Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Cracovia

Da Wikitravel.

noframe Cracovia (in polacco Kraków) è una città della Polonia.

Da sapere[Modifica sezione]

Cracovia è stata la capitale della Polonia fino alla fine del XVI secolo, quando la capitale venne spostata a Varsavia. Al giorno d'oggi Cracovia è la terza città della Polonia, ma tutti i Polacchi la considerano la capitale culturale del paese.

Geografia[Modifica sezione]

Cartina.jpg

Cracovia e’ situata nella valle del fiume Vistola. Nel Medioevo, il fiume aveva molti rami percio’ alcuni dei quartieri odierni, p.es. Wawel, Skalka o Kleparz, erano isole. Al giorno d’oggi, la Vistola scorre su un letto unico, mentre la parte piu’ vecchia di Cracovia si trova sulla riva settentrionale. E’il capoluogo della provincia di Malopolska (Piccola Polonia) situata ai margini meridionali del paese. E’ una delle regioni piu’ affascinanti per il turista. Oltre che Cracovia, vale la pena di visitare Zakopane, Wieliczka, Krynica, Niedzica e Auschwitz. Al sud della provincia si estendono le catene montuose dei Tatry, Pieniny e Beskidy.

Storia[Modifica sezione]

Prima che esistesse lo stato polacco, Cracovia era la capitale della tribù dei Vistoliani, probabilmente legata alla politica della Moravia Superiore. La prima citazione di Cracovia nei documenti storici risale all'VIII secolo, nel quale si annotava che il principe dei Vistoliani era battezzato. Dopo la distruzione della Moravia Superiore da parte degli Ungheresi, Cracovia divenne parte del regno di Boemia. Al termine del X secolo, la città era uno dei più grandi centri di scambio commerciale dell'area. In questo periodo fu assorbita nei possedimenti della Dinastia Piast polacca. Furono costruiti numerosi palazzi in muratura, tra cui un castello, chiese in stile romanico, una cattedrale, una basilica e la Chiesa di San Felix ed Adaukt. Nel 1038, Cracovia divenne la sede del governo polacco. Duecento anni dopo fu quasi totalmente distrutta dall'invasione dei tartari. Nel 1257, la città fu ricostruita da immigrati tedeschi sotto la guida di Boleslao V di Polonia, e rimase praticamente inalterata fino ad oggi. Ricevette inoltre lo statuto di città secondo la Legge di Magdeburgo. Il 1311 segna la rivolta dei cittadini di lingua tedesca di Cracovia, interessati nel mantenere i legami commerciali con la Boemia, ma la fazione tedesca non riuscì a soddisfare le sue ambizioni politiche e cominciò ad amalgamarsi con la realtà polacca.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

Ci sono due aeroporti che servono Cracovia, il primo essendo Cracovia Balice (KRK) e il secondo Katowice Pyrzowice (KTW). Balice pesantemente soffre di nebbie in primavera e in autunno, che rendono voli cancellati o fortemente ritardati. Katowice offre voli diretti per tre città italiane: Milano, Roma e Napoli. Wizzair vola su queste rotte, 2-4 volte a settimana. Da altri aeroporti italiani è possibile volare con Lufthansa via Francoforte (ci sono 3 voli giornalieri)Dall'aeroporto ci sono collegamenti autobus con Cracovia. viaggio dura un'ora e mezza e costa 10 € solo andata. i biglietti possono essere acquistati su due siti web: [1] e [2]. Gli autobus sono sincronizzati con i movimenti di aeromobili.

In treno[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

In autobus[Modifica sezione]

Come spostarsi[Modifica sezione]

Da vedere[Modifica sezione]

Piazza del Mercato

La maggior parte dei monumenti e luoghi d’interesse della città sono raccolti nelle tre zone più antiche di Cracovia:

La Città Vecchia ( Stare Miasto ) è circondata dal bellissimo giardino del Planty. Il suo nucleo principale è la Piazza del Mercato sulla quale si affacciano meravigliosi edifici storici tra cui la Torre Civica del Municipio, la Chiesa di Santa Maria ed il Mercato dei Tessuti.

Nella zona della collina di Wavel si raccolgono invece la Chiesa dei Santissimi Felice ed Adaucto, il Castello, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo ed infine la Cattedrale con le principali tombe dei re medievali.

Il terzo quartiere storico è quello di Kazimierz, centro della comunità ebraica fino alla Seconda Guerra Mondiale.

Consigliamo inoltre di visitare l’Università Jagellonica di Cracovia, una delle più antiche dell’Europa Orientale, ed i bellissimi musei cittadini, tra i quali il Museo Nazionale ed il Museo dell’Aviazione Polacca.

Folclore e manifestazioni[Modifica sezione]

Ballo popolare

Il natale di Cracovia è veramente speciale, per molti il più bello della Polonia. Tra mercatini natalizi, alberi di natale giganteschi, piste di pattinaggio, profumi invernali di vin brullè e colori dalle mille luci, è qui possibile fare esperienza della vera tradizione natalizia polacca. Da non perdere la pista sul ghiaccio di Dworzec Glowny, nei pressi della stazione ferroviaria e del centro commerciale di Galeria Krakowska.

Dal 18 dicembre al 6 gennaio, il museo nazionale di Cracovia mostra inoltre un'interessante mostra sull'arte polacca del XX secolo.

Gli appuntamenti con il folclore son un ciclo di manifestazioni durante le quali viene presentata la musica popolare polacca, ed in particolare il folclore inimitabile della regione di Cracovia. I concerti sono dedicati al pubblico di turisti stranieri che desiderano avvicinarsi alle fonti della tradizione popolare polacca tramite la musica folcloristica. I concerti vengono eseguiti dai solisti del Gruppo di Canto e Ballo dell’Accademia Minerario-Siderurgica „Krakus” di Wiesław Białowąs, che presenta il folclore polacco originale (tra gli altri, i balli: krakowiak, oberek, mazurca, kujawiak) ed, in particolare quello proveniente dalla regione di Cracovia.

Acquisti[Modifica sezione]

Le zone dello shopping

Partendo da Rynek Głowny si trova il Sukiennice mercato storico dove è ancora possibile fare buoni affari, qui si trovano soprattutto souvenir, oggetti artigianali e l’ambra. Lungo la Via Reale (da via Florianska a Grodzka) troverete tutto ciò di cui avete bisogno, dalle eleganti boutique alle gioiellerie alle gallerie d’arte, così come in Stradomska, Karmelicka, Szewska e Dluga. Altri articoli caratteristici sono i poster e le ceramiche decorate.

I vicoli di Kazimierz' vi sembreranno un paradiso se siete amanti degli oggetti antichi. Antiquari, commercianti di libri antichi, bigiotterie e negozi di merce usata circondano l’area intorno a Plac Nowy, dove, se siete fortunati, la domenica mattina potrete trovare uno stuzzicante mercato delle pulci.

Dove mangiare[Modifica sezione]

Per mangiare a Cracovia non ci sono problemi.Intorno alla piazza centrale (Rynek Glowny) ci sono 4 o 5 locali di una catena di ristoranti georgiani (Gruzinskie Chaczapuri ) tutti con lo stesso stile, dove si mangia carne (pollo e maiale) cotti alla griglia.Se invece avete nostalgia della cucina italiana vi consiglio la pizzeria Cyklope (ul. Mikolajska 16, dietro la chiesa della piazza centrale. Sicuramente da provare è l’atmosfera delle latterie (bar-mlecznys), ultimi resti di un passato regime. Nella Grodzka, andando verso il Wawel ce ne sono due. Si possono mangiare i veri pierogi (ravioli) e, per andare sul sicuro, basta scegliere i Ruski pierogi con ripieno di patate e formaggio.

Prezzi medi[Modifica sezione]

Cyrano de Bergerac Cucina: francese Ubicazione: Slawkowska 26 (Citta Vecchia) Tel: (+4812) 4117288 www.cyranodebergerac.pl


Green Way Cucina: vegetariana Ubicazione: Mikolajska 14 (Citta Vecchia) Tel: (+4812) 4311027 www.greenway.pl


Orient Express Cucina: europea Ubicazione: Poselska 22 (Citta Vecchia) Tel: (+4812) 4226672 www.orient-ekspres.krakow.pl

Pod Różą (Sotto la Rosa) Cucina: europea Ubicazione: Florianska 4 (Citta Vecchia) Tel: (+48 12) 424 33 81 www.hotel.com.pl/podroz/h_resta.htm

Disclaimer

Vita notturna[Modifica sezione]

VIP CLUBBING Assolutamente la migliore esperienza di vita notturna a Cracovia. Noi vi fornirà tutti i servizi limo notte, così durante il tragitto sarete sorseggiando champagne, ascoltando la musica ....

G0 GO NIGHT Visiteremo alcune delle migliori Go Go club in città.In primo luogo si avrà una cena in un ristorante con una vista fantastica di Cracovia.

GAY CLUBBING Ti verrà presa solo ai club gay di Cracovia. La maggior parte di loro non sono in centro ed è molto difficile trovare da soli. Vi aiuteremo e vi guidi ai club per gay solo.

Dove alloggiare[Modifica sezione]

La buona notizia per i viaggiatori è che ci sono molti alberghi situati qui con alcuni di loro di essere molto a prezzi ragionevoli.

Appartamenti[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

Prezzi medi[Modifica sezione]

  • Hotel Logos *** Si trova nei pressi di Piazza del Mercato ed è situato in una via tranquilla. L'hotel è un'accogliente ed elegante pensione a tre stelle, raccomandato dall'Associazione Alberghiera Polacca.

Ostelli[Modifica sezione]

  • Renesans Hostel Ostello situato in posizione centrale, nella Piazza del Mercato Centrale (Rynek Glowny). Dispone sia di stanze private, sia di camerate con prezzi a partire da 10€ a notte.
  • Mosquito Hostel Krakow Ostello moderno e recentemente ristrutturato con arredi di design e posizionato nei pressi della stazione ferroviaria. Tariffe a partire da 11€, colazione inclusa.
  • Ostelli a Cracovia Elenco dei principali ostelli a Cracovia, visualizzabili su una mappa interattiva e prenotabili online.


Ristoranti[Modifica sezione]


Questo articolo è un outline ed ha bisogno di maggiori contenuti. Ha un template, ma non è abbastanza. Per favore, buttati e aiutalo!

Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue