Aiuta Wikitravel a crescere grazie al tuo contributo: scrivi un articolo! Ecco come.

Aosta

Da Wikitravel.

Aosta (In francese: Aoste) è città dell'Italia settentrionale, capoluogo della regione autonoma Valle d'Aosta. Si trova alla confluenza del fiume Dora Baltea con il torrente Buthier e delle maggiori strade che conducono in Francia e in Svizzera. La città è circondata da alte montagne, tra cui il Grand Combin a nord, l’Emilius e la Becca di Nona a sud e il massiccio del Rutor a ovest.

Da sapere[Modifica sezione]

Geografia[Modifica sezione]

Storia[Modifica sezione]

I Romani fondarono Augusta Praetoria nel 25 a.C., in un luogo di grande importanza strategica. Le vestigia della città romana sono numerose e ben conservate: il ponte romano, l’Arco d’Augusto e una villa all'esterno della cinta muraria; la Porta Pretoria; il teatro e il criptoportico forense. Del periodo paleocristiano (V-VI sec.) restano gli scavi della chiesa cruciforme di San Lorenzo, dove furono sepolti i primi vescovi, mentre del Medioevo sono rimasti: la Collegiata di Sant’Orso, con il campanile romanico, il chiostro e il priorato; la Cattedrale con il Museo del Tesoro e gli stalli; i rari affreschi dell’XI sec., visibili nel sottotetto della Collegiata e della Cattedrale; numerose torri; il Ponte-acquedotto Ru Prévot, raggiungibile con una bella passeggiata sulla collina di Aosta.

Come arrivare[Modifica sezione]

In aereo[Modifica sezione]

Aeroporti internazionali di Torino Caselle / Ginevra Cointrin / Milano Malpensa.

In treno[Modifica sezione]

Trenitalia stazione ferroviaria di Aosta.

In auto[Modifica sezione]

  • Dall’Italia: Autostrada A5 uscita Aosta/Gran San Bernardo o SS26.
  • Dalla Francia: Tunnel del Monte Bianco T1 o Colle del Piccolo San Bernardo (solo in estate), autostrada A5 fino ad Aosta ovest o SS26.
  • Dalla Svizzera: Tunnel del Gran San Bernardo T2 o Colle del Gran San Bernardo (solo in estate) e SS27 fino ad Aosta.

In autobus[Modifica sezione]

Società SAVDA da Autostazione Aosta. Società SVA P trasporto urbano Aosta.

Come spostarsi[Modifica sezione]

Da vedere[Modifica sezione]

  • Arco d’Augusto – Arco di trionfo eretto nel 25 a.C. ad Aosta per commemorare la vittoria delle truppe romane sulla popolazione dei Salassi.
  • Cinta muraria romana – Le mura di cinta della città di Aosta sono costituite da uno strato interno di pietre fluviali e da uno esterno di blocchi di travertino. In alcuni tratti si vedono ancora i materiali di rivestimento originari.
  • Porta Pretoria – Porta occidentale di accesso alla città romana; ha tre arcate ed è ottimamente conservata.
  • Teatro romano – Imponente edificio ad archi, recentemente restaurato, situato in prossimità della Porta Pretoria.
  • Criproportico forense – Questo suggestivo edificio seminterrato di età augustea, situato in prossimità dell’attuale Cattedrale, era in origine un passaggio coperto che prolungava il porticato del Foro.
  • Collegiata di Sant’Orso – Fa parte di uno dei complessi monumentali più importanti delle Alpi. Il chiostro è caratterizzato dalla presenza di meravigliosi capitelli istoriati in stile romanico.
  • Cattedrale di Santa Maria Assunta – Di origini antichissime, ha subito varie modifiche nel corso dei secoli, preservando le tracce della storia. Ha un importante museo di arte sacra.
  • Museo Archeologico Regionale - Il palazzo neoclassico che ospita il MAR - Museo Archeologico Regionale e le sue collezioni archeologiche (dal III millennio a.C. al VII sec. d.C.) con la pregevole raccolta numismatica “Pautasso” è sede nel sottosuolo di mostre temporanee dedicate all’archeologia, mentre il 1° piano è sede di importanti e prestigiose mostre d’arte temporanee.

Attività ricreative[Modifica sezione]

Il centro Saint-Bénin, la Chiesa di San Lorenzo e l’espace Porta Decumana, nella biblioteca regionale, ospitano ogni anno numerose esposizioni. A pochi minuti da Aosta, raggiungibile con una veloce telecabina a 8 posti o con la comoda strada regionale, si arriva a Pila, uno dei comprensori sciistici più importanti della Valle d'Aosta.

Opportunità di studio[Modifica sezione]

Opportunità di lavoro[Modifica sezione]

Acquisti[Modifica sezione]

Dove mangiare[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

Prezzi medi[Modifica sezione]

Prezzi elevati[Modifica sezione]

Bere[Modifica sezione]

Aosta è la sede dell’Institut Agricole Régional, scuola di formazione in agricoltura, che abbina all’attività didattica anche la pratica sul campo, come la coltivazione di vigneti, la produzione e vendita di vini, la ricerca su vitigni e sistemi di vinificazione.

Vita notturna[Modifica sezione]

Dove alloggiare[Modifica sezione]

Economici[Modifica sezione]

Prezzi medi[Modifica sezione]

  • Hostellerie du Cheval Blanc [1] 20 rue Clavalité, Aosta 11100 AO. A pochi passi dal centro storico di Aosta sorge l'Hostellerie du Cheval Blanc, una moderna struttura architettonica, un hotel elegante ed accogliente, ideale per soggiorni di lavoro, congressi e vacanze

Prezzi elevati[Modifica sezione]

Comunicazioni[Modifica sezione]

Poste[Modifica sezione]

Telefoni[Modifica sezione]

Internet[Modifica sezione]

Sicurezza personale[Modifica sezione]

Uscire[Modifica sezione]

La millenaria Fiera di Sant’Orso si tiene ogni anno il 30 e 31 gennaio ad Aosta e racchiude, in un’unica grande manifestazione popolare, folklore, tradizioni, religiosità, storia e creatività delle genti di montagna. In un contesto dove sono presenti tutte le attività tradizionali, gli artigiani presentano con orgoglio il frutto del proprio lavoro. La Foire d’Eté, versione estiva della fiera di Sant'Orso, permette di ammirare il lavoro di più di 400 artigiani.

Escursioni[Modifica sezione]

Itinerari[Modifica sezione]



Quest'articolo è uno stub e ha bisogno del tuo aiuto. Esso contiene minime informazioni. Per favore buttati e aiutalo!



Varianti

Azioni

Docenti dell'articolo

In altre lingue

Altri siti