Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Aquileia

Da Wikitravel.
La Basilica di Aquileia

Aquileia [1] è un comune italiano in provincia di Udine, nella regione del Friuli-Venezia Giulia.

Da sapere[Modifica sezione]

Aquileia ha una storia molto lunga. Fu una colonia romana, fondata nel 181 a.C e in seguito, durante il periodo imperiale, divenne uno dei centri romani più importanti della penisola. Distrutta dagli Unni di Attila nel V secolo, venne poi conquistata dai Longobardi e per secoli fu contesa anche dai Bizantini fino a perdere la sede patriarcale. Passò sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia (dal 1420) e poi del Sacro Romano Impero. Ancora oggi è uno dei siti archeologici più importanti di tutto il nord Italia. Assieme ai vicini centri di Cividale del Friuli e alla città di Udine è stata una delle capitali del Friuli Venezia-Giulia.

Come arrivare[Modifica sezione]

In auto[Modifica sezione]

Autostrada A4 Venezia - Trieste e autostrada A23 Tarvisio - Udine. Uscite a Palmanova e seguite le indicazioni lungo la statale Ss352. Aquileia è a circa 17 km dall'uscita dell'autostrada, verso Grado.

In treno[Modifica sezione]

Aquileia non ha stazione ferroviaria. La stazione più vicina è quella di Cervignano, sulla linea Venezia - Trieste, e dista circa 8 km dalla città.

In aereo[Modifica sezione]

Gli aeroporti più vicini sono quello di Trieste (Ronchi dei Legionari) da cui partono degli autobus diretti ad Aquileia, e l'aeroporto Marco Polo di Venezia che dista 120 km. Da Venezia potete prendere il treno ed arrivare a Cervignano.

Cosa vedere[Modifica sezione]

Il Foro Romano
Porto fluviale di Aquileia

Aquileia ha un patrimonio artistico e culturale di enorme importanza tanto che la Basilica e l'area archeologica sono parte del Patrimonio dell’UNESCO. Dai resti della città romana ai siti monastici, ai musei, fino alla magnifica Basilica, la città offre ai visitatori la possibilità di immergersi nel passato e ammirare monumenti ottimamente conservati e di grande fascino.

  • Basilica patriarcale di Santa Maria Assunta - è il principale edificio religioso di Aquileia e l’antica cattedrale del patriarcato della città (soppresso nel 1420). I resti più antichi risalgono al IV secolo, mentre la basilica vera e propria venne costruita nell’XI secolo e rimaneggiata nel XIII secolo anche se in realtà nel corso dei secoli ci sono state diverse altre modifiche come in seguito a un terremoto nel 1348. Sorge sulla Piazza del Capitolo, a pochi passi dalla via Sacra e dai resti del Foro Romano ed è affiancata dal battistero e dall’imponente campanile alto 73 metri. L’interno della basilica è caratterizzato da splendidi mosaici, da una riproduzione del Santo Sepolcro costruita seguendo le cronache medievali, mentre nella cripta si possono ammirare affreschi alcuni dei quali risalenti al IX secolo.
  • Il Foro Romano - i resti del Foro di Aquileia si trovano a pochi passi dalla Basilica. Era l’antica piazza della città romana e si trovava all’incrocio tra il decumano e il cardo massimo, affiancato probabilmente da portici o colonnati, botteghe e altri edifici. Lo scavo dell’area archeologica è ancora in corso nonostante i lavori siano iniziati addirittura nel 1934.
  • Porto Fluviale - Aquileia in epoca romana aveva anche un grande e importante porto fluviale. La struttura risale al primo secol odopo Cristo, ma venne modificata nel corso dei secoli successivi.
  • Museo Paleocristiano - si trova nella frazione di Monastero e dal 1961 è ospitato all’interno di un ex convento delle benedettine. Il museo è disposto su tre livelli nei quali sono esposti numerosi reperti come i resti dell’antica basilica di monastero, statue, mosaici e altro.
  • Sepolcreto - si trova lungo la via XXIV Maggio. Si tratta dell'unico sepolcreto ritrovato ad Aquileia e in origine, secondo la consuetudine romana, era posto al di fuori della città. Si tratta di un'area molto importante in quanto fornisce precise indicazioni riguardo le tecniche e le usanze sepolcrali del periodo imperiale.
  • Il Grande Mausoleo - all'incrocio tra via XXIV Maggio e via Giulia Augusta. Imponente monumento alto 17 metri.

Dove mangiare[Modifica sezione]

In centro ci sono diversi ristoranti.

  • Ristorante Corallo, Via Beligna, 3, 0431 91065. 09:00-15:30, 18:00-22:30.  edit
  • Taberna Marciani, via Roma 10, +39 340 926 7560.  edit
  • Ristorante Fonzari, via Giulia Augusta 12, 0431 91036.  edit

Bere[Modifica sezione]

  • Augusta Musicafe', via Giulia Augusta 17, 370 319 5674, [5].  edit

Dove dormire[Modifica sezione]

Fuori città[Modifica sezione]

Vicino ad Aquileia ci sono molte altre città da visitare. Di seguito un breve elenco di quelle più vicine:

Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue