Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Friuli-Venezia Giulia

Da Wikitravel.
Europa : Europa mediterranea : Italia : Friuli-Venezia Giulia
Friuli-Venezia Giulia
Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png
Friuli-Venezia Giulia-Posizione.png
Dati
Stato Italia
Zona Italia nord-orientale
Province Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine
Capoluogo 20px Trieste
Abitanti 1.191.588
Superficie 7.845 km²
Sito Sito istituzionale

Il Friuli-Venezia Giulia (nome ufficiale: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia) è una regione autonoma italiana a statuto speciale. Conta circa un milione di abitanti. Il suo capoluogo è Trieste. Il Friuli-Venezia Giulia confina a nord con l'Austria, ad ovest con il Veneto, ad est con la Slovenia, mentre a sud è bagnato dal Mare Adriatico.

Province amministrative[Modifica sezione]

Città[Modifica sezione]

  • Trieste -- Capoluogo regionale, sette-ottocentesca città imperiale asburgica
  • Udine -- Centro storico in stile veneziano
  • Pordenone -- Centro storico in stile veneziano
  • Gorizia

Altre destinazioni[Modifica sezione]

  • Aquileia - Importante città durante l'Impero romano, meta archeologica
  • Carnia - numerose località turistiche estive ed invernali-sciistiche
  • Carso triestino - altopiano roccioso ricco di grotte calcaree che circonda Trieste
  • Cividale del Friuli - Città romana, l'antica Forum Iulii
  • Dolomiti Friulane - numerose località turistiche estive ed invernali-sciistiche
  • Grado - Isola situata nell'omonima laguna, meta balneare e termale
  • Lignano Sabbiadoro - Centro balneare e termale ricco di divertimenti
  • Palmanova - La seicentesca città-fortezza veneziana
  • Piancavallo - Stazione sciistica interenazionale delle Prealpi carniche
  • Redipuglia - Sacrario dei Caduti della I Guerra Mondiale
  • Spilimbergo - la città dei mosaici
  • Tarvisiano- numerose località turistiche estive ed invernali-sciistiche
  • Arta Terme - località termale tra le valli carniche

Da sapere[Modifica sezione]

Il Friuli-Venezia Giulia è una piccola regione, ma indubbiamente interessante dal punto di vista storico e turistico: per passare le vacanze al mare ci sono le spiagge sabbiose di Grado e di Lignano Sabbiadoro, o quelle rocciose di Sistiana e della costa giuliana. Chi desidera invece rilassarsi in montagna, troverà diverse possibilità di alloggio e di svago nelle diverse valli della Carnia. Per gli sport invernali, in particolare, è rinomata la località di Tarvisio; altra importante località sciistica è Piancavallo, sede di numerose gare sportive anche internazionali. Le città e gli altri centri della regione, invece, offrono interessanti spunti storici, poiché il Friuli è stato soggetto a diverse dominazioni, delle quali si trovano testimonianze ancora oggi nei centri cittadini, nei monumenti e nei musei. Si parte dall'epoca romana (Aquileia), a quella longobarda (Cividale del Friuli), fino ad arrivare al Medioevo (Udine, Valvasone, Spilinbergo) al periodo veneto e poi napoleonico (Palmanova, Passariano), alla Prima Guerra Mondiale (Gorizia) e alla seconda (Trieste).

Geografia[Modifica sezione]

Clima[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

Lingue parlate[Modifica sezione]

Chi visita il Friuli Venezia Giulia non può non accorgersi della moltitudine di lingue che incontra. Al fianco dello sloveno (minoranza slovena presente soprattutto a Trieste e Gorizia) e al friulano (recentemente riconosciuta come lingua e parlato in Friuli) - ci sono infatti i dialetti di origine veneto-coloniale come il triestino - parlato solo nel circondario di Trieste - e il maranese, il bisiacco - simile per certi aspetti al triestino ma con una forte connotazione dovuta alle influenze di italiano, sloveno, tedesco e slang americano (parlato dai militari alleati durante il periodo post-bellico) e diffuso nel territorio compreso tra il Timavo, le pendici del Carso ed il fiume Isonzo, e il gradese parlato a Grado e molto simile al dialetto veneziano.

Non stupitevi quindi se parlando di un ragazzino lo sentite chiamare "muleto", "frut", "mamolo", "putel" o in qualche altro modo ... in Friuli Venezia Giulia è normale!

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

Il Friuli-Venezia Giulia è servito dall'Aeroporto Internazionale di Ronchi dei Legionari (TRS) in provincia di Gorizia. Si trova a 20 km da Gorizia, 30 km da Trieste e 40 km da Udine. Giornalmente ci sono voli dalle principali città italiane, oltre ad alcuni voli internazionali, effettuati da diverse compagnie.

In treno[Modifica sezione]

La regione è servita dalla rete ferroviaria di Trenitalia: ci sono collegamenti ogni ora da Venezia sulle direttrici Pordenone-Udine-Gorizia e Cervignano-Monfalcone-Trieste; inoltre arrivano treni due volte al giorno da Roma/Firenze e da Milano/Verona.

