifica sezione]

Imparare[Modifica sezione]

Lavorare[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Precauzioni sanitarie[Modifica sezione]

Rispettare gli usi[Modifica sezione]

Comunicare[Modifica sezione]

Nominativo della Repubblica di Macedonia (FYROM)
Italiano L'uso dei termini Repubblica di Macedonia e Macedone in questo articolo non significa una presa di posizione ufficiale sulla disputa di nomi fra Grecia e Repubblica di Macedonia (FYROM), ma è determinato semplicemente da un uso e consuetudine della lingua italiana.
English The use of the terms Repubblica di Macedonia (Republic of Macedonia) and Macedone (Macedonian) in this article does not mean an official position in the dispute about official names between Greece and F. Y. Republic of Macedonia (FYROM), it is a custom of Italian language.
Македонски Употребата на зборовите Repubblica di Macedonia (Република Македонија) и Macedone (Македонски), во статијава не значи официјален став во спорот за службените имиња меѓу Грција и Република Македонија, а тоа е обичај на италијанскиот јазик.
Ελληνική Η χρήση των όρων, Repubblica di Macedonia (Πρώην Γιουγκοσλαβική "Δημοκρατία της Μακεδονίας") και Macedone (Σλαβομακεδονικά), σε αυτό το άρθρο δεν σημαίνει μια επίσημη θέση στη διαφωνία για τα επίσημα ονόματα μεταξύ της Ελλάδας και Πρώην Γιουγκοσλαβικής Δημοκρατίας της Μακεδονίας. Η χρήση αυτή ορίζεται από μια συνήθεια της ιταλικής γλώσσας.


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti