Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Principato di Monaco

Da Wikitravel.
Europa : Europa mediterranea : Principato di Monaco


noframe
Localizzazione
noframe
Bandiera
noframe
In breve
Capitale Monaco
Governo Monarchia costituzionale
Valuta Euro (EUR)
Abitanti 31.842 (2000)
Lingua ufficiale Francese
Religione Cattolica, minime minoranze
Prefisso +377
Internet TLD .mc


Il Principato di Monaco è il più piccolo paese del mondo dopo la Città del Vaticano. Confina esclusivamente con la Francia, di cui non è un'enclave per via dello sbocco sul mare.

Quartieri[Modifica sezione]

Il Principato di Monaco è composto da 4 quartieri tradizionali: Monaco-Ville che ospita il Palazzo dei Principi, Monte-Carlo dove possiamo trovare il noto Casinò, La Condamine ovvero il quartiere del Porto e Fontvieille zona principalmente commerciale, questi a loro volta possiedono altri sotto quartieri:Moneghetti, Larvotto dove sono situati gli stabilimenti balneari, La Rousse/Saint-Romain, Saint-Michel, La Colle e Les Révoires.

Altre destinazioni[Modifica sezione]

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

Clima[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

Festività[Modifica sezione]

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

In treno[Modifica sezione]

In autobus[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

Monaco, nonostante le sue piccole dimensioni, è ben servita dall'autostrada A8 grazie a due svincoli, ma anche grazie alle tre tipiche corniches: - per chi proviene da nizza l'uscita 56 e l'A500 (un lungo tunnel che collega l'autostrada alla moyenne corniche per monaco; - se provenite dall'italia (A10) l'uscita consigliata è la n° 58 (denominata Roquebrune-Cap-Martin)che tramite una bretella vi immette sulla moyenne corniche - sa volete arrivare tramite la basse corniche, attraversando tutte le località turristiche, passata cap d'ail entrerete direttamente in monaco - arrivando dalla moyenne corniche, la migliore in rapporto percorrenza-panorama, potrete arrivare in monaco attraverso bretelle di collegamneto abbastanza frequenti - arrivando dalla grand corniche, la migliore in fatto di panorama, vi consigliamo appena possibile di scendere verso la moyenne corniche, seguendo le indicazioni dei cartelli in verde con scritto monaco (evitando così di imbattervi in stradine strette, sterrate e ripide) la moyenne corniche è come la circonvallazione di monco visto che passa propio sopra ed essa quindi è consigliata per spostarsi da est a ovest e viceversa evitando il traffico all'interno del principato. da ricordarsi è il fatto che così come in francia, al contrario che in italia, i carelli verdi indicano le strade statali, provinciali,... mentre quelli blù l'autostrada

In nave[Modifica sezione]


Come spostarsi[Modifica sezione]

Mappa del Principato di Monaco

A piedi[Modifica sezione]

E' il modo migliore per visitare monaco ma anchè più vacile e veloce grazie ai tanti ascensori e scale mobili sparsi ovunque che sono in grado di azzerare i dislivelli godendovi di più la vistita. - se dovete visitare la monaco vecchia vi consigliamo di parcheggiare al "parking des pecheures" (raggiungibile dalla zona porto grazie alle indicazioni) poi prendere un'ascensore e vi troverete direttamente davanti al museo oceanografico.

In aereo[Modifica sezione]

In treno[Modifica sezione]

E' presente una stazione ferroviaria molto trafficata, i treni TER solitamente puntuali provengono quasi esclusivamente da Ventimiglia, Grasse, Cannes o Nizza. Il Principato di Monaco inoltre è servito anche dal Thello.

In autobus[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

Spostarsi in monaco è meno difficile del previsto grazie a una buona segnaletica e a una rete stradale rapida. In monaco la viabilità è fluida grazie a alcune opere fondamentali come i numerosi sottopassi, e tunnel che velocizzano i tempi di spostamento vi consiglio di utilizzarli!!! La zone più caotiche sono quella del casinò e della condamine/porto, la cosa migliore è quella di cercare un parcheggio, assai numerosi quelli sotterranei, e di proseguire a piedi. la monaco vecchia (la rocca) con le sue stradine strette è a traffico limitato riservato esclusivamente ai residenti.

In nave[Modifica sezione]

Lingue parlate[Modifica sezione]

Il francese è la lingua ufficiale, ma grazie all'internazionalità dei residenti sono ben conosciute sia italiano che inglese e in minoranza spagnolo e russo. I monegaschi possiedono il proprio dialetto, il quale deriva dal dialetto ligure. Il monegasco viene insegnato nelle scuole.

Attività ricreative[Modifica sezione]

Casinò di Monte Carlo

Moneta[Modifica sezione]

Valuta locale[Modifica sezione]

La valuta nazionale è l'Euro. Monaco dispone di molti cambiavalute.

Costo della vita[Modifica sezione]

Il costo rispetto agli standard italiani è elevato, ma giustificato dalla location e anche dai prezzi di mantenimento dei locali e servizi privati. I turisti che lamentano prezzi troppo alti sono invitati ad andare altrove.

Acquisti[Modifica sezione]

Cibi tipici[Modifica sezione]

Monaco è la patria della famosa Crêpe Suzette e del Barbajuan, variante del Barbajuai ligure, un raviolo fritto di zucca e ricotta. Inoltre tra i piatti tipici si trovano la fugassa de munegu, focaccia cotta al forno e decorata con nocciole, mandorle, pinoli, anice bianco e rosso; lo stocafi, stoccafisso cotto nel vino e servito con olive nere e patate.

Bevande[Modifica sezione]

Non possediamo alcuna bevanda tipica, ma potrete gustare vini internazionali e drink di ogni genere.

Alloggi[Modifica sezione]

Educazione[Modifica sezione]

Cattedrale di Monaco

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Vi sono più di 600 telecamere pubbliche sparse su tutto il territorio, inoltre l'intervento della Polizia in caso di problemi è tempestivo. Alla guida dei veicoli il tasso alcolemico deve essere pari a 0.0.

Prevenzioni Sanitarie[Modifica sezione]

Rispettare gli usi[Modifica sezione]

Comunicazioni[Modifica sezione]

Poste[Modifica sezione]

Telefoni[Modifica sezione]

Internet[Modifica sezione]