Linee ferroviarie:


Linee gestite da Trenitalia

  • Linea (Venezia) - Latisana - Cervignano - Trieste
  • Linea (Venezia - Treviso) - Sacile - Pordenone - Udine
  • Linea Udine - Carnia - Tarvisio
  • Linea Udine - Gorizia - Monfalcone - Trieste
  • Linea Udine - Cervignano
  • Linea Gemona - Sacile (pedemontana)


Linee in concessione

  • Linea Udine - Cividale [1]

In auto[Modifica sezione]

La regione è servita dalle autostrade A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Tarvisio e A28 Portogruaro-Sacile; dalla barriera di Mestre Est (A4) è possibile raggiungere Udine e Trieste con un'ora di strada.

Come spostarsi[Modifica sezione]

Il trasporto ferroviario regionale di è effettuato da Trenitalia e delle Ferrovie Udine - Cividale (FUC). Le compagnie di autotrasporti si occupano sia del trasporto urbano nei centri cittadini che di quelli su scala provinciale e inter-provinciale. Trieste: TT. Udine: SAF. Pordenone: Atap. Gorizia: Apt.

Esistono numerosi collegamenti stagionali che vengono attivati a servizio delle località turistiche, in particolare nelle stazioni sciistiche e in quelle balneari. Durante la stagione estiva Trieste Trasporti (TT) effettua anche collegamenti marittimi tra località costiere come Trieste, Muggia, Barcola, Lignano, Grado, Duino, Sistiana, Miramare.

Da vedere[Modifica sezione]

  • Aquileia,UNESCO
  • Carnia: Tolmezzo, Sauris, Arta Terme, Forni di Sopra
  • Cividale del Friuli,UNESCO
  • Cormons e il Collio
  • Duino-Aurisina-castelli
  • Fogliano-sacrario di Redipuglia
  • Gemona del Friuli
  • Gradisca d'Isonzo
  • Grignano-castello di Miramare
  • Laghi di Fusine e il Tarvisiano
  • Lusevera-grotte di Villanova e i colli orientali
  • Laguna di Grado e di Marano
  • Muggia
  • Parco naturale regionale delle Dolomiti friulane, UNESCO
  • Parco naturale regionale delle Prealpi giulie e Val Resia
  • San Daniele del Friuli e i colli occidentali
  • San Vito al Tagliamento e Valvasone
  • Sesto al Réghena
  • Spilimbergo
  • Grotta Gigante
  • Villa Manin
  • Palmanova
  • Sacile
  • Val Rosandra
  • Venzone


Parchi e riserve naturali[Modifica sezione]

  • Montagna:

Parco Regionale Dolomiti Friulane, Riserva Naturale Val Alba, Riserve Statali Rio Bianco e Cucco.

  • Pedemontana, collina e altipiano:

Parco Regionale Prealpi Giulie, Riserve Naturali Laghi di Doberdò e Pietrarossa, Monte Lanaro, Monte Orsario, Val Rosandra, Forra del Torrente Cellina, Lago di Cornino.

  • Pianura:

Bosco di Muzzana del Turgano, Parco Del Cormor, Parco delle Risorgive di Codroipo, Parco dello Stella, Foce dell'Isonzo.

  • Laguna:

Foci dello Stella, Valle Canal Novo, Valle Cavanata

  • Mare:

Falesie di Duino, Area Marina protetta di Miramare

Attività all'aperto[Modifica sezione]

Tra le varie attività sportive che si possono praticare nella regione ci sono: ciclismo, trekking, trial running, arrampicata, sci alpino, sci di fondo, snowboard, sci d'erba, vela, windsurf, kitesurf, canoa, nuoto, immersioni subacquee, parapendio, deltaplano, golf, equitazione, speleologia, tennis e pattinaggio.

Cibi[Modifica sezione]

Piatti tipici[Modifica sezione]

  • Brodetto alla gradesana - zuppa di pesce, tipica dell'isola di Grado
  • Brovada e musetto
  • Cjalzòns ravioli conditi con burro fuso tipici della Carnia
  • Frico - frittura di patate e formaggio locale
  • Gubana - dolce della zona di Cividale del Friuli
  • Jota - zuppa triestina
  • Prosciutto crudo di San Daniele
  • Zuppe - tipiche della Carnia, a base di legumi, erbe o verdure, con diverse varianti
  • Montasio - il formaggio tipico Friulano la cui stagionatura avviene a Codroipo.

Dove Alloggiare[Modifica sezione]

Bevande[Modifica sezione]

Particolarmente sentite in regione le tradizioni vinicole e birraie oltre a quella delle grappe.

Vini bianchi:
  • Friulano (precedentemente conosciuto come Tocai, dovette cambiare nome)
  • Ribolla gialla
  • Malvasia istriana
  • Picolit
  • Verduzzo
  • Pinot
  • Vitovska
  • Prosecco
Vini rossi:
  • Schioppettino
  • Refosco dal peduncolo rosso
  • Merlot
  • Cabernet
  • Terrano

Storici alcuni birrifici, in particolare quelli udinesi, tra cui si può citare i più noti come Moretti, Castello, Dormish o i triestini Theresianer e Dreher. Molto diffuse anche le birre di produzione artigianale che si possono assaporare nelle birrerie più ricercate della regione.

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Uscire[Modifica sezione]


Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!



Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti