Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

New York

Da Wikitravel.
(Reindirizzamento da New York (city))

Indice

Questo articolo è su New York City; per vedere l'articolo sullo Stato di New York andate qui.
la skyline di Manhattan

New York City [1] è la più grande metropoli degli Stati Uniti e una delle città più visitate al mondo.

L'Ombelico del mondo, la Grande mela (the Big Apple), la città che non dorme mai, la capitale del mondo come è stata via via soprannominata, è certamente una fra le città più importanti ed uno fra i maggiori centri finanziari del mondo.

Come polo culturale fra i più conosciuti del mondo occidentale è meta di un flusso turistico che probabilmente non ha eguali. L'essere poi sede delle Nazioni Unite,conferisce credibilità all'affermazione dei suoi abitanti secondo cui è, a tutti gli effetti, la capitale del mondo.

Ferita al cuore dall'attentato terroristico dell'11 settembre 2001, che ha distrutto uno dei suoi simboli, le Torri Gemelle del World Trade Center, la metropoli ha mostrato una grande forza di reazione: la zona colpita, celebre in tutto il mondo come Ground Zero e' stata riedificata con la creazione di un memoriale e soprattutto con la nuovissima Freedom Tower che sarà inaugurata nel 2014.

Distretti[Modifica sezione]

New York conta oltre 8 milioni di abitanti, che originariamente erano detti "Knickerbockers", distribuiti su un'area di 786 km² divisa amministrativamente nei 5 "distretti" o "circoscrizioni" (boroughs) che a loro volta sono divisi in decine di quartieri. Queste 5 aree sono talmente grandi da potersi considerare delle vere e proprie città e sono anche parte di differenti contee. Ognuno ha una propria cultura e le differenze sono tali che a New York basta dire da dove si viene per far capire tanto di sé all'interlocutore.

Esiste poi un "sesto distretto" che è di fatto costituito da un continuum di città dello stato del New Jersey (tra cui Jersey City, Newark, Hoboken), che essendo disposte sulla riva occidentale del fiume Hudson, si affacciano direttamente sull'isola di Manhattan, estesa sulla riva orientale. Considerando questo "distretto" aggiuntivo, che non può essere incluso amministrativamente nella città poiché appartenente a un altro stato, la popolazione risulta essere di quasi 10 milioni di abitanti. L'intera area metropolitana si estende su tre stati (New York, New Jersey e Connecticut) e conta circa 21 milioni di abitanti, risultando così ancora oggi una delle più popolate al mondo. I 5 boroughs newyorchesi sono:

{{{regionmaptext}}}

Manhattan (New York County)
L'isola tra il fiume Hudson e l'East River, con i suoi tanti e diversi quartieri. Manhattan è il vero cuore di New York City e qui si trovano tutti i monumenti più celebri come l'Empire State Building a Midtown, Central Park, Times Square, Wall Street, Harlem, e i quartieri trendy di Greenwich Village e SoHo.
Brooklyn (Kings County)
Il distretto più popoloso e un tempo una città separata. Si trova a sud-est di Manhattan, oltre l'East River. Conosciuta per la scena artistica, la musica dal vivo, le spiagge e per Coney Island.
Queens (Queens County)
Dalla caratteristica forma a U, si trova a est di Manhattan oltre l'East River e a nord, est e sud di Brooklyn. Il Queens è sede dei due più importanti aeroporti della città, della squadra di baseball dei New York Mets, dello United States Open Tennis Center, e della seconda più grande Chinatown di New York che si trova nel quartiere di Flushing. Con oltre 170 lingue parlate il Queens è l'area più multietnica degli Stati Uniti.
Il Bronx (Bronx County)
A nord di Manhattan, il Bronx è dove si trova il Bronx Zoo, i New York Botanical Gardens, e la squadra di baseball dei New York Yankees.
Staten Island (Richmond County)
Una grande isola a sud di Manhattan e appena oltre il Kill Van Kull dal New Jersey. A differenza del resto di New York City, Staten Island ha un aspetto suburbano.







Da sapere[Modifica sezione]

Central Park, bellissimo in ogni periodo dell'anno.

New York City è uno dei centri principali a livello mondiale per quanto riguarda l'economia, la cultura, la politica, l'industria delle comunicazioni, della musica, della moda e del cinema. Qui si trovano alcuni dei musei più importanti del mondo, gallerie d'arte e teatri. A New York hanno la loro base alcune delle compagnie più importanti del pianeta, è sede delle Nazioni Unite e si trovano numerosi consolati e ambasciate. La città è talmente grande e importante che di fatto ha un'influenza su tutto il mondo.

Gli immigrati ( e i loro discendenti) da oltre 180 nazioni diverse le hanno conferito quel suo aspetto cosmopolita che non ha paragoni al mondo. È questa una delle cose che attraggono maggiormente di New York: viaggiatori da tutto il mondo arrivano qui per entrare in contatto con il suo microcosmo, l'energia e le molteplici culture che convivono. L'inglese è ovviamente la lingua più diffusa, ma a New York si trovano grandi comunità Latine o ispaniche, molti tassisti parlano arabo, persiano e indiano, ci sono comunità cinesi dove si parla quasi esclusivamente Cinese Mandarino o Cantonese, senza andare a ricordare tutte le altre comunità europee.

Storia[Modifica sezione]

Un tempo, la terra dove ora sorge la moderna New York era abitata dai nativi Lenape, che vennero poi in contatto con gli occidentali grazie a due esploratori: l'italiano Giovanni da Verrazzano ed Henry Hudson, che diede il nome per l'appunto al fiume Hudson. Gli olandesi furono i primi ad insediarsi e, allontanati i nativi, nel 1653 nacque a tutti gli effetti una città chiamata New Amsterdam. Quando gli inglesi la conquistarono nel 1664, cambiarono il nome in New York, in onore del duca di York. Nel corso dei secoli la città si è progressivamente espansa ed essendo il porto principale sulla costa orientale americana è stato (e lo è ancora) il principale punto di arrivo degli immigrati dall'Europa e dall'Africa. Già all'inizio del Novecento New York era una città enorme e fu proprio in quel periodo che iniziò la costruzione dei grattacieli che nel giro di pochi decenni avrebbero cambiato il volto di Manhattan andando a creare una delle skyline più famose del mondo. Nello stesso periodo vennero costruiti i ponti sull'East River per collegare Manhattan a Brooklyn e molte altre opere portarono lavoro per migliaia di operai.

New York è in continua espansione e dal dopoguerra è considerata come una sorta di capitale del mondo per la diversità etnica che la anima, per l'importanza che ricopre a livello, politico, sociale ed economico e per essere meta di milioni di turisti e viaggiatori che la raggiungono ogni anno.

Orientarsi[Modifica sezione]

Orientarsi a New York è più facile di quanto sembri. L'isola di Manhattan ha uno schema a griglia con lunghi viali (avenue) che corrono da nord a sud e strade perpendicolari ai viali che salgono di numero partendo da sud e proseguendo anche nel Bronx. I numeri sono in ordine crescente partendo da sud e andando verso nord, mentre per la sola Brooklyn i numeri crescono andando verso sud. Anche il Queens ha un sistema viario a griglia con i numeri che crescono andando in direzione est.

A Manhattan ogni numero di strada corrisponde a un isolato (block), ma nel Bronx le cose cambiano: per esempio tra la 167esima e la 170esima strada possono esserci anche 7 isolati. Comunque sia, la zona più frequentata dai turisti è Manhattan e una volta alle prese con le sue strade capirete che in realtà orientarsi è davvero facile.

Sappiate anche che in genere quando si parla di the city è facile che si stia facendo riferimento alla sola Manhattan e non all'intera città.

Clima[Modifica sezione]

New York City ha un clima umido continentale e le quattro stagioni sono ben marcate. Le estati sono calde e umide, mentre l'inverno è sempre piuttosto freddo e non mancano le nevicate anche violente. L'autunno in genere è fresco e secco mentre la primavere è davvero piacevole anche se tendenzialmente piovosa. La media delle temperature massime durante l'inverno è di circa 3°C (ma è facile scendere fino a -18°C), mentre la media della massime in estate è di circa 29°C (ma è altrettanto facile che ci siano 38° o anche di più). A causa della conformazione geografica della regione e della fredda corrente del labrador che scorre nella regione antistante dell'Oceano Atlantico, non è raro che a New York nevichi e sono state registrate anche delle forti tempeste di neve che hanno causato notevoli disagi. Prendete nota di questo se state programmando di visitare la città durante l'inverno.

Popolazione[Modifica sezione]

La varietà della popolazione di New York porta con sé alcuni degli esempi degli americani più ricchi e facoltosi assieme a un notevole numero di senza tetto. La storia di New York è quella di centinaia di migliaia di immigrati che qui hanno trovato un luogo dove poter vivere e prosperare in armonia rendendo la città una sorta di grande esperimento sociale che da secoli sembra funzionare nello spirito dell'incontro e dello scambio tra culture diverse. L'eredità etnica della città rende alcuni quartieri davvero molto particolari, in tutti e cinque i distretti. La Chinatown di Manhattan rimane uno dei centri principali della comunità cinese di New York, ma la sua fama negli ultimi anni è stata offuscata dalla nascita di altre Chinatown come quella di Sunset Park a Brooklyn, quella di Flushing nel Queens (oggi la più importante), la Elmhurst Chinatown sempre nel Queens; e la Avenue U Chinatown che si trova nella zona di Homecrest a Brooklyn. Tracce della vecchia comunità ebraica del Lower East Side sono ancora visibili in mezzo ai ristoranti e ai locali alla moda, ma ci sono nuove comunità Cassidiche a Borough Park, Crown Heights e Williamsburg, a Brooklyn. Harlem nel recente passato si è notevolmente rinnovata e ha attirato molte persone ma resta sempre un luogo molto importante per la comunità afroamericana di New York. East (Spanish) Harlem è ancora una grossa comunità ispanica. Pochi turisti conoscono le aree dominicane di Hamilton Heights e Washington Heights nell'Upper Manhattan. Greenpoint a Brooklyn è famosa per la grande e vivace comunità polacca e la zona di Flatbush, un tempo casa dei Brooklyn Dodgers, oggi è una zona abitata da immigrati caraibici e delle Indie Occidentali. Il Queens e Brooklyn sono però conosciuti soprattutto per aver accolto gran parte della più recente immigrazione verso New York e non si contano i residenti di origine russa, uzbeka, cinese, irlandese, italiana, francese, filippina, slava, indiana, pakistana, bangli, giapponese, coreana, thai, africana araba (dalla regione mediorientale e del Nord Africa), messicana, dominicana, ecuadoriana, brasiliana, colombiana e giamaicana.

Economia[Modifica sezione]

L'economia della città di New York è quanto di più diversificato ci possa essere, cosa che contribuisce a rendere la città uno dei luoghi più ricchi del pianeta. Basti pensare che in base al PIL cittadino, se New York fosse una nazione sarebbe al sedicesimo posto tra le più ricche della Terra.

Come arrivare[Modifica sezione]

New York City è raggiungibile in tanti modi. Per i turisti in arrivo dall'Europa ovviamente il mezzo più indicato è l'aereo, ma ci sono anche alcuni viaggiatori che si imbarcano in lunghe crociere attraverso l'Oceano Atlantico.

In aereo[Modifica sezione]

I due aeroporti internazionali più importanti che servono la città di New York sono il John Fitzgerald Kennedy International Airport che si trova nel Queens e il Newark Liberty International Airport che invece si trova nella cittadina di Newark, nello Stato del New Jersey, oltre l'Hudson River. Esistono poi altri aeroporti come il LaGuardia Airport, nel Queens e utilizzato per voli interni, e il Teterboro Airport utilizzato soprattutto per aerotaxi e voli charter interni.

Gli aeroporti del Queens e di Newark sono tutti gestiti dalla Port Authority of New York and New Jersey, autorità portuale di New York e New Jersey.

John F. Kennedy International Airport[Modifica sezione]

L'aeroporto internazionale John F. Kennedy [2] si trova nel Queens ed è il più grande scalo aeroportuale che serve la città di New York oltre ad essere uno dei più importanti di tutti gli Stati Uniti d'America. Si tratta di un aeroporto enorme, con 8 terminal (alcuni dei quali però demoliti per allargare spazi già esistenti), e orientarsi può essere difficile quindi è bene annotare in quale terminal sia il volo che dovete prendere. Il servizio gratuito AirTrain collega i vari terminal tutti coperti da rete Wi-fi (al terminal 5 è gratis).

JFK Terminals
Terminal Current Airlines
1 Aeroflot, Aeromexico, Air China, Air France, Alitalia, Austrian, Brussels, Cayman Airways, China Eastern, Fy Jamaica, Interjet, Japan Airlines, Korean, LOT Polish, Lufthansa, Meridiana, Norwegian Air Shuttle, Royal Air Moroc, Saudia, Transaero, Turkish
2 Delta (voli interni), Delta Connection
3 (Pan Am Worldport) (Chiuso e da demolire per creare aree parcheggio aerei.)
4 Delta (per LAX, SFO, SEA e destinazioni internazionali), Aer Lingus (arrivi non sdoganati da autorità statunitensi all'estero), Air India, Air Europa, Air Jamaica, Alitalia (voli AZ602/603 sono al T4 mentre gli altri sono al T1), Arik, Asiana, Avianca, Caribbean, China Airlines, Copa, Czech, Egyptair, El Al, Emirates, Etihad, EVA Air, JetBlue (arrivi internazionali non sdoganati da autorità statunitensi), KLM, Kuwait Airways, Miami Air International (voli charter), Pakistan International Airways, Singapore Airlines, South African Airways, Sun Country, TAME (Ecuador), Swiss International, Virgin America, Virgin Atlantic, Uzbekistan, XL Airways
5 (TWA Flight Center) Aer Lingus, Hawaiian, JetBlue
6 (National Airlines Sundrome) (Demolito per espandere il T5)
7 (British Airways Terminal) Air Canada Express/Jazz, All Nippon Airways, British Airways, Iberia, Cathay Pacific, Iceland Air, Open Skies, United, United Express, US Airways
8 (American Airlines Terminal) Air Berlin, American (voli interni e internazionali), American Eagle, LAN (e sussidiarie), Finnair, Royal Jordanian, Qantas, Qatar, TAM Brazilian

Atterrare o decollare dall'aeroporto Kennedy di New York può essere una delle cose più spiacevoli che possono capitare. Nonostante i collegamenti siano notevolmente migliorati nel corso degli anni il traffico aereo è ultra congestionato e dal punto di vista dei ritardi nei voli questo risulta essere il peggior aeroporto degli Stati Uniti d'America. A seconda che dobbiate prendere un volo interno (altra città statunitense o del vicino Canada) o che dobbiate prendere un aereo per l'Europa o altra destinazione internazionale si consiglia di raggiungere il terminal con largo anticipo anche perché le procedure di sicurezza sia in partenza che in arrivo sono particolarmente lunghe. Per questo cercate di fare in modo di non dover fare scalo al JFK o, se proprio dovete, assicuratevi di avere abbastanza tempo per cambiare terminal. Sappiate che in genere si raccomandano 2-3 ore di tempo per i voli domestici fino alle 6 ore se arrivate da un paese straniero e dovete fare scalo per poi ripartire per un'altra destinazione internazionale. Alcune compagnie aeree hanno stipulato un accordo che prevede che le procedure di dogana siano svolte da personale autorizzato statunitense prima dell'atterraggio all'aeroporto JFK.

È previsto un servizio di deposito bagagli nell'area arrivi del Terminal 1 e del Terminal 4 al costo di 4-16$ al giorno per bagaglio e a seconda delle dimensioni. Ci sono moltissimi sportelli bancomat (ATM) ma hanno una commissione di circa 2-3$ a prelievo. I carrelli per le valigie si trovano a 3$ ai Terminal 2, 3, 7, 8, 9 o gratis al Terminal 1 e 4. Nella zona dell'aeroporto inoltre ci sono molti hotel di ogni categoria la maggior parte dei quali offre bus-navetta da e per l'aeroporto.


Per arrivare all'aeroporto JFK dalla città ci sono diverse opzioni:

  • MTA NYC Bus - al costo di $2.50 (con la MetroCard più $1 se nuova, $2.75 per un biglietto sola andata), questi sono i mezzi di trasporto più economici, anche se sono i più lenti, per Manhattan. Gli autobus partono da una nuova rampa nei pressi del Terminal 5 (troverete cartelli che la indicano all'interno del terminal). Questi autobus hanno pochissimo spazio per i bagagli e vanno verso zone di scarso interesse turistico del Queens e di Brooklyn. Tuttavia offrono un collegamento con la metropolitana e la Long Island Railroad. Fate attenzione: il transfer gratis tra l'autobus e la metropolitana è possibile solo se siete in possesso di MetroCard; il biglietto singolo non vi consente il transfer gratuito. Senza MetroCard per salire a bordo avrete bisogno di moneta e non banconote. La MetroCard è in vendita agli Hudson Newsstands ai Terminal 1 e 5. Se queste edicole sono chiuse e volete passare 30 minuti per risparmiare 2.50$ allora prendete l'Airtrain fino alla stazione di Howard Beach dove potrete comprare una Metrocard multipla alle biglietterie elettroniche senza dover lasciare la stazione. Poi riprendete l'AirTrain iper tornare indietro di una fermata fino alla stazione di Lefferts Boulevard dove attraverserete la strada per gli autobus Q10 e B15. (Le indicazioni qui non sono buone come al Terminal 5) AutoBus transfer per metrpolitana/LIRR includono:
    • Q10 per:
      • Ozone Park-Lefferts Blvd (20 minuti): Treno "A" - connessione alla metropolitana più vicina all'aeroporto
      • Jamaica Ave & Lefferts Blvd: Treni "J" & "Z" (camminate per 3 isolati in direzione est fino alla 121st stazione Jamaica Ave Station)
      • Kew Gardens (30 minuti): Transfer qui per la Long Island Railroad (Austin Street Station) con servizio per Penn Station ($6.50 peak, $4.50 off-peak, $3.75 weekend con CityTicket), Brooklyn, e Long Island. Sebbene questa opzione sia più economica rispetto al prendere l'AirTrain per Jamaica e poi prendere la LIRR, il servizio LIRR da qui è molto meno frequente rispetto a quello da Jamaica.
      • Kew Gardens-80 Road-Union Turnpike (Capolinea) (35 minuti): Treni "E" & "F". Durante le ore di punta da questa fermata potete prendere gli autobus espressi X63, X64, X68, QM18, e QM21 per Manhattan. Sebbene queste tratte siano più lente e costose rispetto alla metropolitana offrono un viaggio su sedili imbottiti e con poca gente. Chiedete informazioni per la fermata del bus. $5.50, o $3.25 se fate transfer dal bus Q10 e pagate entrambi con la MetroCard.
    • Q3 per:
      • Jamaica-179th Street (45 minutes): "F" Train
    • B15 to:
      • Ashford Street & New Lots Avenue (30 min): treno "3".
      • Van Sinderen Ave & New Lots Avenue (35 min): treno "L".
      • Fulton Street & Kingston-Throop Avenues (60 min): treno "C".
      • Flushing Ave.: treno "J" tutte le ore tranne giorni feriali dalle 07:00-13:00 verso Manhattan e 13:00-20:00 da Manhattan, Treno "M" giorni feriali (a Broadway). Transfers dal B15 alla metropolitana si trovano in alcune delle peggiori zone di Brooklyn per cui questo è sconsigliato di notte e a chi non conosce la città.
  • JFK AirTrain - sistema in funzione 24 ore su 24, unisce tutti i terminal dell'aeroporto con le vicine stazioni ferrociarie e della metropolitana per 5$. Servizi per Howard Beach Station per prendere il treno "A" per Brooklyn e Lower Manhattan, e Jamaica Station per prendere il treno "E" per il Queens e Lower Manhattan, il treno "J/Z", e Long Island Railroad per Penn Station ($3.75 weekend con CityTicket, $5.75 feriale fuori orario di punta, $8 orario di punta), Brooklyn, o Long Island. Ci sono ascensori alle stazioni Jamaica e Penn. La durata del viaggio in metropolitana per Manhattan è di circa 60 minuti; con la Long Island Railroad ci vogliono 45 minuti. A volte è più rapido che prendere un taxi. Se andate a Jamaica e volete andare in centro i treni J/Z corrono in superficie su un percorso panoramico passando per il Williamsburg Bridge anche se attraverso quartieri difficili, sono un po' più veloci e possono essere molto meno affollati in orario di punta del treno E. Durante l'ora di punta mattutina per Manhattan e in quella del pomeriggio (in uscita da Manhattan), il J e il Z possono cambiare-saltare fermate nel senso che alcune sono solo per il treno J e altre solo per il treno Z. Tenetelo bene a mente se dovete prendere uno dei due in orario di punta. Se tornate in aeroporto con il treno "A" assicuratevi che la destinazione indichi Far Rockaway o Rockaway Park. I treni per Lefferts Blvd. non vanno all'aeroporto! Se prendete il treno sbagliato cambiate in ogni stazione a o prima di Rockaway Blvd. Se andate oltre continuate fino al capolinea e poi tornate indietro oppure prendete il bus Q10 direttamente per l'aeroporto. Come per i treni "J" e "Z" quando prendete il treno "A" di notte state attenti perché il treno passa per quartieri difficili.
  • New York City Airporter Bus - servizio da/per Grand Central Terminal e Port Authority Bus Terminal per $16 andata, $29 andata-ritorno. I bus partono ogni 15-30 minuti e il viaggio per Grand Central Terminal può durare anche fino a 90 minuti. Sebbene l'orario online mostri fermata a Penn Station, l'autobus non va lì dalle 12:00 alle 18:00; tuttavia SuperShuttle offre un collegamento gratuito tra Penn Station e Grand Central Terminal.
  • SuperShuttle - servizio porta a porta per molti hotel di Manhattan al costo di $25.
  • Go Airlink Shuttle - Furgone condiviso per e da la maggior parte di Manhattan per $17-20 singolo viaggio. 10% di sconto per prenotazioni online.
  • Taxi - Il tragitto più flessibile per la città dal JFK è il taxi anche se l'attesa per uno può essere molto lunga in particolare quando ci sono diversi arrivi nello stesso momento. C'è una tariffa fissa di $52.50 per qualsiasi punto di Manhattan, senza includere pedaggi (fino a $5.50) o mance. I taxi per destinazioni diverse da Manhattan e i taxi per l'aeroporto da qualsiasi punto usano il tassametro. Le aree degli arrivi ai terminal sono piene di tassisti non regolari che vi proporranno un passaggio. Se volete prenderne uno assicuratevi di negoziare prima di salire a bordo e controllate che effettivamente sia più economico rispetto a un taxi regolare. Anche se può essere un sistema per risparmiare tempo la regola generale è di evitare taxi del genere specie se non conoscete bene la città.
  • Car Service/Limousines - Un'alternativa ai taxi per andare in aeroporto dagli altri distretti dove i taxi sono più difficili da trovare o se preferite avere un mezzo di trasporto prenotato in anticipo. In genere costa minimo $60+ tra JFK e Manhattan.

Newark Liberty International Airport[Modifica sezione]

Il Newark Liberty International Airport [3] si trova nelle città di Newark ed Elizabeth nello Stato del New Jersey che si trova a ovest di Manhattan da cui è separato dalla foce dell'Hudson River. Questo grande aeroporto ha tre terminal denominati A, B e C. Il Terminal C è la sede principale della United Airlines che ha un importante snodo proprio a Newark. La maggior parte delle linee aeree internazionali utilizza il Terminal B mentre i voli interni (con l'eccezione della Delta Airlines che parte e arriva al Terminal B) sono al Terminal A. Ci sono comunque delle eccezioni quindi controllate bene prima di recarvi in aeroporto.

Terminal Signage
Terminal Levels
Terminal A Level 1: Parcheggio; Level 2: Arrivi e trasporti via terra; Level 3: Banchi check-in di tutte le compagnie
Terminal B Level 1: British Airways, Open Skies; Level 2: Air India, Alaska, Delta, Jet Airways, Porter, Virgin Atlantic; Level 3: El Al, Lufthansa, SAS, Singapore, Swiss, TAP Air Portugal
Terminal C Level 1: Arrivi e trasporti via terra; Level 2: Economy, Premier Access Check-in, BusinessFirst Check-in, Global Services; Level 3: Economy, Check-in gruppi, Servizi speciali

Viaggiare tra la città e Newark EWR:

  • 'New Jersey Transit Bus #62 e altri NJT Buses - Il modo più economico, il New Jersey Transit bus #62 parte da davanti ai terminale e va fino Newark Penn Station (andata $1.50; solo tariffa esatta; 25 minuti). Da qui potete prendere una teno della metropolitana PATH ($2) o fino alla stazione del World Trade Center a lower Manhattan (25 minuti), o fino a Journal Square, dove potete passare sul treno Journal Square-33rd Street dall'altra parte del marciapiede, e che passa lungo le seguenti fermate sulla 6th Avenue: Christopher St a Greenwich Village, 9th St, 14th St, 23rd St, e 33rd St. Considerate circa 90 minuti di viaggio incluse le attese. Fate attenzione: questo è il sistema meno pubblicizzato e potreste essere gli unici turisti nel tragitto. Non aspettatevi quindi compagnia o un particolare aiuto. Il bus #62 è in funzione 24 ore su 24 tutti i giorni tra Elizabeth nel New Jersey e la Newark Penn Station, feste incluse. Sebbene fermi ogni 30 minuti nei giorni feriali e al sabato, la domenica ferma una volta ogni ora.

Altri autobus come il Go 28 Bus, il 37 Bus (weekend), e il #67 Bus fermano a Newark Airport ai Terminal A, B, e C. I passeggeri fermi nella North Area di Newark Airport possono essere trasferiti Go 28 Bus.

  • Newark Airport Express Bus - ($16 andata, $28 andata-ritorno) corre ogni 15 minuti fino all 42esima strada a Manhattan. Il viaggio dura circa 40 minuti a seconda delle condizioni del traffico. Bambini sotto i 12 anni viaggiano gratis, mentre per le persone di età superiore ai 62 anni sono previsti sconti.
  • AirTrain Newark - si accede facilmente dai terminal grazie a scale d ascensori ed è in funzione tutto il giorno fino a Newark Airport Rail Station, a 10 minuti di viaggio, Tuttavia c'è una tariffa di $5.50 in entrata e in uscita da Newark Airport Station. Da qui potete prendere un treno NJ Transit ($12.50, 30 minuti di viaggio, corse ogni 15-30 minuti) fino a New York Penn Station (34th St & 8th Ave a Manhattan) o un treno Amtrak per altre destinazioni lungo la costa orientale. Amtrak ha anche treni per Manhattan, ma costano $20-$30. I biglietti NJ Transit non sono validi sui treni Amtrak. I treni NJ Transit fermano sia alla Penn Station a Newark che alla Penn Station di New York, quindi se andata a Manhattan, state bene attenti di scendere alla seconda Penn Station, a New York.

I treni NJ Transit sono in funzione 21 ore al giorno e non c'è servizio notturno tra le 02:00-05:00. In alternativa dovete prendere il bus 62, un taxi, Amtrak da/per Newark o New York Penn Station dal Northeast Corridor, o altre alternative.

  • Supershuttle - Servizio in condivisione tipo porta a porta, $19 per Manhattan.
  • Go Airlink Shuttle - Come SuperShuttle $18 per Manhattan. 10% di sconto per acquisti fatti on-line.
  • Taxi - Chi viaggia da EWR a New York City paga una tariffa fissa a seconda della destinazione (verrà presa nota della tariffa e della destinazione). Per la maggior parte delle destinazioni di Manhattan si spendono $50-70. mance e pedaggi ($8 da/per Manhattan) sono extra. Potreste pagare anche un pedaggio di $2 se il tassista utilizza il New Jersey Turnpike. Una sovrattassa di $5 si aggiunge per viaggi verso New York, eccetto per Staten Island, durante le ore di punta nei giorni feriali o nei pomeriggi del weekend. Sconto del 10% per persone dai 62 anni in su.
  • Private Car Service - Un'alternativa ai taxi, questi servizi soi utili per andare in aeroporto dai distretti esterni dove è più difficile trovare un taxi po se preferite avere un trasporto prenotato in anticipo. In genere costa $50 tra EWR e Manhattan, $70-80 da/per Brooklyn.

LaGuardia Airport[Modifica sezione]

E' il piu piccolo dei principali aeroporti dell'area metropolitana di New York, ed e' utilizzato prevalentemente per i voli interni in un raggio massimo di 2500 km circa. Tuttavia effettua anche collegamenti internazionali con il vicino Canada, Aruba, le Bahamas e Bermuda. Il Marine Air Terminal, oggi utilizzato dalla Delta Airlines (LaGuardia e' anche l'hub principale della Delta Airlines) che effettua servizi per Washington D.C. e Boston, e' uno dei terminal aeroportuali più vecchi ancora in uso al mondo. Nel 2009, LGA e' risultato ultimo nella classifica dei principali aeroporto americani per quanto riguarda gli orari e la soddisfazione dei passeggeri.

LaGuardia Terminals
Terminal Airlines
A (Marine Air Terminal) Delta Shuttle
B, Concourse A Air Canada, JetBlue, United, United Express
B, Concourse B Frontier, JetBlue, AirTran, Southwest, Spirit
B, Councourse C American Eagle, United, United Express
B, Concourse D American
C Delta, US Airways, WestJet
D Delta

Per spostarsi tra la città e LGA:

  • AutoBus locali - al costo di $2.50, uno dei mezzi di trasporto più economici sebbene sia il piu lento per raggiungere Manhattan. Gli autobus hanno poco spazio per i bagagli, ma vi collegano alla metropolitana e alla Long Island Railroad. Ricordate che si puo cambiare gratis dal bus alla metropolitana solo con la MetroCard; un biglietto di sola andata non consente di cambiare e quindi bisogna avere delle monete con se' per poter salire in bus senza MetroCard. C'e' una macchina cambiasoldi al terminale dell'aeroporto e e le Metrocard si possono acquistare in aeroporto da Hudson News. Le macchinette della MetroCard non accettano contante. Gli autobus per subway/LIRR includono:
    • M60, molto utile se siete ad Harlem, nel Upper West Side oppure Hostelling International New York, fino a:
      • Astoria Blvd (15-25 min): Treni "N" e "Q" ( "Q" solo feriali)
      • 125th St & Lexington Ave (30 min): Treni "4", "5", "6" & Metro-North Railroad Service
      • 125th St & Lenox Ave./Malcolm X Blvd (30 min): treni "2" & "3"
      • 125th St & 8th Ave./St. Nicholas Ave (35 min): treni "A", "B" (solo feriale), "C", e "D"
      • 116th St & Broadway (40 min): treno "1"
    • Q33 o Q47 fino a:
      • Roosevelt Ave./Jackson Heights (20 minutes): treni "E", "F", "M", "R", e "7"
    • Q48 fino a:
      • Mets-Willett Point (20 min): Long Island Railroad & "7" Trains
  • Go Airlink Shuttle - Un van condiviso. $16 per Manhattan. 10% di sconto per acquisto online.
  • New York City Airporter Bus - servizio da/per Grand Central Terminal e Port Authority Bus Terminal per $12 andata, $22 andata-ritorno. Partenze ogni 15-30 minuti, per Grand Central Terminal possono volerci anche 65 minuti. Anche se online si vedoon fermate a Penn Station, il bus non si ferma li dalle 12:00 alle 18:00; tuttavia, SuperShuttle offre un collegamento gratis tra Penn Station e Grand Central Terminal.
  • Taxi - Taxi costano $21-30 da/per Manhattan a cui vanno aghiunti mancia, pedaggi e $0.50 di tasse e $1 di sovrattassa durante le ore di punta. Potete risparmiare sul pedaggio chiedendo all'autista di passare per Queensboro Bridge se dovete andare a Midtown e nell'Upper East Side, il Williamsburg Bridge per il Village e downtown, o Brooklyn e Manhattan Bridge per zone in centro. Se andate sopra la 72esima Street, e' meglio pagare il pedaggio ($5.50) e prendere il RFK Bridge (una volta chiamato Triboro) per Manhattan.

Collegamenti tra gli aeroporti[Modifica sezione]

È bene ricordare che esistono collegamenti tra i diversi aeroporti newyorchesi [4]

  • AutoBus/Metropolitana (Subway) - Le connessioni tra gli aeroporti via bus/subway/PATH sono quelle più economiche ma richiedono diversi cambi. Considerate un minimo di 2 ore per il viaggio.
  • New York City Airporter Bus - Servizio autobus tra JFK, LaGuardia e Newark per $24. Partenze ogni 20-30&bbsp;min. Un cambio di autobus e' previsto per Newark Airport Express Bus al Port Authority Bus Terminal per Newark Airport da e per gli aeroporti JFK e LaGuardia.
  • ETS Air Shuttle - Sono van condivisi e non hanno corse regolari tra LaGuardia e Newark al costo di $32. Il viaggio tra Laguardia e JFK costa $10, $32 Tra Newark e LaGuardia e $29 tra JFK e Newark.
  • All County Express - van condivisi e molto infrequenti tra gli aeroporti LaGuardia e Newark per $32.
  • Taxi - il modo più veloce di cambiare aeroporto. Un taxi tra il JFK e il LaGuardia costa circa $25-29 e impiega circa 30 minuti. Un taxi tra LaGuardia e Newark costa circa $78 + pedaggi e impiega circa 60-75 minuti. Un taxi tra JFK e Newark costa circa $85 + pedaggi e impiega circa 60-75 minuti.

In treno[Modifica sezione]

Amtrak[Modifica sezione]

+1 800-USA-RAIL (+1 800 872 7245) in funzione da New York Penn Station, direttamente sotto il Madison Square Garden, sulla 34th Street tra la 7th & 8th Avenue. I treni che partono durante le ore di punta si riempiono molto velocemente e per questo e' una buona idea prenotare in anticipo on-line o per telefono e prendere il biglietto utilizzando la carta di credito o il numero di conferma direttamente alle biglietterie elettroniche che si trovano in tutta la stazione. Sulle tratte che non sono quelle dei pendolari, come per esempio da New York a Montreal, Amtrak impiega più tempo ed e' più caro dell'autobus o di una macchina a noleggio. Controllate bene gli orari e i costi prima di prenotare.

Il treno espresso Amtrak Acela fa un servizio rapido e regolare tra i centri più importanti lungo la costa orientale, come Washington (D.C.), Boston, Baltimora, Philadelphia, New Haven, e Providence. I servizi Amtrak sono disponibili anche per destinazioni della costa orientale fino alla Florida, attraverso il southeast fino a New Orleans, per citta tra New York e Chicago, incluse Pittsburgh e Cleveland, altri centri dello Stato di New York come Albany, Rochester, Buffalo e Niagara Falls, e fino a Toronto e Montreal in Canada. I treni per la California impiegano 3 giorni e richiedono un cambio a Chicago.

Il ClubAcela di Amtrak si trova vicino all'ufficio sicurezza della Penn Station, offre drink, Wi-Fi, quotidiani, riviste e toilette. L'accesso al club e' dato ai viaggiatori con biglietto per cuccetta, biglietti First Class Acela, membri Amtrak GuestRewards SelectPlus o biglietti United Airlines BusinessFirst per viaggi nello stesso giorno, e i membri United Club.

Treni pendolari[Modifica sezione]

Grand Central Terminal di notte

New York City e' servita da tre linee ferroviarie per pendolari. Con l'eccezione della Metro-North Railroad (che inizia a Grand Central) le altre partono dalla Penn Station al Madison Square Gardens.

  • Long Island Rail Road (LIRR) e' in funzione tra New York Penn Station e Long Island con fermate a New York City a Jamaica Station, Long Island City, e Hunters Point nel Queens oltre alla stazione Atlantic Terminal a Brooklyn. I biglietti LIRR si possono comprare on-line o nelle stazioni prima di salire sul treno. Si possono comprare anche in treno ma sono molto più cari.
  • Metro-North Rail Road (Metro North) tra Grand Central Terminal e località a nord e a est della città fino al Connecticut. I treni fermano anche alla stazione di Harlem sulla 125th Street e Park Avenue a Manhattan. La linea New Haven serve città lungo la costa con diramazioni verso Danbury e Waterbury. La Hudson Line serve località lungo l'Hudson River fino a Poughkeepsie. La Harlem Line serve le contee di Westchester, Putnam, e Dutchess fino a Pawling e Wassaic. A New Haven, i passeggeri possono cambiare per un Amtrak o per la Shore Line East che fa servizio locale tra New Haven e New London, Connecticut. I biglietti della Metro North si possono comprare on-line o nelle stazioni prima di salire sul treno. Si possono comprare anche in treno ma sono molto più cari.
  • New Jersey Transit tra New York Penn Station e località del New Jersey. La linea del Northeast corridor va fino a Princeton e Trenton. Ci sono servizi anche verso la Jersey Coast e con un cambio a Secaucus, verso località a nord della città (nel New Jersey e nello Stato di New York a ovest dell'Hudson). Si possono fare cambi da Trenton per Philadelphia via SEPTA o verso Camden (New Jersey) via RiverLINE. Disponibile collegamento per il Newark Liberty International Airport da alcuni treni del Northeast corridor. I biglietti NJ Transit si possono comprare on-line o nelle stazioni prima di salire sul treno. Si possono comprare anche in treno ma sono molto più cari.

PATH[Modifica sezione]

Treno PATH al World Trade Center terminal

PATH(Port Authority Trans-Hudson) e' un sistema di metropolitana che unisce New York City a Hoboken, Newark, e altre aree del New Jersey sulle sponde dell'Hudson River. Due linee passano sotto il fiume ed entrano in citta, una termina vicino al World Trade Center e l'altra sulla 33rd Street a Midtown (guardate la mappa). Il sistema PATH e' un modo molto pratico e veloce se viaggiate tra Newark e la downtown di Manhattan, senza dover andare per forza a Penn Sation, e poi cambiare per tornare verso sud. La stazione PATH sulla 33rd Street non e' collegata a ne' fa parte di Penn Station.

dal 1 Ottobre 2012, la tariffa dei treni PATH e' di $2.25 per viaggio. Una tessera con chip comunemente chiamata Smartlink garantisce degli sconti agli utenti PATH: $15 per 10 viaggi; $30 per 20 viaggi. Tuttavia la tessera deve essere comprata ($5, $20 inclusi 10 viaggi). Fortunatamente il sistema PATH accetta Pay-Per-Ride MetroCard (ma non Unlimited Ride MetroCard). tariffa di $1 Fee per l'acquisto di una nuova Metrocard a meno che non sia scaduta o danneggiata. Per i turisti in viaggio dal New Jersey tutti i giorni e' più conveniente comprare la MetroCard per viaggiare sia sui PATH che sui treni MTA. Tuttavia ricordate che non c'e' un transfer gratuito tra la metropolitana PATH e MTA.

In autobus[Modifica sezione]

Alcuni autobus offrono Wi-Fi, prese di corrente e un lusso degno delle business-class. Gli autobus servono il New Jersey, i sobborghi di New York a ovest del fiume Hudson, e tutte le città lungo la costa orientale degli Stati Uniti.

In più ricordate che con gli autobus privati a New York City "si ottiene quel che si paga." La maggior parte degli autobus e' sicura, tuttavia le compagnie che offrono tariffe molto basse sono più a rischio nel senso che i loro autisti non sono troppo prudenti e tendono a correre forte. Oltretutto il livello del servizio può essere scadente, per esempio i loro autisti possono parlare poco l'inglese e non possono essere di grande aiuto se per esempio dovete fare dei cambi. Ovviamente ci sono delle eccezioni, ma sono cose da prendere in considerazione nel momento in cui si deve decidere quale compagnia scegliere.

Il NY Port Authority Bus Terminal al 625 8th Avenue a Manhattan (8th Avenue & W 42esima Strada, vicino Times Square - stazione della metro '42nd St Port Authority Bus Terminal') [5] è utilizzata come principale terminal dei bus dalla maggior parte delle compagnie. Va anche ricordato che non tutte arrivano a questo terminal perché possono avere i propri terminal o sedi lungo le strade attorno a Times Square, Penn Station, Wall St, Chinatown, gli aeroporti e/o in altre zone della città. Alcune possono andare al Port Authority Terminal e poi in altre zone della città. Controllate bene prima di partire.

Da e per il New Jersey[Modifica sezione]

  • New Jersey Transit servizio tra località del New Jersey e il Port Authority Bus Terminal di Manhattan tra 8th Avenue & 42nd St.
  • Lakeland gestisce il Rt#46 (fino a Dover), 78 (Bernardsville o Bedminster) e 80 (Newton o Sparta) dal Port Authority Bus Terminal.

Da/per Boston[Modifica sezione]

Il viaggio dura circa 4 ore e mezza e ci sono circa 82 bus al giorno in entrambe le direzioni.

Controllate anche BoltBus, Greyhound, Megabus, e Peter Pan che servono altre località.

  • Boston Deluxe, unisce Chinatown a Hartford. Servizio nei Weekend. $15.
  • Limoliner da Boston con assistenti a bordo, servizio ristoro, Wi-Fi, sedili grandi.
  • Lucky Star da Boston alla sede di Chinatown almeno una volta all'ora dalle 06:00 alle 23:00 e alle 02:00. Wi-Fi su alcuni autobus. Da $1 online, altrimenti $15.

Da/per Philadelphia, Baltimora e Washington DC[Modifica sezione]

Controllate anche BoltBus, Greyhound, e Megabus per altre località.

  • DC2NY servizio da/per Washington DC. Wi-Fi.
  • Eastern Travel - diverse corse al giorno per Chinatown e/o Penn Station. Wi-Fi su alcuni autobus. Partner di Megabus per alcune corse.
  • Hola Bus
  • Today's Bus
  • The Know It Express - servizio tra la stazione della metro di Atlantic Ave-Pacific Street a Brooklyn e Washington DC.
  • Tripper Bus - da/per Bethesda, nel Maryland; Arlington (Rosslyn), Virginia. Partenza al 7th Ave & 34th St a Penn Station & Madison Square Garden. Da $1 online.
  • Vamoose Bus - da New York City Penn Station (7th Ave & W 30th St) e Bethesda, Maryland; Arlington, Virginia e Lorton, Virginia. Tariffe da $30.
  • Washington Deluxe da/per Washington DC. Wi-Fi. Da Washington DC ($21) alcuni vanno a Brooklyn.

Da/per la Pennsylvania oltre Philadelphia[Modifica sezione]

  • Martz Trailways fa servizio tra la Pennsylvania occidentale e il Port Authority Bus Terminal di Manhattan tra la 8th Ave & 42nd Street.
  • Susquehannabus Trailways Pennsylvania settentrionale e centrale.
  • Trans Bridges va fino a Bethlehem, Allentown, Doylestown, e altre in Pennsylvania.

Da/per altre località[Modifica sezione]

  • Adirondack Trailways varie località nel nord dello Stato di New York e fino a Montreal.
  • BoltBus da Boston, Washington, DC e Philadelphia; tariffe da $1 online, più vicino alla data del viaggio costano circa $20. Wi-Fi, prese di corrente. I bus per Washington fermano all'incrocio tra la 33rd St e la 7th Avenue e anche tra Canal Street e la 6th Ave. Quelli per Philadelphia fermano tra Canal Street e la 6th Ave e anche tra la 34th St e la 8th Avenue.
  • C&J, +1 603 430-1100 (toll free: +1 800 258-7111), [6]. Fino a Tewksbury, Maine, e Portsmouth, New Hampshire  edit
  • Greyhound, Vermont Transit servizio attraverso il Nord America e biglietti a prezzi stracciati solo via internet fino al Port Authority Bus Terminal tra la 8th Avenue e la 42nd St. Wi-Fi, prese di corrente.
  • La Cubana va fino a Miami, una volta al giorno tranne martedì e giovedì, lungo la I-95 con fermate a Union City, New Jersey; Elizabeth City, New Jersey; Philadelphia, Washington eccetera, dalla loro sede al 4149 di Broadway.
  • Megabus servizi frequenti tra Boston, Buffalo, il nord dello Stato di New York, Toronto, Atlantic City, Pittsburgh, Philadelphia, Baltimora e Washington D.C. La maggior parte degli autobus arriva sul west side della 7th Avenue poco a sud della 28esima Strada e partono dal lato sud della 34esima Strada tra la 11th e la 12th Avenue, dall'altra parte della strada rispetto al Javits Center; attenzione: il punto di partenza è a 15 minuti abbondanti di cammino dalla Penn Station, dove c'è la più vicina stazione della metropolitana. I bus da Atlantic City arrivano e partono dal Port Authority Bus Terminal tra la 8th Ave e la 42esima Strada. Wi-Fi e prese di corrente. Da $1 on-line.
  • Coach USA. Oltre a MegaBus, Coach USA opera anche come Suburban, Shortline, Olympia, Red & Tan Line, e Rockland fino ad altre destinazioni in Pennsylvania, New Jersey, Massachusetts, Stato di New York, o Connecticut
  • NeOn gestito da Greyhound e soci per Toronto; i bus vanno fino al New Yorker Hotel tra la 8th Ave e la 34th St dal Royal York Hotel di Toronto e fermano lungo lo Stato di New York. Wi-Fi, prese di corrente. Tariffe da $1 se prenotate con largo anticipo, altrimenti, più vicini alla data del viaggio, costano circa $50.
  • Peter Pan Bus Company fornisce servizio tra la regione nord-orientale degli Stati Uniti e il Port Authority Bus Terminal tra la 8th Avenue & 42nd Street.
  • 7Bus fino a Long Island.
  • Today Bus, Everyday Bus, and Tiger Bus [7] Tutti e tre vanno da Chinatown a Manhattan non-stop fino a Virginia Beach/Norfolk in Virginia (ci vogliono circa 6 ore; i primi due vanno a Norfolk, il terzo va fino a Virginia Beach, che è la città successiva). I prezzi variano ma in genere un andata e ritorno costa $60, $35 sola andata.

In nave[Modifica sezione]

Storicamente, New York City e' sempre stato uno dei porti commerciali pi importanti del mondo e sono milioni le persone che sono sbarcate qui venendo dall'altra parte dell'Oceano Atlantico, e arrivare a New york a bordo di una nave da crociera rimane ancora un modo straordinariamente elegante. Oltre al servizio passeggeri della Cunard Line, molte navi da crociera iniziano e finiscono i loro viaggi proprio a New York City.

  • La Cunard Line fa regolare servizio passeggeri tra il Brooklyn Cruise Terminal e Southampton, Inghilterra oltre ad Amburgo, Germania a bordo della RMS Queen Mary 2, la più grande nave da crociera mai costruita. Il viaggio dura 6-7 giorni e costa $800-$6,000 a seconda della cabina e della stagione.

Come spostarsi[Modifica sezione]

"Deposito bagagli"

Attenzione: per questioni di sicurezza ci sono pochi posti di deposito bagagli nelle stazioni ferroviarie di New York, incluse Penn Station e Grand Central Terminal; tuttavia è ancora in funzione il servizio deposito bagagli di Amtrak nella Penn Station ma solo per passeggeri con biglietto.

Ci sono aree di deposito bagagli nella zona Arrivi dei Terminal 1 e 4 dell'aeroporto JFK. Quello del Terminal 4 è aperto 24 ore su 24. C'è un'altro deposito bagagli al Building 4 del JFK, ma richiede un documento d'identità con foto.

A Manhattan c'è Cubby, con sede al 303 Park Avenue South - che si trova nei pressi di Grand Central Terminal; le tariffe sono di $7-$12 per un periodo di 24 ore. C'è poi Schwartz Travel & Storage, che ha tre sedi a Midtown Manhattan, vicino Penn Station; il prezzo giornaliero per un bagaglio è di $7-10.

Alcuni alberghi offrono deposito bagaglio ai clienti che hanno fatto il check-out.

La maggior parte di Manhattan è ordinata secondo una sistema a griglia. Per convenzione Manhattan è descritta come se si andasse da nord a sud (in realtà è da nord-est a sud-ovest), con le strade (streets) che vanno da est a ovest e le avenues che invece fanno nord - sud. Questo sistema rende abbastanza facile trovare le strade ed è ottimo per orientarsi. Le strade sono numerate (tranne a downtown Manhattan) e i numeri salgono andando verso nord. La maggior parte della avenue soon numerate da est a ovest (cioè la First Avenue è a est della Second eccetera) sotto la 59esima St. La numerazione degli edifici suelle avenues inizia da sud e cresce spostandosi verso nord, mentre sulle streets parte dalla Fifth Ave (per la maggior parte - vedere in seguito) e cresce andando verso est o verso ovest attraverso la città.

Sopra Washington Square, la Fifth Ave divide Manhattan in east e west; la numerazione parte dalla Fifth Avenue per ciascun lato (tranne dove viene interrotta da Central Park) e cresce in ciascuna direzione. Gli indirizzi a ovest della Fifth Ave sono scritti per esempio come 220 W 34th St, quelli a est invece 220 E 34th St. Tuttavia, per le strade sotto Washington Square (fortunatamente ce ne sono solo due, la 3rd e la 4th street), Broadway divide le streets in East e West. Per questo sistema di numerazione è sempre bene tenere a mente l'incrocio più vicino alla vostra destinazione (6th Ave e 34th St, Broadway e 51st, eccetera). Potete anche trovare degli indirizzi scritti con abbreviazioni, come per esempio "1755 Broadway b/w 56th & 57th" or "74 E. 4th b/w 2nd & Bowery." Nel Greenwich Village e downtown Manhattan - generalmente considerati sotto Houston ("HOW-ston") Street - le cose si fanno più complicate con vicoli ciechi, meandri e incroci. Le strade del Greenwich Village sono particolarmente famose per sfidare la logica. Per esempio, la West 4th Street si incrocia con la West 10th St e la West 12th St, e potete stare all'angolo di Waverly Place e Waverly Place!

Per quanto riguarda le distanze, ci sono 20 isolati (blocks) per miglio lungo le avenues (camminando nord/sud). Una persona in media cammina per 1 block ogni minuto, o 60 blocks (3 miglia) ogni ora. Camminando da est/ovest sulle streets, i blocks sono generalmente più lunghi.

A piedi[Modifica sezione]

Per le distanze brevi non c'è modo migliore di girare per New York di camminare lungo le sue strade. Le strade di >New York hanno marciapiedi larghi e camminare è anche un modo molto bello per ammirare la città, cose che utilizzando la metropolitana risulta difficile (quest'ultima resta comunque utilissima per spostarsi da una parte all'altra della città in poco tempo).

Regole di base per i pedoni[Modifica sezione]

Attraversare la strada fuori dalle strisce o col rosso è una cosa molto comune tra i newyorchesi, tanto che un newyorchese lo fa in media 10-15 volte al giorno. Tuttavia può essere molto pericoloso e per questo è meglio non farlo se non siete abituati o se non sapete "leggere" la velocità delle macchine. Quindi meglio aspettare il segnale pedonale e non seguire alla cieca qualcuno. Ricordate anche che molte strade sono a senso unico quindi guardate bene prima di tentare di attraversare. State attenti anche ai ciclisti che spesso non si curano delle normali regole del traffico e vanno anche contromano (questo a volte vale anche per la polizia e altri veicoli d'emergenza).

Ricordate che se anche avete il segnale pedonale verde le macchine della polizia, vigli del fuoco e ambulanze possono passare col rosso. Quindi state molto attenti.

Regole per i pedoni a New York City
  • Se non volete attraversare col rosso o fuori dalle strisce abbiate considerazione dei newyorchesi che invece vogliono farlo e non bloccategli il passaggio.
  • Se state camminando in gruppo, e' cosa sgradita bloccare il marciapiede senza lasciare spazio ai passanti che vogliono superarvi.
  • E' New York City. I marciapiedi sono affollati -- specie a Manhattan -- quindi se qualcuno per sbaglio urta un altro non e' solo accettato, ma in genere ci si aspetta di sentire parole come "Excuse me", o "I'm sorry".
  • mandare messaggi col telefono (o leggere i messaggi)mentre si cammina e' del tutto inaccettabile -- e potrebbe portare a cose come infortuni o addirittura la morte (Fort Lee, nel New Jersey e' stata tra le prime città a punire il comportamento, un provvedimento che sta raccogliendo consensi in altre parti della nazione).
  • tagliare la strada a chi cammina incontro o nella stessa direzione e' assimilabile allo stesso comportamento fatto in macchina e per questo e' considerata pura maleducazione ed e' anche pericoloso.
  • Come quando si guida -- se camminate piano state a destra e lasciate spazio a chi vuole passare.
  • Come quando si guida -- state sulla destra salendo o scendendo le scale della metropolitana.
  • Come quando si guida -- non fermatevi all'improvviso; se il marciapiede e' affollato fermarsi all'improvviso potrebbe generare una specie di ingorgo. Se dovete fermarvi in mezzo alla calca cercate di spostarvi a lato.
  • Camminare "contromano" e' generalmente visto di cattivo occhio; sulle scale della metropolitana e' considerato molto piu' cortese (e sicuro) -- quando si cammina contro il flusso delle persone -- semplicemente fermarsi e aspettare che passi la gente prima di continuare..
  • Se vedete qualcuno in difficoltà -- fermatevi ad aiutare; chiamate il 911 se necessario. New York City e' grande -- ma e' ancora una comunità relativamente chiusa; e i newyorchesi si prendono cura dei newyorchesi -- visitatori inclusi.
  • I marciapiedi di New York sono generalmente affollatissimi -- quindi tenete conto delle persone che avete vicino e che incrociano il vostro cammino quando piove se avete un ombrello. Se non tenuto in modo corretto l'ombrello potrebbe anche ferire un passante. e se qualche newyorchese dovesse vedervi portare un ombrello in modo poco appropriato state sicuri che ve lo dirà anche in tono piuttosto duro.
  • Tenete gli animali vicini perché possono dare fastidio lungo i marciapiedi affollati.
  • Non lasciate ostacoli in mezzo ai marciapiedi. Quando succede in genere si crea sempre confusione, cosa da evitare in mezzo alla folla.
  • Usate il semplice "buon senso" ungo le strade di New York City (soprattutto a Manhattan): camminate nelle aree intese per camminare (WALKING); State fermi dove si può stare fermi (STANDING): e sedete dove ci si può sedere (SITTING) -- e non mischiate le tre cose.
  • E, naturalmente, la regola di base dei marciapiedi di New York City: "Fate sempre attenzione agli altri". Nel senso più generale significa "evitare collisioni". Quando si e' distratti dal mandare un messaggio, parlare al telefono, ammirare i grattacieli o leggere un libro, gli scontri sono più probabili e a volte possono portare anche a costose conseguenze e infortuni.

In metropolitana[Modifica sezione]

Mappa della metropolitana di New York

Il primo convoglio circolò il 27 ottobre 1904, oggi conta più di 1100 km di rotaie, 26 linee, 468 stazioni e 6450 carrozze.

Per poter viaggiare in metropolitana bisogna munirsi di carta magnetica, Metrocard, che va inserita nei cancelli d’entrata, il prezzo è indipendentente dalla distanza percorsa; possono essere acquistate presso tutte le stazioni, dai distributori, nei Delicatessen, nei piccoli supermarket, negli uffici turistici e nelle edicole. La Metrocard ha validità un anno, ed è ricaricabile e permette il passaggio da metropolitana ad autobus, se viene usata la stessa carta per persone, bisogna obliterare due volte sul primo mezzo e una volta sola sul secondo.

Esiste anche la Unlimited Ride Metrocard, che permette di viaggiare un numero indefinito di volte; questa ha periodicità settimanale o mensili. Questa carta è programmata per essere utilizzata ad intervalli minimi di 18 minuti, in questo modo non può essere passata ad un altro utente.

All’esterno di ogni stazione vi sono delle luci; la luce verde indica che nella stazione è presente il servizio di sicurezza 24 ore, la luce rossa segnala che l’entrata è chiusa.

I convogli possono andare Uptown, cioè verso nord, o downtown, cioè verso sud. Esistono due tipi di treno, i local, che si fermano ad ogni stazione e gli express che si fermano solo nelle stazioni più importanti.

La metropolitana funziona 24 ore su 24, le ore di punta sono dalla 7.30 e le 9.00 e tra le 17.00 e le 18.30.

Le linee sono contraddistinte da lettere o numeri. Ad ogni fermata si possono trovare gratuitamente le cartine, che sono sorprendentemente di facile lettura, grazie ai colori con cui vengono differenziate tutte le linee. Le fermate locali vengono indicate con un cerchio nero, le fermate express con un cerchio bianco, in ogni caso prima di salire per essere sicuri controllare il simbolo in testa al treno, se il numero è dentro un cerchio il treno è local se il numero è dentro un rombo il treno è express, per eventuali informazioni si può contattare il numero 718-330-4847 e si può richiedere assistenza anche nella propria lingua, oppure visitare il sito MTA

Sei milioni di persone usano la metropolitana ogni giorno; le modifiche al percorso a causa di riparazioni sono all’ordine del giorno,leggere sempre i “ Service Notice”, poster bianchi e rossi appesi nelle bacheche. Se si viaggia di notte è consigliato salire sulle carrozze centrali, le indicazioni gialle sulla banchina con scritto “ during off hours train stops here”( durante le ore di poco traffico il treno ferma qui), indicano il punto su cui si ferma la carrozza del conducente, ed è anche il punto in cui il personale è in grado di vedere.

Andare in metropolitana per gli anziani e i disabili costa la metà, ed è gratis per i bambini sotto il 1.15 m.

Autobus[Modifica sezione]

Prezzo unico 2$, viene accettata anche la Metrocard, e si può pagare solo con la moneta, che può essere inserita nella cassa automatica o data direttamente al conducente.

I percorsi seguono le Street da est a ovest, e le Avenue da nord a sud. Per molti newyorkesi l’autobus non rientra tra le opportunità di trasporto, viene considerato come un mezzo lento, non affidabile e che il suo unico scopo sia trasportare gli anziani.

In servizio 24 ore, le fermate si trovano ad intervalli di pochi isolati.

Viaggiando in autobus si può vedere il mondo esterno, ma è da evitare nel tardo pomeriggio causa gli ingorghi. Per le corse suburbane, si parte dal Port Authority Bus Terminal, 41 st. angolo 8 Av.Gli autobus indicati da una M vicino al numero, indicano che viaggia solo a Manhattan, B per Brooklyn, Q per Queens, Bx per Bronx e S per Staten Island. I numeri dopo la lettera indicano la strada che percorrono, es. M14, Manhattan lungo la 14 St.

Ci sono tre tipi di autobus: regular, che fermano ogni 2/3 isolati a intervalli di 5/10 minuti, limited stop, si fermano ad un quarto delle fermate dei regular, e gli express che costano di più ma fanno poche fermate.

Le fermate sono indicate da linee gialle sul cordolo del marciapiede e da cartelli rossi e bianchi, quando l’autobus arriva mai scendere dal marciapiede, qui è l’autobus che va al viaggiatore, e aspettare che chi era a bordo scenda. Una volta a bordo per indicare che si vuole scendere, bisogna premere la striscia gialla e nera lungo le pareti, comparirà la scritta “ Stop requested”. Dopo la mezzanotte si può chiedere al conducente di scendere in qualsiasi punto.

Tutti gli autobus sono equipaggiati con elevatore per le carrozzine.

Autobus super economici[Modifica sezione]

Operano una serie di compagnie molto economiche che vengono chiamate "Chinatown Bus", per destinazioni Boston, Washington, Philadelphia. Per esempio: il treno per Washington costa oltre i 100$, i bus di linea 75$ ed i china buses 35$. Le fermate sono dislocate in vari punti della città, spesso vicino a china town, solo alcuni altri partono vicino alla stazione principale degli autobus.

Chinatown Buses

  • Fung Wah Bus [8], e' la capostipite dei Chinatown buses, fa servizio per Boston e la stazione di partenza e' all'angolo tra Canal e Bowery streets. $15. Partenze: hourly M-Th 7AM-10PM, F-Su 7AM-11PM il tempo di percorrenza e' di circa 4 ore e mezza.
  • Lucky Star, e' un concorrente di Fung Wah.
  • Boston Deluxe' [9], da New York per Boston e Hartford. $15.
  • Today's Bus [10] e Apex Bus [11] fa servizio per Washington D.C. ($20), Philadelphia ($10-12/20 andata e ritorno), Richmond ($40) ed Atlanta ($105).
  • Eastern Travel [12] per Washington D.C. fa fermata a Times Square di fonte al palazzo di Ernst & Young tra la 7th Ave e la W 42nd St (20$, 35$ andata e ritorno) Tempi di percorrenza per Washington: tra le quattro ore e mezza e le cinque ore a seconda del traffico

altre compagnie

  • Vamoose Bus [13] per Bethesda, MD; Arlington (Rosslyn), VA; Boston, MA and Cambridge, MA. fa fermata alla 255 W. 31st St. a Penn Station & Madison Square Garden.
  • DC2NY [14] per e da Washington D.C.
  • Washington Deluxe [15] per e da Washington D.C.
  • Goto Bus [16] - E' un portale dove si possono scegliere varie compagnie. Qualche volta da questo sito vengono offerti degli sconti..
  • Megabus [17] offre servizio di lusso (sedili reclinabili, tv sul sedile, wireless internet) a prezzi molto bassi ( variano da $1 a $14) per Boston, Buffalo, Toronto, Atlantic City, Philadelphia, Baltimore, e Washington D.C. La maggior parte dei bus ( esclusi quelli per Atlantic City) arrivano e partono dal lato nord di W. 31st St. east d 8th Ave. vicino alla Penn Station & Madison Square Garden.
  • BoltBus [18] fa servizio per Boston, Washington, D.C. e Philadelphia; le tariffe partono da $1 se ordinate molto anticipo. Il bus ferma tra 33rd Street e 7th Avenue (per Washington D.C.), Canal Street e 6th Avenue (per washington D.C. e Philadelphia), tra 34th Street e 8th Avenue (per Philadelphia).
  • Ne-On [19] e' un sevizio offerto dalla Greyhound per Toronto, i bus partono dal New Yorker Hotel sulla 8th Avenue and 34th Street per arrivare al Royal York Hotel a Toronto. Le tariffe partono da $1 se prenotate con molti mesi di anticipo.

Taxi[Modifica sezione]

A Manhattan ne esistono di due tipi, i medallion cab, riconoscibili dalla carrozzeria gialla e dalla licenza,e i gypsy cab, privi di licenza che cercano di frodare i turisti con cifre da capogiro. Nei taxi con licenza possono salire al massimo 4 passeggeri e il costo è di 2.50$ per le prime 5 miglia e poi 40 c per ogni quinto di miglio, oppure ogni novanta secondi se ci si trova bloccati nel traffico, la tariffa base aumenta di 50 c tra le 20 e le 6 e 1$ nelle ore di punta.

I tassisti possono chiedere il pagamenti dei pedaggi dei ponti e dei tunnel, ma prima sono tenuti a chiedere al passeggero il percorso che preferisce.

La mancia è di circa il 15% della tariffa finale. Accettano mal volentieri banconote sopra i 10$ per il pagamento di importi piccoli, e possono rifiutare le banconote da 20$.

Per capire se un taxi è libero, bisogna guardare l’insegna sul tetto: se è accesa è occupato, se invece è accesa solo la parte laterale con scritto “off duty” è fuori servizio.

Il tassita chiederà dove siete diretti dopo che siete saliti e deve portarvi in qualsiasi punto della città.

Limousine[Modifica sezione]

Contrariamente a quanto si crede i prezzi sono accessibili, anche se generalmente è un’esperienza che si concedono i gruppi numerosi, vengono noleggiate ad ore, per circa 100$, i posti sono per 8 passeggeri, contare sempre 10$ di mancia al conducente. A volte il noleggio minimo può essere di due ore. Le limousine bianche sono mal viste dai newyorchesi, le considerano “ quelle del New Jersey”.

Auto[Modifica sezione]

Anche se una persona fosse molto coraggiosa da cercare di evitare tassisti spericolati e pedoni ovunque, è altamente sconsigliato noleggiare un’auto:si rischia di impazzire; parcheggi per strada non ce ne sono, nessun’altra città americana è paragonabile a N.Y. in questo senso.

L’uso delle cinture è obbligatorio, il limite urbano è di 55kmh e vengono spesso fatti controlli sul tasso alcolico, ci si può rifiutare ma si viene portati in commissariato. Prestare sempre attenzione a dove si può parcheggiare, se ci sono cartelli con scritto “No standing” “No Stopping”o “ Don’t even think of parking here”(non pensarci nemmeno di parcheggiare qui) vuol dire che è vietato; attenzione agli orari di pulizia delle strada e mai parcheggiare alle fermate dell’autobus e davanti agli idranti.

I parcheggi privati sono molto costosi, circa 20$ al giorno, ma non conviene rischiare che la macchina venga rimossa, per ritirarla ( 212/971-0770) bisogna pagare 185$ in contanti. L’uso dei cellulari alla guida è vietato.

La patente di guida italiana è valida anche negli Stati Uniti.

La Penn Station, invece, si trova nella parte ovest (West Side), letteralmente sotto (cioè ai piani sotterranei di) un altro famoso edificio newyorkese, il Madison Square Garden. È una delle stazioni principali dei treni a lunga percorrenza Amtrak, provenienti da tutti gli USA e dal Canada, e un capolinea dei treni della New Jersey Transit nonché della Long Island Railroad (LIRR) che collega la città a Long Island.

PATH[Modifica sezione]

I treni PATH si possono usare per spostarsi attraverso Manhattan, dalla 33esima Strada lungo la 6th Avenue fino a Christopher Street, e a prezzi piu convenienti rispetto a quelli della metropolitana gestita da MTA. Copre un territprio piccolo ma e' utile se dovete spostarvi lngo quel particolare tragitto. fate attenzione: le Unlimited Ride Metrocards on possoo essere utilizzate sui PATH che invece accetta le SmartLink Card (simili alla MetroCard, ma non si puo' usare in metropolitana). Attualmente la tariffa dei PATH e' $2.25, meno della metropolitana ($2.50). I treni PATH sono ottimi per spostarsi lungo lower Midtown nella zona della 6th Avenue. Come la metro PATH e' in funzione 24 ore su 24. Di solito i treni PATH passano ogni 5-10 minuti ma di notte possono passare una volta ogni 35 minuti.

Treni pendolari[Modifica sezione]

Le linee di treni pendolari (Commuter rail) si usano per viaggiare tra la città e i sobborghi, ma si possono usare anche per viaggiare tra le città. Ci sono diversi posti toccati da queste linee ma lontani dalle fermate della metropolitana. Le MetroCards non sono accettate su questi treni e ci vogliono biglietti appositi. E' più vantaggioso comprare il biglietto online o in stazione e non a bordo del treno perché si paga una sovrattassa.

La Long Island Railroad, spesso chiamata LIRR parte e arriva a Penn Station in Midtown Manhattan, Flatbush Avenue/Atlantic Avenue a Downtown Brooklyn, e ha un servizio limitato nelle ore di punta per Long Island City, nel Queens. Il Port Washington Branch va a Northeast Queens che non e' servito dalla metropolitana. La Main Line, va a Southeastern Queens, incluse Jamaica, Laurelton, e Rosedale. La Atlantic Branch, che finisce a Downtown Brooklyn, va fino a East New York e Bedford-Stuyvesant, entrambi a Brooklyn. Questa pero' non si può prendere da Manhattan. La LIRR e' anche il sistema più veloce per andare dal JFK a Manhattan, Brooklyn, o nel Queens, e anche per raggiungere posti famosi di Long Island, come Long Beach, Port Jefferson, e Montauk. La LIRR ha una reputazione di scarsa puntualità, un problema pero che si presenta nelle zone più esterne della ferrovia e non a New York City e nei suoi sobborghi.

La Metro-North Railroad fa servizio da/per Grand Central Terminal. I treni vano nel Bronx e nei sobborghi a nord della città. La Hudson Line copre diverse aree di Western Bronx, mentre la Harlem Line passa per Central Bronx — una zona che non e' servita dalla metropolitana. E' il modo migliore per andare ad Arthur Avenue e al New York Botanic Gardens. La Hudson e la Harlem Lines sono anche il modo migliore per raggiungere la Contea di Westchester e oltre, con la Hudson Line che va fino a Poughkeepsie. La New Haven Line raggiunge il Connecticut con termine a New Haven.

In traghetto[Modifica sezione]

  • Lo Staten Island Ferry, va da Battery Park nella parte sud di Manhattan fino a Staten Island. Il traghetto trasporta solo passeggeri e biciclette, parte ogni 30 minuti durante le ore di punta ed e' gratuito (non fatevi fregare da truffatori che vogliono vendervi biglietti). Il traghetto non e' solo un ottimo mezzo di trasporto ma permette anche di ammirare la Statua della Libertà e il porto di New York. Anche se non volete visitare Staten Island il viaggio e' consigliato ed e' molto apprezzato dai turisti. State a dritta (il lato destro guardando avanti) da Manhattan e sul lato del porto da Staten Island per avere la vista migliore. Se volete cercare di fare belle fotografie, cercate di salire a bordo appena aprono i cancelli e raggiungete una finestra aperta (ce ne sono poche aperte e vengono subito "conquistate"). Il tragitto Manhattan-Staten Island passa leggermente più vicino alla Statua della Libertà rispetto al tragitto inverso.
  • New York Waterway, gestisce traghetti che uniscono al New Jersey Hudson River Waterfront, e con aree di Brooklyn e del Queens. Questi traghetti no sono gratuiti.
  • New York Water Taxi traghetti tra alcune aree di Manhattan e Brooklyn e il New Jersey. Le loro imbarcazioni sono dipinte come i taxi.

In bicicletta[Modifica sezione]

Girare in bicicletta [20] a Manhattan può essere più rapido di un taxi o della metropolitana ma e' assolutamente sconsigliato ai deboli di cuore! Il traffico pazzesco di New York rende girare in bicicletta molto difficile e pericoloso: tassisti inferociti, pedoni che attraversano col rosso, fori dalle strisce o senza guardare, tombini, detriti in mezzo alla strada e altro rendono girare in bici per la città un'esperienza infernale. Se davvero volete provare un'esperienza simile assicuratevi di avere un caschetto ed esperienza di girare in bici in ambito cittadino. Nonostante le difficoltà sono circa 100,000 i newyorchesi che ogni giorno vanno al lavoro in bicicletta. le condizioni dovrebbero migliorare in futuro con la costruzione di percorsi ciclabili e di una cintura verde libera dal traffico attorno a tutta Manhattan.

Da vedere[Modifica sezione]

Come la maggior parte delle più grandi città del mondo anche New York ha una lisa lunghissima di attrazioni, cosi tante che sarebbe impossibile elencarle tutte considerando anche le continue novità. Quello che segue e' solo una breve descrizione delle principali attrazioni, dettagli maggiori si possono trovare nelle pagine dei distretti.

Ci sono alcuni biglietti per varie attrazioni che danno diritto a prezzi ridotti e a code di ingresso piu rapide.

  • Explorer Pass, [21]. permete di scegliere 7, 5 o 3 principali attrazioni da visitare. 30 giorni di tempo dopo aver visitato la prima. Tra le attrazioni sono incluse Top of the Rock Observation, Rockefeller Center Tour, Statua della Libertà ed Ellis Island, Museum of Modern Art, Metropolitan Museum of Art, NBC Studio Tour, tour dei film, crociere e altro. Inclusi sconti per lo shopping, cena e altre attrazioni.
  • New York CityPASS, [22]. Accesso a 6 attrazioni New York entro 9 giorni dal primo utilizzo a tariffe molto convenienti. Tra le attrazioni l'Empire State Building; Metropolitan Museum of Art e l'ingresso nello stesso giorno a The Cloisters; American Museum of Natural History; Museum of Modern Art (MoMA); Optzione uno con sceltra tra Top of the Rock™ Observation Deck o Guggenheim Museum; Opzione due con scelta tra Circle Line Sightseeing Cruise or Statua della Libertà ed Ellis Island. $106 adulti, $79 eta' 6–17.
  • New York Pass, [23]. Accesso a più di 50 attrazioni senza dover fare la coda. Pass disponibili per 1 giorno ($80 adulti, $60 bambini), 2 giorni ($130 adulti, $110 bambini), 3 giorni ($140 adulti, $120 bambini) o 7 giorni ($180 adulti, $140 bambini). Ricordate che avete comunque bisogno di un biglietto in ogni attrazione. Potete visitare quante e volete, più visitate più risparmiate. Include anche una guida gratuita di 140 pagine ma e' meglio programmare tutto prima, magari via internet.
  • OnBoard New York Tours (NYC Tours), 1650 Broadway (50th & 7th Avenue), 212-852-4821, [24]. Bus panoramici e tour a piedi di New York City. Varies.  edit
  • Zip Aviation Helicopter Tours, Pier 6, East River (Downtown R Train, Whitehall Stop), 866ZIPOVER, [25]. 9A-7P. Zip Aviation offre tre diversi giri in elicottero di New York City e parte dal Downtown Manhattan Heliport sul Pier 6, lato East River. $145.  edit

Luoghi principali[Modifica sezione]

La Statua della Libertà

Naturalmente Manhattan possiede alcuni dei luoghi più importanti della cultura popolare americana. Iniziando da Lower Manhattan, il più famoso di questi luoghi e' facile da avvistare - la Statua della Libertà,uno dei simboli della nazione che si erge su una piccola isola di fronte al porto, e probabilmente anche uno dei più difficili da visitare data l'affluenza e le lunghe code. La vicina Ellis Island e' i luogo dove milioni di immigrati terminavano il loro viaggio verso l'America. Sempre a Lower Manhattan si trova Wall Street capitale degli affari e della New York Stock Exchange (la Borsa di New York), anche se quella stretta strada ospita altre attrazioni come la Federal Hall, dove George Washington venne nominato primo presidente degli Stati uniti. A breve distanza si trova il National September 11 Memorial dove si trovava il World Trade Center memoriale della tragedia dell'11 settembre 2001. Il Brooklyn Bridge (il Ponte di Brooklyn) unisce Lower Manhattan a Downtown Brooklyn, e offre splendide viste delle skyline di Manhattan e Brooklyn.

Spostandosi a nord verso Midtown, l'altro quartiere finanziario di Manhattan, troverete altri simboli di New York. L' Empire State Building si impone come il secondo edificio più alto della città, con il vicino Chrysler Building a dominare il paesaggio. Nelel vicinanze si trova il palazzo delle Nazioni Unite affacciato sull'East River e Grand Central Terminal, una delle stazioni ferroviarie più affollate del mondo. Qui vicino si trova anche la sede principale della New York Public Library, uno splendido edificio famoso per le sue bellissime sale da lettura e per le statue di leoni davanti all'entrata; e il Rockefeller Plaza, sede degli studi della NBC, il Radio City Music Hall, e (durante l'inverno) del famoso Albero di Natale e della pista di pattinaggio apparsa in innumerevoli film.

Sempre a Midtown ma appena un po' più a ovest c'e' il Theater District, il centro turistico di New York: Times Square, con le sue luci e gli schermi giganti. Appena più a nord si trova Central Park, con prati, laghi, cascate e concerti all'aperto.

Musei e gallerie[Modifica sezione]

A New York ci sono alcuni dei migliori musei del mondo. Tutti i musei pubblici (tra cui il Metropolitan Museum), gestiti dalla città, accettano donazioni come prezzo d'ingresso, ma i musei privati (specialmente il Museum of Modern Art) possono essere molto costosi. Oltre ai musei principali ci sono svariate gallerie sparse in tutta la città, soprattutto nelle zone di Chelsea e Williamsburg. Molte gallerie e molti musei newyorchesi chiudono il lunedì, quindi controllate bene prima di andare a visitarli. Quella che segue e' solo una breve lista, informazioni più dettagliate nelle pagine dei distretti.

Arte e cultura[Modifica sezione]

New York City e' sede di alcuni dei migliori musei e collezioni d'arte della nazione, e a Manhattan troverete le principali. Il Metropolitan Museum of Art nella zona di Central Park ha diverse collezioni ritenute tra le più importanti del mondo. In questo solo edificio troverete la più vasta collezione d'arte americana, sale dedicate a veri periodi, migliaia di opere di artisti europei tra cui Rembrandt e Vermeer, una vasta collezione egizia, arte islamica, arte asiatica, scultura europea, arte del medioevo e del Rinascimento e molto altro. E come se non bastasse il Metropolitan gestisce anche The Cloisters, che si trova a Fort Tryon Park nella zona di Upper Manhattan, dove si trova una collezione di arte medievale e incorpora elementi di cinque chiostri medievali francesi e altri siti monastici el sud della Francia all'interno dei suoi giardini.

Vicino al Metropolitan, nell'Upper East Side, si trova il Guggenheim Museum. Sebbene sia più famoso per la sua architettura che per la collezione che ospita, le sue gallerie a spirale sono l'ideale per mostre ed esibizioni. Sempre vicino c'e' anche il Whitney Museum of American Art, con una collezione di arte americana contemporanea. A Midtown, si trova il Museum of Modern Art(MoMA), che ha una delle più vaste collezioni d'arte moderna del mondo, cosi grande da richiedere diverse visite pervedere tutto. Tra le opere esposte ci sono la Notte Stellata di Van Gogh e Les Demoiselles d’Avignon di Picasso oltre a molte opere di design industriale. A Midtown si trova anche il Paley Center for Media, un museo dedicato alla televisione e alla radio, incluso un enorme database di vecchi spettacoli.

Nella zona di Prospect Park a Brooklyn, si può visitare il Brooklyn Museum of Art che e' il secondo museo d'arte piu grande della citta e che ospita un'eccellente collezione di arte dell'Antico Egitto, bassorilievi assiri, arte americana del XIX secolo e arte dall'Africa e dall'Oceania. A Long Island City nel Queens si trovano altri musei incluso il PS1 Contemporary Art Center, affiliato al Museum of Modern Art, e il Museum of the Moving Image, incentrato sull'arte del cinema e sulla televisione.

Scienza e tecnologia[Modifica sezione]

A New York City nessun museo colpisce i bambini come l' American Museum of Natural History nell'Upper West Side di Manhattan. Al suo interno si trova anche l'Hayden Planetarium, splendido se amate l'astronomia, diorami di animali, molte gemme e minerali rari, sale antropologiche e una delle più importanti collezioni di scheletri di dinosauri del mondo.

Vicino Times Square nel Theater District, l' Intrepid Sea, Air & Space Museum occupa un molo sull'Hudson River, con l'aereo Intrepid attraccato qui e molti veicoli aerei e spaziali in mostra.

nella zona di Flushing, nel Queens, nell'area dove si era tenuta la Fiera Mondiale, si trova la New York Hall of Science, che incorpora il grande padiglione della fiera e oggi e' ricco di esibizioni per il divertimento dei più piccoli.

Un altro importante museo e' il Transit Museum nella stazione abbandonata di Downtown Brooklyn. le vecchie vetture della metropolitana sono davvero interessanti e il museo e' un must se siete a New York con i bambini (ma vale la pena anche se non ne avete).

Nei distretti[Modifica sezione]

Come tutte le grandi città New York e' fatta di quartieri ben distinti, ciascuno dei quali con le sue caratteristiche distintive. Molti quartieri sono famosi e visitati dai turisti, e la cosa migliore e' visitarli a piedi per scoprirli al meglio. Controllate le pagine singole di (Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx e di Staten Island) per trovare elenchi più esaustivi dei vari quartieri.

Parchi[Modifica sezione]

Sebbene l'immagine comune di Manhattan sia legata a innumerevoli grattacieli e marciapiedi affollati, la città offre anche numerosi e splendidi parchi, dai più piccoli fino agli 850 acri di Central Park, e comunque ci sono parchi meritevoli di una visita in ogni distretto. Dalle viste sui New Jersey Palisades da Fort Tryon Park a Upper Manhattan, al grande Pelham Bay Park nel Bronx, e il celebre Flushing Meadow Park a Corona, nel Queens, sede del torneo di tennis dello U.S. Open, c'e' davvero moltissimo per tutti i visitatori. E quasi ogni parco e' l'ideale per riposare, leggere un libro, o semplicemente rilassarsi e guardare la gente che passa. Per avere piu notizie sui parchi controllate le pagine dei distretti.

Attenzione: a parte in caso di eventi particolari tenete presente che tutti i parchi di New York City sono chiusi di notte dalle 01:00 alle 06:00.

Cosa fare[Modifica sezione]

Qualche consiglio generale quando si va in giro per New York:

I turisti spesso passano gran parte della loro vacanza in coda (o come dicono i newyorchesi, "standing on line"). Spesso questo non e' necessario e ci sono alternative. Per esempio, si può evitare l'Empire State Building durante il giorno (e' aperto, e vuoto, anche tardi fino a mezzanotte o le 02:00 nei weekend estivi), tralasciare la Statua della Libertà per il traghetto di Staten Island e stare lontani dal Guggenheim il lunedì (e' uno dei pochi musei aperti in questo giorno). Poi non c'e' bisogno di fare la fila nei teatri di Broadway se avete gia' un biglietto con un posto assegnato, meglio bere qualcosa nei paraggi ed entrare quando e' quasi ora dell'inizio dello spettacolo. Le file per i tour con gli autobus possono essere assurde e sembra che tutti debbano fare lo stesso giro - autobus al mattino a Times Square, scendere alla Statua della Libertà, e finire nell'East Side nel pomeriggio. Perche' non andare in centro al mattino e lasciare Midtown per il pomeriggio? Ringrazierete del consiglio, inoltre il bus e' il mezzo piu' lento per attraversare certe zone della città durante le ore di punta

Intrattenimento[Modifica sezione]

Spettacoli teatrali e simili

Broadway e' famosa per i suoi tanti spettacoli, in particolare per i musical. Visitate TKTS online[26], dove si trovano biglietti scontati per spettacoli del giorno, di solito 50% in meno oppure visitate BroadwayBox.com,[27] o NYTix.com,[28] dove trovare altri sconti. TKTS ha due uffici, uno a Times Square con code lunghe anche delle ore, e u molto piu veloce a South Street Seaport (angolo John St, appena a sud del Brooklyn Bridge). A South Street accettano solo contanti. Andate all'apertura per avere la scelta migliore. I biglietti per gli spettacoli di Broadway si trovano anche al Broadway Concierge and Ticket Center[29], dentro il Times Square Visitor Center. Offrono anche consigli su hotel e ristoranti, aiuto per il parcheggio, e altri consigli in diverse lingue.

New York ha un'enorme quantità e varietà di spettacoli teatrali che si dividono in genere in 3 categorie: Broadway, Off-Broadway, o Off-Off-Broadway. Broadway fa riferimento agli spettacoli vicino a Times Square che in genere si tengono in teatri da 500 posti e oltre. Questi sono i musical più famosi o comunque gli spettacoli più conosciuti dai turisti. I biglietti per gli spettacoli di Broadway possono arrivare a $130 l'uno, anche se (vedere sopra) si possono trovare sconti. Off-Broadway indica spettacoli minori e che richiamano un pubblico più "intellettuale". Alcuni di questi teatri si trovano attorno a Times Square e in altri posti in tutta Manhattan. I biglietti per gli spettacoli Off-Broadway sono sui $25–50. Off-Off-Broadway fa riferimento a spettacoli davvero piccoli (teatrini da meno di 100 posti) con attori spesso non professionisti. Possono essere a prezzi stracciati ma anche talmente all'avanguardia da scontentare gli assidui frequentatori dei teatri. I teatri Off-Off-Broadway che vale la pena di controllare sono Rising Sun Performance Company [30], Endtimes Productions [31], e The People's Improv Theater [32].

Per informazioni sugli spettacoli Broadway e Off-Broadway visitate Playbill.com[33]. Questo sito ha anche molti articoli sulle novita dei teatri newyorchesi. Broadway.com [34] e Newyorkcitytheatre.com [35] hanno anch'essi informazioni incluse foto e video. Theatermania [36] ha diversi sconti per gli spettacoli più grandi, e anche elenchi della scena Off-Off. Se siete in visita d'estate sfidate le lunghe code per avere un biglietto per l'annuale festival "Shakespeare in the Park" del Public Theater [37] che ogni ano vede tra i protagonisti nomi celebri del teatro e del cinema come Meryl Streep, Kevin Kline, Natalie Portman, e Liev Schrieber solo per citarne alcuni. Ed e' gratis! Quindi andate molto presto alle biglietterie, specie quella nel parco.

E' possibile acquistare biglietti per i Tony Awards, gli oscar di Broadway e il culmine della stagione teatrale di New York. Non costano poco, ma se siete appassionati può essere un evento davvero unico ed emozionante. Comunque sia la cerimonia e' sempre molto divertente e potreste vedere qualcosa che poi non viene trasmesso. Sempre la prima o seconda domenica di giugno, visitate il sito dei Tony Awards per le ultime informazioni [38].

New York ha anche molte compagnie di ballo e musicali, alcune delle quali ritenute tra le migliori del mondo. Ci sono poi anche molte compagnie minori che allestiscono spettacoli ogni sera della settimana. Quella che segue e' solo una breve lista delle più importanti e famose.

  • Brooklyn Academy of Music(BAM), 30 Lafayette Avenue, Brooklyn. Sede della Brooklyn Philarmonic, BAM uno dei posti migliori del paese per assistere a spettacoli nuovi. Il Next Wave Festival ogni autunno e' uno degli eventi più attesi di New York.
  • Carnegie Hall, 881 Seventh Avenue. Il posto più famoso per la musica classica di tutti gli Stati Uniti, la Carnegie Hall e' conosciuta in tutto il mondo per gli spettacoli. Per i musicisti classici suonare alla Carnegie Hall e' sinonimo di successo. Carnegie Hall ha tre auditori diversi, e l'Isaac Stern auditorium e' il più grande.

Subway: N, Q, R, or W to 57th Street-7th Avenue.

  • Chamber Music Society of Lincoln Center, nella Alice Tully Hall del Lincoln Center, 155 West 65th Street (a Broadway). The Chamber Music Society e l'acustica impeccabile della Alice Tully Hall sono il luogo migliore per la musica da camera di tutto il paese.
  • Metropolitan Opera nella Metropolitan Opera House del Lincoln Center, 155 West 65th Street (a Broadway). Il Met, una delle maggiori compagnie operistiche al mondo. Spettacoli tutti i giorni esclusa la domenica da settembre ad aprile. I posti migliori sono carissimi, ma sugli spalti in alto i biglietti possono costare $25.

Subway: 1 fino a 66th Street-Lincoln Center

  • New York City Opera al New York State Theater del Lincoln Center, 155 West 65th Street (Broadway). Piu accessibile, la sorella minore del Met, biglietti molto meno cari e da $16.
  • New York City Ballet al New York State Theater del Lincoln Center, 155 West 65th Street (Broadway). Fondata da George Balanchine, il New York City Ballet e' una delle compagnie di danza più importanti del mondo. Lo spettacolo de Lo Schiaccianoci, durante le feste, e' uno dei piu' famosi.
  • New York Philharmonic nella Avery Fisher Hall del Lincoln Center, 155 West 65th Street (Broadway). Una delle principali orchestre degli Stati Uniti, fa oltre 100 concerti all'anno (sempre sold-out). La filarmonica e' conosciuta per l'alta qualità delle sue esecuzioni che seguono i canoni classici. La stagione va da settembre a giugno, mentre d'estate fa concerti gratuiti nei parchi della città [39].
  • Radio City Music Hall, 1260 Avenue of the Americas, (212) 632-3975, [40]. Qui si esibiscono alcuno dei nomi più importanti della musica rock e non solo. Da vedere anche solo per ammirare questo capolavoro dell'art-deco.

Cinema

New York e' una delle capitali del cinema, nel senso che si trovano sia i cinema dove si proiettano i normali blockbuster hollywoodiani sia cinema minori che si occupano di proiettare pellicole indipendenti. Molte delle case di produzione statunitensi fanno debuttare qui i propri film rispetto ad altri posti (specie durante l'autunno) e i loro film si vedono nei multisala (AMC, United Artists, ecc.) della città. Ricordate che come ogni altra cosa a New York anche i cinema sono frequentatissimi e anche film che non hanno molta fama o non sono pubblicizzati possono richiamare un folto pubblico e far registrare il tutto esaurito in sala. Quindi e' meglio prendere i biglietti in anticipo e appena possibile

Date le numerose "prime" di film che si tengono a New York, e' facile assistere e partecipare alle discussioni con gli attori e i registi. A volte anche film di repertorio vengono discussi, o si tengono feste in loro onore.

Oltre a più di 15 multisala che si trovano nei vari angoli della città, ci sono molte altre opzioni interessanti:

  • Film Forum 209 West Houston Street. Nel Greenwich Village ha due sezioni: una sulle produzioni indipendenti contemporanee e una sui classici. Le novità sono sempre interessanti, ma sono i classici quelli che attirano la maggior parte del pubblico.
  • American Museum of the Moving Image 35th Ave e 36th Street, Queens. AMMI contiene un museo dedicato a, letteralmente, le immagini in movimento, quindi si possono vedere in mostra zootropi e videogiochi oltre a film e televisioni. Hanno anche una notevole programmazione cinematografica con film in proiezione tutto il giorno.
  • Angelika Film Center 18 West Houston Street a Broadway, (212) 995-2000, [41]. Lungo la strada dal Film Forum, l'Angelika si occupa di film indipendenti e stranieri, alcuni dei quali proiettati solo a New York. Bello anche il bar al piano superiore.

Subway: N o R fino a Prince Street.

  • Anthology Film Archives, 32 Second Avenue (East 2nd Street), [42]. Programma vario di film vecchi e nuovi, molti dei quali si vedono solo qui. Organizzano anche festival annuali.

Subway: F fino 2nd Avenue-Lower East Side

  • Cinema Village 22 East 12th Street tra University Place e Fifth Ave (212) 629-5097, [43] Cinema Village e' specializzato in documentari, film indipendenti e stranieri. Spesso i film che si vedono qui non si trovano in altre parti del paese e nei weekend spesso ci sono incontri con attori e registi.
  • Film Society at Lincoln Center Walter Reade Theater al Lincoln Center, 155 West 65th Street (Broadway), [44]. La Film Society ha un programma sensazionale e mostra film sperimentali e stranieri. Anche qui poi si possono incontrare registi e attori tra cui nomi molto importanti.
  • MoMA 11 West 53rd Street. Oltre ad essere un museo fantastico, al MoMA si trova un bellissimo cinema nel piano inferiore con un ottimo programma e in confronto ai cinema newyorchesi qui i biglietti costano pochissimo.
  • New York Film Festival al Lincoln Center. Si tiene in ottobre, il New York Film Festival e' uno dei festival piu' importanti del paese. I biglietti vengono esauriti in pochissimo tempo.
  • Tribeca Film Festival. In maggio nei cinema di Lower Manhattan si tiene il Tribeca Film Festival, che vanta un programma di proiezioni e incontri davvero sensazionale. Ha pochi anni di vita, ma vanta gia' un'importanza straordinaria tanto da essere uno degli appuntamenti culturali più in vista della città di New York.

Parate

New York City ospita molte parate e festival di strada tra cui vanno ricordati:

  • New York's Village Halloween Parade. Ad Halloween (31 Ottobre) alle 19:00. Ogni anno 2 milioni di persone e 50.000 figuranti in maschera attraversano la Sixth Avenue tra Spring Street e la 21st Street. Chiunque indossi un costume e' il benvenuto e basta presentarsi tra le 18:00-21:00 all'incrocio tra Spring Street e la 6th Avenue.
  • Macy's Thanksgiving Day Parade. La mattina del Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving) a Central Park West, questa sfilata accoglie migliaia di persone ed e' trasmessa per televisione.
  • St. Patrick's Day Parade. la piu grande parata di San Patrizio al mondo, dall'incrocio tra la 5th Ave e la 44th Street fino alla 86th Street e va dalle 11:00 fino alle 14:30 circa. la festa poi continua nei pub fino all'esaurimento della tipica birra verde creata per l'occasione.
  • Labor Day (o West Indian Day Parade o New York Carribean Carnival). Il "carnevale caraibico" si tiene ogni anno a Crown Heights, Brooklyn. L'evento principale e' la West Indian-American Day Parade, che richiama da 1 a 3 milioni di persone e si tiene il giorno dell'American Labor Day, il primo lunedì di settembre.

Acquisti[Modifica sezione]

Dettagli maggiori si possono trovare nelle pagine dei distretti.

New York e' la capitale della moda degli Stati Uniti d'America ed e' una delle mete migliori per gli appassionati di shopping. La citta' ha una quantità ineguagliabile di grandi magazzini, boutiques e negozi di ogni genere. Alcuni quartieri hanno più varietà di molte città americane e sono diventati famosi per questo. Qualsiasi cosa vogliate comprare, a New York a troverete: macchine fotografiche, vestiti, strumenti musicali, gioielli, elettronica, arte, articoli sportivi e ancora molto altro.

Arte[Modifica sezione]

In base ai diritti sulla libertà di parola, chiunque può liberamente creare, mettere in mostra e vendere la propria arte, inclusi dipinti, stampe, fotografie, sculture, DVD e CD. Migliaia di artisti si guadagnano da vivere per le strade e nei parch idi New York City. I luoghi dove di solito si possono ammirare e comprare le opere degli artisti sono SoHo a Lower Manhattan e vicino al Metropolitan Museum of Art sulla 81st Street.

Outlet[Modifica sezione]

New York City ha diversi outlet dove si trovano articoli con forti sconti e opportunità di acquistare prodotti di fine-serie. Century 21 a Manhattan e' uno dei posti piu' conosciuti e frequentati da newyorchesi a caccia di affari a poco prezzo.

Minimarket[Modifica sezione]

Alimentari, bibite, snack, medicine, e articoli per l'igiene personalesi trovano a prezzi bassi e praticamente ovunque da Duane Reade [45], CVS, e Rite Aid. Per qualcosa di autenticamente newyorchese fermatevi in uno dei migliaia bodegas/delis/groceries. All'apparenza possono sembrare sporchi e decadenti, ma dentro troverete davvero di tutto. Spesso sono aperti 24 ore su 24.

Shopping negli aeroporti[Modifica sezione]

La maggior parte dei negozi negli aeroporti di New York appartengono a grandi catene, come accade in moltissimi dei maggiori aeroporti di tutto il mondo. All'aeroporto JFK il nuovo Terminal 5 della JetBlue Airways e' pieno di negozi moderni e anche ristoranti e bar, ma anche i terminal 4 e 8 sono buoni per fare acquisti duty free.

A Newark il meglio si trova nel Terminal C che rispetto al Terminal B offre molti negozi, bar e ristoranti, mentre al Terminal A non c'e' quasi nulla anche se sono stati fatti dei lavori per migliorare.

Venditori ambulanti[Modifica sezione]

A New York City e' normale che gli ambulanti mettano un tavolo sul marciapiede per vendere i loro prodotti. Serve un permesso, ma e' perfettamente legale. Fare acquisti e' generalmente legittimo, ma se si tratta di prodotti firmati (abiti o film) sappiate che e' probabile che si tratti di falsi. In ogni caso vogliono solo contante. Fate attenzione a quelli che non hanno un tavolo e vi avvicinano direttamente mostrandovi i loro prodotti: sono sicuramente falsi.

Mangiare[Modifica sezione]

Dettagli maggiori si possono trovare nelle pagine dei distretti.

New York ha, come e' facile immaginare, tutte le opzioni possibili per mangiare, vale a dire che qualsiasi tipo di cucina voi stiate cercando a New York la troverete. Ci sono migliaia di ristoranti, ogni tipo di cucina del mondo e si spende dai $0.99 per uno spicchio di pizza ai $500 a vassoio per mangiare del sushi. Ci sono poi migliaia di delis, bodegas, e negozi in ogni angolo dove possono prepararvi sandwich o dove potete acquistare voi il pasto che vi preparerete da soli, molto economici. Per strada si trovano ovunque i carretti degli hot-dog, un simbolo della città, ma che preparano anche piatti della cucina mediorientale come kebab e felafel.

Dalla primavera all'autunno si trovano anche molti banchi di frutta agli angoli delle strade dove si vendono fragole, banane, mele eccetera a prezzi molto bassi. Per i vegetariani New York e' un vero paradiso: ci sono moltissimi ristoranti che offrono menu appositamente studiati per chi non mangia carne, anche nei posti più costosi.

Non andatevene senza aver provato[Modifica sezione]

Deli e cibo da strada[Modifica sezione]

  • New York Bagel. Al mondo non esiste un bagel come il New York Bagel. I Bagels che assomigliano a delle ciambelle, arrivarono a New York grazie ad immigrati ebrei provenienti dall'Europa orientale e col tempo sono diventati una caratteristica stessa di New York. Si trovano ovunque, ma per assaggiare i migliori dovrete allontanarvi dalle zone turistiche: H&H Bagels a W 46th St. e 12th Avenue e' famoso e costoso, ma molti considerano Absolute Bagels a Broadway e 107th street come quello piu buono e tradizionale. Ess-a-Bagel sulla 21st e tra la 1st Avenue e la 3rd Avenue tra la 51st e la 52nd Sts ha un forte seguito. Per mangiare il vero bagel dovete pero' andare a Brooklyn. un buon posto e' Bagel Hole (vedere Prospect Park o provare a Midwood (Avenue J sulla Q subway line). Per avere i migliori dovete andare presto quando sono ancora caldi e appena usciti dal forno. Un "parente stretto" del bagel e' il bialy, che e' simile ma il buco non attraversa tutto. Kossar's Bialys in Grand Street a Essex e' una vecchia istituzione del Lower East Side.
  • Hot Dog. Si trovano ovunque. Scegliete la salsa da mettere (ketchup, mostrada, senape) fatelo avvolgere in un tovagliolo di carta e buona camminata, stando bene attenti a non far cadere a terra la salsa o a non farvela cadere sulle mani. Tra i consigliati c'e' Papaya King (hanno diverse rivendite) [46] conosciuto per essere molto economico ($3.25 per hot-dog e bibita) e i loro drink a base di frutta tropicale e spremute. Oppure prendete la metropolitana verso Coney Island (treni D, F, N, Q, fermata Coney Island - Stillwell Avenue) per provare il famoso Nathan's hot dog (1310 Surf Ave). Attenzione: molti newyorchesi non mangiano mai hot-dog...
  • Deli Sandwich. Altra cosa portata dagli immigrati ebrei, dovete provare un sandwich al pastrami o co la carne lessa (a "Reuben" va sempre bene). Ci sono moltissimi deli in città ma il più celebre e' senz'altro Katz's Deli a Houston e Ludlow Streets. Aperto dal 1888, e ancora oggi in piena attività notte e giorno.
  • Cheesecake. Reso famoso dal Lindy's and Junior's deli di New York, oggi si trova ovunque ma per mangiare l'originale dovete andare da Junior's, appena oltre il Manhattan Bridge a Downtown Brooklyn (treni metro B, Q, o R fino a DeKalb Avenue)
  • Egg Cream. Chiamata anche "Chocolate Egg Cream". Sciroppo al cioccolato, latte e acqua di seltz, una delle migliori si trova al Katz's Delicatessen. Anche se non e' nel menu in molto posti ve la prepareranno a richiesta.

Ristoranti[Modifica sezione]

Forse dipende dalle cucine ridotte di New York, o forse dal fatto che e' un enorme melting-pot culturale, ma il fatto e' che New york City eccelle in praticamente ogni tipo di ristorante. Ci sono locali gestiti da chef conosciuti in tutto il mondo, ristoranti etnici che propongono cucina tradizionale e con un pizzico di modernità (e spesso gestiti a conduzione familiare e di seconda generazione) più altri posti alla moda, bistro e molto altro

Carte di credito[Modifica sezione]

La maggior parte dei ristoranti accetta carte di credito, ma molti specie a Chinatown e Williamsburg no, quindi preparate i contanti se andate in quelle zone. Altri addirittura richiedono un minimo di spesa prima di accettare pagamenti con carta di credito, cosa che tanti mettono ben evidenza con dei cartelli, quindi tenete gli occhi aperti.

Mance[Modifica sezione]

Come nel resto del paese, anche a New York ci si aspetta una mancia la ristorante. In genere qui si calcola raddoppiando le tasse. Per altre informazioni leggete qui.

Dress code[Modifica sezione]

I ristoranti dove si spendono meno di 20$ non hanno particolari preferenze sull'abbigliamento dei loro clienti, ma a New York si trovano anche tanti ristoranti dove si richiede un minimo di decoro o eleganza, specie in quelli più costosi. Tuttavia i ristoranti dove si entra solo con la giacca ("jackets only") oggi sono ormai rari.

Vegetariani[Modifica sezione]

New York e' un posto perfetto per i vegetariani e i vegani. Quasi ogni ristorante infatti ha delle sezioni apposite del menu che sono riservate a chi segue una dieta priva di carne o di alimenti di origine animale. Addirittura Per Se, uno dei ristoranti più celebri e frequentati della città, ha un menu per vegetariani da sette portate che vale la pena di essere provato anche se costoso. I vegetariani che invece vogliono arrangiarsi non avranno che l'imbarazzo della scelta a trovare verdure e molto altro nei tanti supermercati newyorchesi.

Per strada[Modifica sezione]

Niente differenzia New York dalle altre città americane come la quantità e la varietà di cibo preparato e venduto per strada, dagli immancabili hot-dog (provate Hallo Berlin tra la 54th e la Fifth Avenue), a tanto altro ci sono possibilità innumerevoli. Andate a Jackson Heights nel Queens per provare le arepa di Arepa Lady. Provate le dosa indiane da NY Dosas che si trova a Washington Square Park. Il carretto Trinidad/Pakistan Trinipak sulla 43rd e Sixth Ave. Danny Meyer, il famoso ristoratore, ha uno stand di panini ("Shake Shack") a Madison Square Park e un altro nell'Upper West Side. Se invece volete mangiare cibo halal ci sono svariate possibilità (Kwik-Meal 45th e Sixth; Chicken Guy/Halal Chicken 53rd e Sixth e molti altri). la maggior parte dei baracchini serve il pranzo (dalle 11 del mattino alle 5-6 del pomeriggio) e spariscono di sera, cercatene uno che vi piace e portatevi via il vostro pasto che in genere viene a costare tra i 2 e gli 8 dollari. la mattina intorno alle 06:00-10:00 le strade sono piene di carrettini che vendono caffè, croissant, bagel, e pasticcini per colazione: caffè piccolo e bagel vengono intorno a 1 dollaro. Dalle 10:00 alle 19:00 molti vendono hot dogs, hamburger, gyro e halal. Altri vendono italian ices, pretzel, gelato, e noccioline. Cercate anche i camion del caffè (spesso a Union Square), quelli dei dessert e quelli del Belgian waffle che girano per la città.

Fai da te[Modifica sezione]

In molti dei mercati e negozi di alimentari di New York ci si può preparare il proprio pasto in modo semplice e veloce. In quai tutti i deli e simili si trovano sezioni dove ci si puo preparare un'insalata (che pagherete al peso) o dove potete comprare cibi già pronti come burritos, tacos, curry e riso, lasagne, pasta, sandwich e molto altro. Whole Foods ha cinque negozi a New York City tutti con molta varietà e spazi puliti e tranquilli dove mangiare, ma anche con la possibilità di portar via il tutto e andare a mangiare magari in un parco vicino o nella camera d'albergo. Se avete posto dove cucinare, a New York troverete qualsiasi cosa yanche se magari dovrete spostarvi in altri distretti se siete a caccia di prodotti etnici. Molti supermercati hanno salse Thai, Cinesi e Indiane, e molti a Manhattan hanno gli ingredienti necessari per la cucina messicana o centroamericana, ma andate a Chinatown per la cucina cinese, Little India a Murray Hill per i prodotti indiani, Flushing (nel Queens) per prodotti cinesi o coreani, Jackson Heights per le cose peruviane, ecuadoregne e indiane, Flatbush e Crown Heights per i prodotti giamaicani, Williamsburg per la cucina Kosher, Greenpoint per i prodotti polacchi. un consiglio e' sempre quello di chiedere in giro per farvi consigliare.

Bere[Modifica sezione]

A New York City l'unica cosa che cambia più rapidamente dei ristoranti o della mappa della metro sono i bar. Mentre alcuni vecchi posti possono essere aperti da decenni o anche un secolo, i locali più alla moda possono aver aperto da poche settimane (e possono chiudere con altrettanta rapidità). Il modo migliore per scoprire i posti giusti e' quello di chiedere a qualcuno del posto, magari qualcuno di fidato.

Quella che segue e' solo una lista delle zone migliori per passare una nottata. Dettagli maggiori si possono trovare nelle pagine dei distretti.

  • Greenwich Village - Probabilmente il posto migliore se siete in città per pochi giorni. Sembra quasi un quartiere latino, con locali di ogni genere e molto frequentato da studenti. Ci sono tanti bar e jazz club attorno Bleecker Street e MacDougal, ma anche sulla Seventh e Sixth Avenue.
  • Chelsea - Famoso per i club e per la scena gay lungo la Eighth Avenue tra le 20th e 30th Streets. Ovviamwente non tutti sono gay bar. West Chelsea (27th-29th streets, a ovest della 10th Avenue) e' pieno di club, se amate le discoteche e' il posto giusto.
  • The Meatpacking District - Quì ci sono bar più alla moda e ristoranti di lusso, incluso l'Old Homestead, la più vecchia steakhouse di New York. Tra Greenwich Village e Chelsea, attorno alla 14th Street e 9th Avenues.
  • The Lower East Side - Un tempo era l'alternativa squallida al West Village, oggi invece molto più trendy. Ludlow Street è pina di bar e locali dove ascoltare musica dal vivo in una zona che ricorda quella della Bastille a Parigi. Rivington e Stanton Street sono altre valide opzioni. Negli ultimi anni la zona è diventata meta di tantissimi hipsters.
  • The East Village - Tanti bar tra la Second Avenue attorno 2nd Street, anche tanti bar giapponesi, molto divertenti, in St. Mark's tra la 2nd e la 3rd St.
  • Alphabet City - A est dell'East Village, una volta questa zona era molto pericolosa a causa del traffico di droga. Oggi invece è ripulita e ci sono tanti locali.
  • Murray Hill - Molto popolare tra gli over 30. Quest'area tra la 29th Street e Lexington Avenue ha svariati ristoranti indiani, ma nel giro di tre isolati si trovano pub inclusi i locali dei vigil idel fuoco e un bar che serve solo whiskey irlandesi.
  • Times Square - Zona molto turistica. The Marriot Marquis tra Broadway e la 45th ha un bar al 50esimo piano. Il Peninsula Hotel tra la 5th Avenue & 55th ha quello che è probabilmente è il bar sul tetto più elegante di New York. Il Rainbow Room al Rockefeller Center è spesso chiuso e ha dress code. L'Hotel Metro tra la 5th Avenue & 35th ha anch'esso un bar sul tetto con splendida vista sull'Empire State Building. Qui troverete pochi newyorchesi.
  • Williamsburg - Una fermata dentro Brooklyn sul treno L, questo è il centro della scena hipster di New York. Ci sono tanti locali lungo Bedford Avenue e molti dei più piccoli locali dove ascoltare musica dal vivo in città si trovano qui.
  • Woodside - 10 minuti di viaggio sulla linea #7 da Times Square, questa zona del Queens è ottima per happy hour e per qualche bevuta prima delle partite di baseball dei Mets. Ci sono tanti pub irlandesi vicino alla stazione.
  • Astoria - Nel Queens, a 25 minuti da Times Square sui treni N/Q, qui si trova il' Bohemian Hall Beer Garden, vicio alla fermata della metro di Astoria Boulevard. Questo bar copre un intero isolato, è circondato da muri ed è pieno di alberi, con tavoli all'aperto e al coperto, buona clientela e birre ceche e tedesche.
  • Bay Ridge - Questo quartiere di Brooklyn ha una delle più alte concentrazioni di bar della città! In genere è un quartiere irlandese/italiano e nnon ha la concentrazione di hipster che si trova in altre zone.
  • Park Slope - Questa zona di Brooklyn è la capitale yuppie di New York. Quì è molto più facile trovare da bere tè e latte di soia che un pub e una vista molto comune è quella di coppie che spingono passeggini e carrozzine. La vita notturna è poco vivace, c'è qualche locale frequentato da lesbiche.
  • St. George - Questa zona di Staten Island ha qualche bar a sud del terminal dei traghetti, andate a sinistra appena scesi. Musica dal vivo al Cargo Cafe o Karl's Klipper, entrambi in Bay Street dove c'è una bella vista sul Verrazzano Bridge.

Ultimo drink[Modifica sezione]

La chiamata per l'ultimo drink è alle 04:00, anche se tanti locali vi lasceranno restare più a lungo specie nei distretti esterni. Non è raro restare chiusi dentro dopo le 4 per finire di bere.

Mance[Modifica sezione]

Ricordatevi l'usanza di lasciare una mancia anche al barista che vi serve da bere nei bar. In genere s lascia 1 dollaro per drink e questo perché le mance rappresentano il vero guadagno per i baristi newyorchesi. I proprietari dei locali infatti in genere non pagano lo staff se non per un una paga simbolica per il turno (che può essere meno di 5$ all'ora lordi) Questo vuol dire che in serate con poca clientela il guadagno di un barista è vicino allo zero (nei weekend invece possono guadagnare molto bene).

Alcuni dei baristi più esperti non si faranno problemi a ricordarvi l'usanza, e se non date la mancia state tranquilli che il livello del servizio calerà precipitosamente.

Chi non conosce questo sitema potrà obiettare di essere lui a foraggiare lo staff, ma è facile che il proprietario vi offra un giro per pareggiare i conti.

In sostanza, un barista felice rende felici i clienti, e la vostra generosità sarà ricompensata.

Negozi di liquori[Modifica sezione]

Vino e altre bevande alcoliche si vendono nei liquor stores, non nei deli o nei supermercati. Ce ne sono tanti sulla 8th Avenue. Il più economico di Manhattan è Warehouse Wines and Spirits al 735 Broadway tra Waverly Place e Astor Place, poco a sud della 8th Street. Non si può acquistare birra dalle 04:00 alle 08:00 di domenica mattina (ma se cercate bene potete trovarla).

Birre locali[Modifica sezione]

Ci sono diverse birre locali da provare. Chelsea Brewing Company, Heartland Brewery e Brooklyn Brewery sono birrifici che meritano una visita.

Età per bere[Modifica sezione]

Negli Stati Uniti l'età da cui è consentito bere è 21 anni. Anche se avete superato i 21 anni tenete sempre a portata di mano un documento d'identità o il passaporto. Secie nelle zone turistiche, non è raro che si chieda l'età o documenti per una questione di ordine, anche nei ristoranti. Fuori dalle aree turistiche e in particolare a Brooklyn la gente invece è molto più rilassata.

Dove dormire[Modifica sezione]

Liste più dettagliate di hotel e altri alloggi si possono trovare nelle pagine dei distretti della città.

A New York si trovano alcuni degli alloggi più cari del mondo. Anche una stanza piccola a Manhattan può venire a costare molto, attorno ai 100$ a notte. Tuttavia l'offerta è talmente ampia che è impossibile non trovare alloggio. Ricordate che le differenze tra gli hotel di una stessa categoria possono essere notevoli, molto dipende dalle zone in cui si trovano. Nei distretti esterni come il Queens i prezzi possono essere considerevolmente più bassi ma potreste trovarvi a dividere l'hotel con clienti a ore...

Ci sono comunque dei modi per trovare ottimi sistemazioni, in buoni alberghi e spendendo relativamente poco se si seguono poche ma semplici regole, ci si arma di pazienza e determinazione.

  • Gennaio e Febbraio (in ogni caso dopo Capodanno): questi sono i mesi più "tranquilli" e ci sono ottime offerte da parte di molti alberghi. Bisogna vedere se siete pronti ad affrontare il freddo pungente.
  • Prendete in considerazione l'idea dei pacchetti "hotel+volo" spesso offerti dalle agenzie di viaggio e dalle compagnie aeree. In questo modo si risparmia qualcosa invece di prenotare volo e hotel separatamente.
  • Prendete in considerazione anche l'idea di usare i siti di comparazione prezzi e le promozioni "Secret Room": a volte si trovano sconti anche fino a 200$.

Tasse[Modifica sezione]

Il costo delle stanze d'albergo in genere viene indicato senza includere le tasse, quindi aspettatevi di vedere il conto finale più alto di quanto indicato prima. Le tasse includono quelle per lo Stato di New York e per New York City (8.875%), una New York City Hotel Occupancy Tax (varia, ma per stanze da $40, $2 + 5.875%), e una sovrattassa di $1.50. Per una stanza da $100 a notte aspettatevi di pagare $117.75 una volta aggiunte le tasse.

Alternative a Manhattan[Modifica sezione]

Non è detto che si debba per forza trovare alloggio a Manhattan. Se si cerca una sistemazione più economica si possono prendere in esame anche gli altri distretti della città.

  • A Long Island City, nel Queens, ci sono diversi alberghi nella zona Queensborough e il ponte sulla 59esima. Quest'area si sta trasformando nella "zona degli alberghi" del centro e grazie alla metropolitana che viaggia di continuo potete andare e tornare da Manhattan in qualsiasi momento.
  • Anche a Brooklyn ci sono numerosi alberghi, specie nella zona di Park Slope. Come il Queens anche Brooklyn è ottimamente servita dalla metropolitana e raggiungere Manhattan o tornare è molto facile.
  • Prendete in considerazione anche l'idea di alloggiare nel New Jersey. Qui gli hotel sono molto più economici rispetto a Manhattan che si può raggiungere in tanti modi diversi come il treno, il traghetto o un più costoso viaggio in taxi. Tuttavia dato che i mezzi pubblici non sono sempre in funzione tornare indietro di notte può essere lungo e costoso a causa dei pedaggi per i tunnel. Gli hotel vicino all'aeroporto di Newark sono molto convenienti.


Comunicazioni[Modifica sezione]

Come in tutte le grandi città statunitensi anche New York gode di ottimi servizi di comunicazione, in particolare per chi ha bisogno di utilizzare internet e di essere connesso alla rete molto spesso, per svago ma anche per lavoro. Potete trovare tantissimi hotspot wireless della città visitando siti come openwifinyc, OpenWifiSpots, NYC Wireless w WiFi Free Spot.

Il Wi-Fi è disponibile nei parchi pubblici e anche in alcune delle biblioteche pubbliche. L'Apple Store ha dozzine di computer già pronti all'uso e non sembra far caso alle tante persone che ne approfittano per avere accesso gratuito a internet (ma sappiate che a volte può esserci davvero tanta gente). L'Easy Internet Cafe e il FedEx Office sono solo alcuni dei locali che offrono l'accesso alla banda larga a prezzi ragionevoli. Attenzione però: trovare un posto che abbia anche una presa di corrente disponibile può essere difficile, quindi è meglio assicurarsi di avere carica a sufficienza.

In tutta la città poi ci sono telefoni pubblici, portatevi qualche moneta da un quarto di dollaro se ne avete bisogno. Ricordate sempre di inserire 1 e l'area code se dovete chiamare un numero qualsiasi all'interno della zona di New York.

Sicurezza personale[Modifica sezione]

New York è comunemente conosciuta per essere una città pericolosa ma, statistiche alla mano, risulta essere la più sicura tra le grandi città degli Stati Uniti d'America. La percentuale di crimini commessi infatti è inferiore alla media nazionale e si assesta intorno a quella di tante piccole città. Se può farvi sentire più sicuri, noterete una massiccia presenza della polizia in tutte le aree considerate più sensibili, ovvero le zone maggiormente frequentate anche dai turisti come Times Square, le più importanti stazioni ferroviarie e della metropolitana e altri luoghi molto affollati.

Il reato più commesso ai danni dei turisti (escluso il fatto di far pagare di più) è lo scippo. Quindi, tenete d'occhio borse e zaini, in particolare mentre siete nella metropolitana ma anche se siete al ristorante (specie se siete seduti all'aperto o in un grosso locale tipo self-service). Lasciate il passaporto e altri oggetti di valore in camera d'albergo (in cassaforte) o nascosti in valigia, e cercate di non portare troppo denaro contante (facendo acquisti nei negozi più importanti, ma anche per entrare nei musei o pagare al ristorante, è meglio la carta di credito).

Le rapine sono rare, ma possono capitare. Come sempre la regola principale è stare attenti a dove si gira, specie lungo strade poco trafficate o poco illuminate. Alcuni quartieri che sono fuori dal circuito turistico andrebbero evitati, in particolare in zone del Bronx, Brooklyn, Queens e Staten Island. Riverside Park e Central Park di notte possono essere pericolosi. Se andate a un concerto serale in uno dei parchi, una volta finito lo spettacolo seguite la folla fino all'uscita prima di dirigervi verso la vostra destinazione.

Dopo gli attacchi dell'11 settembre 2001 in molti degli edifici di New York si possono trovare sistemi di sicurezza simili a quelli in vigore negli aeroporti, e tra gli edifici inclusi ci sono anche molte attrazioni turistiche come i musei ma anche le biblioteche pubbliche. In genere, se avete una borsa, questa potrà essere controllata da un addetto o tramite raggi x oltre a passare attraverso il metal detector. A differenza del JFK e LaGuardia, le procedure sono anche piuttosto veloci ed efficienti.

Se pensate di essere finiti inavvertitamente in un'area poco sicura prendete un taxi, se ce ne sono, o la metropolitana e allontanatevi.. Se la stazione metro è deserta state vicini all'agente della stazione o comunque dove lui possa vedervi. Oppure se state girando per una zona che non conoscete fate semplicemente finta di sapere dove state andando. Dimostrate sicurezza, i criminali tendono a colpire bersagli molto facili.

New York ha la sua percentuale di gente strana: mendicanti loquaci, gente solitaria che vuole solo fare quattro chiacchiere, predicatori, gente con reali disturbi psichici eccetera. Se non volete avere a che fare con questi fate semplicemente quello che fanno i newyorchesi: ignorateli o al massimo rispondete "Sorry, gotta go" continuando a camminare a passo veloce.

Nonostante gli stereotipi la maggior parte dei newyorchesi è gente molto gentile e non si fa problemi ad aiutare dando indicazioni (se hanno tempo), quindi non abbiate paura di chiedere. Se avete problemi o siete nei guai avvicinate il prio agente di polizia che trovate: scoprirete che sono gentili, amichevoli e in grado di aiutarvi.

Quelle qui di seguito sono delle mappe non ufficiali che indicano alcune delle aree più a rischio, zone da evitare per la maggior concentrazione di attività criminali.

Informazioni utili[Modifica sezione]

  • Citizen Service Center, tel 311 (24 ore su 24) - Servizio informazioni (no emergenza) di New York in 171 lingue. Risponde a domande di vario genere (orari e tragitti della parate, restrizioni parcheggi, problemi del trasporto eccetera) e anche lamentele.

Babysitting[Modifica sezione]

  • Baby Sitters' Guild, +1 212 682-0227 [47]. Bookings daily 09:00-21:00, solo contante. Per genitori in visita a New York, servizio di babysitting anche in varie lingue, sia per periodi brevi che lunghi.
  • Barnard Babysitting Agency +1 212 854-2035 [48].

Fumare[Modifica sezione]

Il divieto di fumo è praticamente ovunque. Non si può fumare all'interno dei bar, ristoranti, stazioni della metro e ferroviarie (oltre che sui mezzi pubblici), parchi pubblici, spiagge, centri commerciali, stadi indoor e scoperti e molti altri posti. Se venite scoperti a fumare verrete multati e probabilmente anche cacciati via dalle altre persone presenti. Ci sono bar con aree apposta oltre ai locali che hanno tavolini sui marciapiedi, ma si tratta sempre di eccezioni. Molto più normale fare una pausa e unirsi agli altri fumatori all'esterno in aree apposite. Come nelle altre città statunitensi, è vietato bere alcolici per strada.

Ambasciate[Modifica sezione]

  • An-flag.png Andorra, 27F, Two United Nations Plaza, +1 212 750-8064/5 (fax: +1 212 750-6630), [49].  edit

Consolati[Modifica sezione]

Lista incompleta.

  • As-flag.png Australia, 150 E 42nd St 34F, +1 212-351-6500 (fax: +1 212-351-6501), [51].  edit
  • Ch-flag.png Cina, 520 12th Ave, +1 212-244-9456, [56].  edit
  • Co-flag.png Colombia, 10 East 46th St (btwn 5th and Madison Aves), +1 212 798-9000 (fax: +1 212 972-1725), [57].  edit
  • Da-flag.png Danimarca, One Dag Hammarskjold Plaza, 885 Second Ave, 18F, +1 212 223-4545 (, fax: +1 212 754-1904), [58].  edit
  • Dr-flag.png Repubblica Dominicana, 1501 Broadway Ave, Suite 410, +1 212 768-2480 (, fax: +1 212 768-2677 or +1 212 827-0425), [59].  edit
  • Eg-flag.png Egitto, 1110 Second Avenue, +1 212 759-7120 (fax: +1 212 308-7643), [60].  edit
  • Fr-flag.png Francia, 934 Fifth Ave (btwn 74th and 75th Sts), +1 212-606-3600 (fax: +1 212-606-3620), [61].  edit
  • Gm-flag.png Germania, 871 United Nations Plaza (First Ave btwn 48th and 49th Sts), +1 212-610-9700 (fax: +1 212-940-0402), [62].  edit
  • In-flag.png India, 3 E 64th St (btwn 5th and Madison Aves), +1 212-774-0600 (fax: +1 212-861-3788), [65].  edit
  • Ei-flag.png Irlanda, 345 Park Ave, 17F, + 1 212-319-2555 (fax: +1 212-980-9475), [67].  edit
  • Ja-flag.png Giappone, 299 Park Ave, 18F, +1 212-371-8222 (fax: +1 212-319-6357), [70].  edit
  • Mx-flag.png Messico, 27 E 39th St, +1 212 217-6400 (fax: +1 212 545-8197), [72].  edit
  • Nl-flag.png Paesi Bassi, 1 Rockefeller Plaza, 11F, (toll free: +1 877-DUTCHHELP, , fax: +1 212-333-3603), [73].  edit
  • No-flag.png Norvegia, 825 Third Avenue, 38th floor, +1 646 430-7500 (fax: +1 646 430-7599), [74].  edit
  • Rp-flag.png Filippine, 556 5th Ave, +1 212-764-1330 (fax: +1 212-764-6010), [75].  edit
  • Flag of Turkey.png Turchia, 821 United Nations Plaza, +1 646-430-6560/90 (fax: +1 212-983-1293), [80].  edit
  • Uk-flag.png Regno Unito, 845 Third Ave, +1 212-745-0200 (fax: +1 212-754-3062), [81].  edit

Other[Modifica sezione]

  • Tw-flag.PNG Taiwan (Taipei Economic and Cultural Office), 1 E 42nd St, 4F, +1 212 486-0088 (, fax: +1 212 421 7866), [82].  edit

Fuori città[Modifica sezione]

I residenti potrebbero chiedervi perché mai vogliate andar via, ma New York e' un fantastico punto i partenza verso altre città nel New Jersey e Connecticut) o anche lungo il corridoio Boston-Washington.

  • Paramus, New Jersey --- Se amate lo shopping e volete evitare tasse su vestiti, scarpe o se volete provare la cucina tipica americana o semplicemente volete visitare un autentico sobborgo lontano dalla città, allora prendete l'autobus o un taxi, oppure la vostra auto, verso uno dei centri commerciali di Paramus,a soli 15 minuti dal George Washington Bridge, o 45 minuti da Midtown Manhattan. Il Garden State Plaza e' il più grande centro commerciale del New Jersey with con 300 negozi, cinema, ristoranti e altro. Il Bergen Town Center si trova a 5 minuti dal Garden State Plaza: e' un outlet con quasi 50 negozi e ristoranti. Se avete la macchina percorrete la Route 4 e la Route 17 e troverete centinaia di negozi. The Shops at Riverside a Hackensack e' un centro commerciale di lusso vicino a Paramus con ottimi negozi e ottimi ristoranti. Sono tutti chiusi la domenica.
  • Long Island— Quando si va a New York d'estate, e' quasi un obbligo fare un giro a Long Island. Grazie alla sua lunghissima spiaggia potete avere tutto: la grande città e e le vacanze estive. Molti newyorchesi la frequentano durante il weekend a partire dal venerdì. Prendete la Long Island Rail Road (LIRR) da Penn Station a Long Beach ($6.75 andata), e poi proseguite a sud verso la spiaggia. Fate una gita ad Hampton Jitney da varie fermate a NYC fino all'East End, dove trovare la zona dei vigneti di Long Island sul North Fork e The Hamptons nel South Fork.
  • Fire Island - un'isola-resort completamente pedonale al largo della costa di Long Island. A Fire Island si trovano diversi luoghi di vacanza, specie nella parte ovest (Ocean Beach la più famosa, con molti bar e ristoranti, ideale per una gita). La zona est e' la casa della comunità gay di Cherry Grove e della Fire Island Pines. Western Fire Island si raggiunge in traghetto da Bay Shore a Long Island. Bay Shore e' a circa un'ora di treno sulla Long Island Rail Road da Manhattan, e il traghetto dura altri 30 minuti. Durante la stagione estiva i traghetti per Ocean Beach partono una volta ogni ora da Bay Shore. Cherry Grove la Fire Island Pines si raggiungono in traghetto da Sayville. L'insediamento più orientale, Davis Park, e' raggiungibile in traghetto da Patchogue.
  • Jersey City, New Jersey- Oltre l' Hudson River da Lower Manhattan. Jersey City e' una città multiculturale ricca di negozi interessanti. Si raggiunge da Manhattan via l' Holland Tunnel o coi treni PATH.
  • Hoboken, New Jersey-Oltre l'Hudson River dal West Village e Chelsea, e' il luogo di nascita del baseball e anche di Frank Sinatra. Hoboken e' un piccolo centro con tanti edifici pre-guerra. Dai moli si può ammirare uno splendido panorama su Manhattan, ci sono poi tanti bar, ristoranti e club, un bel posto per fare passeggiate. Hoboken si raggiunge da Manhattan col PATH o in autobus da Port Authority ma anche con i traghetti.
  • The Palisades-Sulla sponda occidentale dell'Hudson River, sono delle scogliere che salgono all'improvviso e sono conosciute come Palisades e vanno dai 90 ai 150 metri. Iniziano nella zona nord di Jersey City e si estendono fino a Nyack, New York. In quest'area si trovano pecorsi panoramici, sentieri e aree attrezzate per il campeggio. Si raggiungono facilmente da Manhattan via il George Washington Bridge. Palisade Interstate Park and Parkway inizia a nord del ponte.
  • Jersey Shore, New Jersey- La Jersey Shore inizia pochi chilometri a sud di New York City. Si estende per circa 200 km lungo spiagge pubbliche e private. Utilizzate i treni del NJ Transit da Penn Station per raggiungere varie località della Jersey Shore, incluse Manasquan e Point Pleasant Beach.
  • Westchester e la Hudson Valley - Qui si trova l'unico parco a tema gestito dal governo - Rye Playland - e tante belle zone lungo la Long Island Sound e all'interno, e la Hudson Valley (che si estende a nord di Westchester) e' davvero splendida; il tragitto in treno (Metro North Hudson Line fino a Poughkeepsie o Amtrak fino ad Albany) lungol'Hudson River e' uno dei piu belli del paese. La Westchester County inizia poco a nord del Bronx.
  • Six Flags Great Adventure, Jackson, New Jersey- Poco più di un'ora di viaggio da Manhattan si trova uno dei parchi tematici più grandi al mondo. Il Six Flags Great Adventure ha 12 montagne russe e si trova vicino al Wild Safari (uno dei più grandi parchi-safari da girare in macchina del mondo). Vicino c'e' anche il Six Flags Hurricane Harbor (il piu grande parco acquatico del nord-est statunitense). Il New Jersey Transit offre anche servizio autobus dal Port Authority Bus Terminal a Manhattan da maggio a ottobre (periodo di apertura del parco).
  • Princeton, New Jersey- Facilmente raggiungibile in treno con New Jersey Transit, Princeton e' tranquilla e ricca di verde, famosa per il campus della Princeton University. Prendete il Northeast Corridor fino a Princeton Junction, poi trasferitevi sul trenino (chiamato "Dinky") per andare direttamente al campus.
  • New Haven, Connecticut— A circa 100 km, New Haven e' a un'ora e 45 minuti di viaggio da Grand Central Terminal via Metro North Railroad, e sede della Yale University.
  • Philadelphia, Pennsylvania - La seconda capitale degli Stati uniti d'America e' a un'ora e 20 minuti di distanza via Amtrak, l'ideale per una breve gita da New York. Un modo più economico ma più lento per raggiungerla e' prendere il NJ Transit Northeast Corridor Line fino a Trenton e cambiare con un SEPTA o un autobus.
  • Boston, Massachusetts - Beantown, dove si trova il Freedom Trail, ottima cucina a base di pesce, la Harvard University nella vicina Cambridge, e i Boston Red Sox (la squadra più odiata dai newyorchesi), e' a 4 ore di viaggio verso nord sulla I-95 ($15-$20 andata in bus Greyhound, Peter Pan, Bolt Bus o Mega Bus), in bus dal Port Authority Bus Terminal ogni ora o $60-$80 andata con Amtrak da Penn Station.
  • Woodbury Commons, nella Orange County - Uno dei più grandi outlet del nord-est con oltre 200 negozi. Prendete l'uscita 16 (Harriman) sulla Interstate 87. Se non avete la macchina ci son diversi autobus da Manhattan come Gray Line New York, Hampton Luxury Liner e Manhattan Transfer Tours.



Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti