Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Dublino

Da Wikitravel.
Castello di Dublino
Il Trinity College

Dublino [1](Dublin in inglese, dal gaelico Dubh Linn ("palude nera"), o semplicemente Áth Cliath in gaelico irlandese) è la capitale della Repubblica d'Irlanda, oltre che la città più grande e popolata, non solo della Repubblica, ma di tutta l'Irlanda. Si trova sulla costa orientale dell'isola, nella regione conosciuta con il nome di Leinster, e la sua baia e' delimitata a nord dal promontorio di Howth, e a sud da quello di Dalkey, nei pressi della cittadina di Bray che si trova già nella contea di Wicklow. Dublino e' la capitale politica, economica e culturale dell'Irlanda, una città vivace e accogliente che per molti anni ha attratto migliaia di lavoratori da ogni parte del mondo e ancora oggi, nonostante gli anni della crisi, il suo fascino sembra esercitare un forte richiamo.


Distretti cittadini[Modifica sezione]

Dublino e' divisa in 24 distretti postali (Dublin 1, Dublin 2 eccetera). I distretti dispari sono quelli della parte nord della città, mentre quelli pari indicano la zona sud. Gli unici distretti ad essere sia a nord che a sud sono Dublin 8 e Dublin 20.

I distretti corrispondono più o meno a:

  • Dublin 1: Questa zona copre il centro cittadino a nord del fiume Liffey. Qui si trovano strade come O'Connell Street, Capel Street, Parnell Street, Abbey Street, Henry Street e Talbot Street solo per citarne alcune, e importanti monumenti come il General Post Office, la Hugh Lane Gallery e il Dublin Writers Museum, oltre a pub, ristoranti e i cinema multisala Savoy e Cineworld.
  • Dublin 2: Questa e' la zona del centro città a sud del fiume Liffey, dove si trovano Temple Bar, Grafton Street e St. Stephen's Green oltre ad alcuni dei pub storici del centro.
  • Dublin 3: Questa vasta zona a nord-est del centro include quartieri residenziali molto belli come Clontarf, la zona di Fairview e Marino, oltre a East Wall e East Park.
  • Dublin 4: Include la zona di Ballsbridge, Donnybrook e Sandymount tra le altre. Qui inoltre si trovano molte ambasciate, l'Aviva Stadium in Landsdowne Road e il centro RDS dove si tengono concerti e manifestazioni di vario genere.
  • Dublin 5: Include Artane, la zona centrale Coolock, Harmonstown, Kilbarrack e Raheny.
  • Dublin 6: Tra i quartieri inclusi ci sono Ranelagh, Rathmines e Rathgar, zone residenziali con piccoli pub e ristoranti.
  • Dublin 6W: Questa e' la zona di Harold's Cross, Terenure e Templeogue.
  • Dublin 7: Include alcuni caratteristici quartieri vicini al centro come Smithfield, Phibsboro, Stoneybatter e Cabra.
  • Dublin 8: Quest'area è piuttosto grande e comprende zone come Dolphin's Barn, Portobello, South Circular Road, Phoenix Park oltre a monumenti centrali come le cattedral idi Christchurch e Saint Patrick's.
  • Dublin 9: Parte di Ballymum, Griffith Avenue, Glasnevin, Santry.
  • Dublin 10: Ballyfermot.
  • Dublin 11: La maggior parte di Ballymum e importanti aree come il Glasnevin Cemetery e Finglas.
  • Dublin 12: Bluebell, Crumlin, Walkinstown e altre.
  • Dublin 13: Alcuni dei quartieri di questo distretto sono Donaghmede, Sutton, Howth ed Ayrfield.
  • Dublin 14: Include Churchtown, Clonskeagh, Dundrum, Rathfarnham e Windy Arbour.
  • Dublin 15: Qui si trovano le aree industriali e residenziali di Blanchardstown, Castleknock, Coolmine, Clonsilla, pate di Clonee e Ongar. Quest'area si e' sviluppata anche grazie alla presenza delle sedi di importanti aziende che hanno contribuito al boom economico irlandese tra gli anni 90 e i primi anni del Duemila.
  • Dublin 16: L'area di Ballinteer, Ballyboden, Kilmashogue, Knocklyon e Rockbrook.
  • Dublin 17: La zona di Balgriffin, gran parte di Coolock e poi Belcamp, Darndale e Priorswood.
  • Dublin 18: Tra i vari quali Leopardstown.
  • Dublin 20: Include Chapelizod e Palmerstown.
  • Dublin 22: Clondalkin, Rowlagh, Quarryvale e la Liffey Valley.
  • Dublin 24: La zona dei quartieri di Firhouse, Jobstown, e Tallaght.

Dublino centro[Modifica sezione]

Il centro di Dublino è diviso dal fiume Liffey in due zone:

  • La Zona nord che ha il suo centro in O'Connell Street, la strada più famosa della capitale irlandese, un luogo ricco di storia e simbolo anche dell'Irlanda moderna dove fa bella mostra di sé la Spire, una enorme scultura in acciaio alta oltre 100 metri. Posta all'intersezione con Henry Street e North King Street/Talbot Street, questa struttura visibile da molti punti del centro si trova dove un tempo sorgeva la Colonna dedicata all'ammiraglio inglese Nelson, poi distrutta da una bomba dell'IRA nel 1968.

Proprio davanti si trova il General Post Office, o GPO, un altro luogo cruciale nella storia irlandese del Novecento: qui infatti ebbe luogo l'Easter Rising, la "Rivolta di Pasqua" del 1916, quando un manipolo di ribelli irlandesi prese possesso dell'ufficio centrale delle poste ingaggiando una sanguinosa battaglia contro l'esercito inglese. Fu uno dei momenti cruciali per la storia della città e dell'Irlanda e i segni della battaglia sono ancora ben visibili all'esterno, in particolare sulle grandi colonne, mentre all'interno dell'edificio si possono vedere alcune fotografie dell'epoca.

La parte Sud è stata considerata a lungo come la zona "bene" di Dublino mentre la zona nord non godeva della stessa fama. Questa divisione oggi non è così netta come in passato. Infatti molti quartieri abitati dalle classi operaie si trovano a Sud come Tallaght, Dolphin's Barn, Crumlin, Inchicore, Ringsend, Irishtown, Clondalkin e Ballyfermot.

D'altra parte otto quartieri benestanti si trovano invece a Nord del fiume come Castleknock, Clontarf, Glasnevin, Howth, Malahide, Portmarnock e Sutton.

Il solco economico che divide Dublino si è spostato in realtà nel senso Est Ovest. L'est compresi i sobborghi costieri è in genere più benestante dell'ovest.

Secondo una ricerca dell'Economist del 2006, Dublino era al 16° posto nella lista delle città più care del Mondo mentre occupava il 24° per la qualità di vita

Dintorni di Dublino[Modifica sezione]

Nella grande area urbana di Dublino distinguiamo:

  • Dun Laoghaire -- Il porto di Dublino dove attraccano i traghetti provenienti dall'estero è anche una stazione balneare dove è molto piacevole soggiornare soprattutto in estate.
  • Dalkey -- La città dei castelli.
  • Killiney -- Si trova a sud di Dalkey, sulla baia.
  • Malahide -- a Nord del centro, da visitare il Castello.

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

La città di Dublino è servita da un unico aeroporto: il Dublin Airport in cui sono operativi 2 terminal.
Il Dublin Airport è situato a circa 10 km a nord della città. La compagnia di bandiera è la Aer Lingus con partenze da Bologna, Catania, Milano (Linate e Malpensa), Napoli, Roma (da Vinci), Venezia e Verona.
La compagnia low cost Ryan Air effettua voli diretti da Alghero, Bologna, Milano (Bergamo), Palermo, Pisa Roma (Ciampino), Treviso.
Il trasporto con i mezzi pubblici dall'aeroporto al centro della città è effettuato da tre linee principali di bus:

  • Aircoach: I bus partono ogni 15 minuti e raggiungono i maggiori hotel situati soprattutto nella zona sud della città, il viaggio è di circa 30 minuti. Il costo del biglietto è di 7 € a tratta, oppure di 12 € andata e ritorno. (2013)
  • Airlink: I bus partono ogni 10 minuti e raggiungono le principali stazioni ferroviarie della città. Il costo del biglietto è di 6 € a tratta, oppure di 10 € andata e ritorno. (2013)
  • Dublin Bus: I bus di linea della città partono ogni 10 o 25 minuti e raggiungono capillarmente il centro e i sobborghi, con fermate in tutti i bus stop, la durata del viaggio è notevolmente più lunga. Il costo del biglietto è di 2 € a tratta. (2013)

In aeroporto è attivo un servizio taxi e noleggio auto.

In treno[Modifica sezione]

I treni di Iarnód Éireann collegano Dublino a tutte le principali città dell'Irlanda. La stazione ferroviaria principale di Dublino e' Heuston Station.

In auto[Modifica sezione]

In autobus[Modifica sezione]

In nave[Modifica sezione]

Come spostarsi[Modifica sezione]

Il centro di Dublino non è grandissimo e tutto sommato ci si può spostare anche a piedi.

  • Dublin Pass [2] -- Oltre al trasporto dall'areoporto alla città con pullman dell'Aircoach, il Dublin Pass permette l'accesso gratuito a 30 musei e altre attrazioni della città.
  • Rambler Tickets -- Permette l'uso illimitato e gratuito degli autobus cittadini. Il suo costo per gli adulti è di 6 € per un giorno, di 13,30 € per 3 giorni e di 20,00 € per 5 giorni [3].

Da vedere[Modifica sezione]

Musei e gallerie[Modifica sezione]

  • National Museum Of Ireland - Archeology [4] - Si trova in Kildare Street e venne fondato nel 1890. Le collezioni archeologiche in mostra ripercorrono lo sviluppo della civiltà irlandese, dall’arrivo delle prime popolazioni dell’Età Mesolitica, fino all’Irlanda del Tardo Medioevo - ingresso libero.
  • National Museum Of Ireland - Natural History [5] - Si trova in Merrion Street. Il piano terra è dedicato alla fauna irlandese a partire dagli scheletri imponenti dell’estinto cervo irlandese gigante. Il primo piano è dedicato a tutte le specie di mammiferi che abitano i quattro angoli del mondo - ingresso libero.
  • National Museum Of Ireland - Decorative Arts and History [6] - si trova nelle Collins Barracks, in Benburb Street, verso la Heuston Station. Ingresso gratuito.


Luoghi al di fuori del centro di Dublino degni di nota sono

  • Phoenix Park
  • Il Kilmainham gaol
  • L'Irish Museum of Modern Art
  • Guinnes Storehouse
  • Jameson Whiskey

Attività ricreative[Modifica sezione]

Folclore e manifestazioni[Modifica sezione]

Opportunità di studio[Modifica sezione]

Opportunità di lavoro[Modifica sezione]

Dublino magari non sara' più la città del boom economico ma offre ancora diverse opportunità lavorative, in particolar modo nell'ambito dell'informatica. Tenete conto che importanti società come Google, Paypal, Ebay e Facebook, solo per fare qualche esempio, hanno a Dublino il proprio "quartier generale" europeo e sono migliaia le persone che vi lavorano.

Acquisti[Modifica sezione]

Dove mangiare[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

Prezzi medi[Modifica sezione]

Prezzi elevati[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Ci sono centinaia di pub in tutta Dublino. Praticamente impossibile non trovare un pub all'angolo di una strada qualunque. La zona di Temple Bar e' la più conosciuta e frequentata dai turisti. I pub sono effettivamente molto belli ma nel corso degli anni questa zona si e' progressivamente trasformata in una vera trappola da turisti. Il Temple Bar Pub sara' anche uno dei pub più visitati della città, ma ha dei prezzi semplicemente esorbitanti e basta fare 100 metri per raggiungere altri posti dove bere birra anche più buona e a prezzi decisamente più in linea col resto della città. Questo vale per molti altri pub della zona, con alcune eccezioni che sono il Palace Bar o il Porterhouse (entrambi pero non sono realmente in Temple Bar). I pub e i ristoranti di questa zona sono sempre molto affollati, spesso per mangiare e' meglio prenotare.


Vita notturna[Modifica sezione]

Il quadro della vita notturna di Dublino è composto di pub di antica tradizione frequentati un tempo da personaggi famosi come James Joyce e bar ultramoderni con assordante musica Techno. Occorre tener presenti alcuni punti:

  • I clubs più richiesti operano una selezione severa all'entrata e i prezzi sono alquanto aleatori variando da serata a serata e addirittura da persona a persona.
  • Ogni night club non segue uno stereotipo preciso ma varia notevolmente il suo programma dedicando una serata all'insegna della techno-pop dance e quella successiva al tema "gay fetish". Per non incappare in serate sbagliate è necessario consultare una guida
  • La maggior parte dei pubs chiude alle 23:00 con qualche eccezione: tra queste il Whelans al n° 25 di Wexford Street e il Bleeding Horse a Camden street, entrambi molto apprezzati dai giovani

Locali gay -- Qui si può scaricare una mappa dettagliata dei locali gay di Dublino.

Dove alloggiare[Modifica sezione]

A Dublino ci sono decine di hotel, ostelli e comodi bed&breakfast per ogni tasca ed esigenza. Se invece state pensando a un alloggio a lungo termine allora tenete presente che la ricerca puo essere difficile e gli affitti sono piuttosto alti anche per una stanza singola. Una volta giunti in citta il modo migliore per iniziare la ricerca e' consultare il sito DAFT

Prezzi medi[Modifica sezione]

  • Barnacles Temple Bar House, 19 Temple Lane, Dublino tel +353 1 6716277, fax +353 1 6716591, email templebar@barnacles.ie Benvenuti al Barnacles Temple Bar House di Dublino, situato nel cuore del quartiere culturale della città, Temple Bar. Siamo noi i vincitori dei premi Verde, Pulito e Sicuro nella categoria "MIGLIOR OSTELLO 2007". Basta varcare la porta d’ingresso per passeggiare per le strade di ciottoli di Temple Bar immersi nell’atmosfera culturale della nostra città. L’ostello si trova a pochi passi dal famoso pub “Temple Bar”.
  • Ostelli economici a Dublino Ostelli economici a Dublino, centrali, vicino ai principali luoghi di interesse e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Prezzi elevati[Modifica sezione]

Comunicazioni[Modifica sezione]

Poste[Modifica sezione]

Telefoni[Modifica sezione]

Postazioni Internet e Wi-Fi spots[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Uscire[Modifica sezione]

Escursioni[Modifica sezione]

Itinerari[Modifica sezione]

Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!


Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti