Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Cicladi

Da Wikitravel.
Una classica immagine da cartolina: i mulini a vento di Mykonos
Santorini: Panorama di Oia
Mappa delle Cicladi

Le Cicladi sono un gruppo di isole situate nel mar Egeo meridionale e costituiscono una delle mete turistiche più importanti del Mediterraneo per motivi paesaggistiche, culturali e storici.

Regioni[Modifica sezione]

Procedendo dal Nord in senso orario troviamo:

  • Le Cicladi orientali
    • Andros
    • Tinos
    • Mykonos -- Una delle più importanti mete turistiche della Grecia
    • Delo -- Un'antica isola sacra che si visita partendo da Mykonos.
    • Paros
    • Antiparos -- un'isoletta di fronte Paros con qualche buon albergo
    • Naxos -- La più estesa delle Cicladi.
    • Amorgos -- L'isola dove è stato girato il film "Le Grand Bleu"
  • Le piccole Cicladi un arcipelago di ridottissime dimensioni tra Naxos e Amorgos. Ne fanno parte le isolette seguenti:
    • Koufonisi
    • Keros -- un'isola disabitata in cui è stato rinvenuto ricchissimo materiale archeologico dell'epoca cicladica oggi in parte esposto al Museo Archeologico di Atene
    • Iraklia
    • Schinoussa
    • Donoussa
  • Le Cicladi meridionali
    • Anafi -- un'isoletta fuori dalle grandi rotte turistiche ad est della più famosa Santorini
    • Santorini -- Un'isola vulcanica di eccezionale bellezza che contende a Mykonos il primato turistico
    • Ios -- L'isola dei giovani provenienti da tutta Europa (Party island)
    • Sikinos --
    • Folegandro -- Una piccola isola ad ovest di Santorini poco frequentata

Al centro dell'arcipelago si situa l'isola di Syros con la cittadina di Ermoupoli, capoluogo amministrativo delle Cicladi

Città[Modifica sezione]

Il termine città riferito alle Cicladi è certamente esagerato. Tra i villaggi più noti vanno menzionati:

Altre destinazioni[Modifica sezione]

Capire[Modifica sezione]

Kyklos è la parola greca che sta per circolo. Cicladi significa le isole disposte in circolo, in contrapposizione al termine Sporadi che significa Isole sparse. Durante l'estate il clima è eccezionalmente secco e caldo. Il miglior periodo per visitare le Cicladi va da maggio a giugno o da settembre ad ottobre, quando le folle sono dipartite ed è più facile trovare alloggio. Dopo ottobre possono verificarsi piogge e i traghetti vengono ridotti di numero. Le Cicladi sono famose per i meltemi venti estivi a volte impetuosi che comunque attutiscono il senso di estrerma calura.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

Ci sono voli regolari, da Atene a Paros, Naxos e Santorini, le compagnie che operano sono l'Olympic Airways e la Aegean Airlines. Paros, Santorini e Naxos è possibile raggiungerle anche da alcuni aueroporti europei, tra cui Milano e Roma.

In nave[Modifica sezione]

Informazioni sulle linee e sugli orari dei traghetti verranno man mano riportate sugli articoli dedicati alle singole isole delle Cicladi. Di seguito si danno solo informazioni generiche.


La gran parte delle linee che partono dal Pireo passano per Paros, che è di solito la prima fermata, e Naxos; per raggiungere le altre isole devi scegliere la linea corretta, quella che passa per Mykonos o quella diretta a Santorini, ed in alcuni casi che continua fino a Creta. I traghetti collegano tutte le isole, ma quelle con maggior afflusso turistico sono servite da navi e aliscafi "high speed".

Il passaggio ponte è la scelta più conveniente per girare le Cicladi, puoi dormire sul ponte esterno della nave, il clima è secco e quasi tutto l'anno clemente con i viaggiatori. Tutti i giovani "routard" europei scelgono il passaggio ponte, in agosto è possibile trovarsi a dormire sdraiati accanto a qualche sconosciuto o sconosciuta... una di quelle cose che rimangono tra i ricordi.

La compagnia marittima "Hellenic Seaways Highspeed" con un sito web anche in italiano dispone dei traghetti più veloci e con il servizio più accurato. Le sue navi sono quelle verniciate in rosso con il logo della Vodaphone, tanto per intenderci.

Al Pireo i traghetti iniziano a caricare i passeggeri circa 2 ore prima della partenza. Ci sono spazi per poter lasciare il proprio bagaglio mentre si attende di essere imbarcati ad un bar, attenti però ai borseggiatori, non difficili da incontrare.

Come spostarsi[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

Da vedere[Modifica sezione]

Se è la prima volta che visitate le Cicladi andate a Santorini, Paros e Mykonos. Se volete allontanarvi dalla folla andate a Folegandros o Armorgos.

Da fare[Modifica sezione]

Cibi[Modifica sezione]

Bevande[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Uscire[Modifica sezione]

Andate a Creta. Se avete tempo potete visitare le altre isole del Dodecaneso, le Isole Ionie o anche le Sporadi.