Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Chios

Da Wikitravel.
L'isola di Chios ripresa dallo spazio

Chios (In Greco: Χίος) [1] è un'isola greca dell'Egeo settentrionale.

Regioni[Modifica sezione]

A fini turistici Chios è stata divisa nelle seguenti regioni:

  • Nord-est - Una regione dalle coste frastagliate con una ricca tradizione marinara alle spalle che si continua ancora oggi. Nel centro di Daskalopetra si trova lo scoglio di Omero, dove, secondo la leggenda, il poeta era solito impartire le sue lezioni
  • Nord-ovest - Una regione montuosa scarsamente abitata e con un litorale variegato ma poco frequentato. Volissos è il centro principale a 40 km circa dal capoluogo
  • Centro - "Nea Monì", un monastero bizantino risalente all'XI secolo è l'attrattiva principale della regione centrale di Chios. Il monastero è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'Umanità.
  • Sud-ovest - La regione dove è situato il capoluogo di Chios. La strada litoranea proveniente dal capoluogo incontra il centro balneare di Karfà, uno dei più frequentati di Chios, il porto peschereccio di Agia Ermioni e il litorale di Megas Linionas per po terminare a Emporeiòs circondata da spiagge nere.
  • Sud-est - La regione della masticha, una specie di gomma naturale ricavata dalla resina di un albero e molto apprezzata in epoca ottomana. Numerosi i centri medievali risalenti all'epoca in cui l'isola era soggetta al dominio genovese e le torri di avvistamento con la funzione di scongiurare il pericolo di incursioni saracene e di invasione ottomana. I paesi di Pirgì e Mesta sono i centri meglio conservati della regione.


Chios è coronata da isole minori.

  • Oinousses e Pasà - Due piccole isole al largo della costa nord orientale di Chios
  • Psarà - Una piccola isola al largo delle coste occidentali

Città[Modifica sezione]

  • Chios - Il capoluogo sul tratto di costa centro orientale, di fronte le coste della Turchia

Altre destinazioni[Modifica sezione]

  • Daskalopetra - Un centro vicino Vrontados dove, secondo la leggenda, Omero soleva impartire le sue lezioni.

Centri balneari[Modifica sezione]

  • Emporios - Un centro famoso per le spiagge nere dei suoi dintorni
  • Karfàs - La più frequentata stazione balneare di Chios

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

Clima[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

Lingue parlate[Modifica sezione]

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

L'aeroporto di Chios dedicato ad Omero è situato 4 km a sud del centro della città di Chios. Il trasferimento avviene solo a mezzo di taxi.

I voli di Linea sono effettuati dalle compagnie:

Il prezzo dei voli di linea sale in alta stagione al punto tale da non essere convenienti. Purtroppo non si ha notizia di voli charter dall'Italia mentre numerosi sono i voli diretti da città europee, anche se quasi sempre limitati al solo periodo estivo.

In nave[Modifica sezione]

  • Dal porto del Pireo in circa 8 ore con i traghetti della compagnia Hellenic Seaways. I traghetti partono alle 12:30 e arrivano a Chios alle 18:30. Servizio quotidiano valido fino al 9/9/2007
  • In alternativa si possono usare sempre dal Pireo i traghetti della compagnia marittima NEL Lesvos Maritime che in genere partono più tardi (pomeriggio e sera) con tempi di percorrenza sempre intorno alle otto ore.
  • Al porto turco di Çeşme in meno di mezz'ora con i traghetti delle compagnie "Sunrise Lines" e "Kanaris - Erturk Lines". Gli agenti delle due compagnie sono riportati più avanti.


  • Chios è scalo intermedio sulla rotta Salonicco - Kavala servita da traghetti della compagnia SAOS-ANES.
    • Gli altri scali sono: Salonicco - Myrina (isola di Lemno) - Mytilini (isola di Lesbo) - Chios - Vathi (Isola di Samos) - Chios - Mytilini - Myrina - Kavala

Come spostarsi[Modifica sezione]

Per spostarvi all'interno della città di Chios vi basteranno le vostre gambe, ma se volete visitare altri villaggi potrete usufruire del servizio di autobus extraurbani gestito dal consorzio KTEL [7].

  • Per una decina di euro è possibile partecipare ad escursioni in autobus organizzate dalla "Myrovolos Tours", un'agenzia che appartiene al consorzio KTEL di autobus extraurbani. Tel: +30 22710 27507. FAX: +30 22710 43165.

Tra le agenzie specializzate nel noleggio di soli motorini:

  • CHIOS - 2, Koundouriotou, 82100 Chios - Tel. +30 22710 42423, 27758, 31358, 32690
  • KOVAS - Nel villaggio di Karfas, 82100 Chios - Tel. +30 22710 31461, 28050
  • CHIOS ON WHEELS - Nel villaggio di Karfas. Tel.: +30-22710 32654

Da vedere[Modifica sezione]

Itinerari[Modifica sezione]

Attività ricreative[Modifica sezione]

Folclore e manifestazioni[Modifica sezione]

Cibi[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Nella città di Chios c'è solo l'imbarazzo della scelta su come trascorrere una serata! Nella zona del porto potete trovare numerosi bar, caffè e pub pieni di giovani e non, sia locali che turisti. I locali più "in" sono il Satva (un pub in stile orientale), il Metropolis e il Loft (inaugurato da poco). Per gli amanti del ballo invece ci sono anche alcuni club dove poter ballare fino al mattino, tra i tanti cito il Privè, situato sulla strada litoranea che porta all'aereoporto, vicino all'hotel Grecian Castle.

Dove dormire[Modifica sezione]

Noufaro Studios, Karfas, Chios [ sito internet]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Chios è un'isola molto tranquilla, non c'è criminalità e si può girare da soli senza alcun timore.

Uscire[Modifica sezione]


Questo articolo è un outline ed ha bisogno di maggiori contenuti. Ha un template, ma non è abbastanza. Per favore, buttati e aiutalo!



Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti