Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Leros

Da Wikitravel.


Posizione nella mappa
Lage von Isola di Leros
Isola di Leros
Coordinate 37° 9′ 0″ N 26° 51′ 0″ E
Bandiera
noframe
In breve
Nome Leros
Classifica Isola mediterranea
Nazione Grecia
Regione Dodecaneso


Leros , è un'isola greca del mar Egeo parte dell'arcipelago del Dodecaneso.
Famosa nell' antichità per il culto alla dea Artemide, è oggi un' isola turistica che d'estate raddoppia il numero dei suoi abitanti.

Capire[Modifica sezione]

Leros è un'isola montuosa, solcata da numerose e profonde insenature con piccole valli molto fertili.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

Leros è servita da areoporto con collegamenti diretti con Atene gestiti dall'Olympic Airways.

In nave[Modifica sezione]

Numerosi traghetti con il Pireo e le altre isole del Dodecaneso

Villaggi[Modifica sezione]

  • Aya Marina è il centro più importante di Leros. Si trova in fondo ad una profonda insenatura della costa orientale. L' abitato è dominata dal castello della Panayas dell'epoca dei cavalieri di Rodi.
  • Platanos è quasi un sobborgo di Aya Marina. Qui ha sede del municipio di Leros.
  • Lakki giace su un'insenatura della costa occidentale. Vi attraccano i traghetti provenienti dal Pireo e dalle altre isole del Dodecaneso.

Centri turistici[Modifica sezione]

Nella vicinanze del capoluogo si trovano numerosi centri di balneari. I più importanti sono:

  • Pandeli, fino a qualche tempo fa, romantico villaggio di pescatori, è oggi un centro balneare rinomato. Si trova pochi km più a sud di Aya Marina e si affaccia sull'omonima baia
  • Alinda, è una località balneare di fronte al capoluogo. Un piccolo museo etnografico è ospitato nella villa Beleni, costruzione degli inizi del secolo XIX a forma di castello dove d'estate si tengono concerti.
  • Krithoni, a metà strada tra Aya Marina e Alinda dispone di numerosi alberghi
  • Gourna è una baia della costa occidentale poco frequentata dai turisti. Ayos Isidoros (Sant'Isidoro) è una piccola ma suggestiva chiesetta costruita su uno scoglio unito alla terraferma da un lungo pontile. È divenuta l'immagine simbolo di Leros
  • Xerocambos è un villaggio agreste sul fondo di un fiordo della costa sud, prospiciente l'isola di Kalimnos che dista appena un miglio nautico. Su un'altura a ridosso dell' abitato si erge il castello dei Lepidi o Paleocastro più antico di quello di Aya Marina.
  • Partheni in fondo ad un fiordo della costa settentrionale nelle cui vicinanze si trovano le rovine del tempio di Artemide parthenas

Da vedere[Modifica sezione]

  • Portolago: (odierna Lakki) Al tempo del'occupazione italiana fu un'importante base navale, dove oltre alle attrezzature militari fu costruita una vera e propria città "ex novo" secondo i canoni del Razionalismo Italiano. Dopo decenni di abbandono, la sua struttura urbana con le sue architetture è stata riconosciuta come una delle più importanti opere realizzate dal Movimento Moderno in architettura. Fu costruita secondo i canoni architettonici dell'epoca fascista che la rendono simile a Sabaudia. Nonostante i ripetuti bombardamenti subiti nel corso della seconda guerra mondiale, ha conservato il carattere dell'epoca. La chiesa di San Giovanni Evangelista ha qualche bel mosaico di epoca bizantina.